Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  
Newsletter di psicologia


archivio news

Non risulti loggato.


Gentile visitatore,
Benvenuto sul Forum di Psicologia di Nienteansia.it. Se questa è la tua prima visita, ti chiediamo di leggere la sezione Aiuto. Questa guida ti spiegherà il funzionamento del forum. Prima di poter utilizzare tutte le funzioni di questo software dovrai registrarti. Usa il form di registrazione per registrarti adesso, oppure visualizza maggiori informazioni sul processo di registrazione. Se sei già un utente registrato, allora dovrai solamente procedere con il login da qui.

VanessaB

Giovane Amico

  • "VanessaB" ha iniziato questa discussione

Posts: 184

Activity points: 804

Data di registrazione: domenica, 27 settembre 2009

  • Invia messaggio privato

1

domenica, 18 ottobre 2009, 14:41

A cosa è dovuta l'aggressività?

Ciao! Vorrei capirne un po' di più sull'aggressività.

Ho un rapporto con una persona da qualche mese, non so come comportarmi con lei. (E' un lui). Con me più che con altri ha un atteggiamento rabbioso, è aggressivo nei toni. Alcune volte è stato aggressivo anche in quello che ha detto e io gli ho dovuto dire "Basta" più di una volta. Perché è aggressivo con me? da cosa deriva questa aggressività?

Antipatia? solo antipatia non credo, spesso è simpatico con me, molto più che aggressivo.

Paura, diffidenza? Pensa che possa creargli dei danni?

Irritazione? A causa mia?

Disprezzo? nel senso che siamo diversi perciò si mette a fare ironia su di me, sugli aspetti (miei) che sono molto diversi dai suoi

Stanchezza da lavoro?

Frustrazione credo proprio di no!

Se sposta la rabbia per qualcosa che non mi riguarda su di me, perché non lo fa anche con gli altri? Si permette di farlo con me perché non gli interessa avere un rapporto con me mentre con altri ci sta attento?

E' un modo volontario per crearmi dei danni?

Avete vissuto l'aggressività degli altri per una di queste motivazioni? Vorrei parlarne con voi!

Dimenticavo: parliamo di situazioni in cui la persona aggressiva non ha problemi clinici da ospedale psichiatrico!!!

2

domenica, 18 ottobre 2009, 15:36

Lo vivo continuamente con il mio ragazzo e penso sia dovuto a 3 fattori:
il suo disagio interno (non è da ospedale psichiatrico ma bene non sta), le differenze che ci sono tra noi, soprattutto relative al fatto che io a differenza sua ho avuto una vita estremamente fortunata, e poi anche lo stress da lavoro.
Pero' nel tuo caso bisognerebbe sapere meglio anche che tipo di rapporto avete, cosa di cui non hai parlato.
ricordati che comunque è normale sfogare i propri stress su chi ci sta più vicino...non lo si fa con gli amici o i conoscenti per il semplice fatto che ci metterebbero poco a spedirci a quel paese, quindi lo si fa con chi sappiamo che "rimane".

LunaX

Pilastro del Forum

  • "LunaX" è una donna

Posts: 3.356

Activity points: 10.313

Data di registrazione: domenica, 20 luglio 2008

Località: Altrove

Lavoro: Allevo tarli

  • Invia messaggio privato

3

domenica, 18 ottobre 2009, 16:15

Aspetta un po', giusto il tempo che si materializzi la risposta nella mia palla di vetro.
Ma come si fa a rispondere alla tua domanda azzardando qualcosa se non hai descritto niente del vostro rapporto e del tipo di persona?
[...]

VanessaB

Giovane Amico

  • "VanessaB" ha iniziato questa discussione

Posts: 184

Activity points: 804

Data di registrazione: domenica, 27 settembre 2009

  • Invia messaggio privato

4

domenica, 18 ottobre 2009, 16:46

Luna X: La mia voleva essere un'introduzione, vorrei ragionare su questo rapporto parlando con voi in generale dell'aggressività e sentendo le vostre esperienze. Non voglio scrivere di più, così scopro che fra qualche post mi risponde l'interessato! Invece prima vorrei ragionare un po' per poi dirgli due frasi per capire.

Quello che ho scritto è utile, vorrei parlare dell'aggressività in un rapporto costante, non voglio fare discorsi sull'aggressività degli adolescenti di oggi, sull'inquinamento che porta sostanze che innescano una risposta più alta all'aggressività, sull'aggressività fra le mura di casa che portano a omicidi e tanti altri esempi. Vorrei sapere come gestite i rapporti (costanti) in cui si manifesta dell'aggressività.

Trysta: non voglio essere invadente, quindi il tuo ragazzo si sfoga per rabbia, perché tu hai avuto un passato più felice che avrebbe dovuto avere anche lui (noi tutti) per diritto. Lo fa perché sa che tu lo puoi capire e lui può sfogare le sue ferite con te (perché ne abbiamo bisogno). Ogni tanto invece ha dei modi aggressivi perché il lavoro gli crea stress, e ci sta, potrebbe farlo con chiunque, al contrario della prima motivazione, che è più personale.

In verità ho interpretato l'aggressività di questa persona come un modo per mandarmi via.

VanessaB

Giovane Amico

  • "VanessaB" ha iniziato questa discussione

Posts: 184

Activity points: 804

Data di registrazione: domenica, 27 settembre 2009

  • Invia messaggio privato

5

domenica, 18 ottobre 2009, 16:55

All'ultima frase: ma allora perché tante altre volte con me è simpatico e scherziamo?

LunaX

Pilastro del Forum

  • "LunaX" è una donna

Posts: 3.356

Activity points: 10.313

Data di registrazione: domenica, 20 luglio 2008

Località: Altrove

Lavoro: Allevo tarli

  • Invia messaggio privato

6

domenica, 18 ottobre 2009, 16:56

Se vuoi sentire le riflessioni altrui e le loro esperienze sull'aggressività pardon, credevo che cercassi risposte alle domande sul tuo caso specifico e alla fine uno potrebbe scrivere dei papiri che non ci azzeccano assolutamente nulla non sapendo effettivamente niente (il fatto che si parli di aggressività in un rapporto costante non vuol dire circoscrivere il tema, resta troppo ampio secondo me, intendo sempre nell'ottica di avere risposte specifiche, e non per rifletterci sopra come poi hai chiarito).
[...]

VanessaB

Giovane Amico

  • "VanessaB" ha iniziato questa discussione

Posts: 184

Activity points: 804

Data di registrazione: domenica, 27 settembre 2009

  • Invia messaggio privato

7

domenica, 18 ottobre 2009, 17:00

Questo forum è interessante, mi interessa la psicologia ma non so assolutamente come maneggiarla. Però sembra di essere a scuola, in altri forum mi capita che le discussioni si sviluppino con semplicità anche se il primo post non è pieno di dettagli. Grazie comunque, cercherò un altro modo di comunicare qui!

LunaX

Pilastro del Forum

  • "LunaX" è una donna

Posts: 3.356

Activity points: 10.313

Data di registrazione: domenica, 20 luglio 2008

Località: Altrove

Lavoro: Allevo tarli

  • Invia messaggio privato

8

domenica, 18 ottobre 2009, 17:03

Scusami tu, non interverrò più, semplicemente non mi piacciono le chiacchiere fini a se stesse ma trascuro il fatto che invece per altri possano costituire un piacevole passatempo, il topic è tuo e giustamente lo imposti come vuoi. Buon proseguimento.
[...]

9

domenica, 18 ottobre 2009, 17:40

Trysta: non voglio essere invadente, quindi il tuo ragazzo si sfoga per rabbia, perché tu hai avuto un passato più felice che avrebbe dovuto avere anche lui (noi tutti) per diritto. Lo fa perché sa che tu lo puoi capire e lui può sfogare le sue ferite con te (perché ne abbiamo bisogno). Ogni tanto invece ha dei modi aggressivi perché il lavoro gli crea stress, e ci sta, potrebbe farlo con chiunque, al contrario della prima motivazione, che è più personale.


Questa è la mia interpretazione..la più logica.
Se ci sono altri motivi non lo so, ne so quanto te.
Ci sono arrivata perchè lo conosco e mi sono accorta che prova rabbia e disappunto verso quasi tutti coloro che sono più felici e hanno avuto più possibilità nella vita, o sempilcemente hanno avuto il coraggio di superare le difficoltà e cambiar vita. Infatti tende ad evitare e criticare anche i suoi stessi famigliari "più fortunati" .
Chiaramente con loro non si sfoga perchè li evita.
E' brutto dirlo ma penso che lui soffra molto di invidia oltre ai disagi interiori che ha già.
Sfoga il tutto con me perchè sono l'unica persona con cui ha un legame stretto.

Kublai

Moderatore

  • "Kublai" è un uomo

Posts: 7.770

Activity points: 25.186

Data di registrazione: martedì, 05 giugno 2007

  • Invia messaggio privato

10

domenica, 18 ottobre 2009, 17:42

Le persone verbalmente aggressive provano un senso di ingiustizia, ma sono persone forse poco assertive e non in grado di farsi rispettare da coloro che le trattano in modo ingiusto. Tendono a sfogare il senso di ingiustizia trattando ingiustamente altre persone innocenti. Ora, come mai questa persona prova un senso di ingiustizia? La prima cosa da capire è questa, a mio avviso.
E' il tuo comportamento a qualificarti, non ciò che possiedi o dici di essere...

Questo post è stato modificato 1 volta(e), ultima modifica di "Kublai" (18/10/2009, 18:18)