Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  
Newsletter di psicologia


archivio news

Non risulti loggato.


Gentile visitatore,
Benvenuto sul Forum di Psicologia di Nienteansia.it. Se questa è la tua prima visita, ti chiediamo di leggere la sezione Aiuto. Questa guida ti spiegherà il funzionamento del forum. Prima di poter utilizzare tutte le funzioni di questo software dovrai registrarti. Usa il form di registrazione per registrarti adesso, oppure visualizza maggiori informazioni sul processo di registrazione. Se sei già un utente registrato, allora dovrai solamente procedere con il login da qui.

thebaolou

Utente Attivo

  • "thebaolou" è un uomo
  • "thebaolou" ha iniziato questa discussione

Posts: 106

Activity points: 381

Data di registrazione: venerdì, 25 luglio 2008

Località: north east coast :)

Lavoro: commesso

  • Invia messaggio privato

1

venerdì, 06 gennaio 2012, 23:35

uscire dall'anoressia maschile

a nessuno è mai capitato?
sono sempre stato un ragazzo magrolino, ma dopo esseremi fidanzato con la mia ragazza ho iniziato a prendere peso.
credo
perchè ho smesso di prendere le medicine e ho smesso di fumare.. e
automaticamente il mio cervello si è dovuto " accontentare " di placare
lo stress e le diffcoltà della vita compensando con il cibo e con la
passione per la birra :)
era
comunque un periodo felice, mi sentivo bene ...mi piacevo senza farmi
troppi problemi. ero paffutello pesavo 90 kg per un metro e 71.
la
mia ragazza però non amava la mi pancetta da birra, anzi non perdeva
occasione per dirmi che avevo il "BUZZO" lo chiamava così. ma stavamo
bene insieme, io ero sereno... lei anche... o almeno sembrava che lei lo
fosse. io la amo moltissimo.. fino a che all inzio dela primavera
scorsa ha iniziato a non fare MAI la prima mossa per fare l'amore, ero
sempre io ad iniziare, al che ho iniziato a farmi dei problemi per il
mio aspetto fisico, ho iniziato a smettere di bere per far calare la
pancia, ed ha funzionato, ma di certo non ero con lo stesso fisico che
avevo al tempo in cui lei mi ha conosciuto. verso giugno ho deciso di
affrontare la cosa che mi ronzava in testa, avevo il sospetto che mi
tradisse. al che mi è bastato aprire il suo telefono (cosa che non ho
mai fatto) e ho scoperto che si vedeva con un altro.
ho avuto un crollo cosi forte da non riuscire a dormire e mangiare per giorni.
e
per rabbia e tristezza e umiliazione ho deciso di tornare in piena
forma fisica, come fosse una prova per dimostrargli qualcosa... il
trauma è stato cosi forte che ho usato tutte le mie forze ...volevo
piacergli come una volta . allora ho iniziato a fare palestra e dieta
ferrea. leggendo migliaia di informazioni su come fare dieta attraverso
internet, cibi con proteine/calorie/ pesare alimenti / un inferno. in
pochi mesi la pancia è sparita ho messo su un bel corpo ma per fare ciò
ho messo il corpo in uno stress fisico e psicologico FORTISSIMO.
malesseri,
giramenti di testa, mancanza di forza, crisi di panico. ho raggiunto i
65 kg in poco tempo sui quali mi sono mantenuto per un mese circa. con
molta dedizione e un sacco di tempo perso a pesare gli alimenti a
selzionarli a fare i calcoli delle calorie ingerite per non sforare. con
coneguente perdita dell interesse per le altre attività sociali, e una
crescente ossessione per il cibo. ora sono calato ulteriori kg . ad oggi
peso 58 kg per 171 cm e continuo a fare palestra/andare al lavoro(
faccio un lavoro fisicamente stressante) sempre calcolando
calorie/perdendo ore e ore a preparare cibi e selezionarli per evitare
di perdere la forma fisica. non ho piu una vita sociale e sono a
conoscenza da circa 3 settimane di essere sottopeso. e con grossi
problemi fisici e psicologici che aumentano ogni giorno di piu,
tristezza fortissima, pensiero ossessivo per il cibo, fame insaziabile, a
capodanno ho mangiato cosi tanto che mi sono sentito male e mi sono
autoindotto il vomito e non è stata la prima volta . svenimenti. la mia
paura di riprendere la pancetta dopo tutta la fatica fatta mi blocca
dall eccedere anche un po. se noto allo specchio un appannamento degli
addominali mi sento malissimo. e dentro di me so benissimo che sono cose
da pazzi, ma non riesco a non farlo, voi penserete, ma che problemi si
fa questo. se cerco di mangiare "normale" il mio cervello sblocca ogni
freno fino a farmi ingerire quantita di cibo abonimevoli che mi fanno
ingrassare di parecchi chili in pochi giorni. alle quali poi cerco di
rimediare con dieta ipocalorica estrema fino a stare malissimo.non
riesco piu ad avere un alimentazione normale e ho perso interesse per
tutte le attivita al di fuori del programmare la mia alimentazione. al
lavoro non mi riconoscono piu e non riesco piu ad adare al lavoro a
causa degli attacchi di panico e l'ansia.
io non voglio vivere cosi.
non riesco a trovare una via d'uscita. sono sempre piu triste e ho paura
che di questo passo non reggerò a lungo.
when life is on a repeat... it's time to move on

Questo post è stato modificato 2 volta(e), ultima modifica di "thebaolou" (19/03/2012, 07:46)


2

sabato, 07 gennaio 2012, 15:07

Devi andare di corsa da un dietologo/nutrizionista.

Tra tutte le informazioni che hai preso su internet, non hai letto dei rischi causati dalle diete assolutamente sbagliate?
Giramenti di testa, depressione, poche forze e ansia...ci sono tutti. Non aspettare e non andare ulteriormente sotto peso, stai affogando in quello che è un bicchier d'acqua a mio parere, se tu in passato sei sempre stato in pace con il tuo aspetto e non hai altri precedenti con l'alimentazione, puoi benissimo recuperare. Io ti consiglierei di affiancare anche una cura psicologica.

secretgarden

Semplicità

  • "secretgarden" è un uomo

Posts: 4.086

Activity points: 14.582

Data di registrazione: domenica, 10 agosto 2008

  • Invia messaggio privato

3

sabato, 07 gennaio 2012, 16:14

Ciao Thebaolou, quanto tempo :) Ti ricordi di me? Io di te sì ;)

Ho letto il tuo sfogo. E quello che mi viene da dire è "non dipendere mai totalmente dal giudizio di un'altra persona". So che, quando ci si innamora, non è facile, e poi io non dovrei neanche parlare dato che non mi sono mai innamorato in vita mia, però serve un pò di individualità e di amore per sè stessi, nel tuo caso, secondo me... Altrimenti è una continua dipendenza. E se poi ti innamori di una che ti vuole grasso, che pesi 100 kg, cosa fai? Inizi a mangiare come un maiale? E se poi si stufa? ;) Dai sto un pò esagerando, capiscimi... :)

thebaolou

Utente Attivo

  • "thebaolou" è un uomo
  • "thebaolou" ha iniziato questa discussione

Posts: 106

Activity points: 381

Data di registrazione: venerdì, 25 luglio 2008

Località: north east coast :)

Lavoro: commesso

  • Invia messaggio privato

4

domenica, 08 gennaio 2012, 00:42

certo che mi ricordo.

comunque vivo tutta la situazione con lucidità ma credo che ormai sia diventato un problema di bulimia o anoressia? insomma ho cosi tanta voglia di cibo che ho paura di mangiare per perdere il controllo. le poche volte che ho tolto i freni ho mangiato fino a stare male male. e se smettendo la dieta iniziassi a non riuscirmi piu a fermarmi raggiungendo l'oppposto di ora?se ora come ora mangiassi tutto quello che vogio penso che morirei in pochi giorni :) il 31 dicembre dopo un mega cenon eho mangiato DA SOLO una teglia di 2 kg di tiramisu fino a doverlo vomitare perchè stavo male.
il cibo è diventata un ossessione, tutta la mia vita/pensierei sono legati ad esso.
il piano è questo: con l'aiuto della mia ragazza che ora mi vuole aiutare abbiamo deciso che:
lunedi mattina andrò dal dottore a chiedere malattia,(molto molto lunga) lunedi pomeriggio invece tornerò dal c.s.m. per supporto psicologico, martedi ho l'appuntamento con il nutrizionista. insomma:
iniziero a curarmi per bene. scrivero qui i miei progressi tipo diario. magari a qualcun altro potranno essere utili in futuro:)
when life is on a repeat... it's time to move on

secretgarden

Semplicità

  • "secretgarden" è un uomo

Posts: 4.086

Activity points: 14.582

Data di registrazione: domenica, 10 agosto 2008

  • Invia messaggio privato

5

domenica, 08 gennaio 2012, 03:01

Bravo theb... Anche secondo me ti serve un aiuto concreto. Sono disturbi alimentari conosciuti e studiati, vedrai che ti sapranno dare una mano, in bocca al lupo bello :)

thebaolou

Utente Attivo

  • "thebaolou" è un uomo
  • "thebaolou" ha iniziato questa discussione

Posts: 106

Activity points: 381

Data di registrazione: venerdì, 25 luglio 2008

Località: north east coast :)

Lavoro: commesso

  • Invia messaggio privato

6

martedì, 10 gennaio 2012, 19:05

da giovedi inizierò la terapia medica e la terapia piscologica.
i dottori del centro di alimentazione hanno chiaamente detto che ho il "cervello anoressico" anche se ancora per fortuna il corpo non lo è.
stà di fatto che ieri sera ho avuto un fortissimo attacco di panico , per paura di non potercela fare, ho cercato di aggrapparmi a qualsiasi cosa mi desse un pò di speranza ed è propio li che è partito il panico. praticamente non trovo nessuna cosa che mi possa dare felicità. ed è difficile vivere pensando solo al presente, non ce la faccio, per vivere ho bisogno di avere un punto d'arrivo ...e non avercelo mi fa stare male da morire mi crea degli attacchi panico cosi forti da pensare che solo la morte puo dare sollievo. dopo questo fortissimo attacco sono rimasto molto spaventato e sto vivendo tutt oggi con la paura che ricapiti.
when life is on a repeat... it's time to move on

Lorelay

Dannatamente idealista disillusa

  • "Lorelay" è una donna

Posts: 253

Activity points: 783

Data di registrazione: venerdì, 30 dicembre 2011

Località: L'isola che non c'é..

Lavoro: un lavorìo incessante con la mente..

  • Invia messaggio privato

7

lunedì, 16 gennaio 2012, 10:57

ciao..ho letto la tua storia..,è diversa dalla mia ma in certi aspetti noto una sottile somiglianza!!!..la terapia come sta andando? l'hai già iniziata?..mi ripeto sempre che è un fattore psicologico e che se vogliamo..in fondo a noi troveremo la forza per uscirne!!!..non dovremmo per colpa degli altri rovinarci la vita..!fammi sapere..
Il tuo vero io é quello che tu sei..non quello che hanno fanno di te!

La Ele

Nuovo Utente

  • "La Ele" è una donna

Posts: 5

Activity points: 29

Data di registrazione: lunedì, 16 gennaio 2012

Località: Sciacca

Lavoro: Studentessa

  • Invia messaggio privato

8

lunedì, 16 gennaio 2012, 18:15

Ciao ! Anche io ho letto la tua storia ! Anche io come te sono ossesionata dal cibo e mi piacerebbe molto uscirne... Delle volte sono riuscita pure a pensare che mangiare è sbagliato quando invece mi dovrei convincere che mangiare fa parte del ciclo della vita... E' una cosa naturale.. Apprezzo molto il tuo coraggio... Anche io vorrei poter riuscire ad esporre il mio problema a qualcuno, ma mi vergogno e mi sento stupida e ho paura di poter essere giudicata !
[/quote]
Ele

Questo post è stato modificato 2 volta(e), ultima modifica di "La Ele" (17/01/2012, 14:19)


thebaolou

Utente Attivo

  • "thebaolou" è un uomo
  • "thebaolou" ha iniziato questa discussione

Posts: 106

Activity points: 381

Data di registrazione: venerdì, 25 luglio 2008

Località: north east coast :)

Lavoro: commesso

  • Invia messaggio privato

9

martedì, 17 gennaio 2012, 15:53

sto seguendo la dieta da 2500 calorie al giorno. il peso è rimasto invariato ma il desiderio del cibo è sempre lo stesso incontrollabile. e appena sono depresso penso che mangiarmi un 5 kg di tiramisù mi farebbe stare bene oppure bermi 5-6 birre.
non provo piu interesse per nulla, e la mia tristezza e gli attacchi di panico da quando ho iniziato la terapia sono aumentati. forse perchè credevo si risolvesse tutto mangiando giusto invece non noto miglioramenti, speriamo che il tempo dia i suoi benefici.
ciao ele, capisco che hai paura di essere giudicata, anche io ce l ho e non trovo la forza di dirlo a nessuno, amici e parenti sanno solo che sono depresso ma non conoscono a fondo il problema. potresti come me parlare solo di una forma di depressione e farti comunque seguire da qualcuno, parlane col tuo medico di base! ma fallo in tempo prima che la cosa si aggravi. saprà darti i consigli giusti. spero
when life is on a repeat... it's time to move on

Lorelay

Dannatamente idealista disillusa

  • "Lorelay" è una donna

Posts: 253

Activity points: 783

Data di registrazione: venerdì, 30 dicembre 2011

Località: L'isola che non c'é..

Lavoro: un lavorìo incessante con la mente..

  • Invia messaggio privato

10

martedì, 17 gennaio 2012, 20:55

ti capisco..!!!..imparare a nutrirsi serve solo xil benessere fisico..ma xla depressione e gli attacchi di panico..no,quelli sono legati ad un fattore psicologico..,ma continua lo stesso la terapia..forse piano piano ne uscirai!!!tanta forza e tanta volontà..devi essere tu il primo a crederci...!..anch'io ho iniziato da oggi a nutrirmi in modo equilibrato..senza eccessi e senza digiuni..speriamo che funzioni!!!
Il tuo vero io é quello che tu sei..non quello che hanno fanno di te!

valina90

un fenomeno di donna

  • "valina90" è una donna
  • "valina90" è stato interdetto da questo forum

Posts: 632

Activity points: 2.085

Data di registrazione: lunedì, 19 dicembre 2011

Località: provincia di rovigo

Lavoro: studentessa

  • Invia messaggio privato

11

venerdì, 20 gennaio 2012, 10:51

ciao,guarda anche io 3 anni fa iniziai la dieta e riuscii a perdere 23 kili,lo feci x i giudizi degli altri,in particolare dei ragazzi,ma quando dopo poco tempo vidi di non avere risultati,e che alcune persone ancora mi criticavano,caddi in una depressione che non ti dico...ho ripreso 12 kili,ora sono 90 kili x 1 e 73 di altezza....vedi,il succo della mia storia e della tua è che noi abbiam voluto migliorare il nostro fisico x gli altri,che è la cosa piu sbagliata che ci sia...io ora sto provando pian piano ad avere un alimentazione adeguata e bilanciata (prima ero dimagrita con i beveroni), e pian piano i risultati arriveranno da soli,compresa non solo la perdita peso,ma anche pelle piu bella,e tanti altri vantaggi che arrivano dal consumare certi cibi....un ultima cosa...l aspetto fisico è importante x il nostro partner,ma se dopo un po che stavate insieme la tua fidanzata si vede con un altro perche sei ingrassato,forse non ti amava veramente no?

BadMe

Nuovo Utente

  • "BadMe" è una donna

Posts: 7

Activity points: 35

Data di registrazione: lunedì, 20 febbraio 2012

  • Invia messaggio privato

12

lunedì, 20 febbraio 2012, 22:41

ma siete sicuri che lo facciamo davvero per gli altri? Io non penso che ci possa essere mai un'altra persona che giustichi un cambiamento. Io soffro di disturbi alimentari da parecchio tempo e ,uno dei miei schemi,è quello di dimagrire visibilmente quando devo piacere all'uomo di turno..beh,alla fine penso che dipenda da me e dalla mia insicurezza. Ma poi tutto è soggettivo...

the baolou: io penso -non mi sento di fare diagnosi però per la mia esperienza credo sia così- che tu abbia sviluppato un disturbo alimentare. io sono passata,per motivi diversi,in una fase simile alla tua e ,visto che sei in forma,ti consiglierei di cercare aiuto in modo da fermarti,di imparare a curare il tuo corpo e mantenerti in forma come vuoi ma senza quegli estremismi che ti scatenano la bulimia. Io ho sbagliato troppe volte e quindi ,come una fatica di sisifo,mi trovo sempre a rifare tutto...morale...provaci.non crearti un problema che non hai più... :) in bocca al lupo.

ps leggo ora che hai iniziato la cura...
beh,allora fatti forza e non cercare sfogo o sostegno nel cibo perchè tanto la realtà,dopo,sarà ancora più cruda di prima. purtroppo,in certi casi,bisogna mettersi davanti il proprio problema,guardarlo in faccia e prenderlo a pugni,combatterlo con forza!

thebaolou

Utente Attivo

  • "thebaolou" è un uomo
  • "thebaolou" ha iniziato questa discussione

Posts: 106

Activity points: 381

Data di registrazione: venerdì, 25 luglio 2008

Località: north east coast :)

Lavoro: commesso

  • Invia messaggio privato

13

sabato, 25 febbraio 2012, 09:34

eccomi dopo un assenza. in questo periodo ho lavorato molto. inanzitutto la dieta da 2500 calorie è stata un fallimento, non perchè insufficenti ma perchè assieme ad essa ho aumentato inevitabilmente l attivita fisica per smaltire cio che mangiavo in piu.
ho preso conoscenza da pochi giorni del mio grande malesser einteriore. i medici dicono che accorgersene è un gran passo. sono passato ad una dieta da 2500 calorie a 3500 forzandomi a mangiare TUTTO anche nei giorni in cui non faccio attivita fisica. il mio corpo sta cambiando, sono passato da 58 kg x 171 cm a 63,6 non mi peso piu ogni giorno, riesco spesso a non calcolare il peso dei cibi, riesco ad evitare le abbuffate, ma ho ancora il pensiero OSSESSIVO del consumo calorico. ho paura di diventare obeso, ma mi ripeto che non succederà è una vera e propria malattia mi rendo conto che sono tutti ragionamenti illogici e autodistruttivi ma non riesco a non farli, è come se a volte ci fosse qualcun altro dentro di me. forse è dettato dal fatto che sono una persona che ha sempre cercato la perfezione nelle cose il controllo estremo delle cose che mi ha portato all ANORESSIA dirlo mi fa stare male, ANORESSIA RESTRITTIVA che è diversa dal rifiuto del cibo, ma è un controllo completo di tutto cio che si mangia fino all ossessione. la mia vita era diventata impossibile, ho pensato piu volte di farla finita in questo mese lo ammetto. ma adesso le passioni che avevo prima pian piano stanno riemergendo, sono tornato al lavoro tutti mi dicono che sto meglio fisicamente, questo dovrebbe far piacere ma mi accorgo che allo specchio continuo a fissarmi la pancia e vedere che sta aumentando mi getta in ansia. e mi chiedo da solo... ma anche se avessi la pancetta che problemi ci sarebbero? nessuno mi rispondo, tanto nessuno me la deve vedere la pancia. ma poi penso che la mia paura è legata al fatto che partire ad avere la pancetta porterebbe inevitabilmente ad continuo ingrassare fino a diventare obeso. credo che questa paura sia data dal fatto che pur mangiando quantità molto grosse di cibo ad esempio pranzo (150 grammi di pasta con ragu , fetta di torta, terrina di insalata condita alla grande e 300 grammi di yogourt) sento lo stomaco pieno di cibo ma la sazieta è completamente inesistente. che situazione assurda. davvero irrazionale. non so davvero come farò ad uscirne. mi piacerebbe tanto trovare qualcuno che ci è passato ed e guarito , mi darebbe tanta forza, ma mi sembra che tutti quelli che ci sono passati ci sono ricaduti e ci restano dentro a vita. e questo mi terrorizza!
when life is on a repeat... it's time to move on

thebaolou

Utente Attivo

  • "thebaolou" è un uomo
  • "thebaolou" ha iniziato questa discussione

Posts: 106

Activity points: 381

Data di registrazione: venerdì, 25 luglio 2008

Località: north east coast :)

Lavoro: commesso

  • Invia messaggio privato

14

lunedì, 19 marzo 2012, 07:59

riassunto di questo periodo. non ho mai saltato un pasto ho continuato a mangiare tutto quelo che dovevo. non peso piu ossessivamente i cibi ma vado ad occhio. a volte abbondo e lascio comunque nel piatto e mangio tutto, ma quando lo faccio mi accorgo che poi mi sento a disagio e ho paura di perdere il controllo.

per una settimana mi sono beccato l influenza e non avevo fame.
per assurdo in quella settimana mi sentivo normale...finivo i pasti e non volevo mangiare ancora. in quella settimana ho avuto addirittura un giorno dove mi era tornato il desiderio sessuale.
ormai è da mesi che mangio quantita di cibo molto grosse (3500 calorie non sono poche) e dopo i pasti mi sembra di non aver mangiato nulla. questo ovviamente mi terrorizza.
la mia anoressia è legata strettamente alla perdita del controllo. e sento che poter sentire il senso di sazieta potrebbe aiutarmi moltissimo a SENTIRE il mio corpo.
è come se avessi distrutto quacosa dentro di me, il senso della sazieta sembra non arrivre MAI. mi abbufferei di cibo di continuo!
il peso è cmq rimasto lo stesso. ora peso 63 kg e mezzo faccio sport 3 volte a settimana, ma ho ancora il piacere quando salgo sulla bilancia e vedo che il peso non è aumentato... è una cosa non naturale. sarei sano se fossi contento che il peso sta aumentando ...anzi...sarei guarito se me ne fregassi totalmente e non pensassi piu a peso,calorie,proteine,carboidrati,attività fisica ecc ecc.
vorrei strapparmi dalla testa tutto questo ma non ci riesco... è come se fossero pensieri non miei. che vanno oltre la mia volontà. oggi andro a fare una visita di controllo al centro alimentaristico.
spero tanto che qualcuno che passa di qua leggendo queste cose e che ci è passato mi possa aiutare, oppure che il mio percorso scritto possa aiutare qualcun altro.
when life is on a repeat... it's time to move on

havefear

Utente Attivo

  • "havefear" è un uomo

Posts: 117

Activity points: 351

Data di registrazione: venerdì, 02 marzo 2012

  • Invia messaggio privato

15

lunedì, 19 marzo 2012, 16:51

e' sempre costruttivo

leggere di qualcuno che ha preso coscienza del proprio problema e lotta per risolverlo, spero anch'io che ho tutt'altro problema che la tua testimonianza possa essere di aiuto a qualcun'altro, in fondo e' lo spirito del forum.

In bocca al lupo.