Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  
Newsletter di psicologia


archivio news

Non risulti loggato.


Gentile visitatore,
Benvenuto sul Forum di Psicologia di Nienteansia.it. Se questa è la tua prima visita, ti chiediamo di leggere la sezione Aiuto. Questa guida ti spiegherà il funzionamento del forum. Prima di poter utilizzare tutte le funzioni di questo software dovrai registrarti. Usa il form di registrazione per registrarti adesso, oppure visualizza maggiori informazioni sul processo di registrazione. Se sei già un utente registrato, allora dovrai solamente procedere con il login da qui.

diavoletto83

Giovane Amico

  • "diavoletto83" è un uomo
  • "diavoletto83" ha iniziato questa discussione

Posts: 104

Activity points: 431

Data di registrazione: giovedì, 06 maggio 2010

  • Invia messaggio privato

1

martedì, 19 luglio 2011, 16:52

come comportarsi con gli altri?

come devo comportarmi con gli altri? sia conoscenti, sia persone appena conosciute. Cosa devo fare per non illudermi appena conosco una ragazza che mi piace? E come fare per non pretendere che gli altri siano come voglio io?
Un uomo che teme di soffrire, soffre già di quello che teme. (Montaigne)

Lupotta

asociale

  • "Lupotta" è una donna

Posts: 1.716

Activity points: 5.400

Data di registrazione: martedì, 26 gennaio 2010

Località: Lombardia

Lavoro: schifoso..

  • Invia messaggio privato

2

mercoledì, 20 luglio 2011, 16:22

Forse devi solo pensare che al mondo c'è il libero arbitrio.
Che gli altri sono ciò che sono, esattamente come tu sei ciò che sei.. niente più.
Che gli altri si comportano come ritengono opportuno e come gli viene naturale fare, la stessa cosa devi fare tu.
Non porti troppe domande, vivi e lascia che gli altri vivano.. avvicinati se sei interessato, ancor di più se l'interesse è corrisposto, ancor di più se dalla relazione (sia di amicizia che d'altro) ottieni gratificazioni o comunque positività.
Allontanati se non ti trovi bene, se sei a disagio.. se non ottieni ciò che stai cercando.

SEMBRA facile, ma almeno bisogna provarci.
L'uomo si differenzia dal resto della natura soprattutto per una viscida gelatina di menzogne che lo avvolge e lo protegge.

nozomi

Utente Attivo

  • "nozomi" è una donna

Posts: 56

Activity points: 182

Data di registrazione: giovedì, 07 luglio 2011

  • Invia messaggio privato

3

giovedì, 21 luglio 2011, 23:52

inanzitutto devi chiederti: come devo comportarmi con me stesso? qualcosa del genere, ribaltando la tua domanda.
mm..mi spiace dirtelo ma non penso che qui ci sia qualcuno che ti sa dire come comportarti con gli altri. sei tu a deciderlo, tutti si comportano diversamente. al massimo potrei dirti come faccio io. ho avuto per diverso tempo problemi relazionali.. li ho risolti una volta che ho risolto i miei. ho capito che le persone sono persone, esattamente come me. ho capito che è bello parlare con le persone (a volte ti può venire il nervoso, a volte puoi incontrare persone sbagliate e stupide, a volte tutto il contrario..). io, per esempio, inizio una discussione senza privarmi nulla: non abbasso lo sguardo davanti agli altri, guardo sempre le persone negli occhi e le ascolto interessata. anche perlare con gli sconosciuti diventa semplice.. uno sguardo, un sorriso, capisci se c'è "feeling".. ormai è una cosa naturale. cambiare paese e frenquetare l'università, ma anche partecipare a progetti che mi hanno messo in contatto con altre persone e con il "pubblico" hanno cambiato totalmente il mio modo di relazionarmi. ma non lo sanno fare tutti, sopratutto se non risolvi prima i problemi che vengono da te. il resto lo capirai senza metterti questi problemi.
l'amore è trasporto. se hai davanti la persona giusta, lo capisci. può anche non essere la persona della tua vita..ma almeno una persona con cui avere qualcosa di importante!
ripeto, parte tutto da te stesso, non risolvi il resto se prima non risolvi te stesso.

Threads simili