Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  

Non risulti loggato.


Gentile visitatore,
Benvenuto sul Forum di Psicologia di Nienteansia.it. Se questa è la tua prima visita, ti chiediamo di leggere la sezione Aiuto. Questa guida ti spiegherà il funzionamento del forum. Prima di poter utilizzare tutte le funzioni di questo software dovrai registrarti. Usa il form di registrazione per registrarti adesso, oppure visualizza maggiori informazioni sul processo di registrazione. Se sei già un utente registrato, allora dovrai solamente procedere con il login da qui.

VERONICA83

Non registrato

1

domenica, 27 gennaio 2019, 16:11

Senso di pesantezza allo stomaco e mancanza di respiro

Salve a tutti!
Sono nuova di questo forum anche se soffro di ansia, panico ed ipocondria da diverso tempo.
Da circa una settimana ho questa sensazione di "pugno allo stomaco" con sensazione di dover prendere aria, ma senza problemi di cibo (cioè non mi è passata la voglia di mangiare).
Da ormai preoccupata cronica mi sono spaventata e penso che possa essere qualcosa di brutto anche se il medico di base mi ha detto che dipende da uno stato di tensione e ansia (è da diversi mesi che sto affrontando un periodo di stress sotto diversi punti).
Ha voi è mai capitata questa sensazione di pugno allo stomaco che va e viene e corrispettivo senso di prendere aria?
Grazie mille!

2

domenica, 27 gennaio 2019, 18:30

Ciao Veronica e benvenuta,
a me l'ansia si è manifestata nei modi più diversi e non ricordo nemmeno se con sintomi come quelli da te indicati. L'ansia in ognuno trova le sue forme di espressione e le sue ragioni per venir fuori, l'importante al di la del confronto esperienziale è certamente trovare l'approccio terapeutico idoneo a potersi riprendere la propria vita. Hai già intrapreso qualche terapia allo scopo?

VERONICA83

Non registrato

3

domenica, 27 gennaio 2019, 22:35

Ciao Michele!
Ho iniziato venerdì una seduta con uno psicologo ma dirò la verità che non mi sono trovata molto bene come prima seduta e credo di cambiarlo.
Spero che mi aiuti a risolvere un po' le cose perché in certi momenti mi sento veramente male e mi sale la paura di morire o di qualche malattia.

pino33bis

Giovane Amico

Posts: 300

Activity points: 528

Data di registrazione: venerdì, 28 giugno 2013

  • Invia messaggio privato

4

lunedì, 28 gennaio 2019, 09:14

veronica mi dici cosa mangi di solito per favore?

VERONICA83

Non registrato

5

lunedì, 28 gennaio 2019, 09:51

Ultimamente ho un po' esagerato nel mangiare (ho sgarrato un po'), ma per esempio le bevande gassate come la coca cola o birra le bevo quando mangio la pizza, non bevo alcol e ultimamente uso latte di aveva al posto del latte la mattina ma mangio cmq formaggi o latticini durante la settimana.
La pasta per esempio la peso sempre e praticamente analizzo quasi sempre le etichette dei cibi.

pino33bis

Giovane Amico

Posts: 300

Activity points: 528

Data di registrazione: venerdì, 28 giugno 2013

  • Invia messaggio privato

6

lunedì, 28 gennaio 2019, 11:02

prova a togliere per una settimana pasta pane pizza

pomodoro cioccolata melanzane peperoni patate menta

brodo di carne.

mangiando carne pesce verdure e frutta lontando dai pasti,

togli alcool e latticini, tra una settimana fammi sapere se stai

meglio

VERONICA83

Non registrato

7

lunedì, 28 gennaio 2019, 14:40

Grazie mille per il consiglio!
Sarà difficile, ma ci proverò!

Vitto75-pr

Giovane Amico

  • "Vitto75-pr" è un uomo

Posts: 336

Activity points: 513

Data di registrazione: mercoledì, 08 novembre 2017

Località: Parma

Lavoro: Progettista meccanico

  • Invia messaggio privato

8

lunedì, 28 gennaio 2019, 14:58

Vedo che ultimamente i problemi di stomaco vanno per la maggiore....

pino33bis

Giovane Amico

Posts: 300

Activity points: 528

Data di registrazione: venerdì, 28 giugno 2013

  • Invia messaggio privato

9

lunedì, 28 gennaio 2019, 15:55

purtroppo ho constatato che quasi tutte le persone

che soffrono di ansia hanno problemi con lo stomaco,

perchè somatizzano molto, quindi è molto comune

la gastrite, oppure come me gastroesofagite con reflusso,

quindi l'unico modo è di stare attenti al mangiare, perchè

quando si sta male di stomaco diventa tutto molto piu'

complicato!

Vitto75-pr

Giovane Amico

  • "Vitto75-pr" è un uomo

Posts: 336

Activity points: 513

Data di registrazione: mercoledì, 08 novembre 2017

Località: Parma

Lavoro: Progettista meccanico

  • Invia messaggio privato

10

lunedì, 28 gennaio 2019, 16:04

Si hanno limiti ovunque...e qualunque cosa si voglia fare...è molto brutto ma è cosi..

11

lunedì, 28 gennaio 2019, 16:38

Concordo in parte con Pino

in quanti pensano di essere soggetti ansiosi e invece la colpa è di problemi digestivi dati da una pessima alimentazione?

Basta leggere tutti quelli che hanno dolori intercostali o pensano di subire un'infarto, 90% hanno problemi di reflusso
fatica a digerire, gonfiore etc...

VERONICA83

Non registrato

12

lunedì, 28 gennaio 2019, 23:50

Qualcuno ha avuto anche tachicardia accompagnata a questi problemi addominali/intestinali?
Io mi sento tipo il cuore battere nello sterno e mi crea fastidio, tanto da dover prendere l'en, per vedere se mi passa o cmq se mi fa passare il pensiero del cuore.
Il dottore mi ha detto di prendere il Geffer per qualche giorno (nel foglietto illustrativo c'è scritto di prenderlo per massimo 3 giorni e poi chiamare il medico se il disturbo non passa).
Ma a questo punto ci vuole altro credo.

13

martedì, 29 gennaio 2019, 11:40

Se il cardiologo ti ha detto che sei aposto, impara a conviverci.

Se ogni volta che sento i battiti o fitte intercostali (e ne soffro da sempre) devo andare al ps o dal cardiologo e\o prendere farmaci , passerei la vita in ospedale imbottito di farmaci.

Rainbow87

Barcollo ma non mollo

  • "Rainbow87" è un uomo

Posts: 493

Activity points: 1.097

Data di registrazione: lunedì, 25 dicembre 2017

  • Invia messaggio privato

14

martedì, 29 gennaio 2019, 11:47

Veronica sono sintomi ansiosi... Se poi gli esami dicono che stai bene impara a conviverci... Tra alti e bassi..

pino33bis

Giovane Amico

Posts: 300

Activity points: 528

Data di registrazione: venerdì, 28 giugno 2013

  • Invia messaggio privato

15

mercoledì, 30 gennaio 2019, 09:22

tante volte mi è successo di confondere il reflusso

e la conseguente sensazione orribile con l'ansia, oppure

anche la nausea con l'ansia, oppure mangiando male ed

andandosi a coricare extrasistole con risvegli notturni

improvvisi orribili. Io spesso ho problemi di stomaco,

ma da quando mangio meglio molti di meno, cmq quando

non digerisco ora so che non è ansia, quindi mi faccio

un bicchiere di acqua molto calda che mi aiuta a digerire,

se non basta metto una liquirizia in bocca. Se non basta

ancora prendo una bustina di gaviscon advance liquido.

Se poi è il periodo dell'anno dove ho sempre problemi di stomaco

uso gastroprotettori tipo nexium, che però possono essere usati

solo x un periodo. Anni fa non digerivo neanche il petto di pollo

ed ho dovuto prendere nexium x un anno, altrimenti avevo una vita

orribile. Se volete capire come bisogna mangiare ascoltate

su youtube i consigli del dottor Mozzi, a me la sua alimentazione

mi ha salvato, io avevo anche una esofagite molto forte.