Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  

Non risulti loggato.


Risultati della ricerca

Risultati della ricerca 1-25 di 143.

lunedì, 11 luglio 2016, 17:14

Autore: alcor

Esperienze di chi ha fatto a meno degli psichiatri e psicofarmaci.

Pienamente d'accordo con mercuriana, certe predisposizioni non si modificano completamente, ma si può imparare a gestirle in modo tale che non siano invalidanti. Ho letto (ma non approfondito) che i percorsi di psicoterapia hanno lo stesso effetto dell'assunzione dei farmaci sul cervello, quindi sono assolutamente convinta che le alternative siano possibili (per quanto non biasimi assolutamente chi ne fa uso, perché a volte la sofferenza diventa veramente indopportabile e paralizzante). Person...

giovedì, 09 giugno 2016, 18:33

Autore: alcor

Febbre e ansia

Grazie fabri98!

giovedì, 09 giugno 2016, 14:55

Autore: alcor

Febbre e ansia

Grazie ragazzi! Qualsiasi cosa fosse, è passata abbastanza all'improvviso. E ha lasciato il posto all'insonnia!

mercoledì, 08 giugno 2016, 17:01

Autore: alcor

Facebook e gli animalisti

E dopo questo, non serve aggiungere nient'altro

mercoledì, 08 giugno 2016, 14:34

Autore: alcor

Febbre e ansia

Ok grazie. In realtà sapere che è ansia mi aiuterebbe solo a tranquillizzarmi, non avrebbe nessun altro risvolto pratico. Perché poi mi dovrebbe tranquillizzare..?

mercoledì, 08 giugno 2016, 14:27

Autore: alcor

Facebook e gli animalisti

Abbiamo capito benissimo, quello che mi piacerebbe sapere è qual è il fondamento di tutte le tue affermazioni. Per come le metti giù sono solo autoreferenziate. E allora posso dire anche io che esistono gli unicorni.

mercoledì, 08 giugno 2016, 13:50

Autore: alcor

Febbre e ansia

Se qualcuno ha già avuto la febbre come sintomo dell'ansia: si tratta di febbre alta o solo sui 37- 37.5? Quanto dura? È accompagnata dai soliti altri sintomi tipo freddo, sudate, mal di testa? Insomma sembra proprio un'influenza fuori stagione? Ve lo chiedo perché devo capire un attimo come sto (l'influenza a giugno non mi convince gran ché...) Grazie!

lunedì, 06 giugno 2016, 21:50

Autore: alcor

ho scoperto che mia moglie ha un altro...

Ciao Paolo, mi dispiace molto per quello che stai passando. Non so quanti anni abbia tua moglie, ma l'atteggiamento che descrivi mi ricorda molto le crisi dei 40 anni che ho visto in alcune donne. È tipicamente femminile poi ritornare su vecchi rancori con toni acidi, certe volte siamo capaci di ferire senza quasi motivo. Cerca di capire quanto è salvabile il vostro matrimonio, prenditi del tempo per accettare la situazilne e poi agisci come ti è stato consigliato. Il figlio di 16 anni è in ...

lunedì, 06 giugno 2016, 21:40

Autore: alcor

Facebook e gli animalisti

Negli addestramenti usi come premio qualcosa che sia piacevole per il cane, in modo tale che associ il comportamento desiderato ad una sensazione di piacere. Non ha nulla a che vedere con la socievolezza, è una semplice associazione e funziona molto bene per impostare i comandi tipo seduto, terra e quelle cose lì. Quando si cerca di riabilitare cani paurosi con le persone, il cibo non serve proprio a niente. Con molti cani ho fatto grossi progressi con passeggiate al guinzaglio. Semplicemente ...

lunedì, 06 giugno 2016, 20:51

Autore: alcor

Facebook e gli animalisti

Non si addestrano i cani ad essere socievoli con gli estranei. O sono socievoli o non lo sono, e questa è genetica. Puoi addestrare un cane ad eseguire un comando o ad esprimere una sua dote naturale seguendo determinate indicazioni, ma non puoi insegnare al cane una cosa che non ha nella sua genetica. Un cane non si affeziona al padrone perché gli dà da mamgiare: prova a fare questo con un lupo e con un cane, credi davvero che instaureresti lo stesso rapporto con entrambi? È proprio il cibo...

lunedì, 06 giugno 2016, 18:28

Autore: alcor

Facebook e gli animalisti

http://www.dagospia.com/rubrica-29/crona…sanno-64655.htm http://www.lescienze.it/news/2014/02/01/…tocina-1992315/ Cominciamo a parlare di cose concrete per favore? Esattamente in base a cosa dici che il rispetto è una cosa solo umana? E l'affetto? A quali studi ti riferisci?

lunedì, 06 giugno 2016, 18:06

Autore: alcor

Facebook e gli animalisti

Citato da "MeMedesima" Il cane prova affetto perché INTIMORITO, non perché riconoscente o amorevole. ma perché prova nei confronti del padrone timore, come lo proverebbe per il suo capobranco. Riconosce la sua forza. Mio dio no! Il rapporto di dominanza non ha nulla ma proprio nulla a che vedere con il timore!!! Ti rifai a teorie dei tempi delle guerre puniche, studi effettuati sui lupi in cattività e non sui cani in famiglia, e smemtite ormai da una vita! I cani provano affetto, ormai è d...

lunedì, 06 giugno 2016, 15:53

Autore: alcor

Facebook e gli animalisti

Quello che i cani provano quando vedono i loro padroni è la stessa cosa che provano quando vedono la loro madre. Sono stati sottoposti dei cani a screening cerebrale. I cani provano eccome emozioni, perché le emozioni non si formano nel lobo frontale ma nel mesencefalo. E comunque la corteccia prefrontale ce l'hanno pure i mammiferi, seppur ridotta, non è che non ce l'abbiano. Quello che fa la corteccia è l'elaborazione cosciente delle emozioni, e in questo le differenze ci sono eccome. L'af...

lunedì, 06 giugno 2016, 14:34

Autore: alcor

Facebook e gli animalisti

MeMedesima non ti ho citata se noti. E questo perché non me la stavo prendendo con te e non avevo intenzione di additarti. Il discorso sull'affetto perdonami ma non ha senso. Anche gli uomini vogliono bene alla madre semplicemente perché è la loro madre e non perché provino romanticamente affetto. Sono gli ormoni a provocare il legame figliare. Sono hli ormoni a provocare ogni emozione. Quindi i cani sono "addestrati" ad essere sottomessi ai padroni esattamente come gli esseri umani sono add...

lunedì, 06 giugno 2016, 13:57

Autore: alcor

Facebook e gli animalisti

I cani si affezionano eccome, sono perfettamente in grado di provare amore, gioia, tristezza e molte altre emozioni. Non provano tutta la gamma di emozioni umane e soprattutto le sfumature di queste emozioni sono probabilmente diverse, ma dire che i mammiferi non si affezionino è semplicemente non vero. Come è un luogo comune tutto da vedere la storia dei cani che hanno bisogno di immensi spazi per scorrazzare. Il 90% dei cani non se ne fa nulla di ettari di terreno se sono lì da soli. I cani...

lunedì, 06 giugno 2016, 09:51

Autore: alcor

Facebook e gli animalisti

Il fatto è che dire che ami i cani e odi le persone non ha senso. L'esperienza dell'affetto verso i cani deve portare a riconsiderare i rapporti umani e a voler bene anche al prossimo, altrimenti non si è capito nulla. Meglio: altrimenti non era amora neppure quello verso i cani. E comunque i cani pensano, non in modo umano ma pensano. Anche se non c'entra nulla col topic.

domenica, 05 giugno 2016, 21:25

Autore: alcor

Facebook e gli animalisti

Conosco bene il genere, ho avuto a che fare con queste persone piuttosto spesso, e ho visto fare (non solo dire) cose allucinanti, che con l'amore con gli animali non hanno nulla a che vedere. Questo ambiente si divide tra grandi associazioni, i cui interessi sono ormai più politici che animalisti, e questi soggetti, le cui reazioni sono quelle tipiche di ogni estremista: zero comprensione di un punto di vista diverso, zero informazione o pensiero razionale, tanta rabbia che finisce per dettar ...

domenica, 29 maggio 2016, 21:35

Autore: alcor

Quanti di voi hanno avuto un/a ragazzo/a solo dopo i 20 anni?

Presente! Primo bacio a 20anni, poche storiette dopo. Mi son sposata a 24 e lo sono tutt'ora felicemente (di anni ne ho 30). Non ho sofferto particolarmente di questo "ritardo", qualche volta mi sarà capitato di pensare che mi mancava qualche esperienza importante ma non è che comunque tutto questo abbia minato la mia autostima o mi abbia rovinato la vita. Poi comunque le cose si sono sistemate da sole, ognuno ha i suoi tempi e non tutti devono vivere la stessa vita, tutto qua.

mercoledì, 25 maggio 2016, 17:22

Autore: alcor

i mie metodi per uscire dal inferno,magari a qualcuno può servire..

Solo a me è balenato il pensiero "e chi ha detto che voglio uscirci, dall'inferno?"? A parte ciò, condivido molte della pratiche descritte, anche se in effetti la meditazione è un universo intero, le arti marziali forse pure... Anche io pratico queste cose ma con finalità e risultati un po' diversi. Forse proprio perché non voglio davvero uscire dal mio inferno.

mercoledì, 25 maggio 2016, 17:17

Autore: alcor

Come convivere con se stessi sapendo di essere malati mentali?come faccio?

"Malattia mentale" non è una cosa che descrive quello che tu sei. È un insieme di caratteristiche che sono state messe in una scatola alla quale è stato dato un nome, per il semplice fatto che in questo modo si riescono a capire e trattare più facilmente. Non ha senso che tu ti identifichi con questa etichetta, perché quello che sei tu è una cosa molto ma molto più ampia di "malattia mentale". Non devi convivere con la malattia mentale, devi convivere con te stesso.

giovedì, 17 marzo 2016, 21:15

Autore: alcor

Come vivi il rapporto con la natura? Sei mai stato in montagna, in un bosco, su un prato o in una fattoria?

Ho la fortuna di lavorare con gli animali, ed è un'esperienza che ti dà tantissimo emotivamente e anche spiritualmente. C'è tantissimo da imparare sulla voglia di vivere e sull'affetto da mammiferi come cani e asini; i gatti invece hanno questo potere di trasportarti su una dimensione spirituale e quasi mistica. Ma la natura vegetale ha forse ancora di più da dare. c'è una pianta di glicine che ormai per me è un esempio, un mito. Quando l'ho vista mi dicevano che era morta dal almeno un pa...

giovedì, 17 marzo 2016, 21:04

Autore: alcor

Il mio impasse nella psicoterapia, sono in crisi!

Boh io ti posso parlare solo per la mia esperienza e di poche persone che mi stanno vicino. D'altra parte se il tuo inconscio stesse decidendo di chiudersi non ti sentiresti così frustrata da questo dubbio, non trovi? Perché tra le opzioni che ti sei data non contempli anche un finire una volta per tutte la terapia aprendo quella benedetta scatola nera? Credo che se tu non volssi farlo non avresti neppure aperto questo topic...

giovedì, 17 marzo 2016, 20:59

Autore: alcor

Noi occidentali viviamo nell'ansia e depressione

Nei paesi sperduti non devono scegliere cosa fare della loro vita. Nascono già inscatolati in una vita prestabilita: se nascono pastori saranno pastori, se nascono agricoltori saranno agricoltori e via dicendo. L'individualità muore, e con lei se ne va anche la possibilità di scelta, che è il principale fattore di stress nel mondo occidentale.

giovedì, 17 marzo 2016, 20:55

Autore: alcor

Ansia e panico: connubio persistente, che fare? Il rebirthing aiuta?

Citato da "Jeeg" Ciao. Io sto facendo sedute di rebirthing e mi trovo molto bene. Naturalmente è sconsigliato se hai particolari patologie, ma nella maggior parte dei casi è assolutamente utile come esperienza. Il fatto di andare in iperventilazione è fondamentale: in fondo si tratta proprio di farsi venire un attacco di panico in una situazione tranquilla e confortevole, in modo tale che, con il tempo, ci si renda conto che questi attacchi non hanno nulla a che vedere con problemi organici ...

lunedì, 14 marzo 2016, 15:00

Autore: alcor

Il mio impasse nella psicoterapia, sono in crisi!

Citato da "dolcelady80" No, alcor, nella secondo ipotesi, quando mi riferisco alla scatola nera, intendo proprio la psicoterapia.... Ma infatti avevo capito così... Solo che poi dicevi che con la seconda opzione sarebbe equivalso a buttare la terapia, e non mi capivo più!! Ad ogni modo guarda, la scatola nera di cui parli non è una cosa che si lascia mettere da parte per tempi migliori... Se ha deciso di essere aperta, vedrai che farà di tutto per perseguitarti finché non la aprirai!!

Segna tutti i forums come letti