Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  

Non risulti loggato.


1

lunedì, 02 luglio 2018, 17:31

Il voto all'università

Salve a tutti, sono uno studente di Psicologia, primo anno, felicissimo di quello che studio. Volevo chiedervi qual è la vostra considerazione sul voto universitario: Quanto è importante avere la media alta? E' giusto o sbagliato rifiutare voti?
Queste domande le faccio a proposito di una mia situazione personale:
Al mio primo esame ho preso 24, a Gennaio, rimasi abbastanza deluso perchè meritavo di più avendo studiato abbastanza ma, per una serie di motivi (era il primo esame, avevo abbastanza ansia, avevo fatto l'errore di attenzionare meno certi argomenti), è uscito fuori quel voto. Non me la sentii di rifiutarlo essendo il primo esame, e andai avanti.
Al secondo esame, imparando dagli errori fatti al primo esame, ho preso 30 e lode con la prof che si complimentò tantissimo con me.
Il terzo esame ho preso un altro 30.
Il quarto esame si divideva in due parti, prima parte scritta su 2 libri, seconda parte orale su altri 2 libri. La parte scritta la feci senza alcun problema, mi venne facilissimo, tanto che diedi le risposte a diversa gente, mi sono ritrovato 21 e non me lo sono spiegato visto che quella gente alla quale suggerii molte risposte ha preso 30. Mi sono confrontato con diverse persone, anche del secondo anno, e mi hanno detto che hanno avuto esperienze simili, ovvero che hanno preso voti bassi copiando anche dal libro etc, spiegandomi che la prof è così, che mette voti un po' a caso. All'orale il massimo che potevo ottenere nel complesso era 25. Io non sapevo cosa fare, perchè se avessi rifutato il voto allo scritto mi sarei dovuto portare la materia fino a Settembre e portare tutto all'orale (sarebbe venuta un'infinita di cose da studiare essendo una materia molto corposa), quindi ho deciso di accettare quel 21 e di portare la seconda parte all'orale, subito. Risultato: orale andato BENISSIMO, la prof si è complimentata e mi ha detto "In questa seconda parte ha preso 30, quindi la media le viene 25, è stato bravissimo ed è stato un piacere ascoltarla, complimenti"
Adesso ho dato quindi 4 esami, due 30, un 24 e un 25. Io sono una persona molto ambiziosa, essendomi diplomato con 100 alle scuole superiori ed essendo che alle superiori avevo tutti 9 e 10 in pagella, quindi chiaramente so che nonostante la media di 27,25, che non è male, potevo ottenere di più, avendo commesso qualche errore solo al primo esame.
Ora, alla fine di tutto questo, mi chiedo, secondo voi ho fatto bene ad accettare questi voti? Probabilmente quel 24 sarebbe diventato di più se avessi rifiutato e riprovato, così come quel 25 sarebbe stato di più se avessi rifiutato e riprovato (ma avrei dovuto portare la materia a Settembre), però vale la pena perdere ulteriore tempo per dei voti che comunque, nonostante non siano ottimi, non sono nemmeno così mediocri visto che mantengono la media alta?

Pallidal

Giovane Amico

  • "Pallidal" è una donna

Posts: 260

Activity points: 962

Data di registrazione: martedì, 23 maggio 2017

Lavoro: studentessa

  • Invia messaggio privato

2

mercoledì, 04 luglio 2018, 18:44

La media è relativamente importante, ai fini pratici non so se conti qualcosa magari conta più per tua soddisfazione personale!
Io penso che finché passi gli esami puoi ritenerti soddisfatto , e oltre questo trovo che per ora stai andando molto bene. 24 è un voto dignitosissimo , capisco che magari tu ti sentivi da più di 24 ma alcuni prof sono particolari , alcuni vogliono sentirsi dire quello che hanno detto loro a lezione e se ne sbattono del libro! Quindi quel 24 ci sta
in bocca a lupo !

fairyonthemoon2016

Utente Attivo

Posts: 12

Activity points: 57

Data di registrazione: sabato, 22 luglio 2017

  • Invia messaggio privato

3

lunedì, 09 luglio 2018, 19:34

Ciao. Sono una studentessa di medicina e ti posso dire che io nella mia Carriera ho un 23 e un 18 :thumbsup: E ne vado fiera perchè li ho sudati (In quello da 23 avevo preso 29,5, ma come hai detto tu si trattava di un esame diviso in più parti e l'esame orale, puoi immaginare, mi è andato male, a causa dell'ansia... Lo scritto valeva metà punti rispetto all'orale, è davvero un peccato e ancora rimpiango quel 23 ma era un esame così grande che son stata costretta ad accettare, inoltre a fini professionali non è fondamentale... ). Ovviamente presi al primo anno...

Lasciando stare la mia carriera, ti posso dire per esperienza personale che rimuginare su quei piccolissimi insuccessi (Nel tuo caso di meno gravità rispetto ai miei!! un 24 va bene ) ti porta ad andare male anche negli esami futuri, il rimpianto può portarti a rendere meno! Per cui non pensarci e concentrati sui nuovi esami!! Sei bravissimo e si vede che ci tieni, non cadere in quel tunnel di depressione post esame andato non secondo le aspettative, ma concentrati su quelli futuri! La media si può sempre alzare durante gli anni, ne abbiamo molti davanti a noi, la commissione di laurea neanche li guarderà quelli!!! Abbi fiducia in te stesso, te lo dico perchè siamo sulla stessa barca e se non hai fiducia in te ma ti butti giù da solo dopo qualcosa che ti va storto, è controproducente.
Quindi continua così!!! Abbi fiducia e andrà tutto bene! Un abbraccio!

Rapunzel91

Giovane Amico

Posts: 136

Activity points: 541

Data di registrazione: giovedì, 04 maggio 2017

  • Invia messaggio privato

4

martedì, 10 luglio 2018, 11:11

Io alla triennale non tendevo a rifiutare, il voto più basso è stato 19 ma è anche vero che non avevo molta coscienza di quello che stavo facendo e comunque mai con troppa voglia. Penso possa dipendere più il voto finale, quello alla fine della specialistica e questa volta devo dire che ci sto mettendo più impegno. Comunque a me non piace rifiutare i voti, ma se attualmente dovessi prendere al di sotto del 23 ci penserei un attimo, più che altro poi il voto di laurea lo scrivi nel Cv oppure alcuni concorsi ti chiedono un voto minimo. Dal punto di vista contenutistico però, per mia esperienza, un voto alto o basso molte volte non è proporzionato al tuo livello di preparazione.
° mi hanno sepolto, ma quello che non sapevano, è che io sono un seme°