Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  

Non risulti loggato.


Sienne

Vintage lady

  • "Sienne" è una donna
  • "Sienne" ha iniziato questa discussione

Posts: 650

Activity points: 2.216

Data di registrazione: lunedì, 21 agosto 2017

Località: Lazio

  • Invia messaggio privato

1

domenica, 23 settembre 2018, 14:36

Voglio mangiare in modo consapevole

Ho scoperto questo libro:
Mindful eating. Per riscoprire una sana e gioiosa relazione con il cibo (Jan Chozen Bays).
Col cibo ho sempre avuto un rapporto di amore e odio, cambia a seconda dei periodi che attraverso.
Piano piano sto trovando un mio equilibrio e una mia sicurezza, però quando esco dalla mia comfort zone, cioè quando non ho il pieno controllo su quello che mangio, perdo sicurezza e a volte mangio semplicemente per riempire un vuoto (oppure salto un pasto, soprattutto la colazione che invece è la più importante) e invece vorrei riuscire ad essere costante, in qualsiasi situazione.
Il momento migliore per piantare un albero era 20 anni fa. Il secondo miglior momento è ora. Proverbio cinese

2

domenica, 30 settembre 2018, 10:29

Premetto che non ho letto il libro, secondo me se non si hanno particolari problemi di salute, basta evitare junk food e cibo spazzatura in generale, senza stressarsi troppo. Da una parte trovo assurdo che il cibo si trasformi in motivo di altro stress, o che addirittura generi stati d'ansia. Però mi rendo conto che a volte si hanno esigenze diverse, e il cibo diventa nient'altro che uno strumento per raggiungere i propri scopi, nel mio caso costruire più massa muscolare per altri sarà rimanere magri o atletici, o semplicemente stare in forma.

Sulla colazione come pasto più importante ci sono idee divergenti, alcune persone non la fanno mai e stanno benissimo, alcuni modelli alimentari diversi dalla dieta mediterranea ad esempio non la prevedono, per altre invece è fondamentale.
No one knows a prescription drug’s side effects like the person taking it.

Make your voice heard.

fran235

Esperto del Forum

  • "fran235" è un uomo

Posts: 6.545

Activity points: 19.929

Data di registrazione: mercoledì, 05 ottobre 2016

Località: Roma e l'universo

Lavoro: something

  • Invia messaggio privato

3

domenica, 30 settembre 2018, 12:29

Sono d'accordo. Non amo l'idea che il cibo diventi una nuova religione o una ulteriore fonte di nevrosi. Si mangia anche per il piacere di farlo. Ciononostante l'alimentazione è importante per la salute e quindi è bene limitare certi alimenti a vantaggio di altri.

Sulla colazione non so fare discorsi generali, ma per quel che mi riguarda, non parto se non mangio. Sento di averne bisogno.
Un bicchiere di albume d'uovo, 4 o 5 noci o mandorle e un paio di quadratini di cioccolato 90% (o in alternativa due cucchiaini di miele), e...immancabile caffè amaro.
It doesn’t even matter how hard you try...

Nathanim

Amico Inseparabile

  • "Nathanim" è un uomo

Posts: 1.228

Activity points: 3.754

Data di registrazione: mercoledì, 01 marzo 2017

  • Invia messaggio privato

4

domenica, 30 settembre 2018, 20:22

M
Sono d'accordo. Non amo l'idea che il cibo diventi una nuova religione o una ulteriore fonte di nevrosi. Si mangia anche per il piacere di farlo. Ciononostante l'alimentazione è importante per la salute e quindi è bene limitare certi alimenti a vantaggio di altri.

Sulla colazione non so fare discorsi generali, ma per quel che mi riguarda, non parto se non mangio. Sento di averne bisogno.
Un bicchiere di albume d'uovo, 4 o 5 noci o mandorle e un paio di quadratini di cioccolato 90% (o in alternativa due cucchiaini di miele), e...immancabile caffè amaro.

Mica male come colazione Fran!

Noci e mandorle hanno "grassi buoni", l'albume dovrebbe essere un buon ricostituente e il cioccolato migliora l'umore.

Io squaglio i quadretti al 99% di cacao nel latte di riso (oppure il latte vaccino) poi aggiungo un pò di cannella (che controlla la glicemia e ha blande proprietà antibatteriche) un pò d'orzo e caffé.

In genere ci metto dentro della crusca d'avena, che ha i betaglucani che controllano il colesterolo. E poi la crusca pulisce l'intestino!

Poi vado al lavoro, mi arrabbio come un troglodita e i vantaggi della colazione ne ne vanno in quel posto lì.

Scherzo eh ... :D