Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  
Newsletter di psicologia


archivio news

You are not logged in.


Dear visitor, welcome to Forum di Psicologia di Nienteansia.it. If this is your first visit here, please read the Help. It explains in detail how this page works. To use all features of this page, you should consider registering. Please use the registration form, to register here or read more information about the registration process. If you are already registered, please login here.

pazzamentesana

Unregistered

301

Saturday, June 13th 2009, 5:33pm

Che forte Leaaaa... :girl: Che adorabile capretta !!!
Ma che significa... ? Dunque se tu sei la capretta di doctor Faust, lui è il buon Pastore... perciò azzardo delle ipotesi, vediamo...

1) Bruchi bene e lasci il manto erboso a zero, quindi il buon Pastore è felice perchè assolvi al tuo compito (credo di dover scartare questa ipotesi)

2) Il buon Pastore si compiace di aver qualcuno, come la capretta (TU), che se ne frega di piacere e infatti risponde a dovere anche al buon Pastore (il buon Pastore non direi che lo mostra questo gradimento, ma in fondo ci gode dentro, è pur sempre la sua capretta !!!)

3) Al buon Pastore piacciono le caprette come te, ma rischia di perdere i consensi se poi lui piace meno (?) (potrebbe essere questa una ipotesi valida ma taciuta)

4) SE AVESSI INTERAGITO IO... a parole MIE... il buon Pastore mi avrebbe macellata direttamente ??? 8o NO non sarebbe più un buon Pastore... sto serena và ! ^^

Morale... doctor Faust, ti stai innervosendo ??? :hmm:
Mi pare di scorgere segnali inquietanti... il frate abbandona l'argomento quasi "convertito" oppure "tu in procinto di un attacco ipoglicemico comatoso" e poi la Capretta Lea... e io... torno a leggervi perchè se dico la mia magari mi trovo a fare la ZOCCOLOCURE anzichè la manicure... e siccome anche ragliare, non toglie la dignità di animale, tra animali...
torno nella mia adorata stalla ^^
DOPO la zoccolocure rientro nel thread, seriamente

Doctor e Lea... sono e resto una giocherellona... questo post è per stemperare il clima... ok ?
A dopo ^^
Mi vesto da madonna senza aureola e torno... :whistle:

doctor Faust

Azzeccagarbugli

  • "doctor Faust" is male
  • "doctor Faust" started this thread

Posts: 7,423

Activitypoints: 22,794

Date of registration: Mar 28th 2009

Location: Italia

Occupation: Ex dirigente infermieristico, laureato in filosofia, counselor sociosanitario.

  • Send private message

302

Saturday, June 13th 2009, 5:41pm

RE: sto continuando il libro "vangeli apocrifi" e...

... volevo dirvi cosa ho letto, oltre al fatto che anche Maria faceva miracoli, come mi ho accennato prima.

C'è scritto che:

- Gesù aveva fratelli perchè Giuseppe aveva figli
- Giuseppe era un carpentiere non un falegname (ma qui non c'è molta differenza)
- Gesù faceva miracoli già da piccolo (spostava piante, ammansiva animali e guariva bambini indemoniati)


vi prego non prenderverla con me se non "siete d'accordo" o non accettate (perchè non si tratta di questo).
Io leggo per curiosità e per capire ciò che la Chiesa nasconde.

Alcune cose sono esagerate perciò posso capire il perchè la Chiesa non le accetta, però è interessante.

E poi ve le riporto perchè questo post parla proprio dell'argomento...


:)
In effetti e' stata una rivelazione anche per me, anche se la storia di Gesu' che fulmina il compagno di giochi per avergli rotto le statuine di creta la conoscevo dai tempi dell'asilo.

Se qualcuno me l'ha raccontata e' perche' era di dominio pubblico, giusto?

Inoltre, cosa che mi ha molto sorpreso, ho appreso che anche Maria era una taumaturga e compiva guarigioni "miracolose".
Non solo. Aveva fatto voto di castita' e anche dopo affidata a Giuseppe, non appare chiaro se costui l'abbia sposata o meno. E' piu' probabile di no, perche' Giuseppe, andando a Gerusalemme per il censimento, si limava lo stomaco, pensando a come doveva presentare Maria. Se come sua moglie o come sua figlia adottiva.

Infine e' possibile che dopo Gesu' non abbia piu' avuto altri figli, perche' non ci sono indicazioni di questo, e Giuseppe era molto vecchio e rispettoso della volonta' di Maria. Forse ne aveva anche un po' paura, in quanto era una raccomandata dei sacerdoti, che gliela avevano affidata.

E come postilla, se Giuseppe aveva gia' molti figli, alcuni dei quali sposati a sua volta e con prole, vengono smentiti i Testimoni di Geova, che vogliono che nel versetto in cui qualcuno avverte Gesu' che sua madre e i suoi fratelli sono fuori, pensano che fossero i fratelli carnali di Gesu', mentre invece erano i fratellastri.
E forse neppure, se Maria non fu mai maritata a Giuseppe.

e mi fermo qui.

Le ho rilevate semplicemente perche' le dinamiche famigliari, in questo modo, trovano una spiegazione piu diretta.

doctor Faust

Azzeccagarbugli

  • "doctor Faust" is male
  • "doctor Faust" started this thread

Posts: 7,423

Activitypoints: 22,794

Date of registration: Mar 28th 2009

Location: Italia

Occupation: Ex dirigente infermieristico, laureato in filosofia, counselor sociosanitario.

  • Send private message

303

Saturday, June 13th 2009, 5:47pm


Faust spiega ad Hiba che lo stesso metodo potrebbe applicarsi anche a un personaggio dei cartoni.


Con 'sto metodo..... che analisi gli facciamo a 'sto caso, oltre che quella di parlarci addosso, sbrodolati di noi stessi da tutte le parti ? (sto pensando a Luca/Secret che si vergogna, nell'altro 3d, di sudare!!!! :love: )

:wasted:
Perche' lo devo spiegare a Hiba se me lo chiedi tu?

Avevo preso per mano un caso di un personaggio da fiaba, ma mi annoiava un po'.
Allora lo riprendero' e vedro' di farti contenta.

doctor Faust

Azzeccagarbugli

  • "doctor Faust" is male
  • "doctor Faust" started this thread

Posts: 7,423

Activitypoints: 22,794

Date of registration: Mar 28th 2009

Location: Italia

Occupation: Ex dirigente infermieristico, laureato in filosofia, counselor sociosanitario.

  • Send private message

304

Saturday, June 13th 2009, 5:49pm

Azz...ma tu fai sempre cosi'?
Lasciati dire che discutere con te e' come discutere con la mia
Io... io accetto di essere come la tua capretta baby.

Ma è vero che tu non te la prendi se io ti dico che per me (in questa discussione) NON sei il mio caprone diabolico ? :love:
Se accetti di essere la mia capretta implicitamente mi accetti come satiro diabolico.
E' il principio di non contraddizione. Aristotele docet.

doctor Faust

Azzeccagarbugli

  • "doctor Faust" is male
  • "doctor Faust" started this thread

Posts: 7,423

Activitypoints: 22,794

Date of registration: Mar 28th 2009

Location: Italia

Occupation: Ex dirigente infermieristico, laureato in filosofia, counselor sociosanitario.

  • Send private message

305

Saturday, June 13th 2009, 5:54pm


:hmm: Faust ha detto che doveva essere una donna perfetta.... e ... questo ci sarebbe ( :pump: ).....

E' che.... è proprio di passare per il nuovo messia che non c'è interesse (forse a causa della perfezione :thinking: )

:prrr:

A proposito ... con Faust la vediamo diversamente anche in diritto !

Nella storiella di Adamo ed Eva..... il serpente è quello che in diritto si chiamerebbe l'agente provocatore....
Eva... quella che (con tipica cautela femminile a anche senso della coppia) propone : facciamo?.....
Adamo ....Adamo il beccaccione maschio tipico, quello "'nnamo! ce penso io!".
E poi..., dopo, Marò che casino!... :wasted:
Ma mica sarebbe successo, se Adamo non fosse già stato strutturato (da prima della mela) sul "ce penso io, lo so io!". :roftl:
Lea...mi fai venir voglia di fare un profilo psicologico anche a te.
Anche se gia' ti ho accennato qualcosa.
Chissa'...magari il prossimo caso....ma mi devi dare il permesso e la liberatoria.

doctor Faust

Azzeccagarbugli

  • "doctor Faust" is male
  • "doctor Faust" started this thread

Posts: 7,423

Activitypoints: 22,794

Date of registration: Mar 28th 2009

Location: Italia

Occupation: Ex dirigente infermieristico, laureato in filosofia, counselor sociosanitario.

  • Send private message

306

Saturday, June 13th 2009, 5:57pm


Mi vesto da madonna senza aureola e torno... :whistle:
Ecco perche' non si dovrebbe mai parlare di religione...
Va sempre tutto a finire in farsa.

  • "lea" has been banned

Posts: 4,710

Activitypoints: 14,389

Date of registration: Jun 8th 2008

  • Send private message

307

Saturday, June 13th 2009, 6:02pm

Doctor e Lea... sono e resto una giocherellona... questo post è per stemperare il clima... ok ?


Intento più che meritorio, Mari! ;)

Ma dai, torna più spesso, chè si sta davvero benissimo in questa discussione ! Se Francesco realizza appieno questo aspetto.... abbiamo trovato cosa fare quando andremo in pensione : staremo ancora qui! BEATI! :D

Ma certo Mari: qui abbiamo creato un paradiso virtuale dove TUTTO è possibile, fra un po' avremo anche pesci che volano e uccelli degli abissi marini. Analizzeremo le formiche con testi di astronomia alla mano e guarderemo le stelle usando un rospetto a mo' di telescopio.
E poi siamo sui prati verdi.
Circola Berlusconi nudo, ma forse solo per mangiare una mela in libertà.
La capretta è bellissima e neanche un mostro la userebbe come capro espiatorio (Faust non so, ma non credo).
A Francesco che passeggia sereno per lo campo manca solo una bella tonaca comoda, perchè l'aureola già ce l'ha e il sorrisone pure.
Livio legge, ma se vuoi sapere cosa legge te lo dice con immensa calma e cordialità, e non si mostra neanche infastidito dal brusio di tutti sti caciaroni che parlano d'altro.
Poi, adesso, abbiamo la novela (non è tele-novela perchè non c'è ancora la tele, su questo prato, e in effetti non manca a nessuno) ma la novela, tipo Beautiful, non ce la facciamo mica mancare! Aspe' che mo devo riflettere sull'ultima puntata : Giuseppe... dopo tutto 'sto crepamento "dico che è mia moglie o dico che è mia figlia".... avrà lasciato scritto da qualche parte come ha vissuto (in cuor suo) la storia della gravidanza che viene dal cielo ?

:D Che bel 3d :D
La cultura è quel che resta........quando hai dimenticato TUTTO! (non è mia, ma non mi ricordo chi l'abbia detta. Cambia qualcosa? :roftl: )

  • "lea" has been banned

Posts: 4,710

Activitypoints: 14,389

Date of registration: Jun 8th 2008

  • Send private message

308

Saturday, June 13th 2009, 6:15pm

Se accetti di essere la mia capretta implicitamente mi accetti come satiro diabolico.
E' il principio di non contraddizione. Aristotele docet.


Le dici con una tale seriosità (le cose) , che rischiano di sembrare non solo vere ma persino ineluttabili. ^^

Pensa che io pensavo alla capretta di Heidi! Io capretta, tu Heidi! :)
La cultura è quel che resta........quando hai dimenticato TUTTO! (non è mia, ma non mi ricordo chi l'abbia detta. Cambia qualcosa? :roftl: )

pazzamentesana

Unregistered

309

Saturday, June 13th 2009, 6:39pm

Alllllora... buongiorno doctor e buongiorno Lea ^^

Mettiamola così se non vi spiace, visto che parlo per ME, che non ho capacità d'analisi ai vostri livelli, che sono semplice semplice, che amo le situazioni abbastanza realistiche... e siccome sono di coccio, torno indietro di un passo, così :

Faust, scusa se probabilmente sono pure peggio della capretta... quella vera, non Lea... Posso capire tante cose ma una non mi entra in zucca e cioè...

SE noi prendiamo a campione il caso clinico in questione, come possiamo sapere quanto sia giusta la tua lettura, la tua analisi ?

SE qualcuno raccontasse di ME e tu ne facessi un'analisi, tu puoi dirti certo di star analizzando "forse in modo corretto le parole di altre persone riferite A ME", ma non le mie parole e quindi NON ME, e siccome nella vita di parole dette a vanvera ne ho sentite tante ANCHE riferite alla mia persona... resto dell'idea che, chi pensa di eseguire una corretta analisi, cerchi una strada maestra che non lo conduca verso il caos.
Questo per dirti che... secondo me... o ti limiti nel caso clinico su Gesù ad analizzare le parole degli apocrifi... oppure ti limiti ai vangeli canonici... altrimenti sicuramente l'immagine che ne esce è in qualche misura FALSATA... che falsata è secondo me in ogni caso !!!

O consideri vicina e attinente alla realtà la storia di Maria, Giuseppe e Gesù dei 4 Vangeli, oppure finisce in farsa tutto il thread... poichè se IO DECIDO di vestirmi da madonna senza aureola, giusto perchè amo scherzare, quindi CONSAPEVOLE di buttarla in farsa... HA SENSO perchè l'ho dichiarato apertamente !!! MA, nel momento che tu scegli di prendere ogni cosa detta su Gesù, la vagli e la getti nel calderone per farne un'analisi... tu stesso SAI che la stai buttando in farsa !

Troverai, e giustamente dico io, sempre qualcuno che ti chiederà : Che senso ha mischiare le dicerie di 2000 anni fa, con la pretesa di tracciare un profilo umano di un uomo che... SE fosse realmente Figlio di Dio e perciò NON CREATO ma egli stesso Dio... sarebbe impossibile da analizzare perchè innominabile tanto quanto il Padre ?

Mi sembra di assistere alla lettura fatta da scienziati che, non accettando una nuova teoria perchè a loro sconosciuta, dicono che NON ESISTE la possibilità che sia vera ! Quindi anzichè entrare in analisi reale dell'uomo Gesù figlio di Dio, si bruciano i polpastrelli per asserire che Gesù è solo un possibile pazzoide, madre compresa... il padre lasciamolo perdere, quasi decerebrato se decide (2000 anni fa figuriamoci!) di accollarsi sul groppone una moglie/figlia e madre di un figlio/dio/acquisito !!!

Ora... visto che possiamo analizzare un cartone animato, un Gesù tratto dai racconti di chi non sappiamo... possibile che ti dispiaci nel leggere la mia voluta farsa ? Strano doctor... perchè in fondo ci stiamo navigando in mezzo da tempo... capretta docet... NON Lea... la storia della capretta con la quale ti cimenti di solito... o avevo capito male ? :hmm:

E non t'arrabbiare dai...

This post has been edited 1 times, last edit by "pazzamentesana" (Jun 13th 2009, 6:50pm)


doctor Faust

Azzeccagarbugli

  • "doctor Faust" is male
  • "doctor Faust" started this thread

Posts: 7,423

Activitypoints: 22,794

Date of registration: Mar 28th 2009

Location: Italia

Occupation: Ex dirigente infermieristico, laureato in filosofia, counselor sociosanitario.

  • Send private message

310

Saturday, June 13th 2009, 7:22pm

Quoted

SE noi prendiamo a campione il caso clinico in questione, come possiamo
sapere quanto sia giusta la tua lettura, la tua analisi ?


La risposta e' ripetitiva, avendola gia data infinite volte.

I testi sono li. Dai una interpretazione tua. Cosi dimostri che questa e' falsa.

Quoted

. o ti limiti nel caso clinico su Gesù ad analizzare le parole
degli apocrifi... oppure ti limiti ai vangeli canonici... altrimenti
sicuramente l'immagine che ne esce è in qualche misura FALSATA... che
falsata è secondo me in ogni caso !!!


Se hai davanti un morto ammazzato, e vuoi conoscere che tipo era da
vivo, e' chiaro che non lo interroghi piu'. Anche se a detta di
qualcuno e' risorto.

Quindi interroghi i testimoni, che rilasceranno una deposizione scritta, e quella fa testo.

Ci sono Testimoni attendibili e non attendibili.

Ma prima di sapere se sono attendibili o no, mi prendero' la briga di ascoltarli.

Se poi le loro deposizioni sono sovrapponibili, in toto o in parte, alle altre deposizioni, perche' considerarli inattendibili?



Se a te va di fare uno spoglio, fai pure. A me sembrava piu' corretto riportare il parere di tutti.



Riflessione generale:
Ci fosse uno che mi dice:- Questa proposizione in realta' voleva dire quest'altro, e non dice quello che hai inteso tu-.

Le dicussioni su un caso clinico vertono su queste cose, non sul sesso degli angeli.

Tra l'altro il caso Ulisse mi sembrava anche piu' interessante. E proprio vero...Al pittore vengono richiesti i quandri che a lui piacciono meno.

Licurgo

Forumista Incallito

Posts: 4,426

Activitypoints: 13,901

Date of registration: Jul 15th 2008

  • Send private message

311

Saturday, June 13th 2009, 9:37pm

RE: RE: sto continuando il libro "vangeli apocrifi" e...

... volevo dirvi cosa ho letto, oltre al fatto che anche Maria faceva miracoli, come mi ho accennato prima.

C'è scritto che:

- Gesù aveva fratelli perchè Giuseppe aveva figli
- Giuseppe era un carpentiere non un falegname (ma qui non c'è molta differenza)
- Gesù faceva miracoli già da piccolo (spostava piante, ammansiva animali e guariva bambini indemoniati)


vi prego non prenderverla con me se non "siete d'accordo" o non accettate (perchè non si tratta di questo).
Io leggo per curiosità e per capire ciò che la Chiesa nasconde.

Alcune cose sono esagerate perciò posso capire il perchè la Chiesa non le accetta, però è interessante.

E poi ve le riporto perchè questo post parla proprio dell'argomento...


:)
In effetti e' stata una rivelazione anche per me, anche se la storia di Gesu' che fulmina il compagno di giochi per avergli rotto le statuine di creta la conoscevo dai tempi dell'asilo.

Se qualcuno me l'ha raccontata e' perche' era di dominio pubblico, giusto?

Inoltre, cosa che mi ha molto sorpreso, ho appreso che anche Maria era una taumaturga e compiva guarigioni "miracolose".
Non solo. Aveva fatto voto di castita' e anche dopo affidata a Giuseppe, non appare chiaro se costui l'abbia sposata o meno. E' piu' probabile di no, perche' Giuseppe, andando a Gerusalemme per il censimento, si limava lo stomaco, pensando a come doveva presentare Maria. Se come sua moglie o come sua figlia adottiva.

Infine e' possibile che dopo Gesu' non abbia piu' avuto altri figli, perche' non ci sono indicazioni di questo, e Giuseppe era molto vecchio e rispettoso della volonta' di Maria. Forse ne aveva anche un po' paura, in quanto era una raccomandata dei sacerdoti, che gliela avevano affidata.

E come postilla, se Giuseppe aveva gia' molti figli, alcuni dei quali sposati a sua volta e con prole, vengono smentiti i Testimoni di Geova, che vogliono che nel versetto in cui qualcuno avverte Gesu' che sua madre e i suoi fratelli sono fuori, pensano che fossero i fratelli carnali di Gesu', mentre invece erano i fratellastri.
E forse neppure, se Maria non fu mai maritata a Giuseppe.

e mi fermo qui.

Le ho rilevate semplicemente perche' le dinamiche famigliari, in questo modo, trovano una spiegazione piu diretta.



Che Maria avesse fatto voto di castità è probabilmente vero, è fidanzata di Giuseppe e prima che coabitano diviene gravida. (tra i giudei il fidanzamento era già a tutti gli effetti un perfetto contratto legale di matrimonio, la donna fidanzata era già moglie) Giuseppe se ne avvede a cose fatte, come legittimo marito avrebbe potuto ripudiarla consegnandole la scritta di divorzio, ma non lo fa, pensa forse di dimetterla segretamente. Solo a questo punto interviene un angelo del Signore a rassicurarlo sulla condotta di Maria, con le parole che (credo) tutti conosciamo. Andarono insieme per il censimento a Betlemme non Gerusalemme perche Giuseppe era del casato della famiglia di David la quale era originaria di Betlemme appunto. Maria ancora gravida, dette alla luce Gesù in quel luogo. Si presentarono al tempio insieme dopo il periodo di purificazione di Maria, che doveva essere di 40 giorni, ed erano già sposati.

Giuseppe non aveva avuto alcun figlio, l'uomo si fidanzava tra i 18 e i 24 anni, più o meno sarà stata quella l'età, i canonici di sicuro non trattano di figli di Giuseppe.
Sulla questione dei "fratelli" di Gesù la spiegazione è semplice, i collaterali in oriente sono genericamente segnalati come fratelli e sorelle, anche se si tratta di cugini di vario grado.
totus tuus

viaggio all'inferno e ritorno.
una testimonianza di conversione.

http://www.santissimo.it/libri/GLORIA%20…o%20Patrizi.pdf

pazzamentesana

Unregistered

312

Saturday, June 13th 2009, 10:48pm

Ciao, Faust.

Nei post 23 - 24 - 30, tu e io abbiamo già discusso praticamente dello stesso argomento. Il punto rimane lo stesso, come mia incomprensione o non accettazione dell'analisi. Mi spiego meglio...

Ho trovato interessantissimo quanto riportato nell'analisi. Finchè l'analisi prende in considerazione gli scritti, e si tralascia volutamente la possibilità che Gesù sia realmente il Figlio di Dio... esce fuori la figura di un uomo con seri problemi psichici, però dotato di grande intelligenza, e disposto al sacrificio personale in nome di quanto la sua mente gli consiglia come metodo per essere ricordato nella storia futura dell'umanità. Lascia di sè un esempio vivente dell'amore per ogni creatura... ma resta un pazzo. Giacchè solo un pazzo s'inventerebbe una storia del genere, un incarico personale e divino, al puro scopo di lasciare un segno di sè nella storia umana. Per di più soffrendo largamente a causa di un ipotetico Padre che è Dio e dal quale è stato generato, della stessa Sua sostanza... e contemporaneamente è Gesù stesso, sia Figlio sia Padre, sia il Paraclito, lo Spirito Santo...
Insomma un delirio di Onnipotenza, non c'è che dire...

MA

Faust, io non sento il bisogno di contraddire la tua analisi... dico solo che non può corrispondere ad una analisi esatta perchè, secondo me, tralasciando il messaggio IO SONO FIGLIO DI DIO e sto compiendo quanto anticipato dalle Scritture, affinchè queste si compiano e affinchè giunga la salvezza dal peccato originale... noi rischiamo di BANALIZZARE l'analisi stessa, portandola ad un livello di "ascolto della diceria popolare" ancor più di quanto non sia già soggetta la vita di Gesù stesso ad essere sottoposta alla critica.

Dimentichiamoci se crediamo o non crediamo in Dio e in Cristo. Proviamo a fare gli scienziati davanti ad un dubbio !!! Ci siamo tolti il dubbio ? NON MI SEMBRA PROPRIO !
TU dinnanzi all'analisi propostaci, da GIUDICE della vita di quest'uomo (l'uomo Gesù), sulla base delle notizie estrapolate dalle Varie scritture sia canoniche sia apocrife, ti sentiresti di decretare la sua pazzia con totale certezza ?
O come moderni Ponzio Pilato, ci laveremmo le mani tu quanto la sottoscritta, pur di non giungere ad una conclusione certa, poichè le nostre analisi dimostrerebbero che 1) o abbiamo davanti un vero pazzo, oppure 2) un "inconoscibile Dio sotto sembianze umane" ? Lasciando quindi inalterato e incerto il giudizio ?

Ora, Faust... un uomo che fa miracoli, e tu ci devi credere se arrivi a credere all'analisi proposta... oppure dovresti spiegare, se ti risulta dall'analisi che è tutta una bufala popolana quella dei miracoli, e in più gli uomini "solitamente" non ne fanno... ma i miracoli si trovano descritti sia nei Vangeli canonici sia negli apocrifi... quindi se trovi credibile la pazzia, dovrai credere che la stessa sia estesa a tutti coloro che danno descrizione dei miracoli stessi... e se credi pazzi coloro che raccontano gli eventi, come puoi considerare corretta l'analisi della vita di un pazzo descritta da altri pazzi ????

  • "lea" has been banned

Posts: 4,710

Activitypoints: 14,389

Date of registration: Jun 8th 2008

  • Send private message

313

Saturday, June 13th 2009, 10:50pm

Riflessione generale:
Ci fosse uno che mi dice:- Questa proposizione in realta' voleva dire quest'altro, e non dice quello che hai inteso tu-.


Veramente, faust, c'è un CORO intero di persone (tra cui alcuni NON credenti) che cercano di dire (a te che non li ascolti) ben DI PIU' : non ti dicono che la proposizione che hai scelto tu voleva dire altro.
DICONO CHE , OLTRE ALLE PROPOSIZIONI CHE HAI SCELTO TU ce ne sono altre che affermano l'esatto contrario, dando vita (virtuale, se vuoi) al cartone animato in cui uno E' ...pensa te.... DIO FATTO UOMO!

Se nel tuo laboratorio alchemico è d'obbligo scegliere come vero quello che si conosce e rifiutare quello che non si conosce (la puttanella ante literram piuttosto che la Madre Vergine, il narc iso delirante piuttosto che il Dio che SA di essere Dio, il morto ammazzato che finisce lì piuttosto che il Dio che risorge, ecc. ecc. ecc.) prova a ricordare che questa è una regola (rispettabilissima) del TUO laboratorio alchemico. MA NON è la summa di tutte le possibilità.
E (credo) detto da un'atea forse vale anche di più: io posso essere atea finchè mi pare. Ma se non sono arrivata a sentirmi Dio è perchè ho la certezza di avere SOLO dubbi.
Uno di questi è che , seppur non credo a Dio e tanto meno a quello cattolico, Dio potrebbe pure esserci.
E non potrei mai "comprenderlo" per la stessa identica ragione per la quale un cucchiaino da caffè non comprenderà mai l'oceano.
La cultura è quel che resta........quando hai dimenticato TUTTO! (non è mia, ma non mi ricordo chi l'abbia detta. Cambia qualcosa? :roftl: )

Licurgo

Forumista Incallito

Posts: 4,426

Activitypoints: 13,901

Date of registration: Jul 15th 2008

  • Send private message

314

Sunday, June 14th 2009, 12:07am

Livio legge, ma se vuoi sapere cosa legge te lo dice con immensa calma e cordialità, e non si mostra neanche infastidito dal brusio di tutti sti caciaroni che parlano d'altro.




Cerco di rimanere sul pezzo, l'analisi psicologica non è il mio forte, sul metodo nutro molti dubbi, sarebbe preferibile da parte dell'autore della discussione maggiore rigore storiografico nella scelta delle fonti cui attingere. Gesù continua a rappresentare un punto di domanda grande come una casa, alla fine solo di lui guarda caso vale davvero la pena occuparsi.
totus tuus

viaggio all'inferno e ritorno.
una testimonianza di conversione.

http://www.santissimo.it/libri/GLORIA%20…o%20Patrizi.pdf

315

Sunday, June 14th 2009, 10:41am

Ti stai arrampicando sugli specchi. Nessuna religione, per antonomasia, è aperta al dialogo e alla critica. Se poi occorre far finta, i cattolici sono insuperabili in questo.
Nessuna critica, nessun dialogo, li farà mai retrocedere di un solo passo dalle loro convinzioni.



Come no, il dibattito interno nelle religioni è uguale proprio dappertutto... lascia perdere.


Ascolta, quale dialogo e quale critica ci possono essere relative a un argomento che si fonda da sè?
Dio c'è. Ne consegue tutto il resto.
Oppure: l'universo c'è, legge causa-effetto che non può andare all'infinito quindi c'è una causa prima.
Cristo era il figlio di dio, ne consegue tutto il resto.
Sono tutte cose indimostrabili a cui si crede o non si crede.
La Chiesa è molto potente, oggi come ieri. Se lo può anche permettere il dibattito interno ed esterno. Il suo potere è consolidatissimo, non andrà certo in crisi per quattro parole al vento. E' solida e radicatissima.
Probabilmente l'Islam ha come unica istituzione di riferimento il governo dei singoli paesi in cui ha attecchito. Certamente loro rischiano molto di più rispetto alla Chiesa. Rischiano un bel governo laico che fa piazza pulita di tutto. Il terrorismo e i talebani sono solo un sintomo della malattia. Stranamente si scatenano proprio là dove il processo di "laicizzazione" è avviato e rischia di prendere piede.
Comunque sia, se inseriamo tutto in una prospettiva storica il discorso torna. Quando la Chiesa si è sentita minacciata nel suo potere, ha scatenato inquisizione e contro-riforma (propaganda, controllo ecc. ecc.). Oggi, se permetti, non ne ha più bisogno. Non solo, è costretta a usare le "armi" della diplomazia e della ragione, perchè quelle spiccie sono incostituzionali (per adesso).

Ora, vorrei tornare all'argomento del 3d.
La critica che ho mosso a Faust è stata quella (ma forse l'ho espressa male) di usare i vangeli apocrifi sull'infanzia, per tentare di delineare la personalità di Gesù e il suo copione. A me paiono favolette...
Faust ha obiettato che quel materiale abbiamo e quello ha usato.
Non penso che Faust abbia la presunzione di dire che il ritratto di Gesù che ne è emerso corrisponda alla realtà di tutta la faccenda come si svolse 2000 anni fa. Dice solo che esaminando i testi che parlano di Gesù ne vien fuori questo ritrattino, sempre dal punto di vista dell'analisi transazionale.
Io l'ho trovato interessante. Mi pare che il metodo applicato vada bene.
Certo, il ritrattino non è molto lusinghiero rispetto all'immagine tradizionale che di Gesù ci siamo fatti, essendo peraltro stato presentato come figlio di dio all'urbi et orbi!!!!
Quindi si invoca il metodo storiografico ma si cita il sogno di giuseppe e l'angelo del signore... a me pare che si faccia parecchia confusione.
In ogni caso, vorrei sentire Faust.
L'analisi cambia dopo le precisazioni storiografiche di Livio?
Cambia qualcosa se Giuseppe non aveva figli, era già sposato con Maria ecc. ecc.?
A questo punto mi interessa.
Giustamente, Lea obietta che nei testi usati da Faust come fonti c'è il piccolo particolare che Gesù è il figlio di dio, non un fumatello qualsiasi.
Interessante sarebbe vedere l'analisi che tiene conto di questo piccolo particolare.
Che ritrattino ne uscirebbe fuori?
E perchè non si può provare a farlo?
Cambierebbe qualcosa? E come?
"Diventa ciò che sei"
F. Nietzsche

This post has been edited 3 times, last edit by "hiba" (Jun 14th 2009, 10:49am)


Similar threads