Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  

Non risulti loggato.


lazarus

Nuovo Utente

  • "lazarus" ha iniziato questa discussione

Posts: 3

Activity points: 16

Data di registrazione: sabato, 24 gennaio 2015

  • Invia messaggio privato

1

sabato, 24 gennaio 2015, 11:28

un immobilismo distruttivo

Buongiorno,
mi sono appena iscritta e vi scrivo perché comincio a rendermi conto di avere bisogno di una mano per superare qualcosa cui non so dare un nome, ma che ha in ostaggio la mia vita.
Negli ultimi anni vivo in un frustrante immobilismo da cui non so uscire. Studiavo, poi ho perso del tempo, come capita, eppure questa *perdita di tempo* mi ha imprigionata perché a quel puntomi è diventato impossibile studiare - al pensiero di dovermi presentare a un appello in cui i miei colleghi sarebbero stati più avanti di me e avrebbero avuto sotto gli occhi il mio fallimento. Da lì è cominciata un parabola che discende sempre più velocemente.

Ho iniziato a rimandare fino a convincermi di non voler più studiare, che non fosse la mia strada, che volevo scrivere e per farlo non c'era bisogno di una laurea. Allo stesso tempo, però, non ho ammesso con i miei quello che mi capitava. Anche questo sarebbe stato ammettere un fallimento personale e deludere irrimediabilmente i miei cari; possibilità che mi uccide. Così questi anni sono diventati un incubo: per leggere o guardare film (mie passioni) devo sforzarmi e il più lascio le cose incompiute, rimando tutto all'ultimo momento, mi sembra di non avere più memoria e mollo qualsiasi situazione, anche la più banale, in cui penso di non essere abbastanza brava. Per fare un esempio, a me piacerebbe vedere la mia casa in perfetto ordine e pulizia, però mi rendo conto di non riuscire a ottenere i risultati che vorrei e che vedo altrove, così mi demoralizzo ed evito di proprio di cominciare.

Vorrei uscire da tutto questo, ma so che se mi affido solo a me, come ho sempre fatto, la paura di non essere all'altezza e di fare la scelta giusta mi bloccherà ancora. :whistle:

beautiaddicted

Amico Inseparabile

  • "beautiaddicted" è una donna

Posts: 1.078

Activity points: 3.542

Data di registrazione: lunedì, 07 luglio 2014

Località: Roma

Lavoro: impiegata

  • Invia messaggio privato

2

domenica, 25 gennaio 2015, 13:26

In questi casi farcela da soli è praticamente impossibile. Devi comprendere il motivo reale del tuo blocco per disattivare i tuoi comportamenti disfunzionali. Uno psicologo è indispensabile, nessun altro potrebbe aiutarti in maniera proficua. Un forum è uno sfogo, un aiutarsi nella condivisione, ma nel tuo caso va capita la ragione profonda.

3

domenica, 25 gennaio 2015, 13:33

Allora come il tuo nick suggerisce, è tempo di risorgere :D
Leggendo il tuo post mi sembra sia onnipresente il confronto con le aspettative degli altri, anche se alla fine il vero confronto è con una parte di noi veramente troppo autoritaria, critica ed inflessibile nei confronti di sbagli e fallimenti. Ti parlo per esperienza personale, poichè mi capita spesso di pretendere molto da me stesso e di non giudicare il mio operato mai troppo in maniera entusiastica o sminuendolo del tutto, senza quindi mai trarre gioia da quello che faccio.
Il punto è che quando incominciamo qualcosa il peso sulle nostre spalle è troppo elevato perchè si possa reggere a lungo.
Secondo me dovresti fare assolutamente chiarezza sul tuo stato d'animo e una psicoterapia (non saprei quale tipo sarebbe la migliore per te, ma qui dentro ci sarà sicuramente qualcuno che potrà consigliarti al meglio) ti aiuterebbe tantissimo a trovare la tua strada.
Nel frattempo eviterei colpi di testa finchè non hai ben chiaro dove vuoi andare. Non prendere decisioni importanti sull'onda dell'ansia e della paura.
Affronta quello che più di spaventa e arriva al cuore del problema.
/* no comment */

Posts: 28

Activity points: 91

Data di registrazione: sabato, 24 gennaio 2015

Località: Padova/Belluno

Lavoro: Psicologa

  • Invia messaggio privato

4

domenica, 25 gennaio 2015, 15:27

Ecco, penso che nella tua ultima frase sia già contenuto l'inizio della soluzione

lazarus

Nuovo Utente

  • "lazarus" ha iniziato questa discussione

Posts: 3

Activity points: 16

Data di registrazione: sabato, 24 gennaio 2015

  • Invia messaggio privato

5

mercoledì, 04 febbraio 2015, 10:29

Grazie per le risposte, le ho lette solo ora.

Uno psicologo potrebbe aiutarmi a superare questo autoritarismo interiore? Come?

Dracula

Utente Attivo

  • "Dracula" è una donna

Posts: 15

Activity points: 73

Data di registrazione: lunedì, 02 febbraio 2015

  • Invia messaggio privato

6

mercoledì, 04 febbraio 2015, 16:17

Ciao!
Non so che consiglio darti perchè anche io soffro del tuo stesso immobilismo. Ti scrivo per dirti che capisco molto bene le tue difficoltà. In qualche modo spero riusciremo a sbloccarci. Posso chiederti quanti anni hai?
Il mio canale youtube: https://www.youtube.com/channel/UChpUAbPj90l7k9G7CNak9Tg subscribe <3 :_N

lazarus

Nuovo Utente

  • "lazarus" ha iniziato questa discussione

Posts: 3

Activity points: 16

Data di registrazione: sabato, 24 gennaio 2015

  • Invia messaggio privato

7

giovedì, 05 febbraio 2015, 13:30

Grazie per la comprensione

Ho 28 anni

Dracula

Utente Attivo

  • "Dracula" è una donna

Posts: 15

Activity points: 73

Data di registrazione: lunedì, 02 febbraio 2015

  • Invia messaggio privato

8

sabato, 07 febbraio 2015, 18:11

Grazie per la comprensione

Ho 28 anni


Io 22. Nel caso trovassi qualche soluzione, scrivi. Farò lo stesso ^^.
Il mio canale youtube: https://www.youtube.com/channel/UChpUAbPj90l7k9G7CNak9Tg subscribe <3 :_N

ofelia

Amico Inseparabile

  • "ofelia" è una donna

Posts: 855

Activity points: 3.116

Data di registrazione: mercoledì, 16 marzo 2011

  • Invia messaggio privato

9

sabato, 07 febbraio 2015, 18:14

Quando si inizia a non fare più le cose di prima, quando sembra che non c'è nulla che ti appaghi, allora vuol dire che qualcosa non va. Forse la vita che hai fatto finora non è la tua. Forse sei cambiata e non sai più che strada prendere. In questo caso hai bisogno davvero di un aiuto di uno psicologo. Bisogna vedere se è solo un momento passeggero o se c'è qualcosa che ti blocca e che è venuto a galla solo ora interrompendo la tua vita di sempre. Quindi pure io ti consiglio di andare da uno psicologo.
fine della storia, della vita, della strada, della....

Tags usati

ansia