Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  

Non risulti loggato.


Gentile visitatore,
Benvenuto sul Forum di Psicologia di Nienteansia.it. Se questa è la tua prima visita, ti chiediamo di leggere la sezione Aiuto. Questa guida ti spiegherà il funzionamento del forum. Prima di poter utilizzare tutte le funzioni di questo software dovrai registrarti. Usa il form di registrazione per registrarti adesso, oppure visualizza maggiori informazioni sul processo di registrazione. Se sei già un utente registrato, allora dovrai solamente procedere con il login da qui.

16

sabato, 16 febbraio 2019, 19:50

Generalmente l'amianto per le sue caratteristiche veniva utilizzato in edilizia come isolante, nelle coperture, in canne fumarie, pannelli, o anche rivestimenti di cisterne, treni ecc. So che esistevano delle corde di amianto utilizzate nei cantieri ma mai sentito parlare di cinghie per tapparelle anche se gli usi furono molteplici, secondo me si tratta di fibre tessili ma solo un'analisi può togliere ogni dubbio.
Per sapere i costi basta fare una telefonata all'ufficio ASL del tuo comune e sicuramente sapranno anche indicarti la possibilità che si tratti di amianto oppure no.
Piu che altro se sei consapevole delle ossessioni dovresti fare qualcosa.
[email protected]
### ### ### ###
*sara swarovsky*

Meninblack

Utente Attivo

  • "Meninblack" ha iniziato questa discussione

Posts: 117

Activity points: 76

Data di registrazione: giovedì, 28 settembre 2017

  • Invia messaggio privato

17

domenica, 17 febbraio 2019, 23:43

Scusate sono veramente molto molto in ansia, ogni volta che maneggio queste maledette cinghie vedo questi pezzetti che partono, e mi viene un ansia veramente forte. Non posso chiamare l’asl, comunque la casa non è mia. Questa situazione mi sta facendo veramente male.
Non so davvero cosa pensare, nel caso sia davvero amianto sarebbe un disastro

18

lunedì, 18 febbraio 2019, 08:43

Infatti non devi chiamare l'asl, ma uno psichiatra o uno psicoterapeuta.
Consultando abbastanza esperti puoi trovare conferma a qualsiasi opinione.

19

lunedì, 18 febbraio 2019, 08:56

Indubbiamente Meninblack devi fare qualcosa per questo genere di ossessioni.
Ti stai facendo del male.
Il mio era un suggerimento "pratico" per toglierti dei dubbi, ma immagino che poi l'attenzione si sposterebbe dalle cinghie delle serrande a chi sa cos'altro.
da quanto tempo vai avanti con questa ossessione? prima ne avevi altre?
[email protected]
### ### ### ###
*sara swarovsky*

pino33bis

Giovane Amico

Posts: 294

Activity points: 503

Data di registrazione: venerdì, 28 giugno 2013

  • Invia messaggio privato

20

lunedì, 18 febbraio 2019, 09:14

meninblack, hai letto quello che ha scritto il dottore?

oggi sono le cinghie, domani può essere un'altra cosa,

perdonami se insisto ma credo che devi risolvere il problema

alla radice con la terapia cognitivocomportamentale

Longobardo

Utente Fedele

Posts: 818

Activity points: 1.232

Data di registrazione: giovedì, 20 giugno 2013

  • Invia messaggio privato

21

lunedì, 18 febbraio 2019, 09:39

meninblack, hai letto quello che ha scritto il dottore?




lo ha letto , ma è talmente preso dalle sue ossessioni che le prende per vere , senza accorgersi che sono solo ossessioni
Gli avevo suggerito di togliere quelle cinghie delle tapparelle ma ha detto di non volerlo fare perche' togliendole si " libererebbe nell aria l amianto "
Le sue ossessioni sono diventate la sua " realta' "
L unica speranza è che riacquisti quel barlume di lucidità' che gli possa far comprendere che ha bisogno di aiuto

pino33bis

Giovane Amico

Posts: 294

Activity points: 503

Data di registrazione: venerdì, 28 giugno 2013

  • Invia messaggio privato

22

lunedì, 18 febbraio 2019, 12:34

il detto dice aiutati che dio ti aiuta,

per guarire bisogna ascoltare, magari non noi,

ma almeno ascoltare i medici, bisogna sforzarsi di cambiare alcune

cose, altrimenti si rimane schiavi delle psicotrappole

Elettra

Super Moderatore

  • "Elettra" è una donna

Posts: 3.001

Activity points: 8.407

Data di registrazione: venerdì, 14 ottobre 2016

  • Invia messaggio privato

23

lunedì, 18 febbraio 2019, 13:34

meninblack, hai letto quello che ha scritto il dottore?

È quello che mi sono chiesta anche io ?(
Lui continua a scrivere senza aver minimamente considerato il parere e i consigli di un professionista. :hmm:

Non dico di ringraziare il dott. Congiu... Sarebbe tanto!!!
Ma almeno prendi in considerazione quello che ti ha detto e lascia perdere queste tapparelle!!

24

lunedì, 18 febbraio 2019, 13:42

Desideravo ringraziare il Dottor Congiu per le cose che ha scritto che comunque sono tornate molto utili anche a me e sicuramente anche ad altri.

Meninblack

Utente Attivo

  • "Meninblack" ha iniziato questa discussione

Posts: 117

Activity points: 76

Data di registrazione: giovedì, 28 settembre 2017

  • Invia messaggio privato

25

lunedì, 18 febbraio 2019, 16:00

Chiaramente ringrazio il Dott Congiu del suo consulto!
So che ho bisogno d aiuto e che ho sicuramente bisogno di qualche rimedio a queste mie paranoie, però in questo caso specifico devo ammettere che non credo siano solo paranoie mie ma più che altro penso sia davvero amianto. Parlando seriamente secondo voi potrebbe esserlo? Ho bisogno del parere di qualcuno, mi sento troppo troppo agitato, ogni volta che le tocco inizio a sudare freddo, vedo questi ciuffetti e mi viene L ansia, solo fibre strane e dopo tutto quello che ho letto sull impiego dell amianto non mi stupirei possano contenerlo, più sto dentro casa e più non mi sento al sicuro, mi sento proprio in agitazione totale e sento dolori al petto, ho paura di vivere in un ambiente malsano con L aria inquinata e di poter morire a causa di questi materiali

Meninblack

Utente Attivo

  • "Meninblack" ha iniziato questa discussione

Posts: 117

Activity points: 76

Data di registrazione: giovedì, 28 settembre 2017

  • Invia messaggio privato

26

lunedì, 18 febbraio 2019, 16:13

Ho anche paura di averle mangiate queste fibre perché prima ho mangiato un cibo che era lì vicino e non vorrei che si fossero depositate sui cibi e che io lo abbia ingerite...sono in panico!!! Sento delle cose strane alla gola e ho paura. Che sopra quei cibi c erano delle tracce di quelle fibre...sono un deficiente

27

lunedì, 18 febbraio 2019, 16:36

Non sei un deficiente ma "solo" un ossessivo e devi riuscire a spezzare il circolo vizioso nel quale ti sei ficcato.
Nessuno qui possiede un macchinario che sia in grado di analizzare le corde delle tue tapparelle attraverso il pc o lo smartphone.
Pertanto: 1) porti tu le fibre ad un laboratorio di analisi (soluzione inutile dato che poi partiresti con un'altra fissazione) o 2) porti te stesso davanti ad uno studio di psichiatria e suoni il campanello.
La soluzione giusta è la numero 2.
Consultando abbastanza esperti puoi trovare conferma a qualsiasi opinione.

28

lunedì, 18 febbraio 2019, 16:37

Parlando seriamente secondo voi potrebbe esserlo? Ho bisogno del parere di qualcuno, mi sento troppo troppo agitato,

Ti abbiamo detto più o meno quali manufatti in amianto conosciamo, suggerito di cambiare le cinghie o sentire un parere ASL. Purtroppo non siamo esperti del settore e non abbiamo la palla magica Meninblack.
Come facciamo a sapere di cosa sono fatte le tue tapparelle?
Ti ripeto la domanda che ti ho posto in precedenza e a cui non hai risposto:
da quanto tempo vai avanti con questa ossessione? prima ne avevi altre?
[email protected]
### ### ### ###
*sara swarovsky*

29

lunedì, 18 febbraio 2019, 16:44

Come non detto, ho dato un'occhiata al tuo storico messaggi.
Ti consiglio come ribadito in precedenza dagli altri utenti e soprattutto dal dott.Congiu di prendere al più presto provvedimenti cercando uno specialista che ti aiuti a superare questo problema.
[email protected]
### ### ### ###
*sara swarovsky*

Longobardo

Utente Fedele

Posts: 818

Activity points: 1.232

Data di registrazione: giovedì, 20 giugno 2013

  • Invia messaggio privato

30

lunedì, 18 febbraio 2019, 17:16


So che ho bisogno d aiuto e che ho sicuramente bisogno di qualche rimedio a queste mie paranoie



Ed allora perché' non fai SUBITO qualcosa , tipo andare da uno psichiatra ?