Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  
Newsletter di psicologia


archivio news

You are not logged in.


Dear visitor, welcome to Forum di Psicologia di Nienteansia.it. If this is your first visit here, please read the Help. It explains in detail how this page works. To use all features of this page, you should consider registering. Please use the registration form, to register here or read more information about the registration process. If you are already registered, please login here.

Annica

Giovane Amico

  • "Annica" is female

Posts: 200

Activitypoints: 635

Date of registration: Aug 18th 2009

Location: il mondo

  • Send private message

16

Wednesday, September 9th 2009, 4:17pm

LA VITA E' IN DUE MANIERE

Saprai che non t’amo e che t’amo

perché la vita è in due maniere,

la parola è un’ala del silenzio,

il fuoco ha una metà di freddo.

Io t’amo per cominciare ad amarti,

per ricominciare l’infinito,

per non cessare d’amarti mai:

per questo non t’amo ancora.

T’amo e non t’amo come se avessi

nelle mie mani le chiavi della gioia

e un incerto destino sventurato.

Il mio amore ha due vite per amarti.

Per questo t’amo quando non t’amo

e per questo t’amo quando t’amo.
NERUDA
"...perché la vita è in due maniere,la parola è un’ala del silenzio,il fuoco ha una metà di freddo." Neruda.

essere

j'aime...c'est tout

  • "essere" is female

Posts: 1,890

Activitypoints: 5,754

Date of registration: Mar 24th 2008

Location: près de la mer

  • Send private message

17

Wednesday, September 9th 2009, 6:48pm

l'ho trovata in rete...

Amare una persona è…

Averla senza possederla.
Dare il meglio di sé
senza pensare di ricevere.
Voler stare spesso con lei,
ma senza essere mossi dal bisogno
di alleviare la propria solitudine.
Temere di perderla,
ma senza essere gelosi.
Aver bisogno di lei,
ma senza dipendere.
Aiutarla, ma senza aspettarsi gratitudine.
Essere legati a lei,
pur essendo liberi.
Essere un tutt’uno con lei,
pur essendo se stessi.
Ma per riuscire in tutto ciò,
la cosa più importante da fare è…
accettarla così com’è,
senza pretendere che sia come si vorrebbe.
non si vede bene che col cuore...l'essenziale è invisibile agli occhi
A. de Saint-Exupery

La nostra vera ricchezza...è la gioia radiosa dell'Essere...
Eckhart Tolle

Annica

Giovane Amico

  • "Annica" is female

Posts: 200

Activitypoints: 635

Date of registration: Aug 18th 2009

Location: il mondo

  • Send private message

18

Wednesday, September 9th 2009, 11:48pm

I RAGAZZI CHE SI AMANO
I ragazzi che si amano si baciano in piedi

Contro le porte della notte


E i passanti che passano li segnano a dito


Ma i ragazzi che si amano


Non ci sono per nessuno


Ed è la loro ombra soltanto


Che trema nella notte


Stimolando la rabbia dei passanti


La loro rabbia il loro disprezzo le risa la loro invidia


I ragazzi che si amano non ci sono per nessuno


Essi sono altrove molto più lontano della notte


Molto più in alto del giorno


Nell'abbagliante splendore del loro primo amore.
(Jacques Prevert)

"...perché la vita è in due maniere,la parola è un’ala del silenzio,il fuoco ha una metà di freddo." Neruda.

BEMMY

verso una nuova vita..

  • "BEMMY" is female

Posts: 1,117

Activitypoints: 3,554

Date of registration: Jan 6th 2009

  • Send private message

19

Thursday, September 10th 2009, 4:06pm

annica era da tempo che non la rileggevo. è un'ottimo poeta Prevert !!

di Tagore ricordo queste parole:

ho attraversato i continenti
per vedere il più alto dei mondi
ho speso una fortuna
per navigare sui sette mari
e non avevo avuto il tempo di notare
a due passi dalla porta di casa
una goccia di rugiada su un filo d'erba....
"Quando vivo non mi sento vivere. Ma quando recito allora mi sento esistere".
Antonin Artaud

doctor Faust

Azzeccagarbugli

  • "doctor Faust" is male

Posts: 7,371

Activitypoints: 22,631

Date of registration: Mar 28th 2009

Location: Italia

Occupation: Ex dirigente infermieristico, laureato in filosofia, counselor sociosanitario.

  • Send private message

20

Thursday, September 10th 2009, 6:37pm

Pensieri capricciosi...

Uffa che afa...son proprio stufa
sono sudata come una scrofa
sento le gocce che colano giu'
come la ciccia che non sta' piu' su'

Aspetta che un po' che mi metto in mutande
tanto basta tirare le tende
nessuno mi vede che sono succinta
per cui posso anche stare discinta

Pero' questo caldo e questo sudore...
mi vien quasi voglia di fare l'amore
mischiare l'umore che scende copioso
al desiderio che sale voglioso...

Ecco...se sdruscio il pube allo spigolo
sento un fremito che scorre benevolo
mi sale su lungo le cossie
verso la schiena e le tette un po' mosce

mmmm....mi vien voglia di mani ruvide
che mi accarezzano vogliose e gravide
che mi cingono i fianche e le natiche
che mi starapazzano la ciccia e le cotiche

aaaah... che delizia ho voglia di sesso...
o voglia del folle piacer dell'amplesso
o voglia di fare al piu' presto l'amore
ho voglia di te che sai farmi godere....

Dai vieni qui...dimmi di si...
presto tormentami un poco... cosi'
toccami cingimi carezza la pelle
baciami il collo la nuca le spalle

entra dentro il mio padiglione
con la tua lingua da Pigmalione
stringini il seno cattura il mio cuore
dimmi che m''ami facciamo l'amore

piu' non resisto sono eccitata
e gia' mi sento dal maschio rapita
oooh come e' bello ..son penetrata
sei dentro di me son gia' posseduta

muoviti su! dai...fallo di piu'...
fallo...fallo come sai farlo tu...
ecco son nuda colma riempita
ebbra di sesso d'amor e di vita

entrami dentro da ogni fessura
cogli il tuo premio senza premura
arretra riavanza la lingua ti attende
succhiala dai...per te si protende

ma ecco cha la tua calda possenza
scuotono dentro ogni mia essenza
e mentre gemo sospiro e mi affanno
tu mi sussurri: -L'amore é il mio danno!

Sei troppo bella! troppo avvolgente!
dentro di te s'annulla la mente!
sei una grande immensa fornace
che tutto ingoia potente e vorace...

fra le tue cossie sono un montone
e io di me non son piu' padrone
t'amo e t'adoro e in te io vengo
e piu' nessun contegno io tengo-

e mentre lui ciancia di filosofia
senti che vieni e la mente andar via
ed ecco l'estasi suprema e perfetta
che ti sorprende nella sua stretta

e mentre il corpo sussulta e si torce
ti senti divina come una Circe
che trasforma l'uomo in suino
cambiandogli il cuore la mente e il destino

haaa...come e' bello questo potere
che ti puo' dare solo l'amore
e il paradiso piu' non ti tenta
perche' e' l'amor che soddisfa e accontenta

Anonimus

Annica

Giovane Amico

  • "Annica" is female

Posts: 200

Activitypoints: 635

Date of registration: Aug 18th 2009

Location: il mondo

  • Send private message

21

Thursday, September 10th 2009, 6:54pm

E' OGGI:


E' oggi: tutto l'ieri andò cadendo


entro dita di luce e occhi di sogno
,

domani arriverà con passi verdi:


nessuno arresta il fiume dell'aurora.



Nessuno arresta il fiume delle tue mani,


gli occhi dei tuoi sogni
, beneamata,

sei tremito del tempo che trascorre


tra luce verticale e sole cupo,



e il cielo chiude su te le sue ali


portandoti, traendoti alle mie braccia


con puntuale, misteriosa cortesia.



Per questo canto il giorno e la luna,


il mare, il tempo, tutti i pianeti,


la tua voce diurna e la tua pelle notturna.



Pablo Neruda


:love:

"...perché la vita è in due maniere,la parola è un’ala del silenzio,il fuoco ha una metà di freddo." Neruda.

BEMMY

verso una nuova vita..

  • "BEMMY" is female

Posts: 1,117

Activitypoints: 3,554

Date of registration: Jan 6th 2009

  • Send private message

22

Thursday, September 10th 2009, 7:53pm

vedere il mondo in un granello di sabbia,
il cielo in un fiore di campo,
tenere l'infinito nel palmo
della mano..
l'eternità in un'ora...

W. Blake
"Quando vivo non mi sento vivere. Ma quando recito allora mi sento esistere".
Antonin Artaud

Annica

Giovane Amico

  • "Annica" is female

Posts: 200

Activitypoints: 635

Date of registration: Aug 18th 2009

Location: il mondo

  • Send private message

23

Thursday, September 10th 2009, 8:25pm

TACCIONO I BOSCHI E I FIUMI:
Tacciono i boschi e i fiumi,
e il mar senza onde giace,
ne le spelonche i venti han tregua e pace,
e ne la notte bruna
alto silenzio fa la bianca luna:
e noi tegnamo scose
le dolcezze amorose:
Amor non parli o spiri,
sien muti i baci e muti i miei sospiri

Torquato Tasso
"...perché la vita è in due maniere,la parola è un’ala del silenzio,il fuoco ha una metà di freddo." Neruda.

Pavély

Un uomo e il suo cuore hikikomori

  • "Pavély" is male
  • "Pavély" has been banned

Posts: 3,480

Activitypoints: 12,379

Date of registration: Feb 25th 2009

Location: Roma

Occupation: Nessuno

  • Send private message

24

Thursday, September 10th 2009, 9:01pm

La verità. Antonio Machado





La tua verità? No, la Verità,
e vieni con me a cercarla.
La tua, tienitela.
Mein Herz, halt Dich an mir fest

Pavély

Un uomo e il suo cuore hikikomori

  • "Pavély" is male
  • "Pavély" has been banned

Posts: 3,480

Activitypoints: 12,379

Date of registration: Feb 25th 2009

Location: Roma

Occupation: Nessuno

  • Send private message

25

Thursday, September 10th 2009, 9:05pm

"Se l'occhio non si esercita non vede" di Danilo Dolci



Se l’occhio non si esercita, non vede

pelle che non tocca, non sa

se il sangue non immagina, si spegne.

Pure provato da fatiche e lotte,

meravigliato dei capelli bianchi

di persistere vivo, la tua voce

pudore ha di poetare:

a irreprimibile

esigenza,

terra acqua creature

orizzonte, ti sono adolescenti

parole.
Mein Herz, halt Dich an mir fest

Pavély

Un uomo e il suo cuore hikikomori

  • "Pavély" is male
  • "Pavély" has been banned

Posts: 3,480

Activitypoints: 12,379

Date of registration: Feb 25th 2009

Location: Roma

Occupation: Nessuno

  • Send private message

26

Thursday, September 10th 2009, 9:08pm

"Non vi è morte, no! Io non muoio, io entro nella vita!" di Santa Teresa di Liesieux




“Non vi è morte… no! Io non muoio, entro nella Vita!”




Le stelle si abbassano sull’orizzonte solo per alzarsi su altre rive e nei cieli aureolati scintillano con lo splendore delle pietre preziose.

Non esiste la morte. Le foglie della foresta cadono per animare l’aria invisibile. La polvere che calpestiamo si trasformerà sotto gli acquazzoni di aprile. Vedremo gonfiarsi le spighe d’oro e la frutta matura
e i fiori tingersi dei colori dell’arcobaleno.

Non esiste la morte. I rami possono ben spogliarsi, i fiori appassire e scomparire. Attendono solo che passi l’inverno gelido per sentire di nuovo il soffio profumato di maggio.

Non esiste la morte. E sebbene piangiamo i sembianti dolci e familiari degli esseri teneramente amati, che abbiamo tenuto tra le nostre braccia; sebbene con cuore infranto, sotto spoglie di lutto, abbiamo condotto silenziosamente le loro fredde ceneri nel luogo di riposo ripetendoci: “Sono morti!”

No! Non sono morti. Non hanno fatto che passare dietro il velo che li nasconde, verso una vita nuova più ricca di possibilità entro sfere più serene. Hanno abbandonato il loro abito d’argilla per rivestire un ornamento
radioso. Non sono partiti per lontananze sperdute, non sono perduti, non sono scomparsi.

Sebbene invisibili ai nostri occhi mortali sono sempre qui e continuano ad amare quelli che hanno lasciato dietro di loro; non ci dimenticheranno mai. Talvolta sulle nosre fronti sentiamo il loro dolcissimo fruscio,
come una carezza; il nostro spirito li avverte e il nostro cuore ne è confortato e ritrova la calma.

Sempre presenti, sebbene invisibili, gli spiriti immortali dei nostri cari rimangono perchè l’universo di Dio è tutto espressione di Vita. Non esiste la morte.
Mein Herz, halt Dich an mir fest

Pavély

Un uomo e il suo cuore hikikomori

  • "Pavély" is male
  • "Pavély" has been banned

Posts: 3,480

Activitypoints: 12,379

Date of registration: Feb 25th 2009

Location: Roma

Occupation: Nessuno

  • Send private message

27

Thursday, September 10th 2009, 9:16pm

"In attesa che l'amico torni" di padre David Maria Turoldo.




Tu non sai cosa sia la notte

sulla montagna

essere soli come la luna;

nè come sia dolce il colloquio

e l’attesa di qualcuno

mentre il vento appena vibra

alla porta socchiusa della cella.


Tu non sai cosa sia il silenzio

nè la gioia dell’usignolo

che canta, da solo nella notte;

quanto beata è la gratuità,

il non appartenersi

ed essere solo

ed essere di tutti

e nessuno lo sa o ti crede.


Tu non sai

come spunta una gemma

a primavera, e come un fiore

parla a un altro fiore

e come un sospiro

è udito dalle stelle.

E poi ancora il silenzio

e la vertigine dei pensieri,

e poi nessun pensiero

nella lunga notte,

ma solo gioia

pienezza di gioia

d’abbracciare la terra intera;

e di pregare e cantare

ma dentro, in silenzio.


Tu non sai questa voglia

di danzare

solo nella notte

dentro la chiesa,

tua nave sul mare.

E la quiete dell’anima

e la discesa nelle profondità,

e sentirti morire

di gioia

nella notte.
Mein Herz, halt Dich an mir fest

Pavély

Un uomo e il suo cuore hikikomori

  • "Pavély" is male
  • "Pavély" has been banned

Posts: 3,480

Activitypoints: 12,379

Date of registration: Feb 25th 2009

Location: Roma

Occupation: Nessuno

  • Send private message

28

Thursday, September 10th 2009, 9:23pm

"Itaca" di Kostantinos Petrou Kavafis




Quando ti metterai in viaggio per Itaca

devi augurarti che la strada sia lunga,

fertile in avventure e in esperienze.

I Lestrigoni e i Ciclopi

o la furia di Nettuno non temere,

non sarà questo il genere d’incontri

se il pensiero resta alto e un sentimento

fermo guida il tuo spirito e il tuo corpo.

In Ciclopi e Lestrigoni, no certo

nè nell’irato Nettuno incapperai

se non li porti dentro

se l’anima non te li mette contro.

Devi augurarti che la strada sia lunga.

Che i mattini d’estate siano tanti

quando nei porti – finalmente, e che con gioia

toccherai terra tu per la prima volta:

negli empori fenici indugia e acquista

madreperle coralli ebano e ambre

tutta merce fina, anche profumi

penetranti d’ogni sorta, più profumi

inebrianti che puoi,

va in molte citta egizie

impara una quantita di cose dai dotti.

Sempre devi avere in mente Itaca

raggiugerla sia il pensiero costante.

Soprattutto, non affrettare il viaggio;

fa che duri a lungo, per anni, e che da vecchio

metta piede sull’isola, tu, ricco

dei tesori accumulati per strada,

senza aspettarti ricchezze da Itaca.

Itaca ti ha dato il bel viaggio,

senza di lei mai ti saresti messo

in viaggio: che cos’altro ti aspetti?

E se la trovi povera, non per questo Itaca ti avrà deluso.

Fatto ormai savio, con tutta la tua esperienza addosso

già tu avrai capito ciò che Itaca vuole significare.
Mein Herz, halt Dich an mir fest

BEMMY

verso una nuova vita..

  • "BEMMY" is female

Posts: 1,117

Activitypoints: 3,554

Date of registration: Jan 6th 2009

  • Send private message

29

Thursday, September 10th 2009, 9:24pm

non basta aprire la finestra
per vedere la campagna e il fiume.
non basta non essere ciechi
per vedere gli alberi e i fiori.
...
c'è solo una finestra chiusa e tutto il mondo fuori;
e un sogno di ciò che potrebbe essere visto se la finestra si aprisse
...



(Fernando Pessoa)
"Quando vivo non mi sento vivere. Ma quando recito allora mi sento esistere".
Antonin Artaud

Pavély

Un uomo e il suo cuore hikikomori

  • "Pavély" is male
  • "Pavély" has been banned

Posts: 3,480

Activitypoints: 12,379

Date of registration: Feb 25th 2009

Location: Roma

Occupation: Nessuno

  • Send private message

30

Thursday, September 10th 2009, 9:25pm

"Questo amore..." di Jacques Prevert





Questo amore

Questo amore

Così violento

Così fragile

Così tenero

Così disperato

Questo amore

Bello come il giorno

E cattivo come il tempo

Quando il tempo è cattivo

Questo amore così vero

Questo amore così bello

Così felice

Così gaio

E così beffardo

Tremante di paura come un bambino al buio

E così sicuro di sé

Come un uomo tranquillo nel cuore della notte

Questo amore che impauriva gli altri

Che li faceva parlare

Che li faceva impallidire

Questo amore spiato

Perché noi lo spiavamo

Perseguitato ferito calpestato ucciso negato dimenticato

Perché noi l’abbiamo perseguitato ferito calpestato

ucciso negato dimenticato

Questo amore tutto intero

Ancora così vivo

E tutto soleggiato

E tuo

E mio

È stato quel che è stato

Questa cosa sempre nuova

E che non è mai cambiata

Vera come una pianta

Tremante come un uccello

Calda e viva come l’estate

Noi possiamo tutti e due

Andare e ritornare

Noi possiamo dimenticare

E quindi riaddormentarci

Risvegliarci soffrire invecchiare

Addormentarci ancora

Sognare la morte

Svegliarci sorridere e ridere

E ringiovanire

Il nostro amore è là

Testardo come un asino

Vivo come il desiderio

Crudele come la memoria

Sciocco come i rimpianti

Tenero come il ricordo

Freddo come il marmo

Bello come il giorno

Fragile come un bambino

Ci guarda sorridendo

E ci parla senza dir nulla

E io tremante l’ascolto

E grido

Grido per te

Grido per me

Ti supplico

Per te per me per tutti coloro che si amano

E che si sono amati

Sì io gli grido

Per te per me e per tutti gli altri

Che non conosco

Fermati là

Là dove sei

Là dove sei stato altre volte

Fermati

Non muoverti

Non andartene

Noi che siamo amati

Noi ti abbiamo dimenticato

Tu non dimenticarci

Non avevamo che te sulla terra

Non lasciarci diventare gelidi

Anche se molto lontano sempre

E non importa dove

Dacci un segno di vita

Molto più tardi ai margini di un bosco

Nella foresta della memoria

Alzati subito

Tendici la mano

E salvaci.
Mein Herz, halt Dich an mir fest