Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  
Newsletter di psicologia


archivio news

Non risulti loggato.


Gentile visitatore,
Benvenuto sul Forum di Psicologia di Nienteansia.it. Se questa è la tua prima visita, ti chiediamo di leggere la sezione Aiuto. Questa guida ti spiegherà il funzionamento del forum. Prima di poter utilizzare tutte le funzioni di questo software dovrai registrarti. Usa il form di registrazione per registrarti adesso, oppure visualizza maggiori informazioni sul processo di registrazione. Se sei già un utente registrato, allora dovrai solamente procedere con il login da qui.

anomis

Utente Attivo

  • "anomis" è una donna
  • "anomis" ha iniziato questa discussione

Posts: 117

Activity points: 393

Data di registrazione: martedì, 04 maggio 2010

Località: pisa ma sono campana

  • Invia messaggio privato

1

lunedì, 13 settembre 2010, 15:56

paroxetina e plasil (metoclopramide cloridrato):posso assumerli insieme?

Salve, stò facendo una cura con la paroxetina 20 mg(1 compressa e 1/2 al giorno) e avendo problemi di reflusso gastrico e biliare (molto probabilmente legato all'ansia)il gastroenterologo mi ha prescritto il plasil (10mg 2 compresse al giorno).
Leggendo il foglietto illustrativo ho visto che questo farmaco non deve essere assunto con gli ansiolitici o narcotici.
Da qui la mia domanda: POSSO ASSUMERE PAROXETINA E PLASIL INSIEME??
in attesa di risposta ringrazio anticipatamente!

Dr. Vassilis Martiadis

Utente Avanzato

Posts: 656

Activity points: 1.968

Data di registrazione: martedì, 29 giugno 2010

Lavoro: Specialista in Psichiatria - Psicoterapeuta Cognitivo-Comportamentale

  • Invia messaggio privato

2

lunedì, 13 settembre 2010, 18:13

In teoria la paroxetina può antagonizzare l'effetto della metoclopramide, essendo un debole anticolinergico; inoltre la metoclopramide può potenziare l'effetto sedativo (se c'è) della paroxetina. Comunque la scelta sulla terapia spetta al curante. Consulti sia il gastroenterologo che lo psichiatra.

Cordiali saluti
Dott. Vassilis Martiadis

Specialista in Psichiatria


www.psichiatranapoli.it