Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  
Newsletter di psicologia


archivio news

You are not logged in.


Dear visitor, welcome to Forum di Psicologia di Nienteansia.it. If this is your first visit here, please read the Help. It explains in detail how this page works. To use all features of this page, you should consider registering. Please use the registration form, to register here or read more information about the registration process. If you are already registered, please login here.

ross

Giovane Amico

  • "ross" started this thread

Posts: 87

Activitypoints: 639

Date of registration: Sep 23rd 2007

  • Send private message

1

Wednesday, August 27th 2008, 2:12am

ho notato che su internet ci sono molti portali
(locali e nazionali) sulle pari opportunità e tutti si sa
parlano la stessa lingua (sole opportunità femminili).

per questo ho deciso di realizzarne uno che invece parla
della situazione delle pari opportunità per gli uomini,
per rompere questa monotonia e mono-punto di vista

http://pariopportunita.wiki.zoho.com/

ross

Kublai

Moderatore

  • "Kublai" is male

Posts: 7,746

Activitypoints: 25,107

Date of registration: Jun 5th 2007

  • Send private message

2

Wednesday, August 27th 2008, 2:32am

Ma che incredibile iniziativa ross!

Domani leggerò con calma il tuo sito. Intanto grazie!
E' il tuo comportamento a qualificarti, non ciò che possiedi o dici di essere...

patrizia

Animo inquieto

  • "patrizia" is female

Posts: 5,564

Activitypoints: 18,624

Date of registration: Mar 13th 2008

Location: sicilia

  • Send private message

3

Wednesday, August 27th 2008, 7:43am

Interessante! Leggo anch'io e vediamo un pò!
I giorni e le notti suonano in questi miei nervi di arpa, vivo di questa gioia malata di universo e soffro di non saperla accendere nelle mie parole.

LunaX

Pilastro del Forum

  • "LunaX" is female

Posts: 3,351

Activitypoints: 10,298

Date of registration: Jul 20th 2008

Location: Altrove

Occupation: Allevo tarli

  • Send private message

4

Wednesday, August 27th 2008, 5:20pm

Alcuni principi espressi sono condivisibili, altre questioni le ho trovate un po' "forzate", inesatte o fantasiose... se é tuo interesse iniziare un dibattito al fine di chiarire il tuo punto di vista e avviare un confronto posso essere più specifica, se invece volevi solo diffondere la tua iniziativa "mi astengo".
[...] Seem unwell - Look like hell - But i don't care.

frenksx

Giovane Amico

Posts: 113

Activitypoints: 409

Date of registration: Aug 27th 2008

  • Send private message

5

Wednesday, August 27th 2008, 5:27pm

Hai completamente ragione su ogni tesi, ti offro il mio aiuto volentieri se ne hai bisogno

Kublai

Moderatore

  • "Kublai" is male

Posts: 7,746

Activitypoints: 25,107

Date of registration: Jun 5th 2007

  • Send private message

6

Wednesday, August 27th 2008, 5:36pm

Trovo molto giuste alcune questioni messe in luce dal sito, per esempio quella del pensionamento. Non ho mai capito perché le donne possano andare in pensione prima degli uomini (fra l'altro, come rilevato anche dal sito, la donna vive in media più dell'uomo!). Giustissima anche la questione paternità e lavoro. Tutte le politiche sono finalizzate a tutelare le madri, mentre nessuna tutela i padri.

Non ho ancora letto tutto quanto, comunque.
E' il tuo comportamento a qualificarti, non ciò che possiedi o dici di essere...

Typhoon

Unregistered

7

Friday, August 29th 2008, 8:22am

Uno dei problemi della società d'oggi.
L'errore che le donne hanno fatto è stato cercare di sovrastare l'uomo invece di meritare il "rispetto".
Da qui si vede dove siamo andati a finire... l'uomo è diventato il "debole" della società, una società che si autodistruggerà prima o poi...

arcobaleno

Utente Avanzato

  • "arcobaleno" is female

Posts: 776

Activitypoints: 2,433

Date of registration: Jan 24th 2008

  • Send private message

8

Friday, August 29th 2008, 5:25pm

Io credo che l'uomo sia discriminato quando si separa e gli fanno vedere i figli con il contagocce e deve mantenere la moglie fannullona.

RandomBlinkingLight

Le cose che non esistono non le hai ancora desiderate abbastanza

Posts: 2,032

Activitypoints: 6,278

Date of registration: Jul 1st 2008

  • Send private message

9

Friday, August 29th 2008, 5:37pm

Mi piace lo spirito della tua iniziativa Ross, spesso si dà x scontato che siano sempre le donne ad essere discriminate e in molti ambienti è così, ma non in tutti.

Quoted

L'errore che le donne hanno fatto è stato cercare di sovrastare l'uomo invece di meritare il "rispetto".

Questa frase non l'ho tanto capita...io penso che l'errore che il femminismo ha fatto è stato quello che la cultura machista ha perpetrato per secoli: quello di dire "noi siamo meglio (e voi no)". è la stessa cosa che intendi tu, giusto? Che è il rispetto di cui parli?
"Homo sum: humani nihil a me alienum puto"- Publius Terentius Afer
"If winter comes, can spring be far behind?"- P.B. Shelley
"Ever tried. Ever failed. No matter. Try again. Fail again. Fail better"- Samuel Beckett

frenksx

Giovane Amico

Posts: 113

Activitypoints: 409

Date of registration: Aug 27th 2008

  • Send private message

10

Friday, August 29th 2008, 5:54pm

Sapete che le principali invenzioni delle donne sono pillola tergicristallo e reggiseno?

Typhoon

Unregistered

11

Friday, August 29th 2008, 6:37pm

Si Random, mi riferisco a questo: le due forze possono essere complementari ma non una meglio dell'altra. E se devo dirla tutta il femminismo, secondo me, è stato male interpretato dalle femministe oggi... Non credo che negli anni 60 volessero arrivare a quello a cui assistiamo.

RandomBlinkingLight

Le cose che non esistono non le hai ancora desiderate abbastanza

Posts: 2,032

Activitypoints: 6,278

Date of registration: Jul 1st 2008

  • Send private message

12

Friday, August 29th 2008, 6:42pm

Sono perfettamente d'accordo con te allora...conosco qualche femminista di oggi e mi fa venire i brividi...per compensare queste brutte sensazioni quando penso "femminismo" cerco di immaginare la mamma dei bambini di mary poppins che faceva la suffragetta (non so se hai presente) :D :D
"Homo sum: humani nihil a me alienum puto"- Publius Terentius Afer
"If winter comes, can spring be far behind?"- P.B. Shelley
"Ever tried. Ever failed. No matter. Try again. Fail again. Fail better"- Samuel Beckett

ross

Giovane Amico

  • "ross" started this thread

Posts: 87

Activitypoints: 639

Date of registration: Sep 23rd 2007

  • Send private message

13

Friday, August 29th 2008, 7:24pm

carissimi, come voi stessi mi avete ampiamente dimostrato non ho fatto altro che vivere percepire e trascrivere quello che oramai già da qualche tempo le persone (uomini e donne, anche quella qui ora accanto a me :) ciao, sonia=) stanno pensando :)

cmq ho aggiornato il sito (v0.23) con alcune definizioni, ne riporo una:

http://pariopportunita.wiki.zoho.com/ragazzi.html


" Si fa tanto dire (giustamente) di anoressia e di ragazze che subiscono dalla “società dell’immagine”, pressioni sulla loro bellezza, ecc..

Ma perché.. un ragazzo bruttino a quindici anni pensate che non abbia gli stessi problemi? Lo sapevate o no che l’anoressia colpisce sempre di più anche gli adolescenti maschi? O pensate che tutte le ragazze guardino quel ragazzino e lo desiderino? Non è così. Lui è come la ragazza.

Ma non finisce qui per i ragazzi, un maschio adolescente ha una pressione in più: deve essere forte. Se una ragazzina non è muscolosa o superatletica.. fa niente, addirittura rientra in certi canoni di bellezza, ma il ragazzo se non è abbastanza robusto, forte, muscoloso o atletico, viene spesso preso in giro e di nuovo le ragazze non lo guardano.

La ragazza dunque deve essere per forza bella.

Il ragazzo per forza bello.. e anche forte, macho o supereroe.

Lo stereotipo del “macho supereroe” il ragazzo molto probabilmente se lo porterà nell’età adulta e questo contribuirà alla sua infelicità (perché cerca un modello irraggiungibile) e probabilmente più avanti alla sua emarginazione (a causa della frustrazione).

Chi ha più pressione sociale?

E’ ora di smetterla dunque di pensare soltanto ai problemi, sentimenti, desideri, fragilità, della donna e iniziare a parlare anche dell’uomo, dell’essere umano in genere e delle particolarità di ciascun sesso e di come entrambi possono interagire con l’ambiente, come ci vivono, come lo percepiscono, se soffrono, se sono ben inseriti o se ci sono problemi.

Se leggerete tutto il glossario capirete invece come oggi in Italia ci siano ampie sacche di popolazione maschile (non si può dire nicchie dato che si parla di milioni di persone) che sono ignorate ed emarginate e la società stessa non si sta facendo carico di loro della loro integrazione e partecipazione sociale e familiare. "

amri

Amica del Forum

Posts: 1,259

Activitypoints: 4,099

Date of registration: Jul 2nd 2007

  • Send private message

14

Friday, August 29th 2008, 7:33pm

Ross mi intrometto per farti una domanda: hai mai sentito parlare delle depressioni post-parto?

ross

Giovane Amico

  • "ross" started this thread

Posts: 87

Activitypoints: 639

Date of registration: Sep 23rd 2007

  • Send private message

15

Friday, August 29th 2008, 8:03pm

Quoted from "Typhoon"

Si Random, mi riferisco a questo: le due forze possono essere complementari ma non una meglio dell'altra. E se devo dirla tutta il femminismo, secondo me, è stato male interpretato dalle femministe oggi... Non credo che negli anni 60 volessero arrivare a quello a cui assistiamo.

Lo credo anche io, molte persone hanno partecipato in buona fede, io ho due sorelle che stanno ritornando sui loro passi su alcuni concetti dopo aver visto quello che è successo a me.

Il fatto è che come tutte le idee se diventano troppo integraliste ci spengono il cervello e ci fanno sbagliare, e iniziamo a mettere le idee prima dell'essere umano e dunque non più a servizio dell'essere umano.