Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  
Newsletter di psicologia


archivio news

You are not logged in.


Velista giovane

Giovane Amico

  • "Velista giovane" is male
  • "Velista giovane" started this thread

Posts: 95

Activitypoints: 411

Date of registration: Jul 13th 2010

  • Send private message

1

Sunday, March 18th 2012, 3:41pm

Essere soli

Essere soli cosa significa?
Era da molto tempo che volevo scrivere questo thread che dedico a tutti quelli che come me sono soli:
Essere soli significa non poter andare dove ti pare, se ci vai da solo non è la stessa cosa
Essere soli significa non poter viaggiare o andare a fare una passeggiata in una giornata di sole
Essere soli significa non poter andare al cinema, a ballare: lì hai bisogno di qualcuno
Essere soli vuol dire guardare gli altri per strada che sono assieme, ridono, scherzano, si baciano, soffire un pò e pensare: quello potrei essere io.
Essere soli vuol dire non aver nessuno da baciare, abbracciare, accarezzare, stringere. Non poter fare l'amore.
Essere soli vuol dire addormentarsi da soli sperando che domani sia un giorno migliore
Essere soli vuol dire invidiare chi non è solo, stimare chi si gode la vita, non sopportare chi la spreca o sputa su quello che ha
Essere soli: un rifiuto, un no per quanto giustificati possano essere sono dispiaceri piccoli o grandi
Per noi un sorriso, una chiaccherata piacevole, un saluto sono cose importanti.
Una canzone che parla di solitudine non è una cosa qualunque per noi
Essere soli significa aggrapparsi a quello che si possiede di bello per poter andare avanti e lottare contro la solitudine
Essere soli sentirsi contententi anche solo per piccole cose di tutti i giorni
Essere soli significa piangere, arrabbiarsi, dispiacersi, essere tristi perchè si è soli.
Essere soli significa sentirsi soli ma non voler mai più essere soli

2

Monday, March 19th 2012, 10:06am

Ciao Velista,
hai scritto diverse cose sull'essere soli. Ma cosa ti impedisce di trovare qualcuno per andare al cinema assieme, per esempio?
The greatest meditation is a mind that lets go

rumpete libros utnam vostra corda rumpatur

Mad_the_mith

Colonna del Forum

  • "Mad_the_mith" is female

Posts: 2,052

Activitypoints: 6,198

Date of registration: Aug 23rd 2011

  • Send private message

3

Monday, March 19th 2012, 11:44am


Essere soli significa non poter andare dove ti pare, se ci vai da solo non è la stessa cosa Si, talvolta è pure meglio.
Essere soli significa non poter viaggiare o andare a fare una passeggiata in una giornata di sole E perché?
Essere soli significa non poter andare al cinema, a ballare: lì hai bisogno di qualcuno Al cinema da soli si sta benissimo. Spesso anche al ristorante, specie se sei in trasferta e ti attira il cibo etnico che fa orrore a tutti i tuoi conoscenti.
A tutta manetta in vespa e in lambretta!

stradablu

Colonna del Forum

Posts: 2,029

Activitypoints: 6,241

Date of registration: Dec 27th 2011

  • Send private message

4

Monday, March 19th 2012, 12:02pm

Che due scatole. Vengo qui per rispondere e trovo che Mad ha gia' risposto per me.
Vabbe', mi hai risparmiato l'usura delel unghie sulla tastiera, many thanx

valina90

un fenomeno di donna

  • "valina90" is female
  • "valina90" has been banned

Posts: 634

Activitypoints: 2,091

Date of registration: Dec 19th 2011

Location: provincia di rovigo

Occupation: studentessa

  • Send private message

5

Monday, March 19th 2012, 12:14pm

certe cose si possono fare da soli,altre no,specialmenten per chi come me abita in paese e non ha la patente ;(
però,specie in amore.."meglio soli che male accompagnati

dac82

Giovane Amico

  • "dac82" is male
  • "dac82" has been banned

Posts: 180

Activitypoints: 687

Date of registration: Dec 7th 2011

  • Send private message

6

Monday, March 19th 2012, 4:14pm

Ciao velista,
mi riconosco praticamente in tutto ciò che scrivi. Per molti, molti mesi ho sofferto molto pensando che essere soli significa stare sempre e comunque male.
Invece posso garantirti che non è così.
L'estate scorsa a causa della solitudine sono andato in vacanza da solo: solo 4 giorni in una città italiana. Sono state le mie prime vacanze da solo e ti assicuro che sono state fantastiche! Nello stesso modo nei week end spesso vado in giro da solo a seconda di come mi gira: puoi decidere anche all'ultimo minuto e ti organizzi come meglio credi.
Quello che voglio dirti è che la solitudine la puoi accettare come temporanea compagna di viaggio (prima o poi incontreremo qualcuno anche noi!) oppure vederla sempre e comunque come una nemica, un'ostacolo.
Io non ho risolto il problema: quando sto in mezzo alla gente e sono tutti in compagnia mentre io sono solo, un pò mi fa stare male. Però cerco di godermi il momento e di viverlo come voglio io. Ad esempio questo week ci sono le giornate del FAI: io andrò da qualche parte, da solo. E' vero: in compagnia tutto è più bello perchè si condivide l'esperienza...ma visto che sono solo perchè piangermi addosso? cosa mi impedisce di fare ciò che mi piace? essere soli è un'esperienza diversa, non un limite che ti impedisce di essere felice.
E' solo una questione di punti di vista: non è facile cambiare il proprio (io tutt'ora sto facendo fatica) ma ci provo...provaci anche tu, fallo per te stesso!
ciao :hi:
dac
________________________________________________
"Un uomo solo che guarda il muro è un uomo solo.
Ma due uomini che guardano il muro è il principio di un'evasione."

________________________________________Jack Folla


valina90

un fenomeno di donna

  • "valina90" is female
  • "valina90" has been banned

Posts: 634

Activitypoints: 2,091

Date of registration: Dec 19th 2011

Location: provincia di rovigo

Occupation: studentessa

  • Send private message

7

Monday, March 19th 2012, 5:19pm

andiamo fuori io e te velista? :thumbsup: :friends:

mr

Utente Avanzato

Posts: 574

Activitypoints: 1,869

Date of registration: Nov 2nd 2011

  • Send private message

8

Monday, March 19th 2012, 7:20pm

Ciao Velista,
hai scritto diverse cose sull'essere soli. Ma cosa ti impedisce di trovare qualcuno per andare al cinema assieme, per esempio?


non essendo tu su* e lui tuo sareste sempre due persone sole che escono insieme.

veraeMENTEme

Utente Attivo

Posts: 37

Activitypoints: 125

Date of registration: Jan 12th 2012

  • Send private message

9

Monday, March 19th 2012, 10:03pm

Secondo me siamo soli solo se vogliamo esserlo, anche in questo momento non sei solo, scrivi qui, con noi, e ci sono persone che ti rispondono. Secondo me occorre semplicemente aprirsi agli altri, siamo circondati di persone, tante...se non si esce di casa è normale sentirsi soli...ecco appunto sentirsi...è una sensazione dovuta secondo me a chiusura interna ed esterna.
cerco di mostrarti il mio punto di vista,
è vero molte cose che hai detto non sono la stessa cosa se fatte in compagnia....non sono la stessa cosa, chi l'ha detto che è necessariamente negativa, da soli, si assaporano cose in modo diverso dallo stare in compagnia. Diverso non vuol dire negativo e neanche positivo.
Semplicemente diverso.
Con questo non vuol dire che io non abbia mai sofferto di solitudine, ma ti invito ad aprirti al mondo, agli altri, a tutti quelli che incontri durante il giorno. Non so se ti è mai capitata ti svegliarti di buon umore una mattina e di chiacchierare con il vicino di autobus che non conosci con tranquillità e sentirti sereno/a? Ecco io mi riferisco a questo.
Che ne pensi?


linko una canzone che mi piace tanto di Gaber...spero di piaccia. :hi:
http://www.youtube.com/watch?v=1sAPKr_qr6s

Arwyn

Giovane Amico

  • "Arwyn" is female

Posts: 254

Activitypoints: 888

Date of registration: Oct 25th 2009

Location: Pavia

  • Send private message

10

Thursday, March 22nd 2012, 12:48am

Citando il serpente del piccolo principe "si è soli anche con gli uomini".
Io credo che la 'solitudine' sia anche un atteggiamento.
Non pensare, per forza di cose la 'solitudine' è stata per tanti, tanti anni la mia compagna di viaggio.
E' avvilente non sentirsi utili per qualcuno, è avvilente vedere che per nessuno la tua presenza fa la differenza.
E' avvilente notare di essere 'indesiderati' quando magari uno fa trecento e rotti sforzi pur di integrarsi minimamente in un gruppo ed essere sempre considerato alla stregua di 'conoscente' e mai di 'amico'.
Ma è anche avvilente essere riusciti ad integrarsi in un gruppo, in una cerchia di amici, e notare di non avere la minima cosa in comune: ci si sente soli anche in questi casi.

La cosa che ho imparato è che la solitudine mi ha reso una persona forte.
La solitudine toglie tanto, ma da tanto. Devi solo rendertene conto e farne tesoro.
Conosco persone che non riescono a passare molto tempo dentro casa da soli: io ci potrei passare giornate.
Conosco persone che si perdono in un bicchier d'acqua se devono uscire da soli: che piova o che ci sia il sole, per me non è un problema.
Conosco persone che non riescono a muovere un passo se prima non chiedono consiglio alla migliore amica/'a mio fratello non di sangue ma di testa': ho imparato a cavarmela da sola e a giudicare da sola quale sia la cosa più giusta da fare.
Conosco persone che piegano la testa per anni seguendo quel che fa il gruppo, iniziando con il fumo e finendo con la droga, perchè da 'soli' non si ha un valore: ho imparato da tempo a scrollarmi di dosso gente scomoda con un 'vaffanc*lo' liberatorio, appunto perchè non ho NULLA da perdere.
Conosco persone che si sono annullate per il gruppo di amici, tanto da aver perso di vista la loro individualità e vivendo in funzione di 'NOI andiamo..' 'a NOI piace..' 'per NOI invece..', tanto che alla domanda 'cosa ami fare? Quali sono le tue passioni?' non sono in grado di rispondere: per me quello che IO penso è importante, e nessuno potrà riorganizzare le mie 'priorità' in base a quel che gli fa comodo.

Ci sono periodi 'brutti' e periodi meno brutti, anzi, direi quasi accettabili, ma cerca di guardare anche l'altro lato della medaglia, non solo l'accozzaglia di cose 'negative' che ti causa la solitudine. Finisci con "l'accettarla" meglio, ecco.
E magari una visione più "serena" del presente ti potrebbe rendere anche più ben disposto (lo so, non si dice, è grammaticalmente scorretto ma rende meglio l'idea! :blush: ) con gli altri, nella vita di tutti i giorni.

This post has been edited 2 times, last edit by "Arwyn" (Mar 22nd 2012, 12:57am)


Velista giovane

Giovane Amico

  • "Velista giovane" is male
  • "Velista giovane" started this thread

Posts: 95

Activitypoints: 411

Date of registration: Jul 13th 2010

  • Send private message

11

Thursday, March 22nd 2012, 3:09pm

Grazie a tutti per aver risposto. Lo scopo del mio post iniziale era descrivere sia l'effetto interno della solitudine sia l'effetto esterno.
Allora la solitudine ha rafforzato la mia determinatezza e un pò anche la mia indipendenza. Ci sono volte in cui mi sono detto faccio questo quanto non ho nulla da perdere e volte in cui ho detto mi va di stare a casa stavolta che mi frega, mi sento stanco e me ne vado a letto. Forse ci sono dei piccoli aspetti positivi nella solitudine. Ma a fronte di queste piccole cose c'è una situazione che non è sempre sopportabile. Certo un pò l'ho imparata ad accettare ma non posso e mai potrò far finta di nulla, far finta di non avere questo problema, mentirei a me stesso. Io sto lottando ogni giorno e ogni volta che posso per uscire da questa situazione.
Il discorso del gruppo. Io ho la mia testa, i miei pensieri, le mie opinioni. Posso cambiarle, modificrle ma se lo voglio io. Così come posso parlare con chi la pensa diversamente o decidere di andarmene. Posso fare qualche compromesso ma non voglio rinunciare alla mia individualità. Con il gruppo ma mai sotto al gruppo. E sono disposto anche a dire no, a scegliere di non entrare nel gruppo o di andarmene dallo stesso. L'ho già fatto in passato e non me ne sono pentito. Si è vero bisogna avere qualcosa in comune. Sono d'accordo con questa frase di Nozomi in un post: il tipo disposto a tutto anche a cose sbagliate per stare nel gruppo è il tipo che vuol essere sociale per forza.
Cosa mi impedisce di andare al cinema? Sono io che non voglio andarci da solo perchè vedere altri coetanei o più piccoli lì in compagnia che si divertono non mi fa piacere.
Ogni volta che posso cerco di creare l'occasione per stare in compagnia, faccio anche degli inviti ma non sempre va a buon fine. Di solito sono una persona aperta con gli altri e anche abbastanza sorridente.
Valina mi ha invitato ad uscire con te. Premesso che abito dall'altra parte d'Italia e che per questo non sarà possibile. Io credo che se due persone sole si incontrano e decidono di frequentarsi sia per amicizia o per amore, non può che essere positivo per entrambi, in quanto dalla loro esperienza sanno cosa fa sentire in compagnia e cosa fa sentire soli.

Nove_Vite

VIsionario

  • "Nove_Vite" is male

Posts: 227

Activitypoints: 779

Date of registration: Mar 26th 2012

Location: Un posto tra trentino e veneto

Occupation: IT specialist, logistic and more

  • Send private message

12

Wednesday, April 4th 2012, 5:46pm

Piu' leggo e meno mi sento solo... :S

Escape78

Utente Attivo

Posts: 39

Activitypoints: 124

Date of registration: Apr 12th 2012

  • Send private message

13

Monday, April 16th 2012, 2:34am

Stando da soli... si cresce

C'è una canzone che mi piace molto che parla della solitudine; più o meno recita così:

"Fissando fuori dalla finestra come se stessi aspettando un cambiamento
come se scrutando abbastanza a lungo lo vedessi accadare
Una vecchia rubrica accanto al telefono silenzioso
Ho chiamato tutti quelli che vi ho trovato, ma non ho parlato con nessuno
E la pioggia scende come cercasse di lavarmi via
E non c'è niente di romantico in questo, come dice la gente
Stando da solo, come se non avessi nessun posto in cui andare
Stando da solo, come il giorno in cui sono nato
Guardandomi dal di fuori, credo che questo ragazzo sia cresciuto, stando da solo...."

Se ti interessa questo è il link: http://www.youtube.com/watch?v=rpJsmql4t8s


Per tornare al punto: come tu hai scritto bisogna ammettere che la solitudine ha degli aspetti positivi..

Quando scrivi "Io ho la mia testa, i miei pensieri, le mie opinioni. Posso cambiarle, modificrle ma se lo voglio io. Così come posso parlare con chi la pensa diversamente o decidere di andarmene. Posso fare qualche compromesso ma non voglio rinunciare alla mia individualità. Con il gruppo ma mai sotto al gruppo. E sono disposto anche a dire no, a scegliere di non entrare nel gruppo o di andarmene dallo stesso.", penso che questo ti renda onore nel senso che sei onesto con te stesso. Sono sicura che questo sia solo un periodo, una fase della tua vita, e che quando passerà e troverai delle persone simili a te saprai riconoscerle ed apprezzarle come meritano.
"I believe that every soul has a song to sing, the spirit's locked in every man waitin' for a wing ... The trick of the dreamer is keeping yourself from the blues ... Everyone's a hero if you want to be, everyone's a prisoner holdin' their own key"
(Steve Perry - Running alone)

mr

Utente Avanzato

Posts: 574

Activitypoints: 1,869

Date of registration: Nov 2nd 2011

  • Send private message

14

Monday, April 16th 2012, 3:11am

ok ma intanto il ragazzo si annoia e tutta la saggezza del mondo non può compensare la mancanza di amore (lo scrivo perché vale per me).

Gabriele79

Cavaliere d'Oro

  • "Gabriele79" is male

Posts: 818

Activitypoints: 2,524

Date of registration: Feb 27th 2011

Location: Ancona, Italia

Occupation: Numquam

  • Send private message

15

Monday, April 16th 2012, 5:34am

e chi trovi per compensare questa mancanza mister? la prima che buzzicotta "dolce" e tranquilla che non avendo nessuno meglio di te "ci stia"? O quella caruccia che, magari in un periodo di magra non lo so, gli vai bene, ma poco dopo ricominciano a ronzargli intorno, e in mente a passargli varie idee sul "divertirsi", sul tempo che passa, sull'uomo "giusto" e blablabla, che ti fa imprecare ad ogni pié sospinto?
Mi spinsi nel futuro quanto mai occhio umano, le meraviglie vidi di quel mondo lontano

“Il vero egoismo non consiste nel vivere come ci pare ma nell’esigere che gli altri vivano come pare a noi.”

Oscar Wilde

2 users apart from you are browsing this thread:

2 guests

Similar threads