Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  

Non risulti loggato.


Gentile visitatore,
Benvenuto sul Forum di Psicologia di Nienteansia.it. Se questa è la tua prima visita, ti chiediamo di leggere la sezione Aiuto. Questa guida ti spiegherà il funzionamento del forum. Prima di poter utilizzare tutte le funzioni di questo software dovrai registrarti. Usa il form di registrazione per registrarti adesso, oppure visualizza maggiori informazioni sul processo di registrazione. Se sei già un utente registrato, allora dovrai solamente procedere con il login da qui.

jox

Amico Inseparabile

  • "jox" è un uomo

Posts: 1.054

Activity points: 3.463

Data di registrazione: venerdì, 20 agosto 2010

Località: sondrio

  • Invia messaggio privato

61

mercoledì, 13 ottobre 2010, 20:05


L'ansia che tu citi normale, non è altro che l'inizio di un percorso che la farà diventare patologica se non verrano prima trovate le origini e motivazione, poi se non verranno eliminate. Se tu personalmente preferisci non curarti delle origini e non vuoi o non puoi cambiare alcune situazioni che amplificano quest'ansia, sei libero/a di assumere tutti i farmaci che tu ritieni opportuno, La pelle è la tua, il portafoglio anche.


Molte delle persone che partecipano a questo forum hanno gia' fatto una buona parte di percorso e quell'ansia e' gia' diventata patologica. Se a questi, tra cui io, sconsigli un tipo di aiuto professionale, come quello di uno psichiatra, a mio parere si commette una grave leggerezza le cui conseguenze non sono facilmente valutabili. Rimanere abbandonati a se stessi, senza una prospettiva di soluzione, senza un consiglio che non sia il classico e fastidioso 'ce la puoi fare da solo', 'dai muoviti!', quando magari fai fatica ad uscire di casa, senza essere compresi e' terribile.
Per chiarirezza, quest'ultimo e' il motivo se in alcuni post, forse, ho usato dei toni piu' alti del dovuto.
Instillare dubbi, incertezze, paure insensate in persone gia' in seria difficolta' non lo trovo corretto.

Leggevo in altro thread un tuo commento con degli elogi, che condivido, al lavoro del prof. Maurizio Pomipili, psichiatra con M.D., il quale utilizza come strumenti anche i farmaci; lo ritieni per questo un criminale o il suo lavoro non credibile?
Questo e' quanto qualcuno sta affermando in questo thread ed e' il centro della discussione.

Ciao,
iostobeneiostomale
ma questo è venuto qui solo x provocare :thumbdown:

telometto

Utente Attivo

  • "telometto" è stato interdetto da questo forum
  • "telometto" ha iniziato questa discussione

Posts: 16

Activity points: 55

Data di registrazione: venerdì, 27 agosto 2010

  • Invia messaggio privato

62

mercoledì, 13 ottobre 2010, 20:27

mi sembra che sia proprio tu, invece, jox, quello che è qui solo per provocare, non hai detto niente di sentito, di davvero interessante anche per qualcun altro, sei preso dai tuoi problemi al punto che sembri non guardare più nemmeno dentro te stesso.
E' la disperazione che provi, quella che stai esternando, secondo me, niente di più di quella.

jox

Amico Inseparabile

  • "jox" è un uomo

Posts: 1.054

Activity points: 3.463

Data di registrazione: venerdì, 20 agosto 2010

Località: sondrio

  • Invia messaggio privato

63

mercoledì, 13 ottobre 2010, 23:57

mi sembra che sia proprio tu, invece, jox, quello che è qui solo per provocare, non hai detto niente di sentito, di davvero interessante anche per qualcun altro, sei preso dai tuoi problemi al punto che sembri non guardare più nemmeno dentro te stesso.
E' la disperazione che provi, quella che stai esternando, secondo me, niente di più di quella.
ma ci conosciamo x caso ?? segnalato.