Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  

Non risulti loggato.


Gentile visitatore,
Benvenuto sul Forum di Psicologia di Nienteansia.it. Se questa è la tua prima visita, ti chiediamo di leggere la sezione Aiuto. Questa guida ti spiegherà il funzionamento del forum. Prima di poter utilizzare tutte le funzioni di questo software dovrai registrarti. Usa il form di registrazione per registrarti adesso, oppure visualizza maggiori informazioni sul processo di registrazione. Se sei già un utente registrato, allora dovrai solamente procedere con il login da qui.

serenity92

Utente Attivo

  • "serenity92" è una donna
  • "serenity92" ha iniziato questa discussione

Posts: 60

Activity points: 292

Data di registrazione: venerdì, 28 ottobre 2016

Località: emilia-romagna

  • Invia messaggio privato

1

giovedì, 17 maggio 2018, 21:14

Non so fare nessun lavoro..

Sono in una fase bruttissima della mia vita..ho ragazzo amiche la salute ma non ho un lavoro..sono totalmente imbranata in tutto e mi faccio prendere dall ansia..ho fatto la cavolata di andarmene dal mio lavoro di fabbrica (trovato x conoscenze) dove non ero brava ma ero fissa ..orari tremendi e condizioni di lavoro tremende ma avevo uno stipendio a fine mese..ho azzardato a cambiare totalmente mestiere ed è stato un disastro..dopo un anno vogliono lasciarmi a casa assumendo al posto mio una con zero esperienza che ha fatto tutt altro lavoro..dicono che non ci arrivo e non ho speranze.
Io dsvvero sono molto triste e depressa..ci ho messo tutta me stessa ma è andata male..
Ora vorrei tornare al mio vecchio lavoro di operaia ma non nello stesso posto perchè ho necessita di trasferirmi..il problema che secondo loro non riuscirei a fare nessun lavoro..non sono adatta a lavorare.. che faccio?? Sono demolita.. credete che una psicologa o psichiatra possa aiutarmi? Mi basta solo un lavoro ora per farmi felice nulla di più.
Grazie in anticipo
"Se essere una guerriera significa usare la violenza, io non voglio più esserlo. Ho capito che le guerre non risolvono mai i dissidi,al contrario lottare è una cosa inutile, cerchiamo invece di comprenderci."

Ismaele

Utente Fedele

  • "Ismaele" è un uomo

Posts: 409

Activity points: 1.269

Data di registrazione: lunedì, 19 giugno 2017

  • Invia messaggio privato

2

giovedì, 17 maggio 2018, 21:26

Sicuramente lo psicologo - non lo psichiatra - potrà aiutarti.

Hai bisogno di comprendere bene cosa ci sia di oggettivo e soggettivo in ciò che scrivi.

Per esempio: a chi ti riferisci scrivendo di "loro"?

Nessuno sa fare alcun lavoro finchè non l'impara. È naturale che ci siano mestieri in cui non siamo portati. Tuttavia per esperienza devo sottolineare che è molto più probabile che il problema non sia tu in quanto persona ma il fatto che negli impieghi in cui ti sei trovata ci fossero variabili che ti hanno annichilita. A quel punto è facile comprendere che il problema non è che tu sappia o non sappia fare qualcosa e quindi imparare: il problea è che adesso hai una seria difficoltà a comprendere quale sia il tuo limite e quali siano gli ostacoli che ti hanno portato al collasso.

Per quanto ho potuto capire c'è da farti i complimenti per il tempo che sei riuscita a sopportare un ambiente di lavoro faticoso - almeno psicologicamente - e soprattutto c'è da ammirarti per lo sforzo e l'umiltà con cui ti sei messa - continuamente - alla prova.

Ti suggerisco l'accompagnamento con una/un psicologa/o perchè ti aiuti a delineare ciò che le persone grette ti hanno inclcato - erroneamente - su di te e ciò che di te devi imparare a vedere.

Ti abbraccio e ti auguro il meglio in tutto.

windrew

La vita è attaccata ad un filo sottile che va tenuto stretto.

  • "windrew" è un uomo

Posts: 1.078

Activity points: 3.304

Data di registrazione: domenica, 26 giugno 2016

Località: emilia-romagna

Lavoro: una volta

  • Invia messaggio privato

3

giovedì, 17 maggio 2018, 22:17

Non ti abbattere più del dovuto. Errori li facciamo tutti, eccome se li facciamo. E quando crediamo di avere imparato la lezione, ne commettiamo altri, simili se non peggiori. Un supporto psicologico potrebbe esserti di aiuto e senza un lavoro sarebbe opportuno rivolgersi all'ausl, tramite il medico di base, si paga un ticket. Forza, il coraggio lo hai.
se vi è un problema, in quanto tale, ha una soluzione, altrimenti è un dato di fatto con cui convivere

serenity92

Utente Attivo

  • "serenity92" è una donna
  • "serenity92" ha iniziato questa discussione

Posts: 60

Activity points: 292

Data di registrazione: venerdì, 28 ottobre 2016

Località: emilia-romagna

  • Invia messaggio privato

4

venerdì, 18 maggio 2018, 19:46

Grazie mille delle risposte ..spero pian piano di risolvere i miei problemi..
"Se essere una guerriera significa usare la violenza, io non voglio più esserlo. Ho capito che le guerre non risolvono mai i dissidi,al contrario lottare è una cosa inutile, cerchiamo invece di comprenderci."

1 utente a parte te sta visitando questo thread:

1 ospite