Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  
Newsletter di psicologia


archivio news

Non risulti loggato.


Gentile visitatore,
Benvenuto sul Forum di Psicologia di Nienteansia.it. Se questa è la tua prima visita, ti chiediamo di leggere la sezione Aiuto. Questa guida ti spiegherà il funzionamento del forum. Prima di poter utilizzare tutte le funzioni di questo software dovrai registrarti. Usa il form di registrazione per registrarti adesso, oppure visualizza maggiori informazioni sul processo di registrazione. Se sei già un utente registrato, allora dovrai solamente procedere con il login da qui.

dac82

Giovane Amico

  • "dac82" è un uomo
  • "dac82" è stato interdetto da questo forum
  • "dac82" ha iniziato questa discussione

Posts: 180

Activity points: 687

Data di registrazione: mercoledì, 07 dicembre 2011

  • Invia messaggio privato

1

venerdì, 16 dicembre 2011, 13:46

consiglio su amici che spariscono

Ciao a tutti...da qualche mese a questa parte gli amici, facendo finta di nulla, sono spariti dalla circolazione lasciandomi solo e senza parteciapre alle mie proposte...ora qualcuno torna alla carica per una rimpatriata...che dovrei fare secondo voi?: mandarli aff..... oppure fare il bravo ragazzo e comportarmi come ho sempre fatto, perdonando? vi confesso che per ora prevale la prima scelta!!!
vi è mai capitata una situazione del genere? come avete reagito?
ciao
dac
________________________________________________
"Un uomo solo che guarda il muro è un uomo solo.
Ma due uomini che guardano il muro è il principio di un'evasione."

________________________________________Jack Folla


2

venerdì, 16 dicembre 2011, 13:52

ciao, anche a me è capitato che alcune amiche si sono comportate cosi. all'inizio ho perdonato ma dopo hanno rifatto cosi e quindi poi quando sono ritornate ho cambiato il modo in cui le trattavo. ora vedi tu cosa fare, se davvero ci tieni dagli 1 altra possibilità e chiedi il motivo di questo loro comportamento.

tomas

Utente Attivo

  • "tomas" è stato interdetto da questo forum

Posts: 55

Activity points: 193

Data di registrazione: venerdì, 16 dicembre 2011

  • Invia messaggio privato

3

venerdì, 16 dicembre 2011, 13:59

io ti posso dire lasciali stare... gli amici veri non ti escludono.

mr

Utente Avanzato

Posts: 574

Activity points: 1.869

Data di registrazione: mercoledì, 02 novembre 2011

  • Invia messaggio privato

4

sabato, 17 dicembre 2011, 00:35

dac magari sono stati presi da altro... "ognuno a rincorrere i suoi problemi... i suoi guai..."

non farne loro una colpa.

per il resto bho, se non hai di meglio da fare puoi partecipare alla rimpatriata, almeno senti che hanno combinato in questi mesi...

Creamy

Utente Fedele

Posts: 438

Activity points: 1.601

Data di registrazione: giovedì, 05 marzo 2009

  • Invia messaggio privato

5

sabato, 17 dicembre 2011, 00:39

Io ti direi di andare lo stesso, per passare una serata in compagnia, a perdita di tempo..alla fine per te sono conoscenti, quindi senza pretesa oramai di amicizia ,passa una serata come le altre, senza rancori.Non fare scenate, li daresti troppa importanza..al massimo se c'è qualcuno a cui a tieni particolarmente, prendilo singolarmente e cerca di chiarire.

linette

Utente Fedele

Posts: 317

Activity points: 1.007

Data di registrazione: lunedì, 22 agosto 2011

  • Invia messaggio privato

6

sabato, 17 dicembre 2011, 01:32

Se tornano , vorrà dire che gli sei mancato...
DIci: "lasciandomi solo e senza partecipare alle mie proposte" .
Beh, ora a quanto pare sono gli amici a rilanciare, sarebbe stupido rifiutare per ripicca.

Se poi ti senti offeso, e magari a ragione, potresti, ri-frequentandoli, capire il perché del loro apparente distacco.
"L'intelligenza è data all'uomo per dubitare" Emilie Verhaeren (dal Pensiero del momento)

smilla

Utente Attivo

  • "smilla" è una donna

Posts: 105

Activity points: 336

Data di registrazione: mercoledì, 25 agosto 2010

  • Invia messaggio privato

7

sabato, 17 dicembre 2011, 09:49

Senza dubbio esci sono i tuoi amici se tu sei loro amico non dovrebbe essere difficile perdonare.

Moravya

Meglio esser pazzo per conto proprio, anziché sano secondo la volontà altrui ! (Friedrich Nietzsche)

  • "Moravya" è una donna

Posts: 232

Activity points: 724

Data di registrazione: martedì, 25 ottobre 2011

Località: Bologna

  • Invia messaggio privato

8

domenica, 18 dicembre 2011, 22:40

Cose del genere sono perdonabili.
Io se un amico sparisce perchè ha cose importanti da fare o è occupato da fidanzata ecc... beh io ho sempre perdonato, anzi, sorridevo felice che l'amico mi ricercava per uscire.

La verità è che (se hai 29 anni perchè 82 è il tuo anno di nascita), è che a 29 anni devi capire che non si può stare insieme come a 20.
Avete quasi 30 anni ed ognuno di voi una vita che ha preso strade diverse.

Lo so che quando eri abituato a stare sempre con gli amici poi senti la differenza quando spariscono tutti, ma prima o poi accade.

Io se fossi in te farei una rimpatriata senza problemi e magari direi "hei però fatevi sentire un pò di più la prossima volta!" tenendo sempre il sorriso.





Diverso se gli amici avevano tradito la tua amicizia in qualche modo davvero vile e meschino. In questo caso non ci pensare nemmeno di rivolgergli più la parola. Perchè chi si comporta così non è mai stato tuo amico. L'amicizia non esiste più.

<<Il ricordo della felicità non è più felicità, il ricordo del dolore è ancora dolore.>>
(Albert Einstein)

Prima di diagnosticarti depressione o bassa autostima, assicurati di non essere semplicemente circondato da str*nzi.

Questo post è stato modificato 2 volta(e), ultima modifica di "Moravya" (18/12/2011, 22:45)


dac82

Giovane Amico

  • "dac82" è un uomo
  • "dac82" è stato interdetto da questo forum
  • "dac82" ha iniziato questa discussione

Posts: 180

Activity points: 687

Data di registrazione: mercoledì, 07 dicembre 2011

  • Invia messaggio privato

9

mercoledì, 21 dicembre 2011, 10:51

Grazie per le risposte!
in effetti avete proprio ragione: non serve a nulla agire per ripicca, la mia reazione infatti è solamente ripicca! Forse mi faccio troppe menate e dovrei prendere la vita come viene. In fondo le amicizie vanno e vengono e questi ormai sono solo dei "conoscenti" e nulla di più...chissà magari si potrebbero anche rendere conto che forse si potrebbe ritornare amici frequentandosi un pò più spesso e mettendo da parte ognuno i propri interessi...quello che mi fa arrabbiare è che non trovano mai un serata libera anche solo per trovarsi come accadeva sino all'anno scorso e senza fidanzate del caso...un compagno delle superiori mi diceva: gli amici sono importanti ed anche se sono fidanzato almeno una sera la dedico a stare con loro senza la fidanzata. E su questa era veramente categorico. Che ne pensate? a me sembra un giusto ragionamento
ciao
dac
________________________________________________
"Un uomo solo che guarda il muro è un uomo solo.
Ma due uomini che guardano il muro è il principio di un'evasione."

________________________________________Jack Folla


mr

Utente Avanzato

Posts: 574

Activity points: 1.869

Data di registrazione: mercoledì, 02 novembre 2011

  • Invia messaggio privato

10

mercoledì, 21 dicembre 2011, 15:12

credo che si possa essere amici anche senza frequentarsi regolarmente

credo che quando uno deve imporsi di vedere gli altri, ovvero quando vederli diventa un sacrificio, forse è meglio evitare

poi dipende dai fini personali di ognuno

per me l'amicizia non è un fine ma un mezzo

sono tuo amico perché sto bene quando son con te e facciamo cose interessanti e divertenti

se devo sforzarmi di stare con te allora il fine non è più il mio bene ma l'amicizia, fine che in quanto all'infuori di me non mi appartiene

per me è meglio se ci si vede quando si ha voglia, piuttosto che sforzarsi di vedersi

l'amicizia è una cosa da godere, non una cosa per cui sacrificarsi