Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  
Newsletter di psicologia


archivio news

Non risulti loggato.


Gentile visitatore,
Benvenuto sul Forum di Psicologia di Nienteansia.it. Se questa è la tua prima visita, ti chiediamo di leggere la sezione Aiuto. Questa guida ti spiegherà il funzionamento del forum. Prima di poter utilizzare tutte le funzioni di questo software dovrai registrarti. Usa il form di registrazione per registrarti adesso, oppure visualizza maggiori informazioni sul processo di registrazione. Se sei già un utente registrato, allora dovrai solamente procedere con il login da qui.

valina90

un fenomeno di donna

  • "valina90" è una donna
  • "valina90" è stato interdetto da questo forum
  • "valina90" ha iniziato questa discussione

Posts: 632

Activity points: 2.085

Data di registrazione: lunedì, 19 dicembre 2011

Località: provincia di rovigo

Lavoro: studentessa

  • Invia messaggio privato

1

mercoledì, 28 dicembre 2011, 20:55

è giusto preoccuparsi se si è usciti da scuola con un voto basso?

è giusto secondo voi se si è usciti da.lle superiori con un voto basso'influenza veramente il mondo de lavoro? io ho frequentato il liceo,ero abbastanza brava,diciamo da 7, 8,tranne in matematica,dove avevo 3,e italiano,dove la prof mi aveva preso in punta,e avevo 5...agli esami finali,presi 33 su 45 agli scritti e 17 su 30 agli orali,perche mi bloccai agitata :S e presi 63...quel giorno piansi tanto,e scrissi un messaggio a quella che pensavo fosse la prof piu dalla mia parte,e lei mi scrisse che avevano visto quale era il valore di ognuno di noi :huh: ...tenuo conto che lei sembrava ammirarmi,dato che ero molto femminista a quel tempoo,a differenza di tutte le mie compagne. Io e la prof ci scambiavamo dei libri,lei mi diceva che ero molto intelligente ecc..quando alla fine era solo una leccaculo...i 2 anni seguenti ho fatto 2 domande in comune,e anche li guardavano la laurea o chi aveva voti piu alti x il diploma...ora son o iscritta da 2 mesi all universita,e ho il terrore di uscire anche da li con un voto basso...dopo sembrerebbe che sono una che non ha voglia di fare niente

2

mercoledì, 28 dicembre 2011, 21:50

Domande in comune? Non so dalle tue parti, ma dalle mie altro che laurea! Per lavorare come dipendente al comune ci vuole la contro pedata! (raccomandazione).

Con la maturità c'è poco da fare, un altro discorso è se hai un diploma tecnico. Oggi la laurea è come il diploma di una volta, con tutte queste università private che sfornano laureati a manetta, e tutti questi titoli comodamente acquistabili con corsi che durano poche ore, la concorrenza è tanta. Questa volta hai la possibilità di impegnarti, certo qualche ingiustizia bella e buona è esistita anche all'Uni, ma in linea generale dovresti avere i voti che ti meriti.
The devil whispered in my ear "you're not strong enough to withstand the storm"
Today i whispered in the devil ear "i am the storm".

yoshi

Utente Avanzato

  • "yoshi" è una donna

Posts: 487

Activity points: 1.790

Data di registrazione: sabato, 19 dicembre 2009

Lavoro: impiegata

  • Invia messaggio privato

3

giovedì, 29 dicembre 2011, 12:11

se ti può consolare io sono uscita con un voto alto dall'università e sono disoccupata...
non contano i voti ma solo le raccomandazioni mi sa, quindi fai del tuo meglio ma non fartene un problema immenso...

LunaX

Pilastro del Forum

  • "LunaX" è una donna

Posts: 3.356

Activity points: 10.313

Data di registrazione: domenica, 20 luglio 2008

Località: Altrove

Lavoro: Allevo tarli

  • Invia messaggio privato

4

giovedì, 29 dicembre 2011, 17:39

Guarda, ti stai ponendo proprio un problema sbagliato. E poi frequenti l'Università da 2 mesi, che è fatta di taaaaanti esami, quindi stai tranquilla che la media dipenderà dalle tue capacità e dal tuo interesse verso le materie (quindi impegno). Come ti hanno fatto notare, però, la cosa più importante, in Italia, sono le conoscenze personali, quindi se ne hai occasione/possibilità, coltivale. Che Facoltà frequenti?
[...]

valina90

un fenomeno di donna

  • "valina90" è una donna
  • "valina90" è stato interdetto da questo forum
  • "valina90" ha iniziato questa discussione

Posts: 632

Activity points: 2.085

Data di registrazione: lunedì, 19 dicembre 2011

Località: provincia di rovigo

Lavoro: studentessa

  • Invia messaggio privato

5

giovedì, 29 dicembre 2011, 17:40

scienze e tecnologie della comunicazione

valina90

un fenomeno di donna

  • "valina90" è una donna
  • "valina90" è stato interdetto da questo forum
  • "valina90" ha iniziato questa discussione

Posts: 632

Activity points: 2.085

Data di registrazione: lunedì, 19 dicembre 2011

Località: provincia di rovigo

Lavoro: studentessa

  • Invia messaggio privato

6

giovedì, 29 dicembre 2011, 17:48

come è successo alle superiori? ero brava,solo in alcune materie ero scarsa,ma poche...con le mie conoscenze personali posso andare a lavorare nei supermercati,poi dipende,perche non ho la patente

7

venerdì, 06 gennaio 2012, 19:42

Chi è veramente sicuro di se stesso e determinato sa andare avanti e non è certo un voto a influenzare la sua vita.
Essere dispiaciuti è normale, essere preoccupati è sintomo invece di insicurezza e indecisione.
Vai avanti, normale che rimani dispiaciuta, ma vai avanti lo stesso.
Avrai mille altre opportunità per dimostrare il tuo vero talento e soprattutto non usare mai il verbo ''recuperare''...
Tu non devi recuperare un bel niente, perché un voto basso non è un insuccesso personale ma semplicemente un 'esperienza che ci migliora.
Hai vissuto un ' esperienza e da questa hai senz'altro imparato tantissimo, al di là del voto.

stradablu

Colonna del Forum

Posts: 2.024

Activity points: 6.226

Data di registrazione: martedì, 27 dicembre 2011

  • Invia messaggio privato

8

sabato, 07 gennaio 2012, 14:45

I voti alti non servono piu' a nulla al giorno d'oggi. Servirebbero solo se tu volessi entrare in comune o in una universita' a numero chiuso. Escluso queste due ipotesi, nel mondo del lavoro conta di piu' la maggior quantita' di esperienza maturata nella piu' giovane eta' possibile. Riga.

valina90

un fenomeno di donna

  • "valina90" è una donna
  • "valina90" è stato interdetto da questo forum
  • "valina90" ha iniziato questa discussione

Posts: 632

Activity points: 2.085

Data di registrazione: lunedì, 19 dicembre 2011

Località: provincia di rovigo

Lavoro: studentessa

  • Invia messaggio privato

9

sabato, 07 gennaio 2012, 21:14

avevo fatto domanda proprio in comune. senza patente in paese sarebbe un buon lavoro.come esperienze non ho niente,a parte rappresentante avon ebabysitter...finiro sotto i ponti

LunaX

Pilastro del Forum

  • "LunaX" è una donna

Posts: 3.356

Activity points: 10.313

Data di registrazione: domenica, 20 luglio 2008

Località: Altrove

Lavoro: Allevo tarli

  • Invia messaggio privato

10

domenica, 08 gennaio 2012, 22:33

Scusa ma hai 21 anni, è normale, anzi qualcosina l'hai fatta, il senso è che dovresti pensare e iniziare a farle da adesso o tra un po', mica qualcuno può pretendere che tu sia già navigata.
[...]

dac82

Giovane Amico

  • "dac82" è un uomo
  • "dac82" è stato interdetto da questo forum

Posts: 180

Activity points: 687

Data di registrazione: mercoledì, 07 dicembre 2011

  • Invia messaggio privato

11

lunedì, 09 gennaio 2012, 11:02

Ciò che conta nell'istruzione (e nella vita in generale) dal mio punto di vista, non sono i voti, bensì la volontà di uscire dai vari corsi universitari con un bagaglio culturale.
E' vero che avere una media alta è una soddisfazione personale e può esserti d'aiuto per una borsa di studio o magari nel lavoro per partecipare a qualche concorso, ma ti assicuro che nel mondo del lavoro contano le capacità che non necessariamente sono "descritte" dai voti.
Un esempio: nella mia carriera universitaria in 2/3 occasioni ho continuato per la mia strada indipendentemente da quanto diceva il docente o assistente di turno. Certo ho preso voti bassi in quelle occasioni, ma sono uscito dal corso con una soddisfazione che nessun 30 e lode potrà mai darti...e sarà proprio questa determinazione che sarà fondamentale nel lavoro! Una volta invece ho continuato con le mie idee nonostante il docente era evidente non fosse convinto di ciò che stavo facendo nell'esercitazione ed a fine corso sono giustamente stato premiato con un voto piuttosto alto per i risultati raggiunti grazie alla mia determinazione e convinzione in ciò che stavo facendo.
Come vedi dipende tutto da come affronti i vari corsi e dal docente che ti ritrovi: molti faranno preferenze, altri saranno di quelli che la loro parola è legge...ma il bello dell'università è che potrai dir la tua in ogni occasione anche costo di prendere un voto basso....oppure puoi scegliere di "leccare i piedi" come molti studenti solo per ottenere dei voti alti. Ma questo personalmente, lo trovo veramente svilente.
Il voto alla fine è soltanto un numero: non lasciarti rappresentare da questo numero, ma dalle capacità che hai!
ciao :hi:
dac
________________________________________________
"Un uomo solo che guarda il muro è un uomo solo.
Ma due uomini che guardano il muro è il principio di un'evasione."

________________________________________Jack Folla


pensiero libero

Giovane Amico

Posts: 189

Activity points: 588

Data di registrazione: venerdì, 10 giugno 2011

  • Invia messaggio privato

12

martedì, 10 gennaio 2012, 22:18

Il voto alla fine è soltanto un numero: non lasciarti rappresentare da questo numero, ma dalle capacità che hai!
Che capacità vuoi che abbia una persona che viene qui a scrivere perchè ha paura di un numero su un pezzo di carta?

Valina perchè non dici la verità?

dac82

Giovane Amico

  • "dac82" è un uomo
  • "dac82" è stato interdetto da questo forum

Posts: 180

Activity points: 687

Data di registrazione: mercoledì, 07 dicembre 2011

  • Invia messaggio privato

13

mercoledì, 11 gennaio 2012, 18:19

Il voto alla fine è soltanto un numero: non lasciarti rappresentare da questo numero, ma dalle capacità che hai!
Che capacità vuoi che abbia una persona che viene qui a scrivere perchè ha paura di un numero su un pezzo di carta?

Valina perchè non dici la verità?

Ogni persona possiede delle capacità ("talenti" per usare un termine che compare nel Vangelo), ma non è questo il punto del discorso. Non si tratta di "paura di un numero su un pezzo di carta" quanto piuttosto la preoccupazione che questo possa condizionare il proprio futuro.
Questa preoccupazione (come preferisco chiamarla) dipende molto dall'ambiente in cui si è inseriti: se i genitori vedono nel numero l'unico risultato ammissibile (e non invece l'impegno messo per raggiungerlo), i compagni (che spesso purtroppo guardano solo il numero), i docenti stessi e le esperienze di persone vicine.

Preoccuparsi per il voto, credo che sia comunque normale e ci siamo passati tutti. L'importante è, secondo me, dare il giusto peso alle cose, sapendo però che nel mondo del lavoro non si guarda solo con quanto si è usciti, purtroppo ci sono anche le raccomandazioni ma ad essere importante è soprattutto dimostrare prima di tutto a se stessi che si è in grado di impegnarsi a fondo....e non necessariamente il voto rispecchia pienamente l'impegno e la maturazione personale.

Ma questo è soltanto il mio punto di vista maturato sia alle superiori e poi ancor di più all'università: ora non rimpiango la bassa media perchè ciò che ho imparato me lo porto ancora addosso.

Ciao Valina, cerca di essere ottimista!!!
dac
________________________________________________
"Un uomo solo che guarda il muro è un uomo solo.
Ma due uomini che guardano il muro è il principio di un'evasione."

________________________________________Jack Folla


pensiero libero

Giovane Amico

Posts: 189

Activity points: 588

Data di registrazione: venerdì, 10 giugno 2011

  • Invia messaggio privato

14

mercoledì, 11 gennaio 2012, 22:30

Non si tratta di "paura di un numero su un pezzo di carta" quanto piuttosto la preoccupazione che questo possa condizionare il proprio futuro.
E allora torna a studiare, torna a farti fustigare, se non ti senti pronta a entrare nel mondo dei morti.
Ciao Valina, cerca di essere ottimista!!!
Sì, vai. sii ottimista e trovati un lavoro alienante come tutti. Sorrisini, bacini, bacioni, cuoricini, cuoricioni.
"Fatti una vita", vedrai che è bellissima!

Siete tutti dei Vigliacchi.

valina90

un fenomeno di donna

  • "valina90" è una donna
  • "valina90" è stato interdetto da questo forum
  • "valina90" ha iniziato questa discussione

Posts: 632

Activity points: 2.085

Data di registrazione: lunedì, 19 dicembre 2011

Località: provincia di rovigo

Lavoro: studentessa

  • Invia messaggio privato

15

giovedì, 12 gennaio 2012, 17:39

Che capacità vuoi che abbia una persona che viene qui a scrivere perchè ha paura di un numero su un pezzo di carta?

Valina perchè non dici la verità?
intanto non offendere,che io sono una persona intelligente,e ho spiegato i motivi delle mie difficolta...che verita dovrei dire?

Il voto alla fine è soltanto un numero: non lasciarti rappresentare da questo numero, ma dalle capacità che hai!
Che capacità vuoi che abbia una persona che viene qui a scrivere perchè ha paura di un numero su un pezzo di carta?

Valina perchè non dici la verità?