Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  
Newsletter di psicologia


archivio news

Non risulti loggato.


Gentile visitatore,
Benvenuto sul Forum di Psicologia di Nienteansia.it. Se questa è la tua prima visita, ti chiediamo di leggere la sezione Aiuto. Questa guida ti spiegherà il funzionamento del forum. Prima di poter utilizzare tutte le funzioni di questo software dovrai registrarti. Usa il form di registrazione per registrarti adesso, oppure visualizza maggiori informazioni sul processo di registrazione. Se sei già un utente registrato, allora dovrai solamente procedere con il login da qui.

imagine61

As-saggio

  • "imagine61" è un uomo

Posts: 2.026

Activity points: 6.162

Data di registrazione: martedì, 11 novembre 2008

Località: Roma

  • Invia messaggio privato

31

domenica, 01 febbraio 2009, 05:07

Amri io non ce l'ho con te come persona, non ti conosco tra l'altro. Però se scrivi una cosa che non trovo esatta (visto che tra l'altro ti sei rivolta direttamente a me) permetti che te lo comunico? Sul tono poi non mi sembra che sono andato giù pesante ma se hai avvertito questo mi dispiace, sinceramente. Sulla polemica è vero che ha portato ad un chiarimento (e ben vengano i chiarimenti) ma si è sviluppato come una polemica e comunque sul fatto che per due pagine eravate in due che discutevate non mi hai risposto e questa era l'obiezione che Aprikose faceva, il fatto di parlare in due. Non so se ora è chiaro.
Infine sul fatto di ascoltare mi sembra che ti ho risposto e quindi ti ho ascoltato. Se poi ascoltare significa dire di essere d'accordo anche se non lo si pensa allora io la vedo in un altro modo.
Senza rancore (non c'è mai stato)
Ciao :)
Imagine è la canzone che è stata il manifesto di una generazione e continua ad esserlo della mia vita.

Serena

Utente Avanzato

  • "Serena" è una donna

Posts: 527

Activity points: 1.770

Data di registrazione: lunedì, 28 aprile 2008

Località: piemonte

  • Invia messaggio privato

32

lunedì, 02 febbraio 2009, 09:34

Citato da "pazzamentesana"

Citato da "Serena"

Tra l'altro, noto che i post piu' letti sono quelli aperti da certe persone, altri post , aperti per esempio da me o da qualcun'altro, spesso non vengono neanche considerati.... sono polemica questa mattina?

Ciao, Serena :)

L'osservazione è corretta eppure la motivazione potrebbe essere casuale... ti faccio un esempio: sono talmente tanti gli argomenti e gli scritti, da trovare impossibile la lettura di tutto quanto. Lavorando, leggendo e scrivendo, pur con tutta la buona volontà non riesco a frequentare tutti quanti i post... ci vorrebbe il tempo che no ho disponibile...

Questo mi induce a restringere il campo d'azione e a canalizzare la mia attenzione su argomenti circoscritti, NON alle persone autrici... bensì all'argomento in sé.

Io stessa ho avuto occasione di osservaredi non essere letta... non sempre lo sono... siccome però la motivazione che mi porta a scrivere è anzittutto l'amore per la scrittura, continuo a scrivere e basta.

Capiterà di pensare che non si è interessanti... magari si tratta solo di... incapacità di scrivere (in risposta a certi 3d) rispetto ad argomenti di cui non si ha esperienza o conoscenza approfondita...

Non credo ci siano élite... in realtà è probabilmente come quando si legge autori di libri... si preferiscono alcuni autori rispetto ad altri, anche per la sola scorrevolezza del testo...
L'esclusività sarebbe una errata concezione di un sito come questo... la psiche e le tematiche trattate sono esclusiva dei singoli in termini concettuali "propri", NON sono sinonimo di appartenenza o di categoria... dato che è un ambito dove si da/riceve confronto e a volte anche conforto !

sì, hai ragione, tra l'altro io non frequento molto, e quindi quando entro mi sento un tantino un pesce fuor d'acqua...
Non stare davanti a me, potrei non seguirti; non stare dietro di me, potrei non esserti di guida; ma, sta al mio fianco e sii semplicemente mio amico. (Albert Camus)

Serena

Utente Avanzato

  • "Serena" è una donna

Posts: 527

Activity points: 1.770

Data di registrazione: lunedì, 28 aprile 2008

Località: piemonte

  • Invia messaggio privato

33

lunedì, 02 febbraio 2009, 09:39

Citato da "imagine61"

Citato da "Serena"

Tra l'altro, noto che i post piu' letti sono quelli aperti da certe persone, altri post , aperti per esempio da me o da qualcun'altro, spesso non vengono neanche considerati.... sono polemica questa mattina?

Questa discussione si sta facendo molto interessante.
Cara Serena a me dispiace tanto se tu non ti senti molto considerata, credimi.
Però il fatto che ci siano discussioni più coinvolgenti di altre è una cosa che avviene anche nella vita se ci pensi. Ci sono discussioni che nascono e muoiono subito ed altre che prendono il volo. Credo che dipenda da molti fattori. Sicuramente il tema in sè è uno di questi fattori. Ma la cosa più importante credo sia COME viene sviscerato un certo tema. In questo senso se uno dice cose interessanti e profonde credo che alla fine trovi interesse da parte di chi legge. C'è anche la componente personale e cioè di utenti che sono più letti di altri per una serie di motivi (che potremmo analizzare) ma anche questo credo sia normale, fisiologico.
In fondo in un forum avvengono meccanismi che sono quelli che viviamo quotidianamente, è solo il mezzo di comunicazione che è differente.
Ciao e sempre a tua disposizione per qualsiasi chiarimento.

GRAZIE... hai ragione, è così nella vita reale... analizzando bene senza vittimismo (il mio) è così..
Io poi non sono molto presente, per via del tempo, e quindi riesco a prendere le briciole di tutto... e quando mi faccio viva non devo pretendere i tappeti rossi..!!!
:D
Non stare davanti a me, potrei non seguirti; non stare dietro di me, potrei non esserti di guida; ma, sta al mio fianco e sii semplicemente mio amico. (Albert Camus)

34

lunedì, 02 febbraio 2009, 09:45

si serena ma io ti noto sempre..perchè ci tengo a te :)

imagine61

As-saggio

  • "imagine61" è un uomo

Posts: 2.026

Activity points: 6.162

Data di registrazione: martedì, 11 novembre 2008

Località: Roma

  • Invia messaggio privato

35

lunedì, 02 febbraio 2009, 09:53

Citato da "Serena"

Citato da "imagine61"

Citato da "Serena"

Tra l'altro, noto che i post piu' letti sono quelli aperti da certe persone, altri post , aperti per esempio da me o da qualcun'altro, spesso non vengono neanche considerati.... sono polemica questa mattina?

Questa discussione si sta facendo molto interessante.
Cara Serena a me dispiace tanto se tu non ti senti molto considerata, credimi.
Però il fatto che ci siano discussioni più coinvolgenti di altre è una cosa che avviene anche nella vita se ci pensi. Ci sono discussioni che nascono e muoiono subito ed altre che prendono il volo. Credo che dipenda da molti fattori. Sicuramente il tema in sè è uno di questi fattori. Ma la cosa più importante credo sia COME viene sviscerato un certo tema. In questo senso se uno dice cose interessanti e profonde credo che alla fine trovi interesse da parte di chi legge. C'è anche la componente personale e cioè di utenti che sono più letti di altri per una serie di motivi (che potremmo analizzare) ma anche questo credo sia normale, fisiologico.
In fondo in un forum avvengono meccanismi che sono quelli che viviamo quotidianamente, è solo il mezzo di comunicazione che è differente.
Ciao e sempre a tua disposizione per qualsiasi chiarimento.

GRAZIE... hai ragione, è così nella vita reale... analizzando bene senza vittimismo (il mio) è così..
Io poi non sono molto presente, per via del tempo, e quindi riesco a prendere le briciole di tutto... e quando mi faccio viva non devo pretendere i tappeti rossi..!!!
:D

Serena non credo che sia questione di tappeti rossi ma proprio del fatto che tu ci stai poco ed entrare in discussioni accese e/o profonde e/o lunghe implica che se non le segui dall'inizio è dura. Perchè se non leggi tutto (e leggere molte pagine spesso è lungo e faticoso) si rischia di intervenire su cose già dette o non capire bene tutto quello che si sta dicendo.
Ciao
Imagine è la canzone che è stata il manifesto di una generazione e continua ad esserlo della mia vita.

paciugo

°.....................°

  • "paciugo" è un uomo

Posts: 7.843

Activity points: 23.823

Data di registrazione: lunedì, 10 novembre 2008

Località: paciugandia

Lavoro: paciugheggio

  • Invia messaggio privato

36

lunedì, 02 febbraio 2009, 13:37

Recepito il messaggio di Aprikose e penso sia giusto quello che ha detto, mi permetto di aggiungere che a meno di "casi eccezionali" il contenuto di un post dovrebbe essere sempre legato e attinente al suo titolo altrimenti diventa estremamente difficile per chiunqe non stia partecipando in quel momento a intervenire a "discussione" iniziata....

  • "lea" è stato interdetto da questo forum

Posts: 4.710

Activity points: 14.389

Data di registrazione: domenica, 08 giugno 2008

  • Invia messaggio privato

37

lunedì, 02 febbraio 2009, 15:29

Ciao a Tutti.
Arrivo tardissimo, anche per qualche "senso di colpa", ma vi ho sempre seguiti.
Come Francesco credo che questa discussione sia preziosa, poi, come Paciugo, credo fermamente che ogni discussione dovrebbe restare fedele al titolo e svolgersi in un confronto di idee .. su quell'argomento, senza divagazioni personalistico/ludico/fuorvianti.

Spero di non annoiarvi, e vuol essere solo un argomento di confronto:, questa mia micro-verità da esperienza vissuta, che dico sperando che mi diciate la vostra.

Io ho partecipato attivamente soltanto ad un altro Forum che verteva su tematiche "Psico".
Era TOTALMENTE diverso da questo, nel senso: quello che ti forzava ad esprimerti nella TUA condizione, e che si confrontava con la REALE condizione altrui... era proprio l'uso assolutamente MARGINALE e RESIDUALE della messaggistica privata e... del contatto PERSONALE dietro le quinte NON c'era l'ombra nè era ipotizzabile che potesse esserci.

Sembra una sciocchezza. Invece NON lo è. Perchè questo obbliga ognuno a farsi carico di quelche dice DI FRONTE A SE STESSO, senza trovare la facile consolazione placebo di consensi estorti per via emotiva DIETRO LE QUINTE.

Io non so assoltuamente se sarò capita, e mi preparo al NO.
Di questo Forum ho conosciuto DAL VIVO una sola Persona.
So che ci siamo fatte un preciso dovere (entrambe) di dirlo PRIMA che avvenisse a tutte le persone che in qualche modo sapevano che avessero fiducia in noi.
Poi so che ci siamo lasciate col preciso impegno di non orpellare nessuno con questo fatto, perchè SENTIVAMO che questo sarebbe stato in qualche modo escludente di chi... dovesse iscriversi oggi.

Ci siamo permesse di scherzare, assolutamente "alla pari", soltanto con chi era da noi stato perfettamente informato del nostro incontro e, già con questo, ne era assolutamente partecipe.

Sintesi?
La sintesi sembra un rebus ma non lo è.
Io sono perfettamente d'accordo con quanto sollecitato da Aprikose.
Vedo solo UN problema: che la chat "si vede" in chi è determinatissimo a farla vedere, e "non si vede" - ma uccide perchè c'è - in quel Forum fuori dal Forum che... effettivamente..... esclude A PRIORI chi ci si affaccia OGGI!

Solo per quel che penso davvero : io sono stata tra coloro che sono stati "accusati" di usare un linguaggio "non per tutti".
Personalmente vivo questa critica come una vergogna e un fallimento MIEI.
Vorrei SAPER parlare a chiunque, e capisco che non ce la faccio.
In me è un'impotenza, ok? Al massimo della voglia di comunicare posso farvi una confessione vera: il giorno in cui il mio attuale compagno ascoltò una mia conversazione col mio ex marito.... anche lui disse livido "parlate proprio come un libro stampato"....
Amici cari anzi carissimi.. questa è Impotenza!
Ma IO so , qui dentro, senza chat esposte, di essermi sentita COMPLETAMENTE esclusa da discorsi .. AFFATTO "difficili" per gergo.... solo che..... tre quarti di quei discorsi avvenivano FUORI DI QUI (in PRIVATO)!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Un grande abbraccio a Tutti, e chi pensa che sono pazza .....E ME LO DICE........... lo bacio per primo!!!!!!!!!!!!!!!!
La cultura è quel che resta........quando hai dimenticato TUTTO! (non è mia, ma non mi ricordo chi l'abbia detta. Cambia qualcosa? :roftl: )

hachi_82

Colonna del Forum

  • "hachi_82" è una donna

Posts: 2.412

Activity points: 7.362

Data di registrazione: domenica, 27 aprile 2008

  • Invia messaggio privato

38

lunedì, 02 febbraio 2009, 16:23

Citato da "lea"

Solo per quel che penso davvero : io sono stata tra coloro che sono stati "accusati" di usare un linguaggio "non per tutti".
Personalmente vivo questa critica come una vergogna e un fallimento MIEI.
Vorrei SAPER parlare a chiunque, e capisco che non ce la faccio.
In me è un'impotenza, ok? Al massimo della voglia di comunicare posso farvi una confessione vera: il giorno in cui il mio attuale compagno ascoltò una mia conversazione col mio ex marito.... anche lui disse livido "parlate proprio come un libro stampato"....
Amici cari anzi carissimi.. questa è Impotenza!
Ma IO so , qui dentro, senza chat esposte, di essermi sentita COMPLETAMENTE esclusa da discorsi .. AFFATTO "difficili" per gergo.... solo che..... tre quarti di quei discorsi avvenivano FUORI DI QUI (in PRIVATO)!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Un grande abbraccio a Tutti, e chi pensa che sono pazza .....E ME LO DICE........... lo bacio per primo!!!!!!!!!!!!!!!!

Io non ti dico che sei pazza perchè ho capito perfettamente il tuo discorso e ti dò anche ragione... quindi mi prendo l'abbraccio e niente bacino!!!! :tooth:

oddio, non è una cosa che accade così spesso, almeno per quello che potuto leggere io qui e là (del resto non ho presente il contenuto di tutte tutte le discussioni presenti sul forum, sarebbe impossibile :what: ), e capita a volte, che non capisco il contenuto di certi discorsi e mi rendo conto che c'è qualcosa al di fuori di quella discussione, un antefatto, un substrato, chiamatelo come volete, che io non conosco.
A volte questo antefatto è rappresentato da discussioni che mi sono sfuggite e io non ho letto (quindi in questo caso potrei recuperare io andandomi a leggere i 3d che completano il quadro), altre volte può riguardare questioni che effettivamente sono state discusse solo privatamente. Quindi per forza di cose certi 3d saranno frequentati solo da persone che sono a conoscenza di questi fatti.

Chiarisco che non mi sto riferendo a nessuno in particolare, non perchè mi nasconda e non voglia fare nomi, ma proprio perchè non mi ricordo esattamente le discussioni precise e gli "attori" di quella discussione... sto parlando di sensazioni che mi è capitato di percepire ogni tanto.
Può anche darsi che io stessa a volte abbia commentato in maniera "criptica" per un utente appena arrivato, perchè magari sapevo più cose di quelle effettivamente scritte.

Non so... forse bisogna cercare, anche quando si "parla" su un 3d con qualcuno che ci conosce (e si conosce) a fondo, di non assumere un atteggiamento troppo "intimistico", che rivela una complicità che un utente estraneo non si sente di disturbare, che magari è pure involontario, ma inibisce la partecipazione di chicchessia a quel 3d.
...se ci credi ti basta perché
...poi la strada la trovi da te (E.B.)

Serena

Utente Avanzato

  • "Serena" è una donna

Posts: 527

Activity points: 1.770

Data di registrazione: lunedì, 28 aprile 2008

Località: piemonte

  • Invia messaggio privato

39

lunedì, 02 febbraio 2009, 18:55

Citato da "vivere"

si serena ma io ti noto sempre..perchè ci tengo a te :)


Grazie, sei sempre cara... anche io ci tengo , vorrei piu' che scrivere, sentirti piu' spesso...
Non stare davanti a me, potrei non seguirti; non stare dietro di me, potrei non esserti di guida; ma, sta al mio fianco e sii semplicemente mio amico. (Albert Camus)

imagine61

As-saggio

  • "imagine61" è un uomo

Posts: 2.026

Activity points: 6.162

Data di registrazione: martedì, 11 novembre 2008

Località: Roma

  • Invia messaggio privato

40

lunedì, 02 febbraio 2009, 19:39

Hachi: Non so... forse bisogna cercare, anche quando si "parla" su un 3d con qualcuno che ci conosce (e si conosce) a fondo, di non assumere un atteggiamento troppo "intimistico", che rivela una complicità che un utente estraneo non si sente di disturbare, che magari è pure involontario, ma inibisce la partecipazione di chicchessia a quel 3d.
Premetto che Lea ha centrato una parte importante del problema.
Il fatto è, hachi, che se uno ha un'intimità privata con un altro del forum può fare due cose nel momento in cui si relaziona con questa persona. O fare finta che non la conosce o dirlo subito e farlo capire negli interventi. Io (e lea) adotto la seconda soluzione perchè la prima mi sembrerebbe una sorta di falsità proprio nei confronti del forum stesso anche se capisco che nell'altro caso si possa incorrere nei rischi a cui tu accennavi.
La cosa importante credo però sia essere sè stessi SEMPRE e quindi se si deve dire una cosa spiacevole ad una persona cara che è intervenuta in una discussione lo si deve fare e, in questo senso, trattarla COME uno che non si conosce personalmente. La famosa onestà intelletuale, insomma.
Ciao
Imagine è la canzone che è stata il manifesto di una generazione e continua ad esserlo della mia vita.

pazzamentesana

Non registrato

41

lunedì, 02 febbraio 2009, 19:52

Buongiorno a tutti quanti.

Mi permetto di fare qualche piccolissima osservazione...
Siamo in un luogo di comunicazione coscienti che non sempre è semplice comunicare... non per via della terminologia utilizzata, perchè ai termini sconosciuti si può dare senso interrogando il dizionario della lingua italiana... e dato che siamo su Internet, penso sia piuttosto semplice per tutti coloro che intendono "comprendere"... andare a spulciare i vari dizionari on line !
Da un certo punto di vista è addirittura auspicabile avere una visione "felice" di questa possibilità di accrescere il proprio dizionario personale ! Siamo, dal punto di vista linguistico sia avvantaggiati sia svantaggiati dalle nostre radici culturali e scolastiche...

Il problema che ti poni Lea... non lo vedrei come fallimento tuo personale, anche perchè se ti rileggi in tanti dei tuoi post, hai interagito con estrema semplicità ed efficacia con chi ha semplicemente detto... Lea non capisco... mi rispieghi ?
Del resto ognuno porta con se un bagaglio culturale e di vita vissuta che lo hanno formato come persona... non possiamo snaturarci solo perchè qualcuno ha difficoltà ! Potremo tutti quanti confrontarci alla pari e "istruirci" nella semplicità o nell'ampliamento dei canali comunicativi che prima ancora di essere a vantaggio delle altre persone, intervengono a vantaggio di noi stessi !

Il punto fondamentale, secondo il mio modesto parere, è che questo resta un "luogo di scrittura"... quando si allarga la conoscenza tra singoli che iniziano a interagire fra loro privatamente, e si fa riferimento ai discorsi privati senza darne spiegazione, anzichè spiegare il proprio punto di vista in modo che tutti quanti possano esserne partecipi, ecco che si creano fossati di comprensione in chi inserendosi non conosce le parole dette dietro le quinte.

Questo è di disturbo ai nuovi entrati nella discussione in essere ed anche a chi già ne faceva parte ma non sa e non può così comprendere !

Ma TU Lea... non puoi e non devi sentirti colpevole della tua dialettica, perchè cerchi sempre di renderti comprensibile... e lo sei nella maggioranza dei casi... io ne trovo godimento per esempio, perchè allarghi i miei orizzonti ad ogni post... e lo stesso vale per tutti gli altri utenti che, maggiormente mi impegnano a livello cerebrale, maggiormente mi stanno facendo un favore.

Ultima cosa... non hai mai fatto caso che si riesce a non comprendersi nemmeno in presenza/assenza di linguaggio forbito ? E cosa devo fare in questo istante ? eliminare la parola forbito dal mio bagaglio personale ?

amri

Amica del Forum

Posts: 1.259

Activity points: 4.099

Data di registrazione: lunedì, 02 luglio 2007

  • Invia messaggio privato

42

lunedì, 02 febbraio 2009, 20:34

Citato da "pazzamentesana"


Il punto fondamentale, secondo il mio modesto parere, è che questo resta un "luogo di scrittura"... quando si allarga la conoscenza tra singoli che iniziano a interagire fra loro privatamente, e si fa riferimento ai discorsi privati senza darne spiegazione, anzichè spiegare il proprio punto di vista in modo che tutti quanti possano esserne partecipi, ecco che si creano fossati di comprensione in chi inserendosi non conosce le parole dette dietro le quinte.

Questo è di disturbo ai nuovi entrati nella discussione in essere ed anche a chi già ne faceva parte ma non sa e non può così comprendere !

Cara Pazzy, penso che Aprikose o non ricordo chi (la memoria cribbio!!!!) fondamentalmente volesse dire quanto hai citato (oltre l'OT ).

Ciao e OT quando vuoi il caffè è sempre pronto!

Amri

imagine61

As-saggio

  • "imagine61" è un uomo

Posts: 2.026

Activity points: 6.162

Data di registrazione: martedì, 11 novembre 2008

Località: Roma

  • Invia messaggio privato

43

lunedì, 02 febbraio 2009, 21:12

Citato da "amri"

Citato da "pazzamentesana"


Il punto fondamentale, secondo il mio modesto parere, è che questo resta un "luogo di scrittura"... quando si allarga la conoscenza tra singoli che iniziano a interagire fra loro privatamente, e si fa riferimento ai discorsi privati senza darne spiegazione, anzichè spiegare il proprio punto di vista in modo che tutti quanti possano esserne partecipi, ecco che si creano fossati di comprensione in chi inserendosi non conosce le parole dette dietro le quinte.

Questo è di disturbo ai nuovi entrati nella discussione in essere ed anche a chi già ne faceva parte ma non sa e non può così comprendere !

Cara Pazzy, penso che Aprikose o non ricordo chi (la memoria cribbio!!!!) fondamentalmente volesse dire quanto hai citato (oltre l'OT ).

Ciao e OT quando vuoi il caffè è sempre pronto!

Amri

E infatti io sono STRADACCORDO con pazzy e con amri su questo punto. Se si fa riferimento a discorsi privati bisogna far capire. Io cerco di farlo sempre ma se qualche volta mi è sfuggito di farlo (e quindi non l'ho fatto apposta) chiedo venia.
Questo punto però è venuto fuori adesso e Aprikose non lo aveva specificato, anche se si poteva intuire nei suoi brevi (ma chiari) interventi. Meglio dunque dirlo chiaramente perchè non si può sempre intuire tutto quello che c'è fra le righe.
Imagine è la canzone che è stata il manifesto di una generazione e continua ad esserlo della mia vita.

paciugo

°.....................°

  • "paciugo" è un uomo

Posts: 7.843

Activity points: 23.823

Data di registrazione: lunedì, 10 novembre 2008

Località: paciugandia

Lavoro: paciugheggio

  • Invia messaggio privato

44

lunedì, 02 febbraio 2009, 21:21

Altro aspetto che ho riscontrato e che immagino freni molti nell'intervenire in talune discussioni è il fatto che spesso si trasla il rapporto che si ha fuori o in privato, sul forum e nel post in cui si scrive e questo se da una parte agevola e appasiona (questo è spesso tangibile...) chi lo fa rendendo la discussione e il confronto ancor più interessante (per chi vi è coinvolto...), chi ne è fuori si sente irrimediabilmente un pesce fuor d'acqua e si ritrova come se, pur pesce, stesse guardando un bell'acquario con tanti pesci che si muovono all'interno, ma stando esternamente, senza sapere come fare a saltare dentro e quando magari trova il modo di saltarvi non conosce la lingua degli altri pesci, spero di essermi fatto capire su cosa intendo :)

imagine61

As-saggio

  • "imagine61" è un uomo

Posts: 2.026

Activity points: 6.162

Data di registrazione: martedì, 11 novembre 2008

Località: Roma

  • Invia messaggio privato

45

lunedì, 02 febbraio 2009, 21:35

Sì paciugo ma che dovremmo fare, non conoscersi per evitare questo rischio che pure c'è? E una volta che ci conosciamo non è inevitabile mettere quella passione in più di cui parli? Sul resto ho già risposto precedentemente.
Imagine è la canzone che è stata il manifesto di una generazione e continua ad esserlo della mia vita.