Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  
Newsletter di psicologia


archivio news

Non risulti loggato.


Gentile visitatore,
Benvenuto sul Forum di Psicologia di Nienteansia.it. Se questa è la tua prima visita, ti chiediamo di leggere la sezione Aiuto. Questa guida ti spiegherà il funzionamento del forum. Prima di poter utilizzare tutte le funzioni di questo software dovrai registrarti. Usa il form di registrazione per registrarti adesso, oppure visualizza maggiori informazioni sul processo di registrazione. Se sei già un utente registrato, allora dovrai solamente procedere con il login da qui.

coco

Utente Attivo

  • "coco" ha iniziato questa discussione

Posts: 66

Activity points: 324

Data di registrazione: martedì, 13 novembre 2007

  • Invia messaggio privato

1

mercoledì, 14 novembre 2007, 13:58

Mi consigliate qualche bel libro da leggere?mi piacerebbe riinziare il mio percorso di crescita con qualche bel libro che mi faccia riflettere e crescere...grazie!Più titoli mi consigliate meglio è!

ipazia

Utente Attivo

Posts: 20

Activity points: 74

Data di registrazione: martedì, 06 novembre 2007

Località: Roma

  • Invia messaggio privato

2

venerdì, 16 novembre 2007, 12:18

Consigliare un libro senza sapere niente del lettore è un po' difficile, comunque un libro che non ho ancora letto ma che leggerò di sicuro è l'ultimo di Ian McEwan "Chesil Beach".
"Le intermittenze della morte" di Saramago, un altro geniaccio...
Per essere l' immacolato componente di un gregge, bisogna essere prima di tutto una pecora (A. Einstein)

alp72

Utente Fedele

Posts: 388

Activity points: 1.283

Data di registrazione: mercoledì, 10 ottobre 2007

Località: Provincia Torino

  • Invia messaggio privato

3

sabato, 17 novembre 2007, 18:50

Io ne vorrei leggere troppi...Sono quasi schiavo dei libri. Un po' come Sean Connery ne "Il nome della Rosa".
Adesso vorrei leggere: Nihil sub sole novi. E' un libro che descrive il mondo classico e fa dei paralleli con il nostro di oggi. Non mi è mai piaciuto molto il mondo classico, ma proprio voglio capirlo meglio...Poi mi farò un'opinione più convinta.
Non mi ricordo l'autore....vergognoso....pazienza....
La vita è quel che ti capita mentre fai progetti per il futuro...John Lennon

gasgas

Utente Avanzato

  • "gasgas" è stato interdetto da questo forum

Posts: 719

Activity points: 2.682

Data di registrazione: mercoledì, 03 ottobre 2007

  • Invia messaggio privato

4

sabato, 17 novembre 2007, 19:09

Volete un libro avvincente, di semplice lettura con un pò di brivido?

LA LUNGA MARCIA di Stephen King
Cronaca agghiacciante di una marcia competitiva di 600 km a piedi , chi rallenta sotto una determinata velocità o si ferma viene ucciso, ma tutto è considerato normale e da regolamento. Al vincitore ovviamente la massima gloria possibile.

Bellissimo!!!

gas
Io sono io, null'altro vorrei essere. seppure non mi piaccio su alcune cose avrei nostalgia anche dei difetti.

cocorita

Utente Fedele

Posts: 476

Activity points: 1.729

Data di registrazione: sabato, 03 novembre 2007

  • Invia messaggio privato

5

domenica, 18 novembre 2007, 10:57

Prova Jane Eyre di Charlotte Bronte, secondo me ti piace

coco

Utente Attivo

  • "coco" ha iniziato questa discussione

Posts: 66

Activity points: 324

Data di registrazione: martedì, 13 novembre 2007

  • Invia messaggio privato

6

domenica, 18 novembre 2007, 13:30

Letto già sia Jane Eyre che tuuti i libri delle Bronte,Austen ecc..So che consigliare i libri è sempre difficile..cmq rigiro la domanda qual è il vostro libro preferito?Quello che avete divorato,o che vi ha cambiati? il mio è Oleandro bianco,per me ha segnato un inizio nuovo..

cocorita

Utente Fedele

Posts: 476

Activity points: 1.729

Data di registrazione: sabato, 03 novembre 2007

  • Invia messaggio privato

7

lunedì, 19 novembre 2007, 12:01

Adesso sto leggendo un libro di Doris Lessing, il titolo in inglese e` "The Golden Notebook" visto che abbiamo gusti simili te lo consiglio

coco

Utente Attivo

  • "coco" ha iniziato questa discussione

Posts: 66

Activity points: 324

Data di registrazione: martedì, 13 novembre 2007

  • Invia messaggio privato

8

lunedì, 19 novembre 2007, 12:22

l'ho appena comprato sai? è il taccuino d'oro vero?hai ragione abbiamo i gusti molto simili!
Qual è il to libro preferito?

cocorita

Utente Fedele

Posts: 476

Activity points: 1.729

Data di registrazione: sabato, 03 novembre 2007

  • Invia messaggio privato

9

lunedì, 19 novembre 2007, 12:40

Non ho un libro preferito. Quello di SImone De Beauvoir ha significato molto per me...e mi piacciono molto le poesie di allen ginsberg

alp72

Utente Fedele

Posts: 388

Activity points: 1.283

Data di registrazione: mercoledì, 10 ottobre 2007

Località: Provincia Torino

  • Invia messaggio privato

10

lunedì, 19 novembre 2007, 14:30

Può darsi davvero che io sia complesso...Mah, in ogni caso non mi dipiaccio...
I romanzi li leggo, ma devo essere ispirato...
Soprattutto ho letto romanzi di montagna. Ovviamente direte voi...eheheh
Ma non solo quelli. Quest'estate ho letto "Notti africane", libro che descrivela vita di una giornalista americana trasferitasi in Africa. Molto bello, anche se crudo. Come l'Africa del resto.
Poi ho letto la guida dell'Egitto..
Ora sto leggendo un libro sulla Matematica: la storia di questa affascinante disciplina, con una spiegazione dei vari argomenti con piglio pragmatico ed estremamente chiaro. Se lo usassero nelle scuole gli alunni sarebbero rapiti dalla matematica. E' davvero interessante!
Poi sto leggendo anche il diario di un viaggio da Lisbona e Pechino, attraverso il medio oriente, in Ape. Un viaggio lento. A velocità d'uomo. Devo dire di essere invidioso di non averla avuta io questa idea. Tre mesi fantastici.
Adoro i viaggi. Ma non quelli "Alpitour", quelli "prenoto l'aereo e la prima notte là, compro una buona guida (LonelyPlanet), e poi inizia l'avventura..."
Ho letto molto di Fromm: mi è piaciuto molto, ma non so se ho fatto bene.

...sarò troppo colmplesso...?
La vita è quel che ti capita mentre fai progetti per il futuro...John Lennon

coco

Utente Attivo

  • "coco" ha iniziato questa discussione

Posts: 66

Activity points: 324

Data di registrazione: martedì, 13 novembre 2007

  • Invia messaggio privato

11

lunedì, 19 novembre 2007, 15:03

lo voglio leggere questo notti africane,sono stata in africa 3mesi a lavorare e speo di tornarci quindi mi ispira un sacco

alp72

Utente Fedele

Posts: 388

Activity points: 1.283

Data di registrazione: mercoledì, 10 ottobre 2007

Località: Provincia Torino

  • Invia messaggio privato

12

lunedì, 19 novembre 2007, 19:31

Ciao coco. Ti do gli estremi di Notti Africane: l'autrice è Kuki Gallman, ed è edito da Mondadori, nella collana degli Oscar.
Se devo dire la verità mi sa che è un po' vecchiotto, l'ho trovato nella libreria di famiglia, e il prezzo è ancora il lire....Però, siccome "I promessi sposi" li pubblicano ancora, mai disperare...
Com'è l'Africa? Io, a parte l'Egitto che è un'Africa a parte, non ci sono mai stato. Ho quasi timore di andarci perchè temo che mi innamorerei perdutamente di questo continente...
Buona lettura e a presto!

alp72
La vita è quel che ti capita mentre fai progetti per il futuro...John Lennon

roberta_2007

Nuovo Utente

Posts: 4

Activity points: 12

Data di registrazione: mercoledì, 21 novembre 2007

  • Invia messaggio privato

13

mercoledì, 21 novembre 2007, 15:51

Ciao Coco, sono iscritta da oggi quindi non conosco ancora nessuno però, pur come ho detto, non conoscendo i tuoi problemi o le tue preferenze mi sento di suggerirti un bellissimo libro, "La vita davanti a sè" di Romaiin Gary, edizioni Neri Pozza. è un romanzo toccato dalla grazia, è tenero e intenso.
R.

roberta_2007

Nuovo Utente

Posts: 4

Activity points: 12

Data di registrazione: mercoledì, 21 novembre 2007

  • Invia messaggio privato

14

mercoledì, 21 novembre 2007, 15:51

Ciao Coco, sono iscritta da oggi quindi non conosco ancora nessuno però, pur come ho detto, non conoscendo i tuoi problemi o le tue preferenze mi sento di suggerirti un bellissimo libro, "La vita davanti a sè" di Romaiin Gary, edizioni Neri Pozza. è un romanzo toccato dalla grazia, è tenero e intenso.
R.

Cassandra

Nuovo Utente

Posts: 4

Activity points: 19

Data di registrazione: venerdì, 23 novembre 2007

  • Invia messaggio privato

15

venerdì, 23 novembre 2007, 22:51

A me è piaciuto tantissimo "Orgoglio e pregiudizio" di Jane Austen. Nei giorni in cui l'ho letto mi sono sentita avvolta da una piacevole armonia. Mi è dispiaciuto leggere l'ultima pagina. Anche perchè difficilmente un libro mi prende così tanto.

Cassandra.