Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  
Newsletter di psicologia


archivio news

Non risulti loggato.


Gentile visitatore,
Benvenuto sul Forum di Psicologia di Nienteansia.it. Se questa è la tua prima visita, ti chiediamo di leggere la sezione Aiuto. Questa guida ti spiegherà il funzionamento del forum. Prima di poter utilizzare tutte le funzioni di questo software dovrai registrarti. Usa il form di registrazione per registrarti adesso, oppure visualizza maggiori informazioni sul processo di registrazione. Se sei già un utente registrato, allora dovrai solamente procedere con il login da qui.

cambi24

Cominciate col fare ciò che è necessario, poi ciò che è possibile. E all'improvviso vi sorprenderete a fare l'impossibile. (San Francesco)

  • "cambi24" è una donna
  • "cambi24" ha iniziato questa discussione

Posts: 4.341

Activity points: 14.969

Data di registrazione: venerdì, 05 dicembre 2008

Località: Modena

Lavoro: impiegata

  • Invia messaggio privato

1

venerdì, 26 giugno 2009, 18:43

tatuaggi

che ne pensate?
ne avete uno?
preferite quelli che vanno via?

io non ne ho e penso che chi ne ha vuole sentirti bello o avere un segno indelebile di un avvenimento.

Se me li faccio prendo quelli che vengono via... :D

Amo le spirali, i segni etnici, e le scritte cinesi.... :rolleyes:






Costanza

Non registrato

2

venerdì, 26 giugno 2009, 18:51

Il vero tatuaggio è quello che nn si cancella.Diventa parte di te, lo sogni,lo immagini e lo fai.

Se ne ho? Siiiiiiiiii,tanti

Six

Rompiballe cronica

  • "Six" è una donna

Posts: 387

Activity points: 1.182

Data di registrazione: mercoledì, 04 febbraio 2009

Località: Milano (ma sun de Zena)

Lavoro: Vendo gastriti

  • Invia messaggio privato

3

venerdì, 26 giugno 2009, 20:17

Io li adoro. Mi piacciono molto le persone con tanti tatuaggi, purché siano coerenti. Quando il tatuaggio diventa parte di te deve avere una motivazione.

Quelli che si fanno tatuare una robetta solo perché va di moda (li avete visti tutti quei geki in giro? LOL) li trovo patetici.
Perciò io maledico il modo in cui sono fatto

Il mio modo di morire sano e salvo dove m'attacco

Il mio modo vigliacco di restare sperando che ci sia

QUELLO CHE NON C'E'


4

sabato, 27 giugno 2009, 16:07

Anche a me piacerebbe farmi fare un tatuaggio o due...che fossero sensati, ma sono arrivata a 26 anni senza per la paura del dolore...e non so se mi deciderò mai.
Mi farei tatuare sulla spalla l'uccellino che ho come avatar (che per me ha una serie di significati pressochè infinita); l'altra cosa che mi tenta è la pericolosissima iniziale della persona amata...cosa che sconsiglio sempre a tutti, per scaramanzia!!! :D

(la cosa che mi fa sorridere più di tutte è il tatuaggio del PROPRIO nome a lettere giganti sull'avambraccio...che c'è, hai paura di scordartelo?)

arabafenice

Utente Fedele

  • "arabafenice" è un uomo

Posts: 420

Activity points: 1.414

Data di registrazione: lunedì, 05 gennaio 2009

Località: Bari

Lavoro: studente

  • Invia messaggio privato

5

mercoledì, 27 gennaio 2010, 11:27

Io vorrei tatuarmi una frase di De andrè e poi un altro tattoo ma quello lo tengo x me e nn lo rivelo a nessuno

Nemes

Pilastro del Forum

  • "Nemes" è una donna

Posts: 2.908

Activity points: 9.018

Data di registrazione: lunedì, 31 marzo 2008

Località: Nord

  • Invia messaggio privato

6

mercoledì, 27 gennaio 2010, 13:28

(la cosa che mi fa sorridere più di tutte è il tatuaggio del PROPRIO nome a lettere giganti sull'avambraccio...che c'è, hai paura di scordartelo?)
:roftl: :roftl:

Io ho un tatuaggio, sulla spalla, un unicorno alato....
Ho sempre voluto un tatuaggio, così appena ho compiuto 18 e ho guadagnato i soldini con il lavoro estivo sono corsa dal tatuatore!!
Dolore? Contando che il punto che ho scelto non è uno dei più sensibili, non ho provato dolore ma anzi una sensazione piuttosto piacevole (dicono che ad alcuni succede e io sono una di quelli), e quando ha finito ero abbastanza dispiaciuta.
Motivazioni? mi piaceva l'idea (e a tutt'ora non me ne sono affatto pentita), è esteticamente gradevole e quando l'ho fatto aveva un certo significato che ora però non porto più con me, diciamo che ho realizzato almeno in parte quel significato.

Sconsiglio anch'io tatuaggi con il nome o l'iniziale del proprio lui/lei (e se poi finisce e la persona amata non è più amata ma odiata?) e quelli con il viso o il nome del personaggio famoso preferito/gruppo preferito (ho visto al concerto ragazzi con la gigantografia della faccia di Manson e, per quanto lui mi piaccia, me li sono immaginati a 50 anni :assi: ).

Ma il consiglio più grande è non fare un tatuaggio per compiacere qualcuno o perchè lo fa anche l'amica/o o fidanzato/a, se non si è convinti....quando io ho fatto il mio tatuaggio il ragazzo che stava con me ha quel tempo lo ha voluto fare anche lui; io gli ho detto "non farlo solo perchè lo faccio io" e lui "no no, voglio farlo". Quando l'ho mollato mi ha rinfacciato di aver fatto il tatuaggio solo per me e io gli ho detto che era un idiota!
Le persone sane si innamorano follemente, amano ardentemente, si arrabbiano furentemente, possono provare gelosie violente, lottare per la propria realizzazione o sacrificare tutto, fino a consumarsi, per i valori in cui credono, e giungere alla battaglia. (C. Albasi)

Lupotta

asociale

  • "Lupotta" è una donna

Posts: 1.716

Activity points: 5.400

Data di registrazione: martedì, 26 gennaio 2010

Località: Lombardia

Lavoro: schifoso..

  • Invia messaggio privato

7

venerdì, 29 gennaio 2010, 15:49

Zi zi!

Io ho un tatuaggio sulla scapola destra..e la cosa è stata gestita così. Quando avevo circa 16 anni già avevo voglia di farmene uno, ma mia mamma mi disse "Aspetta qualche anno..se allora sarai ancora della stessa idea, te lo potrai fare dove vuoi".

Ho aspettato un bel pò..e l'immagine che avevo in mente è rimasta sempre quella..ed anche la voglia, nonostante poi dai 20 ai 24 anni sia stata con un ragazzo che ogni volta che gli nominavo "tatuaggio" storceva il naso e mi insultava.

Appena ci siamo lasciati, sono corsa da mia mamma "Adesso me lo faccio" e lei "va bene..ma fa scegliere a me il posto.." (non perchè mia madre sia una rompiscatole, ma perchè sono allergica a molte cose e voleva essere sicura che il posto fosse decente..e poi era lei che me lo regalava!)

Così sono andata..e dal 2005 ho un bellissimo lupo che ulula alla Luna (piena e bella tonda..e non in sottofondo come fan tutti..ma in primo piano) che per me ha molti significati e che adoro!

XD
L'uomo si differenzia dal resto della natura soprattutto per una viscida gelatina di menzogne che lo avvolge e lo protegge.

yoshi

Utente Avanzato

  • "yoshi" è una donna

Posts: 487

Activity points: 1.790

Data di registrazione: sabato, 19 dicembre 2009

Lavoro: impiegata

  • Invia messaggio privato

8

sabato, 30 gennaio 2010, 16:02

non ne ho ancora, ma mi piacerebbe fare qualcosa di "gattoso"... o le orme di gatto... o la sagoma di un gattino magari con la mezzaluna dietro...

nomorepain

Utente Fedele

  • "nomorepain" è una donna

Posts: 548

Activity points: 1.749

Data di registrazione: giovedì, 07 agosto 2008

Località: dal mio piccolo mondo....

  • Invia messaggio privato

9

martedì, 02 febbraio 2010, 18:41

A me piacciono i tatuaggi e le persone tatuate, a patto che siano, come qualcuno ha già detto, parte di se stessi o comunque qualcosa che ci rispecchi...mi piacerebbe molto farne uno, ma per via della mia malattia (sclerodermia localizzata ossia Morfea) sia il medico che il tatuatore me lo hanno sconsigliato... ;( ..e pensare che avevo già scelto il soggetto, ossia un gatto egizio...praticamente io, il mio essere, la mia personalità...che peccato che non posso...uffffffffffffffff
Meglio Essere Pazzo Per Conto Proprio, Anziche' Savio Secondo La Volonta' Altrui!

AmeliePoulain

Caos calmo

  • "AmeliePoulain" è una donna

Posts: 974

Activity points: 3.132

Data di registrazione: martedì, 31 marzo 2009

Località: Mondo

  • Invia messaggio privato

10

martedì, 02 febbraio 2010, 20:35

I tatuaggi mi sono sempre piaciuti così come i piercing, a condizione però che siano espressione vera della persona e non fatti per moda. Devono essere molto particolari e "individuali" per colpirmi, possono piacermi i disegni etnici o certi schizzi armonici ed eleganti, ma se non vi lego un significato perdono attrattiva. Insomma, se fatti per esprimere sè stessi possono arricchire molto e particolareggiare l'immagine della persona a mio parere, se fatti per "convenzione" allora diventano solo delle copie di disegni.

Già ho un piercing all'orecchio, roba molto semplice, ma devo dire che vorrei farne un secondo. E sono entrambi legati a due eventi da me vissuti molto intensi.
Per quanto riguarda il tatuaggio, vorrei farmi il simbolo dei Led Zeppelin (ZoSo) o nell'interno del polso o a lato nella parte bassa del ventre o della schiena. E' ricchissimo di significati, non solo per la band (tra le mie preferite), ma soprattutto per un momento particolare della mia vita a cui collego il simbolo e perchè esprime parte di me e della mia essenza.
Per il resto non vedrei su di me disegni di animali o tatuaggi grandi ed evidenti, peggio colorati. Diciamo che sono più per il semplice. :thumbup:
"Vorresti una donna addomesticata e con le ali, invece io ho gli artigli. C’è una Lupa nell’armadio, apri e liberala, falla uscire così respirerà. C’è una Luna Piena che mangerò come un grande formaggio. Sono la Lupa e anche questa notte seguirò il mio istinto."
-C. P. Estes-

"Non rinnegate la zoccola che è in voi, un giorno potrebbe rivelarsi molto utile!"
-A. Girard-

Eph

You may not speak about sorrow if you have never seen warrior's tears

  • "Eph" è una donna

Posts: 221

Activity points: 859

Data di registrazione: giovedì, 22 gennaio 2009

Località: in un mazzo di carte

Lavoro: Jolly

  • Invia messaggio privato

11

giovedì, 18 febbraio 2010, 19:12

Mi ero ripromessa di fare un tatuaggio per i miei 18 anni e così ho fatto. Non è uno sfizio che volevo togliermi bensì voglio imprimere sul mio corpo l'immagine di un dato concetto che mi accompagna e fa parte di me. Ho fatto disegnare sotto il collo, quindi tra le spalle, due ali di fata (alcuni dicono sia di farfalla ma preferisco di fata :P) in stile tribale. Rappresenta la libertà, non è un concetto così banale come sembra poiché è molto complicato e ha moltissime sfumature... Per quanto mi riguarda è la libertà che ho acquisito con la maggioretà, essendo figlia di genitori superprotettivi che mi hanno sempre vietato tantissime cose non permettendomi di vivere la vita. E' anche simbolo della libertà della donna (faccio sempre tantissimi discorsi sull'emancipazione femminile e sul diritto in generale), di un individuo, di un popolo, e così via. Ma c'è anche chi, come Orwell, dice che la libertà è schiavitù: in parte è vero, purtroppo. Questa dualità mi affascina tantissimo... Ho scelto per questo tatuaggio un posto in cui non è sempre visibile, io stessa per vederlo allo specchio mi devo girare: anche se non lo vedessi so che è nella mia pelle, dentro di me. Amo i tatuaggi, ma non vorrei farne troppi insomma... Però sto facendo un pensiero sul fatto che potrei tatuarmi una frase particolare o semplicemente la parola "emotività" , che mi descrive appieno.
~ I want my eyelashes to be as black as my soul and as long as the list of people I hate

Marinella

...La Gabbianella In Volo...

  • "Marinella" è una donna

Posts: 5.643

Activity points: 17.090

Data di registrazione: mercoledì, 25 marzo 2009

  • Invia messaggio privato

12

giovedì, 18 febbraio 2010, 20:19

Eph...Bello il Tuo Tatuaggio! Lo dico solo in base all'Immaginazione...ma Ricordo che una volta...
in un Ristorante...mi sono -incantata- 8o ad Ammirare un Tatuaggio come quello Descritto da Te
e la Ragazza che lo Portava aveva i capelli corti a -carré- e quindi le spalle e il collo scoperti...e il
Tatuaggio le Stava Troppo Bene... :thumbup: Magari eri Tu...chissà... ;)

Anche il Mio Tatuaggio...essendo nel retro-spalla lo vedo solo se lo decido io...ed è anche piccolino
quindi...nonostante siano tanti anni che l'ho fatto Non Mi Sono MAI pentita...anzi...ne farei Un Altro!
Ho Fatto un Simbolo Tribale... :) che Ha Un Significato Preciso...ma l'ho Saputo Solo Dopo... :D !

:girl:
Per Arrivare all'Alba...Non C'è Altra Via che La Notte...Kahlil Gibran

Ogni Donna ha un Paio d'Ali chiuse dentro Sé...e Sogna Ancora Vette Inesplorate...
La Notte delle Fate...Enrico Ruggeri


Nanì... ♫ Nanì... ♫

cambi24

Cominciate col fare ciò che è necessario, poi ciò che è possibile. E all'improvviso vi sorprenderete a fare l'impossibile. (San Francesco)

  • "cambi24" è una donna
  • "cambi24" ha iniziato questa discussione

Posts: 4.341

Activity points: 14.969

Data di registrazione: venerdì, 05 dicembre 2008

Località: Modena

Lavoro: impiegata

  • Invia messaggio privato

13

venerdì, 19 febbraio 2010, 15:54

anche se non lo vedessi so che è nella mia pelle, dentro di me


interessante... :thinking:
io non lo farei un tatuaggio, anche per il male che fa farlo ( :wasted: ;( ) ma posso comprendere cosa prova chi ce l'ha...

Eph

You may not speak about sorrow if you have never seen warrior's tears

  • "Eph" è una donna

Posts: 221

Activity points: 859

Data di registrazione: giovedì, 22 gennaio 2009

Località: in un mazzo di carte

Lavoro: Jolly

  • Invia messaggio privato

14

venerdì, 19 febbraio 2010, 19:22

Eph...Bello il Tuo Tatuaggio! Lo dico solo in base all'Immaginazione...ma Ricordo che una volta...
in un Ristorante...mi sono -incantata- 8o ad Ammirare un Tatuaggio come quello Descritto da Te
e la Ragazza che lo Portava aveva i capelli corti a -carré- e quindi le spalle e il collo scoperti...e il
Tatuaggio le Stava Troppo Bene... :thumbup: Magari eri Tu...chissà... ;)

Ti immagini che ero davvero io?! :D Anche perché fino a poco tempo fa portavo i capelli piuttosto corti ma con il freddo che c'è me li sto facendo crescere. :P

anche se non lo vedessi so che è nella mia pelle, dentro di me


interessante... :thinking:
io non lo farei un tatuaggio, anche per il male che fa farlo ( :wasted: ;( ) ma posso comprendere cosa prova chi ce l'ha...


Per quanto mi riguarda ha fatto stramalissimo :( avevo il viso tutto contratto in un'espressione davvero buffa! E il tatuatore ballava e cantava mentre disegnava! Pensavo: "ma chi me l'ha fatto fare..." e poi quando ho visto il risultato sono rimasta a bocca aperta... Anche se il dolore è stato davvero forte credo lo rifarei. Adesso però prima di fare un altro tatuaggio faccio passare un po' di tempo dimodoche mi dimentichi del dolore e trovi il coraggio nel frattempo 8o
~ I want my eyelashes to be as black as my soul and as long as the list of people I hate

15

domenica, 21 febbraio 2010, 18:42

I tatuaggi sono una delle mie passioni da anni, per un periodo ho anche pensato a fare il tatuatore, ma è un altra storia...
Riguardo il dare significato al tatuaggio, va benissimo, ma non bisogna dimenticare che sono principalmente una decorazione, tra l'altro permanente, e che prima ancora di avere un significato devono essere in armonia con il corpo, come forma, come colori, e soprattutto come posizione.
Riguardo Il dolore, non c'è una regola precisa, ma oltre che dalla quantità di pelle o di terminazioni nervose, dipende soprattutto dalla zona che si tatua. Parti come le braccia, ad esempio, sono si dolorose ma facilmente sopportabili. Parti come il petto, o i piedi, sono molto più dolorose. tanto da far decidere uno grande e grosso come me che sul petto mi basta quello che già ho ;)
Ho un cuore sul petto, con un serpente che gli gira attorno e arriva su spalla e braccio, lo stile è a metà tra il tradizionale giapponese (quello delle pitture classiche) e il cosidetto "new school". L'unico motivo per cui ancora non continuo il braccio è che mancano i soldi... :(
Il consiglio che mi sento di dare, oltre ovviamente al pensarci bene, è quello di evitare come la peste centri estetici e simili, e tatuarsi in studi specializzati. Sono altrettanto igienici, ma soprattutto sono più competenti, nel consigliare (importantissimo) come nel tatuare.
(Per chiunque si sia tatuato in un centro estetico con bei risultati: di sicuro il vostro è un bellissimo tatuaggio (moloti professionisti lavorano anche in centri estetici oltre che negli studi) ma vi assicuro che spesso ci si trova ad avere addosso le mani di un estetista senza esperienza, e sono dolori, in tutti i sensi.)

Threads simili