Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  

Non risulti loggato.


raffaeler

Nuovo Utente

  • "raffaeler" ha iniziato questa discussione

Posts: 0

Activity points: 0

Data di registrazione: martedì, 16 giugno 2015

  • Invia messaggio privato

1

martedì, 16 giugno 2015, 13:43

Usufrutto e locazione

Buonasera Avvocato, nel 2010 mio nonno fece un atto di compravendita di un terreno con sopra un immobile abusivo, ma denunciato con condono e registrato in catasto (condono negato), con scrittura privata registrandolo all'agenzia delle entrate in cui dichiarava di vendere a me (senza indicare il prezzo di acquisto) e di riservare l'usufrutto per lui e per sua moglie (non è mia nonna). Nel 2013 mio nonno muore, non facciamo successione in quanto c'era già l'atto di compravendita, e ad oggi la situazione è la seguente:
La moglie di mio nonno mi ha chiesto 100.000 euro per cedermi l'usufrutto (ha 75 anni), ma io chiaramente non li ho quindi ha deciso di affittare l'abitazione dato che lei si trasferisce fuori Roma, ci sono diversi lavori da fare per affittarla (distacco del contatore acqua e luce, ristrutturazione dell'immobile).
Le domande che ho sono le seguenti:
1- che cosa comporta affittare un immobile abusivo?
2- il canone va diviso equamente visto che alla morte di mio nonno il suo usufrutto si è ricongiunto alla mia nuda proprietà oppure rimane solo a lei?
3- se volessi vendere il terreno e l'immobile e lei fosse d'accordo ad andarsene dietro corrispettivo, che tipo di documentazione dovrei fornire all'eventuale acquirente, dato che mi hanno detto che il contratto di compravendita se non è fatto da un notaio è praticamente nullo?
Grazie.