Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  
Newsletter di psicologia


archivio news

You are not logged in.


Dear visitor, welcome to Forum di Psicologia di Nienteansia.it. If this is your first visit here, please read the Help. It explains in detail how this page works. To use all features of this page, you should consider registering. Please use the registration form, to register here or read more information about the registration process. If you are already registered, please login here.

lady_urano

... l'illimitato silenzio di una ragazza tenue...

  • "lady_urano" is female
  • "lady_urano" started this thread

Posts: 366

Activitypoints: 1,322

Date of registration: Aug 1st 2010

  • Send private message

1

Saturday, October 23rd 2010, 6:00pm

abituarsi alla solitudine

Negli ultimi tempi è come se mi stessi abituando alla solitudine, come se stesse lentamente diventando una cosa naturale, che fa parte di me.
Sono tanti anni che non m'innamoro, ormai una decina...
E se da adolescente soffrivo molto la mia solitudine... ci piangevo quasi tutti i giorni, era una qualcosa che quasi mi dilaniava...
Ora è come se stessi semplicemente imparando ad accettarla come parte di me.

Ho delle amiche, a cui voglio molto bene... vado a scuola, ho iniziato da poco un lavoretto in biblioteca...
E in fin dei conti mi dico che va bene così, che questa sono io.

Da adolescente soffrivo tanto la solitudine anche forse perché non accettavo di assumermi le mie responsabilità... più che un compagno volevo quasi un principe azzurro... o un padre...
Qualcuno che mi aiutasse...
Poi quella fase l'ho superata...
Ed è diventato naturale affrontare tutte le mie prove da sola.
Semplicemente.
So che ce la faccio, che posso farcela anche se nessuno mi aiuta... in fin dei conti ce l'ho sempre fatta.
E' come se mi percepissi così.
Io sono quella che va sempre avanti,
che ama le sue amiche,
(per me l'amicizia è una forma d'amore)
che s'impegna nello studio,
e ora anche nel lavoro.
Io sono questa.


E l'amore? Semplicemente non c'è.
E potrebbe anche non esserci mai.
Ci penso spesso... potrebbe anche non arrivare mai.
Me lo ripeto spesso, anche prima di addormentarmi, prima di chiudere gli occhi... per vedere che effetto mi fa...
E non sto male.

Certo, se guardo il mio corpo... lui poverino soffre, e somatizza molto...
Vorrebbe amare... ed essere amato...
Poverino, il mio corpo...

Ma d'altra parte c'è poco da fare, se la persona giusta non arriva...
Magari questa vita bisogna fare l'esperienza della solitudine, e dell'autonomia...

E per la prima volta comincio a non starci male, e ad accettarlo.

C'è qualcun altro che prova delle emozioni simili?

La mia paura più che altro è che questa accettazione della solitudine non mi porti anche ad allontanare gli altri... :S
"E miracolosamente non ho smesso di sognare
E miracolosamente non riesco a non sperare
E se c'è un segreto è fare tutto come se vedessi solo il sole"

Elisa - Qualcosa che non c'è

trefert

Anarchico individualista

  • "trefert" is male
  • "trefert" has been banned

Posts: 418

Activitypoints: 1,464

Date of registration: Dec 6th 2009

  • Send private message

2

Saturday, October 23rd 2010, 7:18pm

ciao,
ma no perchè devi allontanare gli altri.... è un tuo status quello della solitudine.
se ho capito bene non lo hai cercato (con paure ecc...) se dipende da paure è diverso.
molti non sono consapevoli che si può vivere felicemente con la solitudine,
ti dirò di più troverai te stessa se questa solitudine viene usata per una crescita (spirituale)
e da qui puoi capire molte cose (del tuo vero essere) non devi viverla come una costrizione
e se fosse proprio per questo motivo ? te lo sei mai chiesta....
se la vivi come una costrizione,beh non cresci ma affondi,questo devi comprendere.
se la usi per crescere ecc... vedrai poi come cambia tutto,le tue percezioni (anche corporee ecc..)
è una via per arrivare alla felicità come lo può essere un'altra via.
poi hai scritto che studi frequenti amiche ecc... quindi non sei mica eremita :)

cometa2010

Unregistered

3

Saturday, October 23rd 2010, 8:09pm

ciao, anch'io soffro la solitudine anche perchè non ho ancora trovato un'occupazione lavorativa.
non ho molte amiche, e se le ho vanno e vengono, non ho mai avuto amicizie sulle quali poter contare sempre, dopo una storia di quasi 2 anni finita male, mi sono ritrovata sola, e ho anch'io avuto la sensazione di voler ricercare una figura su cui aggrapparsi, che mi facesse sentire protetta, ma è sbagliato, come hai scritto tu, si deve imparare a vivere stando bene con noi stessi, imparare a considerarsi importanti, e vivere la solitudine imparando a stare bene anche così, ma senza chiudersi del tutto come dei ricci, in modo da non precludere la possibilità di fare conoscenze, sono una persona aperta, simpatica e scherzosa, sorrido sempre se posso nonostante ciò è faticoso fare conoscenze se non si trovano i luoghi adatti e se non si frequentano gruppi di persone.. però spero sia solo un periodo, e che prima o poi anche noi possiamo meritarci qualcosa di bello e speciale, alla fine :D ;)

4

Saturday, October 23rd 2010, 9:21pm

post modificato.

This post has been edited 2 times, last edit by "ladyofdark" (Oct 25th 2012, 12:03am)


morgenrot

Utente Avanzato

  • "morgenrot" is female

Posts: 639

Activitypoints: 2,043

Date of registration: Aug 22nd 2009

Occupation: (male) impiegata

  • Send private message

5

Saturday, October 23rd 2010, 11:09pm

C'è qualcun altro che prova delle emozioni simili?

La mia paura più che altro è che questa accettazione della solitudine non mi porti anche ad allontanare gli altri...

Presente...!
Anch'io sono entrata nella fase dell'accettazione, e sono contenta di leggere che c'è qualcun altro là fuori che supera le possibili frustrazioni, per trarre dalla solitudine anche il buono che c'è.
Come dici tu il corpo soffre (quasi più dello spirito, ma c'è una strana commistione tra le cose, nel senso che quello che manca è la percezione fisica di una persona accanto, non so se per te vale lo stesso, e non so neanche descrivere meglio la sensazione), ma non mi sento più un ramo secco, perché solo così, solo da sola, sto cominciando a conoscermi ed a riconoscermi delle risorse insospettabili.
Ogni tanto inciampo, ma ho imparato a rialzarmi!
Solo se la frustrazione, possibile solo nello stato di non accettazione, prendesse il sopravvento ci si allontanerebbe veramente dagli altri. Non credo tu debba temere.

amfortas

Nuovo Utente

  • "amfortas" is male

Posts: 5

Activitypoints: 22

Date of registration: Oct 21st 2010

Location: Pavia

  • Send private message

6

Saturday, October 23rd 2010, 11:14pm

Ottima cosa se cominci a non starci male... nella solitudine, intendo.
Buona premessa per acquisire autonomia e per poter donare un po' della ricchezza interiore acquisita, alla prossima occasione in cui potrai non setirti più sola. A volte è vero il detto:
"Beata solitudo, sola beatitudo"
Quanto al corpicino, so cosa intendi... amalo e non farlo sentire solo... c'è la tua anima dentro!!!

DAVID 77

A MAN IN THE LANDSCAPE

  • "DAVID 77" is male

Posts: 190

Activitypoints: 591

Date of registration: Apr 23rd 2010

  • Send private message

7

Saturday, October 23rd 2010, 11:15pm

ciao Lady urano, no... non credo che l'accettazione della solitudine ti porterà ad allontanarti dagli altri, al contrario potrebbe essere il presupposto per maturare l'atteggiamento migliore nel rapportarti agli altri, quello realista privo di idealizzazioni (niente principi azzurri per amor di dio ;) ) ma anche privo di ansie, magari un po' disilusso ma tanto più equilibrato e concreto... non vedere l'altro come ancora di salvezza potrebbe essere l'occasione per incontrarlo davvero.... ma devi arrivare fino in fondo al tuo percorso di accettazione della solitudine...
Once there were mountains on mountains, once there were sunbirds to soar with...

...and once i could never be down.

amfortas

Nuovo Utente

  • "amfortas" is male

Posts: 5

Activitypoints: 22

Date of registration: Oct 21st 2010

Location: Pavia

  • Send private message

8

Saturday, October 23rd 2010, 11:18pm

Cavoli... complimenti David... hai espresso meglio quello che volevo dire io!

kupàrissos

Nuovo Utente

  • "kupàrissos" is male

Posts: 3

Activitypoints: 9

Date of registration: Oct 24th 2010

Location: L'anima

  • Send private message

9

Sunday, October 24th 2010, 12:41am

In realtà siamo tutti soli: lo saremo per sempre anche se avremo al nostro fianco una persona che percorrerà con noi un tratto della nostra esistenza.
L'Amore delle poesie, delle canzoni, delle tragedie...esiste davvero? O è solo un'invenzione? Non lo so: a volte ho pensato di averlo trovato e poi...poi mi sono accorto dell'errore. E così la solitudine diventa una dolce compagna, uno status da coccolare...forse un'esigenza.

10

Sunday, October 24th 2010, 9:49am

Ciao lady,anch'io come te sono sola da molti anni e mi sento abituata alla mia condizione,anzi,come dice kuparissos la considero a volte una dolce compagna.Quello che è più pesante per me non è tanto la solitudine in se,ma il fatto di restare immobile nella stessa situazione quindi immagino che anche con un amore ad un certo punto mi sentirei ferma.é bello poter dire "questa sono io",accettarsi e trovare la propria identità nel nostro mondo di famiglia,amicizie,lavoro,ma per quanto mi riuguarda poi c'è anche bisogno di emozioni,una botta di vita,qualcosa che smuova un pò le acque e che ci ricordi che siamo vivi...potrebbe forse essere così anche per te?

lady_urano

... l'illimitato silenzio di una ragazza tenue...

  • "lady_urano" is female
  • "lady_urano" started this thread

Posts: 366

Activitypoints: 1,322

Date of registration: Aug 1st 2010

  • Send private message

11

Monday, October 25th 2010, 10:18pm

Innanzi tutto grazie a tutte/i per i vostri commenti! :)
Il fatto è che io non lo so... cioè, da una parte credo di essere una persona molto autonoma... mi piace uscire con le amiche, ma se capita vado via anche da sola... se non trovo nessuno che viene con me, esco anche per conto mio... e non è un problema, mi diverto anche da sola...
Quindi sono anche una sta bene con se stessa...
Però mi chiedo... non è che forse ci sono anche delle paure che mi bloccano, che non mi fanno avere una relazione?
Penso che ho sempre visto mia mamma da sola, ho sempre visto mia mamma come single... e questo sicuramente mi ha influenzato...
Mi chiedo: ma io riesco a percepirmi in coppia? O riesco a percepirmi solo come single? E non lo so...
Poi forse davvero il problema è che finora non ho mai incontrato la persona giusta, che mi facesse innamorare...
Chissà...

E come ha scritto Jen... sì, anche per me è un po' così... sto bene da sola... però avrei anche voglia di provare delle emozioni diverse, delle emozioni più intense...questo sì, è vero ;) ...
E' un po' come se sentissi che mi manca una parte d'esperienza, ecco... l'esperienza che riguarda l'amore...
Sto bene con me stessa... però mi manca quel pezzo...
"E miracolosamente non ho smesso di sognare
E miracolosamente non riesco a non sperare
E se c'è un segreto è fare tutto come se vedessi solo il sole"

Elisa - Qualcosa che non c'è

cometa2010

Unregistered

12

Tuesday, October 26th 2010, 10:07am



Poi forse davvero il problema è che finora non ho mai incontrato la persona giusta, che mi facesse innamorare... :thumbup:

Sto bene con me stessa... però mi manca quel pezzo...


ti sei risposta da sola cara lady urano! penso sia come tutti in fin dei conti, tu ti poni il problema: sto bene da sola e fin qui va benissimo è una bella cosa, non tutti riescono... ti fai le tue uscite, da sola o con amiche.. però penso proprio che tu non abbia ancora incontrato la persona giusta che fa per te.. se ti innamori di una persona vedrai tutto cambia! devi vivere tranquilla, poi il destino e il tempo fanno il loro corso!
un abbraccio :friends:

lady_urano

... l'illimitato silenzio di una ragazza tenue...

  • "lady_urano" is female
  • "lady_urano" started this thread

Posts: 366

Activitypoints: 1,322

Date of registration: Aug 1st 2010

  • Send private message

13

Tuesday, October 26th 2010, 2:49pm

Grazie Cometa per la tua rassicurazione :) ... è un periodo che ho tanti dubbi ?(
"E miracolosamente non ho smesso di sognare
E miracolosamente non riesco a non sperare
E se c'è un segreto è fare tutto come se vedessi solo il sole"

Elisa - Qualcosa che non c'è

permesso

Utente Fedele

Posts: 517

Activitypoints: 1,621

Date of registration: Dec 9th 2008

  • Send private message

14

Tuesday, October 26th 2010, 3:49pm

ti stai configurando con una sola parte della recita....la solitudine.
Ma dentro di noi possiamo integrare tutti gli opposti sai?
Oltre a lady la solitaria, puoi anche integrare lady la socievole, uno non esclude l'altro.
Anzi si ben compensano a vicenda.
Noi siamo creature sole e socevoli allo stesso tempo.
Non c'è equilibrio nè nella completa solitudine, nemmeno nella completa vita sociale.

This post has been edited 1 times, last edit by "permesso" (Oct 26th 2010, 7:38pm)


15

Tuesday, October 26th 2010, 5:07pm

quanti anni hai?
sei molto matura e anche tanto intelligente.
brava.
Nn ho ancora deciso.

Similar threads