Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  
Newsletter di psicologia


archivio news

Non risulti loggato.


Gentile visitatore,
Benvenuto sul Forum di Psicologia di Nienteansia.it. Se questa è la tua prima visita, ti chiediamo di leggere la sezione Aiuto. Questa guida ti spiegherà il funzionamento del forum. Prima di poter utilizzare tutte le funzioni di questo software dovrai registrarti. Usa il form di registrazione per registrarti adesso, oppure visualizza maggiori informazioni sul processo di registrazione. Se sei già un utente registrato, allora dovrai solamente procedere con il login da qui.

lady_urano

... l'illimitato silenzio di una ragazza tenue...

  • "lady_urano" è una donna

Posts: 367

Activity points: 1.325

Data di registrazione: domenica, 01 agosto 2010

  • Invia messaggio privato

31

domenica, 21 novembre 2010, 16:40

"Anche quando penso di non farcela conosco la bellezza della luce della luna, lassù. Una luce che penetra nell'anima..."
Banana Yoshimoto - Kitchen
"E miracolosamente non ho smesso di sognare
E miracolosamente non riesco a non sperare
E se c'è un segreto è fare tutto come se vedessi solo il sole"

Elisa - Qualcosa che non c'è

cambi24

Cominciate col fare ciò che è necessario, poi ciò che è possibile. E all'improvviso vi sorprenderete a fare l'impossibile. (San Francesco)

  • "cambi24" è una donna
  • "cambi24" ha iniziato questa discussione

Posts: 4.341

Activity points: 14.969

Data di registrazione: venerdì, 05 dicembre 2008

Località: Modena

Lavoro: impiegata

  • Invia messaggio privato

32

martedì, 15 marzo 2011, 16:38

La verità è eterna

La verità è sempre semplice

Se rimani fedele al tuo percorso non ti perderai (...) e quando ti sembra che il sentiero serpeggiante ti stia facendo allontanare, devi sempre aver fede sul fatto che ti riporterà da dove sei venuta

Dal libro "Il libro dell'amore" di Kathleen Macgowan

lya

...

  • "lya" è una donna

Posts: 1.594

Activity points: 4.908

Data di registrazione: giovedì, 01 ottobre 2009

  • Invia messaggio privato

33

martedì, 15 marzo 2011, 19:24

Ogni guerriero della luce ha avuto paura di affrontare un combattimento.

Ogni guerriero della luce ha tradito e mentito in passato.

Ogni guerriero della luce ha imboccato un cammino che non era il suo.

Ogni guerriero della luce ha sofferto per cose prive di importanza.

Ogni guerriero della luce ha pensato di non essere un guerriero della luce.

Ogni guerriero della luce ha mancato ai suoi doveri spirituali.

Ogni guerriero della luce ha detto: "si" quando avrebbe voluto dire :"no"

Ogni guerriero della luce ha ferito qualcuno che amava.

Perciò è un guerriero della luce: perchè ha passato queste esperienze, e non ha perduto la speranza di essere migliore.



Dal libro:" Manuale del guerriero della luce" di Paulo Coelho.
"Some people feel the rain. Others just get wet."

Questo post è stato modificato 1 volta(e), ultima modifica di "lya" (15/03/2011, 19:39)


  • "lillas" è una donna

Posts: 6.682

Activity points: 20.158

Data di registrazione: venerdì, 12 settembre 2008

  • Invia messaggio privato

34

martedì, 15 marzo 2011, 20:32

Il generico e l'uniforme accadono nel pensiero prima che in strada. Accadono nel pensiero quando perdiamo il contatto con i nostri riflessi estetici, quando il cuore non è più toccato. Il riflesso estetico non è affatto mero estetimo disinteressato; è la nostra stessa sopravvivenza.
Sicchè, quando siamo ottusi, annoiati, an-estetizzati, tali emozioni di desolazione sono le reazioni del cuore alla vita anestetica della nostra civiltà, fatta di eventi senza un sussulto di meraviglia, pura banalità. Oggi il brutto è qualsiasi cosa non notiamo più, il brutto e il noioso e basta, perchè è questo che uccide il cuore. La nostra salvezza è in Afrodite, e il primo modo di scoprire la Dea, è nella malattia della sua assenza.

L'anima del mondo e il pensiero del cuore. James Hillman
Visto da vicino nessuno è normale

cambi24

Cominciate col fare ciò che è necessario, poi ciò che è possibile. E all'improvviso vi sorprenderete a fare l'impossibile. (San Francesco)

  • "cambi24" è una donna
  • "cambi24" ha iniziato questa discussione

Posts: 4.341

Activity points: 14.969

Data di registrazione: venerdì, 05 dicembre 2008

Località: Modena

Lavoro: impiegata

  • Invia messaggio privato

35

giovedì, 21 aprile 2011, 17:58

Il saggio è sempre allegro

La sensibilità artistica caratterizza gli esseri superiori

Imparò ad apprezzare il delicato ricamo di una ragnatela perlata di gocce di rugiada alla luce dell'aurora e a esprimere il piacere in ispirate poesie redatte in elegante calligrafia

Le persone con idee originali finiscono sempre per guadagnarsi la fama di matti

Quanto più imparerai, prima ti accorgerai di quanto poco sai

Il saggio non desidera nulla, non giudica, non fa progetti, mantiene la mente aperta e il cuore in pace

Dal libro La figlia della fortuna
Di Isabel Allende

lya

...

  • "lya" è una donna

Posts: 1.594

Activity points: 4.908

Data di registrazione: giovedì, 01 ottobre 2009

  • Invia messaggio privato

36

martedì, 10 maggio 2011, 09:57

...Tutto è solo una strada tra tantissime possibili. Devi sempre tenere a mente che una strada è solo una strada; se senti che non dovresti seguirla, non devi restare con essa a nessuna condizione...

Guarda ogni strada attentamente e deliberatamente. Mettila alla prova tutte le volte che lo ritieni necessario. Quindi poni a te stesso, a te stesso soltanto, una domanda:"Questa strada ha un cuore?" Tutte le strade sono uguali; non portano da alcuna parte. Sono strade che passano attraverso la boscaglia o che vanno nella boscaglia. Nella mia vita posso dire di aver percorso strade lunghe, molto lunghe, ma io non sono da nessuna parte. Le strade non portano da alcuna parte, ma una ha un cuore e l'altra no. Una porta un viaggio lieto; finchè la segui sei una sola cosa con essa. L'altra ti farà maledire la tua vita. Una ti rende forte; l'altra ti indebolisce...

Una strada con un cuore, tratto dal libro:" Gli insegnamenti di don Juan" di Carlos Castenada
"Some people feel the rain. Others just get wet."

Arianna_

Amico Inseparabile

  • "Arianna_" è stato interdetto da questo forum

Posts: 1.473

Activity points: 4.496

Data di registrazione: domenica, 15 maggio 2011

  • Invia messaggio privato

37

mercoledì, 18 maggio 2011, 01:03

L'assenza dell'altro mi tiene la testa sott'acqua; poco a poco, io soffoco, la mia aria si fa più rarefatta: ed è attraverso quest'asfissia che io ricostruisco la mia "verità" e preparo l'intrattabile dell'amore.

Frammenti di un discorso amoroso - R. Barthes
Ma cos'è l'oceano, se non una moltitudine di gocce?

lya

...

  • "lya" è una donna

Posts: 1.594

Activity points: 4.908

Data di registrazione: giovedì, 01 ottobre 2009

  • Invia messaggio privato

38

lunedì, 13 giugno 2011, 16:46

Una rosa dal mare, è la rosa della nostra coscienza, arrivata dopo lunghe battaglie con le onde, le tempeste, per raccontare del suo significato. Una rosa dal mare è tutto quello che noi siamo capaci di dare: il nostro coraggio, la nostra forza, la nostra speranza, il nostro amore.

" Una rosa dal mare" di Romano Battaglia
"Some people feel the rain. Others just get wet."

FidoDido

Giovane Amico

  • "FidoDido" è un uomo

Posts: 258

Activity points: 823

Data di registrazione: mercoledì, 03 dicembre 2008

Località: Discronia

Lavoro: Addetto Recupero Tesori Esoplanetari

  • Invia messaggio privato

39

lunedì, 13 giugno 2011, 18:39

Una forza precisa trascina il mio linguaggio verso il male che io posso fare a me stesso: il regime del mio linguaggio è la ruota libera: il linguaggio si morula, senza nessuna idea tattica della realtà. Io cerco di farmi del male, mi espello da solo dal mio paradiso, affannandomi di suscitare in me stesso le immagini (di gelosia, di abbandono, di umiliazione) che possono ferirmi; e quando la ferità è aperta, cerco di mantenerla tale, la alimento con altre immagini, fino a che un'altra ferita non venga a distogliermi da quella.

R.Barthes, ibidem

  • "lillas" è una donna

Posts: 6.682

Activity points: 20.158

Data di registrazione: venerdì, 12 settembre 2008

  • Invia messaggio privato

40

martedì, 14 giugno 2011, 14:14

"Se un piatto o un bicchiere cadono a terra senti un rumore fragoroso. Lo stesso succede se una finestra sbatte, se si rompe la gamba di un tavolo o se un quadro si stacca dalla parete. Ma il cuore quando si spezza, lo fa in assoluto silenzio. Data la sua importanza, ti verrebbe da pensare che faccia uno dei rumori più forti del mondo, o persino che produca una sorta di suono cerimonioso, come l'eco di un cembalo o il rintocco di una campana. Invece è silenzioso, e tu arrivi a desiderare un suono che ti distragga dal dolore.
L'amore è così... nessuno ne è indenne. È selvaggio, infiammato come una ferita aperta esposta all'acqua salata del mare, però quando si spezza il cuore non fa rumore. Ti ritrovi a urlare dentro e nessuno ti sente."

Tratto da "Se tu mi vedessi ora" di Cecelia Ahern
Visto da vicino nessuno è normale

pigmentok

Utente Attivo

  • "pigmentok" è una donna

Posts: 58

Activity points: 209

Data di registrazione: martedì, 28 giugno 2011

Località: La Spezia

  • Invia messaggio privato

41

sabato, 02 luglio 2011, 17:17

All'epoca avevo sperimentato ben poco, ma mi piacevano molte cose e pensavo che un volo sulla luna avrebbe raccolto insieme tutto ciò che mi era passato accanto, le cose che avevo solo sfiorato con la speranza di ritrovarle in seguito, definitivamente e per sempre.
Come facevo a sapere che nella vita le cose migliori finisci sempre per vederle, per così dire, con la coda dell'occhio?

Victor Pelevin, OMON RA

milonet

Stanco & Cinico

  • "milonet" è un uomo
  • "milonet" è stato interdetto da questo forum

Posts: 91

Activity points: 301

Data di registrazione: mercoledì, 08 settembre 2010

  • Invia messaggio privato

42

sabato, 02 luglio 2011, 20:04

Nove mondi conosco, nove sostegni e l'albero misuratore, eccelso, che penetra la terra...
Ci sono cose di cui nessuno dovrebbe mai andare fiero, tipo nascere.

lya

...

  • "lya" è una donna

Posts: 1.594

Activity points: 4.908

Data di registrazione: giovedì, 01 ottobre 2009

  • Invia messaggio privato

43

martedì, 12 luglio 2011, 15:37

Di solito quando facciamo qualcosa raramente la nostra mente è concentrata nel qui e ora, ma vaga sulla nostra linea del tempo: siamo così proiettati sul passato, cioè su ciò che è accaduto, o sul futuro, cioè su quello che potrebbe accadere, che perdiamo la capacità di vivere e di goderci il presente. E il risultato delle continue proiezioni dei nostri pensieri è quello molto spesso di rovinare questo benedetto presente, Infatti stimoliamo una marea di emozioni inutili e improduttive: rimorso, tristezza e sensi di colpa, se ci proiettiamo nel passato, ansia, inquietudine e preoccupazione, se ci proiettiamo nel futuro. E questi stati d'animo ci fanno bruciare un sacco di energie in cambio di niente.

"Smettila di incasinarti", Roberto Re
"Some people feel the rain. Others just get wet."

darknaiz

Utente Attivo

  • "darknaiz" è un uomo

Posts: 28

Activity points: 112

Data di registrazione: domenica, 11 luglio 2010

  • Invia messaggio privato

44

domenica, 07 agosto 2011, 18:07

A causa della vostra dipendenza, quando eravate piccoli, proprio le persone che per prime si sono prese cura di voi hanno iniziato a plasmare la vostra identità in sintonia con i loro principi e le loro aspirazioni...Ma molte cose che avete accettato come fatti erano solo opinioni.
(Potere Interiore - Tae Yun Kim)


La nostra vita spesso è frenetica e sotto pressione. Non abbiamo il tempo per goderci ciò che ci circonda, di esplorare la nostra interiorità e di pensare con calma a quello che desideriamo. Così finisce che ci si lascia vivere.
(Energy! - Roy Martina & Roberto Re)


Alcune persone accetterebbero qualsiasi relazione, anche insoddisfacente o violenta, piuttosto che non averne nessuna. Questo bisogno può derivare dalla credenza che non saranno in grado di affrontare la solitudine o di passare la vita da soli.
(Il benessere della mente per negati - R. Willson & R. Banch)


Quando dovete prendere una decisione, sollecitate l'opinione degli altri. Di fatto, è probabile che corriate da una persona all'altra alla ricerca di un consiglio. Cambiate idea centinaia di volte e finite per essere più confusi e sfiniti che mai. Quando, finalmente, riuscite a prendere una decisione, dovete continuare a chiedere rassicurazioni sulla correttezza della vostra scelta.
(Reinventa la tua vita - J. Young & J. Klosko)


Il massimo della sega mentale malefica si ha quando il problema alla cui soluzione si applica il tuo pensiero non è un problema reale, ma soltanto un problema inventato dal tuo stesso pensiero, cioè un problema immaginario.
(Come smettere di farsi le seghe mentali - Giulo C. Giacobbe)


Se quello che stai facendo non funziona, allora ti occorre la flessibità per cambiare e fare qualcos'altro. E se non funziona, allora devi essere in grado di cambiare ancora e fare qualcos'altro, e così via, fino a quando non hai trovato quello che devi fare.
(Introduzione alla Pnl - J. Richardson)


Passare in seconda posizione, consiste nell'assumere il punto di vista, o la "posizione percettiva", di un'altra persona, nell'ambito di una particolare situazione o interazione... Consiste nello spostare le prospettive e vedere la situazione come apparirebbe ad un altro individuo.
(Il potere delle parole e della Pnl - Robert Dilts)


Un dilemma morale irrisolto, un'ingiustizia non sanata o uno scopo non raggiunto sono fonti di malessere che, se non vengono esaminate dal punto di vista filosofico, potranno certamente manifestarsi in un momento successivo sotto forma di problemi psicologici e di natura medica.
(Le pillole di Aristotele - Lou Marinoff)


Se lasciate che gli altri decidano per voi vi trasformate in una vittima, perchè non sempre quello che viene deciso per voi è la cosa migliore.
(Risveglia la tua eccellenza - Eric de la Parra)


Dobbiamo essere sicuri di vivere la nostra vita nel presente e reagire a cose che sono reali, non alla nostra paura di qualcosa che può essere accaduto in passato o che ci immaginiamo possa accadere in futuro.
(Risveglia il gigante che è in te - Anthony Robbins)


In genere, in maniera abbastanza istintiva e inconsapevole, continuiamo a usare sempre i medesimi schemi di pensiero, a comportarci negli stessi modi di sempre, a vedere le cose da un unico punto di vista, ovviamente ricavando da tutto questo situazioni che sono la fotocopia di altre vissute in passato.
(Leader di te stesso - Roberto Re)


Le prime sofferenze risalgono alla nascita, addirittura ai primi giorni nell’utero materno. I bambini vengono al mondo con il bisogno di essere nutriti, amati, protetti e accuditi con tenerezza. Se i loro bisogni non vengono assecondati e c’è più sofferenza (paura, rabbia, tristezza) di quella che possono affrontare, essi cercano di eliminarla soffocandola con sforzo. In questo modo ha inizio una nevrosi.
(L'ansia e la depressione - S. Trickett & V. Albisetti)


E' triste come certe intuizioni meravigliose possano smarrirsi nella vita di ogni giorno e non si riesca più a ritrovarle. E poi, col tempo, si finisca per dimenticarsene.
(L'onda perfetta - Sergio Bambarén)


Ridi di te stesso e della vita. Non con lo spirito di derisione o di lamentosa autocommiserazione, ma come se fosse un rimedio, una medicina miracolosa che allevia il dolore, cura la depressione e ti aiuta a vedere in prospettiva la sconfitta del momento apparentemente terribile.
(Un modo migliore di vivere - Og Mandino)


L'ansia appartiene alla sfera delle emozioni ed è avvertita come sensazione di attesa di qualcosa d'indefinito e spiacevole, una sorta di incombenza minacciosa, un'irrequietezza psichica a volte difficile da definire e identificare con precisione.
(C'era una volta il panico - Galassi & Pratesi & Cavalieri)


«Bisogna essere amati ed approvati da tutti». Tale idea va sostituita, ad esempio, con la seguente: «Non posso essere amato e approvato da tutti, altrimenti sarei privo di personalità».
(Le dinamiche del cuore - Luciano Verdone)

darknaiz

Utente Attivo

  • "darknaiz" è un uomo

Posts: 28

Activity points: 112

Data di registrazione: domenica, 11 luglio 2010

  • Invia messaggio privato

45

lunedì, 08 agosto 2011, 17:56

La nostra paura di sbagliare, o peggio di essere giudicati male dagli altri, è tale da farci abbandonare già sul nascere le scintille di pensieri positivi o creativi.

Se facciamo un esame sulla qualità della nostra vita dovremmo esaminare prima di tutto la qualità dei nostri pensieri ("nostri", anche se in origine ci sono stati suggeriti da genitori, educatori, superiori, mass media, compagni, eccetera).

E non cambiate per compiacere gli altri, o un'altra persona in particolare. Non piacete a tutti? Pazienza! A voi forse piacciono tutte le persone?

Pensare in modo insolito e proporre idee insolite richiede coraggio: perchè subito ci troviamo a essere diversi, unici.

Quel che facciamo non è determinato dalla nostra volontà ma è semplicemente la risposta automatica a uno stimolo esterno. E' in questi momenti che rischiamo di agire in modo irrazionale o emotivo.

Se vi doveste trovare di fronte a eventi tristi, sedetevi con calma e riflettete. Certamente quanto è accaduto può essere grave, ma anche il modo di affrontarlo e superarlo è di grande importanza. Potreste riflettere per esempio su quello che la circostanza vi ha insegnato e su come potete agire in modo che nella vostra vita vi sia comunque una svolta positiva.

(Visualizzazione positiva - Gudrun dalla Via)