Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  
Newsletter di psicologia


archivio news

Non risulti loggato.


Gentile visitatore,
Benvenuto sul Forum di Psicologia di Nienteansia.it. Se questa è la tua prima visita, ti chiediamo di leggere la sezione Aiuto. Questa guida ti spiegherà il funzionamento del forum. Prima di poter utilizzare tutte le funzioni di questo software dovrai registrarti. Usa il form di registrazione per registrarti adesso, oppure visualizza maggiori informazioni sul processo di registrazione. Se sei già un utente registrato, allora dovrai solamente procedere con il login da qui.

kristall80

Utente Attivo

  • "kristall80" ha iniziato questa discussione

Posts: 32

Activity points: 124

Data di registrazione: lunedì, 27 giugno 2011

  • Invia messaggio privato

1

giovedì, 25 agosto 2011, 13:31

Sono l'unico ad essere stanco?

Ragazzi scrivo qui perché sono davvero stanco.... Sono stanco di non riuscire a concentrarmi nei compiti più banali... Sono stanco di non aver ancora capito cos'ho... Sono stanco di passare le mie giornate libere a casa come un vegetale senza stimoli, sono stanco di aver sempre questo sottofondo di ansia e angoscia,sono stanco di non aver desideri.... Insomma non ce la faccio davvero più... Sono l'unico a lottare contro il nulla? Ho bisogno di tornare a sperare....

lunatico-87

Giovane Amico

  • "lunatico-87" è un uomo

Posts: 200

Activity points: 754

Data di registrazione: giovedì, 21 aprile 2011

Località: Napoli

Lavoro: disoccupato

  • Invia messaggio privato

2

giovedì, 25 agosto 2011, 15:58

non sei l'unico..qui tutti noi siamo stanchi di questa vita..che non è vita secondo me..anche io come te passo le mie giornate libere a casa e quando faccio le mie riflessioni penso agli altri che fanno la loro vita normale e tutto questo ovviamente non fa che farti sentire peggiore..ma noi dobbiamo darci una scossa..non possiamo aspettare chissà cosa accada perché più si va avanti e più la cosa e lo star male peggiora..

kristall80

Utente Attivo

  • "kristall80" ha iniziato questa discussione

Posts: 32

Activity points: 124

Data di registrazione: lunedì, 27 giugno 2011

  • Invia messaggio privato

3

giovedì, 25 agosto 2011, 16:01

Ma come darsi una scossa cioè da cosa dipende? So che è soggettivo... Ma come si fa?

scintillino

Giovane Amico

Posts: 204

Activity points: 668

Data di registrazione: domenica, 10 ottobre 2010

Località: milano

Lavoro: tecnico informatico

  • Invia messaggio privato

4

giovedì, 25 agosto 2011, 16:05

io sono stanco di provare rabbia , di passare da momenti in cui ho i nervi a fior di pelle a momenti di sconforto e tristezza...

alle volte è come se non ce la facessi piu a stare dentro la mia pelle..

stanco di vivere in questa città di m

della gente che non ascolta

di non essere amato da nessuno

di mia madre, del mio capo, delle stronzate della gente

di essere invisibile...

di aver dato tutto a tutti e di ritrovarmi con un cazzo di niente in mano x me stesso

ah dimenticavo... sono stanco di non aver mai nessuno con cui poter parlare ..
Hai cercato di capire .. e non hai capito ancora se di capire si finisce mai..
Hai provato a far capire con tutta la tua voce anche solo un pezzo di quello che sei!
Con la rabbia ci si nasce o ci si diventa...
e tu che sei un esperto non lo sai... Perché quello che ti spacca e ti fa fuori dentro forse parte proprio da chi sei !

Questo post è stato modificato 1 volta(e), ultima modifica di "scintillino" (25/08/2011, 16:12)


lunatico-87

Giovane Amico

  • "lunatico-87" è un uomo

Posts: 200

Activity points: 754

Data di registrazione: giovedì, 21 aprile 2011

Località: Napoli

Lavoro: disoccupato

  • Invia messaggio privato

5

giovedì, 25 agosto 2011, 16:12

darci una scossa facendo qualcosa di diverso, provare a superare le paure..lo so che tra dire e fare c'è di mezzo il mare ma è così..

alonso

Utente Attivo

  • "alonso" è un uomo

Posts: 88

Activity points: 306

Data di registrazione: giovedì, 28 luglio 2011

  • Invia messaggio privato

6

giovedì, 25 agosto 2011, 16:19

ciao ragazzi,è inutile dirvi che io sto esattamente come voi.
io addirittura sono stanco pure di pensare.

lunatico-87

Giovane Amico

  • "lunatico-87" è un uomo

Posts: 200

Activity points: 754

Data di registrazione: giovedì, 21 aprile 2011

Località: Napoli

Lavoro: disoccupato

  • Invia messaggio privato

7

giovedì, 25 agosto 2011, 16:21

cosa fate durante la giornata?

scintillino

Giovane Amico

Posts: 204

Activity points: 668

Data di registrazione: domenica, 10 ottobre 2010

Località: milano

Lavoro: tecnico informatico

  • Invia messaggio privato

8

giovedì, 25 agosto 2011, 16:24

lavoro, esco , "vivo" e cerco di far finta che sia tutto a posto
Hai cercato di capire .. e non hai capito ancora se di capire si finisce mai..
Hai provato a far capire con tutta la tua voce anche solo un pezzo di quello che sei!
Con la rabbia ci si nasce o ci si diventa...
e tu che sei un esperto non lo sai... Perché quello che ti spacca e ti fa fuori dentro forse parte proprio da chi sei !

kristall80

Utente Attivo

  • "kristall80" ha iniziato questa discussione

Posts: 32

Activity points: 124

Data di registrazione: lunedì, 27 giugno 2011

  • Invia messaggio privato

9

giovedì, 25 agosto 2011, 17:25

Il mio problema non è affrontare le paure ma di sentire...... Per spiegarmi meglio è come se tutte le mie sensazioni fossero coperte da una coltre di nebbia.... Non riesco a metterne a fuoco nemmeno una...da cosa dipende secondo voi?

Candy Candy

Futura psicologa

  • "Candy Candy" è una donna

Posts: 633

Activity points: 2.053

Data di registrazione: mercoledì, 22 giugno 2011

Lavoro: Libero professionista.

  • Invia messaggio privato

10

giovedì, 25 agosto 2011, 18:28

Anch'io mi sento stanca e sono spesso vittime dalla mia "pigrizia" mentale, ma so che dentro ho una carica, una luce e una forza che aspetta solo di trovare la scintilla giusta per tornare a brillare e ad essere quella che ero prima.
C'è un modo, so e sento che c'è, ma per poter vedere oltre questo velo bisogna far diradare quella nebbia di cui parli caro Kristall.
E' una nebbia che non fa vedere il contenuto ma solo la sagoma delle cose che amiamo, è una nebbia che ci fa demordere ancor prima di cominciare perchè niente ci è chiaro.
Chissà, forse abbiamo accumulato troppa tensione, troppe esperienze che si sono rivelate "fallimenti" o comunque finite non come volevamo o come pensavamo di meritare...
Non lo so, ma di certo un motivo scatenante che si sta prendendo gioco di noi c'è, perchè è assurdo che la confusione porti un uomo o una donna a demordere nel pieno ancora della loro età.
La mia testa per ora è un caos...sensazioni, emozioni, reazione e passività occupano tutte lo stesso spazio e così non può andare...
Deve esserci un modo per riprenderci in mano la nosta vita.
"Solo chi è così folle da credere di poter cambiare il mondo, lo cambia davvero"
- Mahatma Gandhi

meraviglianfantasy

Utente Avanzato

  • "meraviglianfantasy" è una donna

Posts: 673

Activity points: 2.138

Data di registrazione: domenica, 07 agosto 2011

  • Invia messaggio privato

11

giovedì, 25 agosto 2011, 18:52

In questo momento sento che l'unico modo è quello di dare tempo al tempo per ritrovare se stessi , per amarsi , per sentirsi bene nell'amore per se stessi . Dentro di noi in qualche angolino, ci sarà una scintilla che accende i nostri sentimenti ed emozioni. Pensiamo a qualcosa di bello , ad un desiderio , ad un obbiettivo che vogliamo raggiungere , a qualcosa che magari da piccoli ci piaceva tanto. Dobbiamo solo crederci , e vi assicuro che credendoci con pazienza , prima o poi si accende una scintilla dentro di noi che farà scaturire la voglia per vivere davvero. Crediamoci , anche se delle volte abbiamo la sensazione di ricadere.

tototony

Per sempre Tototony

  • "tototony" è un uomo

Posts: 1.116

Activity points: 4.776

Data di registrazione: venerdì, 14 agosto 2009

Località: provincia di napoli

Lavoro: setacciatore di fondali marini

  • Invia messaggio privato

12

giovedì, 25 agosto 2011, 19:34

Purtroppo siamo vittime del passato e della continuità dei nostri disturbi, come se fossimo andati ad una scuola che per materia c'era solo il nostro disturbo. Adesso siamo troppo abituati e avvolti nei nostri standard di vita turbolenti. L'essere normale sembra che sia diventata una cosa che non appartenga più a noi, il nostro spirito si è allontanato troppo, cambiare in meglio sembra dover fare di nuovo i primi passi di vita dall'età infantile. Su ogni nostro disagio si introduce quest'ansia che ci impedisce di accettare la normalità ed ha mille sfaccettature. L'ansia di aver timore dei nostri disturbi o l'ansia di non riuscire a stare normale sembrano due ansie diverse, ma sempre l'ansia è il problema. Perciò io ti dico Kristal che secondo me è sempre un problema d'ansia il tuo disturbo e di una creazione di un mondo di convinzione che lo sò è difficile uscirne e disabituarsi. Allora io chiedo, ma questi antidepressivi non aiutano più? :hmm:

Titty87

Giovane Amico

  • "Titty87" è una donna

Posts: 134

Activity points: 409

Data di registrazione: martedì, 12 luglio 2011

Località: Sicilia

Lavoro: Studentessa di psicologia

  • Invia messaggio privato

13

giovedì, 25 agosto 2011, 20:26

Potremmo porci una domanda: cosa mi fa stare anche un pizzico meglio, e perchè non lo facciamo?

meraviglianfantasy

Utente Avanzato

  • "meraviglianfantasy" è una donna

Posts: 673

Activity points: 2.138

Data di registrazione: domenica, 07 agosto 2011

  • Invia messaggio privato

14

giovedì, 25 agosto 2011, 20:59

Una parte del mio lavoro che mi piace mi fa sentire meglio..

Comprare un vestito nuovo , andare dalla parucchiera, tenermi in ordine , ordinare la casa , i vestiti.. tutte cose che mi farebbero sentire meglio , ma non lo faccio perchè non è ho voglia , o perchè non ho lo stimolo , l'interesse.. un non so che mi blocca non mi fa partire a fare qualcosa. Tutto è uguale quasi sempre , tutto piatto , come se avessi una corazza da cui proteggermi , e non voglio far entrare nessuno , rimango nella mia protezione costruita solo da me . Dite la vostra..

Titty87

Giovane Amico

  • "Titty87" è una donna

Posts: 134

Activity points: 409

Data di registrazione: martedì, 12 luglio 2011

Località: Sicilia

Lavoro: Studentessa di psicologia

  • Invia messaggio privato

15

giovedì, 25 agosto 2011, 21:06

bene...è già un inizio non ti pare?! a me si :)

La volontà è la parte più difficile, cosa pensi che ti blocchi?fare qualcosa che ti piace cosa comporterebbe?