Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  
Newsletter di psicologia


archivio news

Non risulti loggato.


Gentile visitatore,
Benvenuto sul Forum di Psicologia di Nienteansia.it. Se questa è la tua prima visita, ti chiediamo di leggere la sezione Aiuto. Questa guida ti spiegherà il funzionamento del forum. Prima di poter utilizzare tutte le funzioni di questo software dovrai registrarti. Usa il form di registrazione per registrarti adesso, oppure visualizza maggiori informazioni sul processo di registrazione. Se sei già un utente registrato, allora dovrai solamente procedere con il login da qui.

1

mercoledì, 03 settembre 2008, 16:39

Come c'è quello verde, esisterà anche quello nero.

E credo di avercelo io...con me le piante muoiono...

resistono sono quelle grasse...sigh.

Eccola li che muore, appena invasata...foglie oramai marroni.

Ma che ci posso fare se ho il pollice nero?

lully

vita dipendente

Posts: 2.258

Activity points: 6.809

Data di registrazione: martedì, 11 dicembre 2007

  • Invia messaggio privato

2

mercoledì, 03 settembre 2008, 16:41

noo e questo post è troppo divertente!
ros io supero! a me muoiono anche le piante grasse!
porca vacca come mi arrabbio! eppure cerco di curarle...inutile! io credo di avere il pollice avvelenato! :D:tooth:
La vita non è una questione di come sopravvivere alla tempesta,
ma di come danzare nella pioggia.

  • "pollicino" è un uomo

Posts: 5.617

Activity points: 17.880

Data di registrazione: domenica, 30 dicembre 2007

Località: Sixth Saint John

  • Invia messaggio privato

3

mercoledì, 03 settembre 2008, 16:46

Mia mamma le uccideva spesso, poi con gli anni un po' ha imparato, ma nonostante tutto il parco piante di casa si rinnova spesso.......e io pagoooooo :tooth:

Penso che intervengano anche ad altri fattori oltre al pollice nero.
Es. all'angolazione della casa, all'altezza del piano in cui si abita.

Un mio amico in casa sua ci teneva di tutto e tutto cresceva, ma dire che avesse il pollice verde ........... :what:
Poi in ogni caso ci vuole tempo e per chi lavora è molto difficile, non basta innaffiarle la mattina prima di andare via o la sera quando si torna...........e mai lasciare il compito ai mariti :tooth: (che non lo fanno)

Ti si salvano le piante grasse? Mia mamma sono le prime che fa fuori :cool:

patrizia

Animo inquieto

  • "patrizia" è una donna

Posts: 5.564

Activity points: 18.624

Data di registrazione: giovedì, 13 marzo 2008

Località: sicilia

  • Invia messaggio privato

4

mercoledì, 03 settembre 2008, 16:50

Anch'io adoro le piante, ma le uccido!
Mi hanno detto che ci devo parlare e allora l'ho fatto, ma niente, non gli piace forse la mia voce?
I giorni e le notti suonano in questi miei nervi di arpa, vivo di questa gioia malata di universo e soffro di non saperla accendere nelle mie parole.

5

mercoledì, 03 settembre 2008, 16:54

Citato da "pollicino"

Mia mamma le uccideva spesso, poi con gli anni un po' ha imparato, ma nonostante tutto il parco piante di casa si rinnova spesso.......e io pagoooooo :tooth:

Penso che intervengano anche ad altri fattori oltre al pollice nero.
Es. all'angolazione della casa, all'altezza del piano in cui si abita.

Un mio amico in casa sua ci teneva di tutto e tutto cresceva, ma dire che avesse il pollice verde ........... :what:
Poi in ogni caso ci vuole tempo e per chi lavora è molto difficile, non basta innaffiarle la mattina prima di andare via o la sera quando si torna...........e mai lasciare il compito ai mariti :tooth: (che non lo fanno)

Ti si salvano le piante grasse? Mia mamma sono le prime che fa fuori :cool:

grazie mio caro...

guardando l'agonia dellamia pianta,MI ERA VENUTA TRISTEZZA.

moni

Amico Inseparabile

  • "moni" è una donna

Posts: 1.154

Activity points: 3.728

Data di registrazione: domenica, 25 maggio 2008

Località: Malo (Vicenza)

Lavoro: Impiegata

  • Invia messaggio privato

6

mercoledì, 03 settembre 2008, 21:50

Beh allora anch'io ho il pollice nero, anche ame le piante muoiono tutte anemoni, primule, viole ora stava uccidendo ancheun basilico ma dovrebbe essere riuscito a salvarmelo mio papà...

Volevo anch'io provare con le piante perchè pensavo fossero le uniche piante a resistere a tutto ma ora che dite così penso che rinuncerò..... :(

patrizia

Animo inquieto

  • "patrizia" è una donna

Posts: 5.564

Activity points: 18.624

Data di registrazione: giovedì, 13 marzo 2008

Località: sicilia

  • Invia messaggio privato

7

mercoledì, 03 settembre 2008, 22:31

Miiiiiii ma io voglio sapere perchè mi muoino tutte le piante io le adoro ma loro no!!!!!
Chi lo sa perchè mi muoino? Io adoro anche i fiori tutti!!!!
I giorni e le notti suonano in questi miei nervi di arpa, vivo di questa gioia malata di universo e soffro di non saperla accendere nelle mie parole.

8

giovedì, 04 settembre 2008, 00:15

ros..ma tu ci credi che se una donna ha il ciclo..e tocchi una pianta questa muore??'

avrà un significato scientifico questa cosa?

essere

j'aime...c'est tout

  • "essere" è una donna

Posts: 1.890

Activity points: 5.754

Data di registrazione: lunedì, 24 marzo 2008

Località: près de la mer

  • Invia messaggio privato

9

giovedì, 04 settembre 2008, 02:10

[style=monotype corsiva]simpatico questo post......nel mio giardino in un vaso ho una pianta che fa fiori mi pare che il fiore si chiami Calla...:rolleyes:..credevo fosse morta...:cry:...invece tempo fa ha fatto dei fiori molto belli....:D. ma io manco la guardavo!......infatti ultimamente il mio giardino era diventato una giungla......:shock:

......comunque quando potevo tenere le piante in casa.....(prima che arrivassero i gatti pestiferi!!! :evil:)....crescevano da sole......non avevo il tempo per curarle.....:/....quindi avevano imparato ad essere autonome.....:grin: un pò d'acqua ogni non lo so quanto....:P

.....e poi il fioraio mi diceva sempre che le piante devono essere annaffiate quando hanno il terriccio asciutto e non prima...,,,,;)
[/style]
non si vede bene che col cuore...l'essenziale è invisibile agli occhi
A. de Saint-Exupery

La nostra vera ricchezza...è la gioia radiosa dell'Essere...
Eckhart Tolle

michi

Giovane Amico

Posts: 181

Activity points: 592

Data di registrazione: lunedì, 12 maggio 2008

Località: Puglia!!!!!

  • Invia messaggio privato

10

giovedì, 04 settembre 2008, 08:56

Io concordo con Simone!!!!!!
Fa molto l'esposizione della casa e il tasso di umidità che c'è all'ineterno!
Es. in Puglia ci sono piante che non cresceranno mai perchè necessitano di tanta acqua e umidità .........ed in puglia l'acqua è preziosa!!
Qui a Milano vedo aiule e giardini verdeggianti e rigogliosi!!

Io, mai avuto nè curato piante adesso nè ho due....semigrasse, tra cui l'anthurium...figuriamoci lavoriamo tutto il giorno e a casa c' sempre buio..credevo sarebbero morte dopo una settiamana e invece sono ancora lì....ed hanno fatto anche i figlioletti!!! :o :oE chi può dirlo...la natura fa da se!!!
Michela

Aprikose

Forumista Incallito

  • "Aprikose" è una donna

Posts: 4.776

Activity points: 14.783

Data di registrazione: martedì, 05 giugno 2007

Località: il pianeta delle Fate

  • Invia messaggio privato

11

giovedì, 04 settembre 2008, 09:04

Credo di averlo anch'io...fino ad ora nessuna pianta è sopravvissuta più di qualche mese, piante grasse comprese :|
Viviamo in un mondo in cui l'uomo è l'abito che indossa. Meno c'è l'uomo, più è necessario l'abito.

  • "pollicino" è un uomo

Posts: 5.617

Activity points: 17.880

Data di registrazione: domenica, 30 dicembre 2007

Località: Sixth Saint John

  • Invia messaggio privato

12

giovedì, 04 settembre 2008, 10:23

per non rischiare io pianterei l'edera, non muore nemmeno con i pesticidi :)

il ciclamino come il nespolo sono piuttosto resistenti.

le piante vanno comunque controllate spesso, per vedere se fanno ragni vermi e quant'altro, e sono meglio se piantate dal seme che se comprate direttamente al brico-center :)

vanno anche spostate il meno possibile perchè sono abitudinarie.
ci sono molte regoline che si possono trovare anche su internet, ma spesso sono gli anni di cure che fanno imparare come non farle morire.