Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  

Non risulti loggato.


Gentile visitatore,
Benvenuto sul Forum di Psicologia di Nienteansia.it. Se questa è la tua prima visita, ti chiediamo di leggere la sezione Aiuto. Questa guida ti spiegherà il funzionamento del forum. Prima di poter utilizzare tutte le funzioni di questo software dovrai registrarti. Usa il form di registrazione per registrarti adesso, oppure visualizza maggiori informazioni sul processo di registrazione. Se sei già un utente registrato, allora dovrai solamente procedere con il login da qui.

[email protected]@

Utente Fedele

  • "l@ur@" è una donna

Posts: 314

Activity points: 1.075

Data di registrazione: mercoledì, 24 giugno 2009

  • Invia messaggio privato

16

venerdì, 31 luglio 2009, 13:44

Ecco.....io so ke x superare il problema bisogna affrontarlo....so anke ke l'ho superato altre volte, ma ancora mi viene da scegliere l'evitamento! avrei due cene fuori questo fine settimana.....e non sono x niente tranquilla a pensarci! :pinch: :wacko:

Ho notato anke ke se sono con soli uomini mi faccio meno problemi, ma basta la presenza di un'altra donna ke mi viene l'ansia + forte! :crazy:

Stefano84

Asociale del Cazzo

  • "Stefano84" è un uomo

Posts: 290

Activity points: 898

Data di registrazione: venerdì, 16 ottobre 2009

Località: Milano

  • Invia messaggio privato

17

sabato, 17 ottobre 2009, 13:02

RE: Non riesco a mangiare quando sono fuori di casa in compagnia di altri

Salve a tutti ultimamente ho un problema legato al mangiare fuori con altre persone, quando esco a cena o pranzo fuori con amici o con una ragazza mi si chiude lo stomaco e non riesco a mang niente!! non capisco il perche, prima mi capitava raramente sopratutto quando uscivo con una ragazza per la prima volta ma quello posso accetarlo, ma ora praticamente non posso piu and in rist o pizzeria che non riesco proprio a mangiare!! cavolo ma è possibile??? basta sapere che devo uscire fuori a mang e gia mi viene l'ansia perche facc una brutta figura perche nn mang nulla!!! capisco che è una cosa psicologica ma mi viene automaticamente, non è che ho problemi o paure a uscire fuori a mang con altra gente!! spero nn sia il solo ad avere questo problema e sopratutto spero ci sia qualcuno che mi possa dare un buon consiglio per risolvere il problema. gRazie a tutti ciaooo
Ciao. Anche io ho il tuo stesso problema..e vagando per il web mi sono anche iscritto..un po mi allieta sapere che non sono l'unico ad averlo..Ho letto che c'è chi dice che è una forma che testimonia una certa difficoltà a rapportarsi con gli altri..bha io in realtà non ho nessun problema di questo tipo..quindi il problema è un altro, dò scarso peso al giudizio degli altri..però è proprio il mio scarso peso(qua inteso in kg :rolleyes: ) ad avermi causato questo problema credo..
E' difficile molto difficile convivere con questa paura..devo dire però che mi ha rafforzato molto interiormente..riesco a capire i problemi delle persone le paure..non so se è capitato anche a voi..ma ora alcune cose difficili sono diventate più facili proprio perchè il difficile è diventata la cosa più semplice di questo mondo..mangiare con gli altri..
Se qualcuno gli va di parlarne via msn mi mandi un mex privato. Grazie ciao.
Mi piace essere diverso, la vista è migliore guardando da fuori (cit)

Adoroillatte

Nuovo Utente

  • "Adoroillatte" è una donna

Posts: 8

Activity points: 31

Data di registrazione: lunedì, 21 settembre 2009

  • Invia messaggio privato

18

domenica, 18 ottobre 2009, 12:02

CAPITA ANCHE A ME OGNI VOLTA...MI SENTO GIUDICATA E DETESTO DI ESSERE GUARDATA XKE SONO LENTA A MANGIARE...A VOLTE ME NE FREGO E VADO AVANTI X LA MIA STRADA FINO A TERMINARE QUANDO MAGARI TUTTI HAN FINITO DA UN PEZZO...SE LORO SONO AL SECONDO IO SONO AL PRIMO...FORSE DEVO DIRE CHE SI E' AMPLIFICATO QUANDO AL RISTORANTE X PASSARE ALLA PORTATA SUCCESSIVA TUTTI ASPETTAMOASPETTANO ME...E IO MI SENTO TUTTI GLI OCCHI ADDOSSO E LE CRITOCHECRITICHE FIOCCANO...
UNA L'ALTRA SERA MI HA DETTO CHE SE HO IL REFLUSSO E' XKE MANGIO LENTAMENTE...XKE SONO MALATA...
IERI SERA CON GLI AMICO LORO, CHE HAN MANGIATO COME UCCELLINI QUANTO ME, A DIRMI CHE SONO TROPPO DIMAGRITA...
E PIU MI GIUDICANO X QUESTO ASPETO E PEGGIO MI BLOCCO...MA ORA DAVVERO SONO ARRIVATA AL PUNTOTO' CHE MANGIO COME MI PARE!
A PARTE IL FATTO CHE MANGIO LENTAMENTE, IL PIATTO QUASI SEMPRE LO FINOSCO!
A LAVORO POI INVECE, DATO CHE ORMAI MI CONOSCONO, HO MENO SOGGEZIONE...
FOBIA SOCIALE, NON C'È DUBBIO!


Adoroillatte

Nuovo Utente

  • "Adoroillatte" è una donna

Posts: 8

Activity points: 31

Data di registrazione: lunedì, 21 settembre 2009

  • Invia messaggio privato

19

domenica, 18 ottobre 2009, 12:04

SCUSATE GLI ERRORI DI DIGITAZIONE MA QUESTO IPOD MI DA PROBLEMI

evelin

Nuovo Utente

Posts: 2

Activity points: 6

Data di registrazione: giovedì, 12 novembre 2009

  • Invia messaggio privato

20

giovedì, 12 novembre 2009, 17:53

anche io soffro di questo problema da qualche anno ormai..prima mi capitava solo in alcune occasioni ( tipo cene con persone con cui mi sentivo a disagio ) poi a mano a mano ha cominciato a prendermi a stare male anche a cena con il mio ragazzo da sola, oppure in compagnia dei miei piu cari amici e questa cosa non deve succedere, sono stufa anche perche mi limita moltissimo nella vita sociale. di colpo mi si chiude lo stomaco, ho la nausea e non riesco piu a mangiare nulla, con la conseguenza che mi vuole bene mi chiede il motivo per cui non mangio e domande varie....che ti fanno stare ancora piu male. sara ansia questa? non lo so, ma so che quando le cene si svolgono a casa mia tutto questo non mi succede. forse proprio perche li so che posso avere una via di fuga quando voglio,,,,

dovrei decidermi ad andare da uno psicologo...ma cerco sempre di pensare che è un momento della mia vita che passerà..ma poi non so se passerà....

Incognita

Giovane Amico

  • "Incognita" è una donna

Posts: 249

Activity points: 964

Data di registrazione: venerdì, 22 maggio 2009

Lavoro: Studentessa

  • Invia messaggio privato

21

venerdì, 13 novembre 2009, 08:55

Ciao,
anche a me è capitato in passato,e mi sta capitando tutt'ora...a dirla tuttta in realtà ultimamente mi succede anche se sto da sola a casa a Roma,però cerco di sforzarmi a mangiare...
Senza dubbio è il frutto di un disagio,quando mi capita fuori so che è perchè ho paura di essere giudicata,quando mi capita a casa so che è perchè in quella casa non sto bene e se potessi scapperei via domani...
Vi ringrazio di aver aperto questo topic,perchè mi avete dato il suggerimento di parlare di questa cosa con il mio terapeuta appena possibile.
Buona giornata
Ciao
E' da qui non c'è niente di piu naturale che
fermarsi un momento a pensare
che le piccole cose son quelle più vere
e restano dentro di te
e ti fanno sentire il calore
ed è quella la sola ragione
per guardare in avanti e capire
che in fondo ti dicono quel che sei...

cyndi85

Nuovo Utente

Posts: 1

Activity points: 3

Data di registrazione: venerdì, 20 novembre 2009

  • Invia messaggio privato

22

venerdì, 20 novembre 2009, 21:48

ciao!purtroppo anch io soffro di qst disagio da pochi anni a sta parte, ho sempre avuto problemi con il cibo fin da bambina ma a volte mi proibisco pure di uscire fuori a cena con le mie amiche!e non so come risolvere il problema!a volte cerco di n pensarci ed esco ma poi mangio poco o nulla! n so cosa fare...si accettano consigli costruttivi:) grazie baciotti ;(

WALL-E

Utente Attivo

  • "WALL-E" è un uomo

Posts: 102

Activity points: 348

Data di registrazione: venerdì, 13 novembre 2009

  • Invia messaggio privato

23

venerdì, 20 novembre 2009, 21:52

abcd efghijk

Questo post è stato modificato 1 volta(e), ultima modifica di "WALL-E" (02/03/2014, 20:09)


Rosanna:)

Nuovo Utente

Posts: 3

Activity points: 9

Data di registrazione: giovedì, 04 marzo 2010

  • Invia messaggio privato

24

giovedì, 04 marzo 2010, 10:14

ma perchè non riesci a mangiare??perchèhai gia mangiato come un porco a casa??be allora non mangiare a casa e aspetta di essere al ristorante...se non è per questo non so cosa dirti..ciao :dash:

alebbraso

Utente Attivo

  • "alebbraso" è un uomo

Posts: 59

Activity points: 191

Data di registrazione: venerdì, 18 dicembre 2009

Località: Emilia Romagna

  • Invia messaggio privato

25

lunedì, 08 marzo 2010, 17:58

alessandro

ciao, scrivimi ad [email protected] così ne parliamo 1 po del tuo problema

non sei solo

ciao

26

venerdì, 12 marzo 2010, 17:05

Ciao...


Ho un problema molto simile al tuo (anzi, ai vostri, visto quanti siete!!). Mangiare mi piace molto, ma quando mi trovo in compagnia di gente con cui non ho molta confidenza mi blocco. Sono già lenta di natura, e con queste persone la divento ancora di più! Penso che sia dovuto al fatto che sono timida e non mi piace sentirmi gli occhi addosso mentre mangio, anche perchè per me il cibo è qualcosa di intimo... In più sono magra e quando gli altri vedono che faccio i complimenti pensano che sia a dieta!!! Ma come si fa? Mi mettono ancora più in soggezione e lo stomaco mi si chiude del tutto... Vorrei tanto essere in grado di fregarmene, ma non riesco...
Chi non ha mai posseduto un cane non sa cosa significa essere amato. (Arthur Schopenhauer)

alebbraso

Utente Attivo

  • "alebbraso" è un uomo

Posts: 59

Activity points: 191

Data di registrazione: venerdì, 18 dicembre 2009

Località: Emilia Romagna

  • Invia messaggio privato

27

martedì, 30 marzo 2010, 12:41

raggio di luna

questo è un problema legato alla cosidetta "fobia sociale" la paura di essere giudicati, di apparire ridicoli, cosi nella nostra testa scatta tipo un meccanismo per cui ogni volta che siamo in queste situazioni viene l'ansia, e l'ansia poi fa si che succeda tutto ciò che non vorresti.. alla base c'è insicurezza e il fatto di sentirsi inadeguati al contesto sociale. Bisogna pensare che le persone che sono intorno a noi, tipo proprio ad una cena, sono esattamente come noi, solo che i loro pensieri non gli impediscono di mangiare e godersi la serata. Bisogna focalizzarsi su altro non sulla propria ansia, perche l'ansia genera l'ansia. Distrazione, tipo, ascoltare le conversazioni altrui, osservare come sono vestiti i nostri compagni di tavola, anche i particolare, in questo modo l'attenzione si sposterà dalla nostra ansia, non è facile ma bisogna provarci!

cometa2010

Non registrato

28

mercoledì, 31 marzo 2010, 15:27

Anch'io sono come voi.. se devo uscire con una persona che mi piace, un ragazzo, sono molto tesa, è mancanza di fiducia in sè stessi...e quindi entro nel panico quando devo mangiare e l'ansia mi impedisce di farlo in quanto lo stomaco è bloccatissimo...sforzarsi è difficile xkè poi mi porta al vomito..ho provato con il ficus carica e la tilia tomentosa, provate andare dall'erborista e vi consiglierà i fiori di bach.. poi vi dico una cosa, l'unica cosa da fare è superare questi disagi uscendo il più possibile, anche se nn si vuole, solo affrontando una cosa la si supera, stare a casa non serve a niente se non a rimandare il problema!! ciaooo

ELIMIR

Utente Attivo

  • "ELIMIR" è una donna

Posts: 94

Activity points: 394

Data di registrazione: giovedì, 29 aprile 2010

  • Invia messaggio privato

29

mercoledì, 19 maggio 2010, 14:19

Cavoli ragazzi... mi sono messa a piangere leggendo i messaggi...pure io ho questo problema,e mi faccio schifo..non è possibile.. sinceramente pensavo di essere l'unica ad averlo... pian piano..con l'aiuto della mia psicologa.. stò imparando a volere bene all'ansia...e cerco di andare fuori a mangiare..(ho sempre il mio amore vicino) e cosi mi sento piu sicura..e quando esco..penso..almeno ci provo.. a pensare a cose belle..del tipo.. mi diverto.. rido scherzo... cavoli..se non ci si prova..che faccio...?? mi rinchiudo in casa a 30 anni...noooooo

AngyRoma

Giovane Amico

  • "AngyRoma" è una donna

Posts: 247

Activity points: 846

Data di registrazione: domenica, 16 maggio 2010

Località: Roma

Lavoro: Grafica

  • Invia messaggio privato

30

venerdì, 21 maggio 2010, 20:20

Ho la stessa paura e in più mi è capitata una cosa terribile che di certo non mi aiuta per il futuro.

Ero andata in pizzeria con un ragazzo che mi piaceva moltissimo ed ero nervosissima, ansiosa e solo al pensiero di mandare giù un boccone mi si chiudeva lo stomaco. Ad un certo punto, mentre masticavo per l'ennesima volta lo stesso boccone (una cosa imbarazzante perché non mi decidevo a deglutire), mi è andato di traverso. Ho iniziato a tossire (soffocavo, mi sembra il minimo), per non sputare davanti a lui mi sono fiondata in bagno rossa in viso come un peperone.

Quando sono tornata ero pallida invece per la brutta figura, lui mi sembrava deluso. Non siamo più riusciti ad avviare una conversazione decente, io ero tesa come una corda di violino, terrorizzata al pensiero di strozzarmi di nuovo. Non l'ho più visto.

1 utente a parte te sta visitando questo thread:

1 ospite