Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  
Newsletter di psicologia


archivio news

You are not logged in.


Dear visitor, welcome to Forum di Psicologia di Nienteansia.it. If this is your first visit here, please read the Help. It explains in detail how this page works. To use all features of this page, you should consider registering. Please use the registration form, to register here or read more information about the registration process. If you are already registered, please login here.

1

Tuesday, January 19th 2010, 6:52pm

Sintomi d'ansia

Quali sono i vostri principali sintomi d'ansia?
Vi andrebbe di descriverli qui?

giu82

Utente Attivo

Posts: 62

Activitypoints: 284

Date of registration: Dec 27th 2009

  • Send private message

2

Tuesday, January 19th 2010, 7:52pm

difficoltà a ragionare e a parlare, paura di impazzire e di sviluppare una psicosi. testa vuota e vertigini

neo82

Utente Attivo

Posts: 16

Activitypoints: 76

Date of registration: Jul 22nd 2009

  • Send private message

3

Tuesday, January 19th 2010, 8:04pm

Difficoltà a prendere aria, nodo alla gola, nausea, dolore agli arti, dolori intercostali e fitte al petto(parte sx maggiormente), parti del corpo intorpidite, paura generale, tremori, senso di fatica senza far niente, debolezza, giramento di testa, difficoltà a stare in piedi.

morenomoreno

non devi aver paura di avere paura

  • "morenomoreno" is male
  • "morenomoreno" has been banned

Posts: 511

Activitypoints: 1,946

Date of registration: Nov 22nd 2009

Location: napoli

  • Send private message

4

Tuesday, January 19th 2010, 8:20pm

paura imminente di morte.... angoscia, terrorem pensieri continui ipocondriaci, apura delle malattia del mangiare di tutto....

sensazioni fortissime di freddo di caldo, giramenti di testa, crampi allo stomaco, sensazioni di vomito...



cosa fondamentale da sapere èche i sintomi mutano in continuazione.... variano da persona a persona e variano nella stessa persona nel corso del tempo :dash: :dash: :dash: :dash: :dash: ;( ;( ;( ;(

iostobeneiostomale

Utente Attivo

Posts: 73

Activitypoints: 240

Date of registration: Jun 13th 2009

  • Send private message

5

Tuesday, January 19th 2010, 10:21pm

per me, prendi quelli di neo82 aggiungi le sensazioni di moreno e piu' o meno ci siamo....

il dettaglio di oggi:

- mal di stomaco (sotto lo sterno - a sx)
- dolori intercostali/petto (sx)
- mal di schiena (sx)
- nausea (anche se ho appetito)
- in bagno 3/4 volte....

ciao,
iostobeneiostomale

marama

Utente Attivo

  • "marama" is female

Posts: 23

Activitypoints: 90

Date of registration: Oct 30th 2009

Location: livorno

Occupation: casalinga

  • Send private message

6

Wednesday, January 20th 2010, 11:53am

sintomi

difficoltà ad inghiottire la saliva il cibo e l'acqua
nausea vertigini
paura delle medicine
pianto a singhiozzo
paura di morire
Le amicizie vere sono quelle che si fondano sul sentimento; l'amico non giudica, comprende.

7

Wednesday, January 20th 2010, 9:07pm

puo fare male l iperventilazione? leggete questo mio post per capire meglio cosa mi sta accadendo...

Ultimamente il mio rapporto con la respirazione è veramente pessimo. Tutto iniziò quando, sentendomi in colpa per il fumo, a circa 15 anni, iniziò a venirmi un dolore dietro la schiena, e pensai subito che fosse qualcosa ai polmoni a causa della mia ipocondria (ma i polmoni non fanno male!!). iniziai a fare respiri molto lunghi per assicurarmi che la respirazione funzionasse bene, ma non riuscivo a fare respiri profondi , era come se il respiro si bloccasse. quindi mi ero convinta di avere un qualchecosa e quindi fare una qualche lastra ai polmoni che poi però non feci, accorgendomi dell'assurdità del problema. il fatto è che questo "vizio" di fare i respiri lunghi divenne quasi quotidiano per me, facendomi sentire un malessere generale, dolori muscolari e mal di testa, a causa di tutti gli sforzi che facevo per "provare" a fare un respiro completo. però era come se non riuscissi a respirare senza questi respiri lunghi, non riuscivo a farne a meno, neppure con tantissimi sforzi. ora a distanza di 2 anni il problema si è ripresentato. prima con la paura di dover controllare la mia respirazione per sempre, cosa veramente assurda, poi di nuovo con questi respiri "forzati" con i quali immetto molta piu aria di quella richiesta. stamattina, avendo ieri forzato moltissimo in questo senso, mi sentivo come un blocco dietro alla schiena che mi impediva di respirare, e di nuovo sentivo il bisogno assolutamente di fare quei respiri profondi per poter respirare bene. per tutta la mattinata mi ha preso un senso di sbandamento e vertigine, anche da seduta, nausea, come se avessi un'acutissima otite... !! e inoltre un senso di calore e freddo sulla fronte, nella testa, un senso di confusione. è a causa della respirazione?? respirare così male può essere dannoso? so che di certo non fa bene.. però prima d'ora non mi erano venuti questi sbandamenti così acuti e questa sensazione di non riuscire a respirare... magari è solo qualche altra paura che mi sono messa in testa, perchè so che respirare così fa male.... o è solo un'altra manifestazione d'ansia?? spero che quando passerà l ansia mi passerà anche questa pessima abitudine di respirare come mi pare..... :( ^^ :kiss:

8

Wednesday, January 20th 2010, 10:49pm

puo fare male l iperventilazione? leggete questo mio post per capire meglio cosa mi sta accadendo...

Ultimamente il mio rapporto con la respirazione è veramente pessimo. Tutto iniziò quando, sentendomi in colpa per il fumo, a circa 15 anni, iniziò a venirmi un dolore dietro la schiena, e pensai subito che fosse qualcosa ai polmoni a causa della mia ipocondria (ma i polmoni non fanno male!!). iniziai a fare respiri molto lunghi per assicurarmi che la respirazione funzionasse bene, ma non riuscivo a fare respiri profondi , era come se il respiro si bloccasse. quindi mi ero convinta di avere un qualchecosa e quindi fare una qualche lastra ai polmoni che poi però non feci, accorgendomi dell'assurdità del problema. il fatto è che questo "vizio" di fare i respiri lunghi divenne quasi quotidiano per me, facendomi sentire un malessere generale, dolori muscolari e mal di testa, a causa di tutti gli sforzi che facevo per "provare" a fare un respiro completo. però era come se non riuscissi a respirare senza questi respiri lunghi, non riuscivo a farne a meno, neppure con tantissimi sforzi. ora a distanza di 2 anni il problema si è ripresentato. prima con la paura di dover controllare la mia respirazione per sempre, cosa veramente assurda, poi di nuovo con questi respiri "forzati" con i quali immetto molta piu aria di quella richiesta. stamattina, avendo ieri forzato moltissimo in questo senso, mi sentivo come un blocco dietro alla schiena che mi impediva di respirare, e di nuovo sentivo il bisogno assolutamente di fare quei respiri profondi per poter respirare bene. per tutta la mattinata mi ha preso un senso di sbandamento e vertigine, anche da seduta, nausea, come se avessi un'acutissima otite... !! e inoltre un senso di calore e freddo sulla fronte, nella testa, un senso di confusione. è a causa della respirazione?? respirare così male può essere dannoso? so che di certo non fa bene.. però prima d'ora non mi erano venuti questi sbandamenti così acuti e questa sensazione di non riuscire a respirare... magari è solo qualche altra paura che mi sono messa in testa, perchè so che respirare così fa male.... o è solo un'altra manifestazione d'ansia?? spero che quando passerà l ansia mi passerà anche questa pessima abitudine di respirare come mi pare..... :( ^^ :kiss:
Beh forzare il respiro come se dovessimo pensare di respirare è un sintomo ansioso abbastanza comune... secondo me più che la respirazione (che comunque se forzata e lunga potrebbe darti il senso di vertigine e capogiro) è l'ansia in sè che ti aumenta gli altri malesseri corporei.
Ma respiri così tutto il giorno? Non riesci a trovare qualcosa che ti prenda abbastanza da non pensarici (e perciò riprendere la respirazione normale)?
Te lo chiedo perchè io quando fatico a respirare cerco sempre di fare qualcosa che mi impegni completamente, se riesco a concentrarmi sulla cosa da fare il resporo torna regolare (e me ne rendo conto solo dopo un po' che in effetti ho continuato a respirare normalmente senza doverci pensare o forzarmi)... ovviamente se ci ripenso troppo torno a forzarlo :assi:

Federica87

Utente Attivo

  • "Federica87" is female

Posts: 14

Activitypoints: 49

Date of registration: Jan 18th 2010

Location: Palermo

Occupation: fresca fresca di laurea in psicologia ed animatrice di feste per bimbi

  • Send private message

9

Thursday, January 21st 2010, 12:25pm

Vi dico i miei sintomi:

(quelli fisici)

-nausea

-totale mancanza di appetito

-senso di vuoto alla testa con capogiri

-tremore nelle gambe

-nei casi più gravi senso di svenimento

(quelli mentali che sono quelli peggiori)

-paura di me stessa, del mio volto

-non riconosco più i miei familiari ed i miei cari..cioè mi sembrano degli estranei

-depersonalizzazione

-nei casi più gravi derealizzazione (cioè mi si attivano tutte le aree del cevello e sento tutto insieme suoni,odori, sensazioni, sento per es. l'odore dell'aria o la sua consistenza...insomma vivo in un mondo parallelo)

Bettyboop

Amico Inseparabile

  • "Bettyboop" is female

Posts: 1,483

Activitypoints: 4,617

Date of registration: Jul 30th 2009

Occupation: Studentessa di Psicologia Clinica

  • Send private message

10

Thursday, January 21st 2010, 8:11pm

Per lo +, negli anni passati erano sintomi "ipocondriaci". Paura di ammalarmi di malattie come tumori (specie cervello) o sclerosi multipla.

Ora miè rimasta, a tratti e solo a periodi di stress, la paura del tumore al cervello.

Però si è aggiunta, quando ho ansia, la derealizzazione.



Combattiamo!!!!!!! :)
"La Paura bussò alla porta...la Speranza andò ad aprire e .. non c'era nessuno" [M.L. King]

DolceBarbara

Utente Attivo

  • "DolceBarbara" has been banned

Posts: 61

Activitypoints: 260

Date of registration: Jan 5th 2010

  • Send private message

11

Sunday, January 24th 2010, 10:53pm

senso di angoscia
tensione muscolare
difficoltà a concentrarsi
passo veloce
sudorazione
"E stringere le mani per fermare qualcosa che e' dentro me, ma nella mente tua non c'e', capire tu non puoi tu...chiamale se vuoi emozioni" (Lucio Battisti)