Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  
Newsletter di psicologia


archivio news

You are not logged in.


Dear visitor, welcome to Forum di Psicologia di Nienteansia.it. If this is your first visit here, please read the Help. It explains in detail how this page works. To use all features of this page, you should consider registering. Please use the registration form, to register here or read more information about the registration process. If you are already registered, please login here.

lizzi88

Nuovo Utente

  • "lizzi88" started this thread

Posts: 2

Activitypoints: 13

Date of registration: Sep 29th 2011

  • Send private message

1

Thursday, September 29th 2011, 7:51pm

23 anni e non sapere che strada prendere

ciao a tutti. racconterò in breve la mia storia sperando mi aiuti a chiarirmi le idee. ho 23 anni e sono al primo anno fuori corso di lettere moderne. Da un anno non riesco piu a dare esami nè ad entrare in università perchè mi viene la tachicardia,attacchi di panico,pianto. Questo è iniziato quando mi sono resa conto che studiavo materie ostiche per me che non mi interessano abbastanza,mentre le persone intorno a me iniziavano a laurearsi e ad essere contente del loro percorso. Ho pensato di mollare,ma vorrei comunque studiare ma non mi sento portata per nulla. qualsiasi pensiero io faccia sono presa dall'ansia di non riuscire a concludere nemmeno la nuova facoltà. A scuola sono sempre stata brava e alla fine anche i miei voti universitari non sono male. ma mi mancano parecchi esami,l'ambiente universitario della cattolica mi mette ansia ma allo stesso tempo il sapere di mollare tutto e cercarmi un lavoro fisso mi manda in panico. sono fatta male,mi dico!ma so di avere abbastanza qualità!e allora cosa c'è di sbagliato in me?è cosi grave riprendere a studiare da 0 a 23 anni?Aiutatemi vi prego

2

Thursday, September 29th 2011, 8:37pm

Il titolo di studio va bene ma anche l'età è importante.
innanzitutto dipende da "cosa vuoi fare da grande". Ti serve la laurea ? o conta di più l'esperienza lavorativa ?

Hai 23 anni, degli esami già fatti...beh, ti consiglio di partire da una facoltà simile (magari in un'altra università, così da cambiare ambiente). In questo modo riesci a conservare alcuni esami. Inoltre nelle materie "umanistiche" l'età conta poco.
Se, invece, vuoi passare a meterie "scientifiche", considera che le aziende difficilmente assumono over30 con la sola laurea (diverso è il discorso per chi ha master, dottorati, lavori)...quindi puoi benissimo iniziare ma non potrai permetterti passi falsi. Hai 5 massimo 6 anni per finire.

Quali sono i tuoi obiettivi ? Considera che non serve comunque una laurea per avere un buon lavoro (anzi, spesso si trovano lavori meglio retribuiti senza laurea che con laurea)

Giglio

Giovane Amico

  • "Giglio" is female

Posts: 136

Activitypoints: 534

Date of registration: Jul 27th 2011

  • Send private message

3

Thursday, September 29th 2011, 8:41pm

secondo me sei molto insicura.
forse dovresti imparare ad ascoltare meglio il tuo istinto.
credimi, sono nella stessa situazione visto che non ho la più pallida idea di quale facoltà intraprendere.
però, posso dirti, in base alla mia esperienza, che devi farti delle domande su cosa ti piace fare. così restringi il campo.
per esempio, se ti piacciono le lingue potresti scegliere quel campo.
io ci credo che sei confusa. l'università è la scelta che ti porta al lavoro. alle superiori puoi ancora scegliere un indirizzo che non ti si addice. ma l'università è la porta per il lavoro. bisogna sceglierla bene. perchè se fai ingegneria è difficile che puoi lavorare come educatrice. o se fai biologia è impossibile che farai l'avvocato.
puoi anche essere confusa, ma non di certo su quello che ti piace fare da quando eri piccola.
magari ti è sempre piaciuto leggere giornali, o che so, scrivere poesie o lavorare con bimbi problematici.
una volta che hai fatto il quadro di ciò che ti interessa, puoi capire che cosa vuoi.
prova a chiederti anche se ti piacerebbe un lavoro in ufficio, piuttosto che all'aria aperta o in stretto contatto con le persone.
così escludi alcune facoltà ^^

lizzi88

Nuovo Utente

  • "lizzi88" started this thread

Posts: 2

Activitypoints: 13

Date of registration: Sep 29th 2011

  • Send private message

4

Thursday, September 29th 2011, 9:46pm

sembra un circolo vizioso...più mi chiedo cosa mi piacerebbe fare,più mi agito,più non capisco. in realtà mi piacerebbe fare 600 mila cose,è come se avessi paura di decidere ora. però mi rendo conto che cosi non posso piu andare avanti anche perchè l'unversita dovrebbe essere un'opportunita non una tortura. però studiare filologia romanza,storia moderna,latino ecc mi fa schifo-paura:( :(

5

Friday, September 30th 2011, 11:11am

Come ti ha consigliato Giglio, puoi scegliere per eliminazione. Hai qualche amica che ti può consigliare ?
Poi non sei obbligata a dover prendere la laurea, ci sono tanti corsi che ti specializzano per inserirti nel mondo del lavoro.

a.lisa88

Nuovo Utente

Posts: 8

Activitypoints: 38

Date of registration: Sep 2nd 2011

  • Send private message

6

Friday, September 30th 2011, 12:58pm

Hai scritto che questa situazione va avanti da un anno circa, forse dovresti pensare a quale è stata la causa di questo "blocco", forse una bocciatura, o il vedere i colleghi che si laureavano..se hai già fatto una decina d'esami e la tua media non è da buttare sarebbe un peccato lasciare ora..potresti al più fare l'abbandono temporaneo agli studi e congelare gli esami fatti fin ora, credo si possa fare in tutte le università, e nel frattempo se non sai cosa fare, potresti fare qualche lavoretto ( le esperienze lavorative fanno sempre comodo nel curriculum!), ma prima di prendere una decisione definitiva pensaci bene e soprattutto non farti prendere dall'ansia di essere fuori corso, ognuno ha i suoi tempi! :)
Quando la vita ti dà mille ragioni per piangere,dimostra che hai mille e una ragione per sorridere.

doctor Faust

Azzeccagarbugli

  • "doctor Faust" is male

Posts: 7,263

Activitypoints: 22,307

Date of registration: Mar 28th 2009

Location: Italia

Occupation: Ex dirigente infermieristico, laureato in filosofia, counselor sociosanitario.

  • Send private message

7

Friday, September 30th 2011, 2:18pm

ho 23 anni e sono al primo anno fuori corso di lettere moderne. Da un anno non riesco piu a dare esami nè ad entrare in università perchè mi viene la tachicardia,attacchi di panico,pianto. Questo è iniziato quando mi sono resa conto che studiavo materie ostiche per me che non mi interessano abbastanza,

mi mancano parecchi esami,l'ambiente universitario della cattolica mi mette ansia ma allo stesso tempo il sapere di mollare tutto e cercarmi un lavoro fisso mi manda in panico


Se non ti garbano le materie, cambia facolta'.

se non ti garba la Cattolica,, vai alla statale. C'e anche li il corso di lettere e filosofia.

Se non ti garba nessuno delle due ipotesi, cercati un lavoretto. Tanto non durerà a lungo, per cui ne cambierai parecchi. Cosi fai esperienza e magari ti torna la voglia di studiare.

Se e' solo l'esame a darti noia, basta prendere qualche goccia di un ansiolitico da qualche giorno prima dell' esame. Dato l'esame smetti. Funziona alla grande.

Se invece ti fa schifo tutto, ma senti sche sei costretta a fare quello che fai per non dare dispiaceri ai tuoi, domandati che cosa vuoi fare tu [non per far piacere ai genitori ma per far piacere a te] e segui la tua strada. Qualunque sia, basta che ti faccia sentire contenta di te.

fufa78

Utente Attivo

Posts: 18

Activitypoints: 75

Date of registration: Jan 22nd 2012

  • Send private message

8

Thursday, February 2nd 2012, 1:18pm

Ciao

ciao

Sono d'accordo con l'ultimo consiglio ch hai ricevuto.
Su quel tipo di ansia che viene a te posso dirti che arriva ogni volta che la nostra mente percepisce una difficoltà o un pericolo. A me capita così e mi capita ultimamente in relazione la mio lavoro, tant'è che mi sono finalmente decisa a mollarlo, perchè se è vero che c'è la crisi, è anche vero che io per quel lavoro non ci sono portata e che se continuo ad impormi una vita che non è la mia prima o poi finirà male, visto che mi ci sto già rovinando la salute.
Chi ti obbliga ad andare all'università? Parli con una che se tornasse indietro con il cavolo la rifarebbe! Anch'io soffrivo di crisi d'ansia il primo anno e poi attacchi di cervicale e vertigini per quattro anni. MI sono laureata, credevo che quei sacrifici bastassero e invece le miei vecchie compagne di classe delle superiori si sono sistemate meglio di me, con il loro solo diploma.
Ho fatto sempre tutto per far contenti mamma e papà, perchè non fossero delusi da me, perchè mi apprezzassero e ora cos'ho? Sono un'esaurita, sposata da dieci anni con una bambina di cinque che deve lasciare il lavoro perchè ha sbaglito quasi tutto anni addietro e ora non sa più da che parte rifarsi.
Potessi tornare ad avere 23 anni e scegliere diversamente!

elair

Pilastro del Forum

  • "elair" is female

Posts: 2,298

Activitypoints: 7,748

Date of registration: Dec 24th 2007

Location: milano

Occupation: studentessa di psicologia clinica

  • Send private message

9

Saturday, February 4th 2012, 10:05pm

a 23 anni non è tardi, io mi sono iscritta a 23 anni e sinceramente non cambia molto rispetto a 20 o 21.
L'unica cosa è che sarebbe un po' un peccato perdere gli esami che hai dato. Tu cosa vorresti fare? come ti immagini nel futuro?
scegli ciò che ti piace e basta, la vita è una sola ed è meglio ricominciare a 23 anni piuttosto che a 50 oppure mai.