Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  

Non risulti loggato.


fran235

Esperto del Forum

  • "fran235" è un uomo

Posts: 6.269

Activity points: 19.094

Data di registrazione: mercoledì, 05 ottobre 2016

Località: Roma e l'universo

Lavoro: something

  • Invia messaggio privato

16

venerdì, 31 agosto 2018, 19:05

Beh...anche io sono un dannato nel mio piccolo ma penso una cosa. Certo che dietro c'è un'operazione di marketing, però al tempo stesso vedere una persona che riesce a fare ciò che desidera (anche una cosa che non mi tange come miss Italia), pur avendo un problema, mi fa sempre piacere. Il fatto che dietro ci sia marketing non ci deve far dimenticare che questa ragazza sicuramente ha lavorato, si è proposta e in qualche modo non si è fatta limitare dalla sua condizione. Io non credo che il responsabile del marketing sia andata a cercarla, semmai in lei ha visto un'opportunità, ma la spinta iniziale viene tutta da lei ed è da ammirare.
Guarda che a parole non si può gestire a mani nude le intenzioni
Stando al posto mio contraddirai quei simboli che sono le emozioni

silverwing

Utente Avanzato

  • "silverwing" è un uomo

Posts: 738

Activity points: 2.312

Data di registrazione: venerdì, 13 dicembre 2013

  • Invia messaggio privato

17

lunedì, 03 settembre 2018, 09:18

Non sarebbe né il primo né l'ultimo esempio in cui i disabili sono sfruttati a fini di audience, purtroppo.
Mi viene da pensare alla De Filippi che aveva costruito una storia d'amore fra down per le domeniche pomeriggio, oppure certi reality con persone affette da nanismo.
Purtroppo le disabilità esibite come fenomeno da baraccone non sono una novità (vedi anche i circhi e le fiere di fine '800).
Vi ricordate il film The elephant man?
ciao

silverwing

Those nights we had and the trust we lost
The sleep that fled me and the heart I lost
It all reminds me
Just how callous and heartless the true cowards are
And I write this for the loveless
And for the risks we take
I'll take my love to the grave
As tired and worn it is
I'll take my love to the grave.

(Converge - The broken vow)

mayra

Giovane Amico

  • "mayra" è una donna

Posts: 138

Activity points: 414

Data di registrazione: venerdì, 02 marzo 2018

Località: Torino

Lavoro: badante

  • Invia messaggio privato

18

lunedì, 03 settembre 2018, 19:11

Si, io l'ho visto diverse volte; so che è tratto da una storia vera. L'uomo elefante, anche se è aberrante chiamarlo così, è una persona realmente esistita. Il film, se non mi sbaglio, è ambientato nell'Ottocento, periodo in cui non era strano esibire fenomeni da baraccone nei circhi. Adesso la mentalità dovrebbe essere cambiata. Dovrebbe.

silverwing

Utente Avanzato

  • "silverwing" è un uomo

Posts: 738

Activity points: 2.312

Data di registrazione: venerdì, 13 dicembre 2013

  • Invia messaggio privato

19

lunedì, 03 settembre 2018, 21:17

A volte la tv di oggi sembra il circo di ieri. Anzi, forse peggio visto che si fanno ascolti anche col dolore personale, cosa che nei circhi di una volta non si faceva.
ciao

silverwing

Those nights we had and the trust we lost
The sleep that fled me and the heart I lost
It all reminds me
Just how callous and heartless the true cowards are
And I write this for the loveless
And for the risks we take
I'll take my love to the grave
As tired and worn it is
I'll take my love to the grave.

(Converge - The broken vow)