Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  
Newsletter di psicologia


archivio news

Non risulti loggato.


Questo thread è chiuso. Non è possibile inviare nuove risposte.

Gentile visitatore,
Benvenuto sul Forum di Psicologia di Nienteansia.it. Se questa è la tua prima visita, ti chiediamo di leggere la sezione Aiuto. Questa guida ti spiegherà il funzionamento del forum. Prima di poter utilizzare tutte le funzioni di questo software dovrai registrarti. Usa il form di registrazione per registrarti adesso, oppure visualizza maggiori informazioni sul processo di registrazione. Se sei già un utente registrato, allora dovrai solamente procedere con il login da qui.

Tiemme

Utente Attivo

  • "Tiemme" ha iniziato questa discussione

Posts: 32

Activity points: 152

Data di registrazione: venerdì, 04 maggio 2012

  • Invia messaggio privato

1

venerdì, 04 maggio 2012, 18:10

Disturbo d'ansia e ansiolitici

Buonasera. Ho 22 anni e l'anno scorso dopo un periodo di forte depressione sono stata da una psichiatra, a causa di crisi di nervi, attacchi di panico e ansia cronica. Mi prescrisse 7 gocce di Alprazolam e non ricordo quante di Entact. L'Entact l'ho preso un paio di giorni poi ho smesso perchè mi creava troppa stanchezza e dormivo praticamente tutto il giorno... e dovendo studiare non potevo permettermi di dormire troppo, lo ho ripreso dopo quasi un anno e poi smesso di nuovo per lo stesso problema. L'alprazolam invece lo ho preso un pò di più ma comunque non ho lo ho mai ne preso ne smesso gradualmente, lo bloccavo di colpo poi dopo mesi lo riprendevo un paio di giorni poi di nuovo nulla...Ultimamente lo prendo solo in rare occasioni specifiche in cui non resisto e voglio rilassarmi. Esco spesso e bevendo molti alcolici ho paura di creare un mix troppo pesante e sentirmi male. Ora però mi sento strana ho sbalzi d'umore pesanti, passo dall'ansia forte al panico alla depressione all'eccessiva euforia anche nel giro di ore, e sento sempre l'inquietudine latente che rimane li... Mi chiedo se ciò sia dovuto a non aver assunto ne eliminato gli ansiolitici in maniera regolare, e se posso prendere comunque le mie 7 gocce di alprazolam saltuariamente quando proprio non resisto per l'ansia... (ho solo 22 anni non voglio diventare schiava di questa roba già adesso......)

Questo post è stato modificato 1 volta(e), ultima modifica di "Tiemme" (04/05/2012, 18:19)


Dr. Vassilis Martiadis

Utente Avanzato

Posts: 656

Activity points: 1.968

Data di registrazione: martedì, 29 giugno 2010

Lavoro: Specialista in Psichiatria - Psicoterapeuta Cognitivo-Comportamentale

  • Invia messaggio privato

2

domenica, 06 maggio 2012, 11:56

Non vuole diventare schiava ma non ha paura di gestire una terapia autonomamente, mi sembra un poì' contraddittorio. I farmaci, se usati quando necessario e sotto controllo specialistico, non rendono schiavo nessuno. Gestire con il fai da te le terapie farmacologiche crea molti più danni di quanto si possa pensare. Il primo deriva dal fatto di sottovalutare l'eventuale disturbo sottostante e consentirgli di cronicizzare senza un adeguato trattamento. Il secondo è quello di usare farmaci inutili facendogli perdere efficacia nel tempo. Sarebbe opportuno rivolgersi ad uno specialista per valutare la situazione e verificare se sia o meno opportuna una terapia farmacologica o psicologica.
Cordiali saluti
Dott. Vassilis Martiadis

Specialista in Psichiatria


www.psichiatranapoli.it