Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  
Newsletter di psicologia


archivio news

Non risulti loggato.


Gentile visitatore,
Benvenuto sul Forum di Psicologia di Nienteansia.it. Se questa è la tua prima visita, ti chiediamo di leggere la sezione Aiuto. Questa guida ti spiegherà il funzionamento del forum. Prima di poter utilizzare tutte le funzioni di questo software dovrai registrarti. Usa il form di registrazione per registrarti adesso, oppure visualizza maggiori informazioni sul processo di registrazione. Se sei già un utente registrato, allora dovrai solamente procedere con il login da qui.

wil3

Utente Attivo

  • "wil3" ha iniziato questa discussione

Posts: 14

Activity points: 56

Data di registrazione: venerdì, 07 gennaio 2011

  • Invia messaggio privato

1

venerdì, 07 gennaio 2011, 17:29

Strana insonnia:

Ciao a tutti , ho questo tipo di problema:
se, e solo se il giorno seguente sarà un giorno lavorativo, allora la sera precedente mi prende una sorta di ansia intesa come, "paura di non dormire" che pero' effettivamente mi mette parecchia agitazione e mi causa notti insonni.
Logicamente poi il giorno dopo mi sento davvero a pezzi sotto molteplici aspetti.
Nel week end, invece, tutto cio' NON succede, dormo una meraviglia e prendo sonno senza problemi...a qualsiasi orario.
Premetto che tuttosommato prodotti "da erboristeria" quali valeriana, o melatonina (sere-notte) o gocce di camomilla (Biquait) portano in me un buon risultato,

se ne prendo anche in dosi minime, prima di coricarmi, ma ... caspita se invece non prendo nulla, addormentarsi diventa un'impresa impossibile.
Ho paura che in me si stia creando una sorta di dipendenza ... cosa ne pensate? possono secondo voi creare dei problemi prese alla lunga?
Avete qualche buon suggerimento? ?(

Ing

utente take it easy

  • "Ing" è un uomo

Posts: 1.154

Activity points: 3.553

Data di registrazione: lunedì, 06 dicembre 2010

  • Invia messaggio privato

2

venerdì, 07 gennaio 2011, 18:10

Non credo che i prodotti che hai elencato portino dipendenza fisica...casomai quella psicologica ("se non prendo la valeriana non riuscirò mai ad addormentarmi).
Il tuo problema è legato al pensiero fisso di non riuscire a dormire:
questo ti provoca uno stato di sorveglianza sulla tua condizione di addormentamento che ha come effetto il ritardo del sonno (perchè sei sempre lì a pensare...e per pensare si deve essere svegli).
In più ci si mette la paura che il giorno dopo si deve essere operativi, cosa che non succede (ovviamente) nei week-end.
Potresti provare, una volta a letto, a immaginarti una storia:
comincia dall'inizio, dalla presentazione dei personaggi, su una cosa che ti piace in particolar modo facendoti tutto il film nella tua testa...
Così facendo sposterai l'attenzione e ti addormenterai più facilmente.
E' lo stesso rimedio del "contare le pecore" ma un pò meno noioso. ;)
Tutto sembra impossibile fino a quando non arriva un folle e dimostra che si può fare ;)

Sono tutti bravi quando si sta bene...ma, quando si sta male, solo i migliori superano il momento!!!

wil3

Utente Attivo

  • "wil3" ha iniziato questa discussione

Posts: 14

Activity points: 56

Data di registrazione: venerdì, 07 gennaio 2011

  • Invia messaggio privato

3

venerdì, 07 gennaio 2011, 18:26

Grazie mille per la tua risposta.
Ma lo stare li a pensare la storia, come dici, non porterebbe comunque ad un lavoro mentale ?

Ing

utente take it easy

  • "Ing" è un uomo

Posts: 1.154

Activity points: 3.553

Data di registrazione: lunedì, 06 dicembre 2010

  • Invia messaggio privato

4

venerdì, 07 gennaio 2011, 18:49

e il contare le pecore no? Eppure è, per antonomasia, il modo per addormentarsi quando si trova difficoltà.
L'obiettivo è quello di non pensare di non riuscire a prendere sonno ;)
Tutto sembra impossibile fino a quando non arriva un folle e dimostra che si può fare ;)

Sono tutti bravi quando si sta bene...ma, quando si sta male, solo i migliori superano il momento!!!

wil3

Utente Attivo

  • "wil3" ha iniziato questa discussione

Posts: 14

Activity points: 56

Data di registrazione: venerdì, 07 gennaio 2011

  • Invia messaggio privato

5

sabato, 08 gennaio 2011, 10:47

Provero' come dici, pero' devo riuscire a capire il perchè di quest'ansia immotivata.
E' davvero allucinante , ma mi prende una fastidiosissima tachicardia che mi agita parecchio un "mal di stomaco" che praticamente mi sveglia e mi innervosisce alla grande.
Poi penso che , se nel week end tutto cio' non accade MAI, la diagnosi è davvero semplice : il lavoro mi porta ad assimilare un tale stress che mi causa il problema.
Ma... posso abbandonare il lavoro per risolvere la questione? E' impensabile...
Uff... come posso risolvere il problema senza ricorrere a farmaci ? Fare dello sport di sera potrebbe aiutarmi o favorirebbe il mio "star sveglio" ?

Ing

utente take it easy

  • "Ing" è un uomo

Posts: 1.154

Activity points: 3.553

Data di registrazione: lunedì, 06 dicembre 2010

  • Invia messaggio privato

6

sabato, 08 gennaio 2011, 11:19

Potrebbe essere stress da lavoro ma, come dici, è impensabile lasciare il lavoro:
ti dirò, lasciarlo, sarebbe ancora peggio; creerebbe una costruzione mentale utile solo a far lievitare l'ansia.
Prova un pò a fare come ti ho detto e non aver paura a prendere camomilla e simili.
Lo sport potrebbe aiutare; potrebbe indurti una stanchezza tale da non darti il tempo di pensare ai vari sintomi. ;)
Tutto sembra impossibile fino a quando non arriva un folle e dimostra che si può fare ;)

Sono tutti bravi quando si sta bene...ma, quando si sta male, solo i migliori superano il momento!!!

beppe80.s

Utente Fedele

Posts: 260

Activity points: 1.207

Data di registrazione: giovedì, 15 aprile 2010

  • Invia messaggio privato

7

sabato, 08 gennaio 2011, 18:32

beh se ti può consolare anche io ho il tuo problema... ora sto un po' meglio, ma quando avevo appena iniziato a lavorare dove lavoro ora era esattamente come te. Ora ho sempre la paura, ma bene o male riesco ad addormentarmi. Addirittura ora vado a letto alle 22:30 e non esco mai se il giorno dopo vado a lavoro per paura di non dormire abbastanza...pensa come son ridotto... speriamo che col tempo vada sempre meglio... anche perchè nemmeno io mi spiego per quale motivo mi succede questa cosa!
bgansia

wil3

Utente Attivo

  • "wil3" ha iniziato questa discussione

Posts: 14

Activity points: 56

Data di registrazione: venerdì, 07 gennaio 2011

  • Invia messaggio privato

8

domenica, 09 gennaio 2011, 10:56

Esatto...è un qualcosa di inspiegabile ma che rende la vita assai piu' difficile... La soluzione indubbiamente sta nel non farsi ossessionare dal solo pensiero...ma tra il dire ed il fare...

Ing

utente take it easy

  • "Ing" è un uomo

Posts: 1.154

Activity points: 3.553

Data di registrazione: lunedì, 06 dicembre 2010

  • Invia messaggio privato

9

domenica, 09 gennaio 2011, 12:26

ma tra il dire ed il fare

c'è di mezzo solo tanta forza d'animo, te l'assicuro. ;)
Tutto sembra impossibile fino a quando non arriva un folle e dimostra che si può fare ;)

Sono tutti bravi quando si sta bene...ma, quando si sta male, solo i migliori superano il momento!!!

wil3

Utente Attivo

  • "wil3" ha iniziato questa discussione

Posts: 14

Activity points: 56

Data di registrazione: venerdì, 07 gennaio 2011

  • Invia messaggio privato

10

domenica, 09 gennaio 2011, 15:15

Ti ringrazio davvero , il tuo apporto morale è davvero un aiuto importante !

Ing

utente take it easy

  • "Ing" è un uomo

Posts: 1.154

Activity points: 3.553

Data di registrazione: lunedì, 06 dicembre 2010

  • Invia messaggio privato

11

domenica, 09 gennaio 2011, 15:37

Ti ringrazio davvero , il tuo apporto morale è davvero un aiuto importante !

figurati...se non ci si aiuta tra noi ;)
Tutto sembra impossibile fino a quando non arriva un folle e dimostra che si può fare ;)

Sono tutti bravi quando si sta bene...ma, quando si sta male, solo i migliori superano il momento!!!

beppe80.s

Utente Fedele

Posts: 260

Activity points: 1.207

Data di registrazione: giovedì, 15 aprile 2010

  • Invia messaggio privato

12

lunedì, 10 gennaio 2011, 09:22

questa notte per esempio ho dormito poco e male, perchè sono finite le vacanze e oggi si rientra a lavoro...ma mi sa che ormai dovrò fare l'abitudine a questa cosa. La dottoressa mi ha detto che quando mi capita posso prendere qualche goccina di en (non più di 10) per stare un po' più tranqullo. Comunque secondo me se una persona è ansiosa può stare un po' meglio, ma difficilmente riuscirà a cambiare il suo carattere...aimè... Però dai visto che abbiamo lo stesso problema teniamoci in contatto, magari parlandone si trova un qualche rimedio...
bgansia

wil3

Utente Attivo

  • "wil3" ha iniziato questa discussione

Posts: 14

Activity points: 56

Data di registrazione: venerdì, 07 gennaio 2011

  • Invia messaggio privato

13

martedì, 18 gennaio 2011, 20:02

In questi ultimi giorni quando mi capita, sto provando a leggere qualcosa. Devo dire che questo in parte aiuta a rilassare la mente. In generale rispetto a prima il problema sembrerebbe esser diminuito...non risolto deltutto ma ...insomma speriamo in bene...
Beppe te hai news invece?

catlover

Giovane Amico

  • "catlover" è una donna

Posts: 113

Activity points: 479

Data di registrazione: lunedì, 23 febbraio 2009

  • Invia messaggio privato

14

martedì, 18 gennaio 2011, 20:26

ciao wil e beppe, io ho un problema molto simile, che infatti si accentua soprattutto in vista di impegni importanti il mattino dopo. E' vero, leggere aiuta molto a distrarsi, così come ascoltare musica rilassante. Per quanto riguarda i rimedi naturali ho preso un po' di tutto, dalla valeriana alla melatonina...ma nessuno ha risolto completamente il problema. Anch'io però se non prendo niente rischio di passare la notte in bianco. beppe, le goccine di en funzionano? Me le ha consigliate anche mia madre che le usava quando soffriva di dap...

beppe80.s

Utente Fedele

Posts: 260

Activity points: 1.207

Data di registrazione: giovedì, 15 aprile 2010

  • Invia messaggio privato

15

mercoledì, 19 gennaio 2011, 18:35

Ciao cat, le gocce di en sicuramente mi aiutano a superare il momento... se sei molto in ansia ti calmano parecchio e soprattutto fanno dormire. Però intanto non bisogna assolutamente abusarne, ma prenderle al bisogno e nella dose più piccola possibile. Poi dovresti comunque parlarne col tuo medico che è sempre la cosa migliore ed evitare il fai da te, perchè quello che a me va bene può darsi non lo sia per te. E infine bisogna eliminare la causa dell'ansia se è possibile, altrimenti appena svanisce l'effetto delle gocce sei di nuovo punto e a capo. E purtroppo eliminare le cause è la cosa più difficile da fare, perchè altrimenti non staremo nemmeno qui a parlarne! Adesso per esempio sto attraversando un periodo lavorativo molto stressante e la mia ansia è a mille... ieri addirittura ho dovuto prendere 8 gocce, ed era davvero molto tempo che riuscivo a non prenderle e quando le prendevo al massimo erano 4, ma purtroppo ieri ero molto in crisi! Speriamo che ora piano piano torni a migliorare!
bgansia