Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  

Non risulti loggato.


Gentile visitatore,
Benvenuto sul Forum di Psicologia di Nienteansia.it. Se questa è la tua prima visita, ti chiediamo di leggere la sezione Aiuto. Questa guida ti spiegherà il funzionamento del forum. Prima di poter utilizzare tutte le funzioni di questo software dovrai registrarti. Usa il form di registrazione per registrarti adesso, oppure visualizza maggiori informazioni sul processo di registrazione. Se sei già un utente registrato, allora dovrai solamente procedere con il login da qui.

Confusa16

Utente Avanzato

  • "Confusa16" ha iniziato questa discussione

Posts: 505

Activity points: 1.984

Data di registrazione: venerdì, 09 giugno 2017

  • Invia messaggio privato

1

giovedì, 27 luglio 2017, 11:51

Possibile ke l'ansia si manifesti per la prima volta direttamente con le somatizzazioni?

Buongiorno a tutti, mi spiego meglio. Io sono sempre stata abbastanza ansiosa ma non eccessivamente o comunque senza ripercussioni sulla vita di tutti i giorni. In seguito alle mie vicissitudini degli ultimi due mesi mi chiedo: può l'ansia venire fuori sotto forma di somatizzazioni prima ancora di manifestarsi a livello mentale? Xke di fondo io mentalmente ce l ho semore avuta, ma è come se non l'aver riconosciuto le somatizzazioni mi abbia scatenato ansia panico e ipocondria alimentando le somatizzazioni. Spero di essermi spiegata :)

Star28

Utente Attivo

  • "Star28" è una donna

Posts: 93

Activity points: 377

Data di registrazione: giovedì, 27 ottobre 2016

  • Invia messaggio privato

2

giovedì, 27 luglio 2017, 13:39

Come sai sn nella tua stessa barca ...che dirti

Stemori78

Giovane Amico

  • "Stemori78" è una donna

Posts: 229

Activity points: 792

Data di registrazione: giovedì, 15 giugno 2017

  • Invia messaggio privato

3

giovedì, 27 luglio 2017, 13:45

Non saprei dirti.... anch'io sono sempre stata più o meno ansiosa ma su cose inerenti alla vita di tutti i giorni e facilmente risolvibile. L'ansia buona insomma.
Negli anni però mi sono successe alcune cose a livello di salute che mi hanno segnato ed ora non riesco ad essere tranquilla e l'ansia è venuta fuori come un fiume in piena, accompagnata dall'ipocondria.

Michele®

Pilastro del Forum

Posts: 3.151

Activity points: 10.258

Data di registrazione: giovedì, 20 luglio 2017

  • Invia messaggio privato

4

giovedì, 27 luglio 2017, 13:56

Io sono sempre stata abbastanza ansiosa ma non eccessivamente o comunque senza ripercussioni sulla vita di tutti i giorni. In seguito alle mie vicissitudini degli ultimi due mesi mi chiedo: può l'ansia venire fuori sotto forma di somatizzazioni prima ancora di manifestarsi a livello mentale? Xke di fondo io mentalmente ce l ho semore avuta, ma è come se non l'aver riconosciuto le somatizzazioni mi abbia scatenato ansia panico e ipocondria alimentando le somatizzazioni. Spero di essermi spiegata :)

Se la tua ansia non ha ripercussioni sulla tua vita allora non è un'ansia grave o meglio è un'ansia "fisiologica" che manifestiamo tutti come risposta a situazioni che ci angosciano senza che queste evolvano in Dap (disturbo da attacchi di panico). Sviluppiamo un'ansia fisiologica in quelle situazioni in cui un presunto pericolo (o un pericolo reale), un'attesa (vedi un esame di studi o clinico) e via dicendo altre situazioni similari, provocano in noi un senso di agitazione. Quest'agitazione va in relazione alla nostra psiche che a seconda di com'è strutturata sarà in grado o meno di gestire il fenomeno ansioso. Il fatto di chiedere se può venir fuori sotto forma di somatizzazioni è il sintomo dell'ipocondria: mi preoccupo non di ciò che ho ma di ciò che potrebbe accadere, che è un'ottima metodica per rovinarsi la vita. Ci sono diverse manifestazioni fisiche correlabili al sistema nervoso, ad esempio alcune malattie dell'apparato digerente (gastroenteriti/malattie da reflusso gastroesofageo etc), dove il nervosismo accentua le secrezioni acide (utili alla digestione), che alla lunga ledono la mucosa gastrica se non prese in tempo ma è un percorso che parte sempre dalla testa e non il contrario.

Ps: potresti spiegar meglio il concetto "E' come se non l'aver riconosciuto le somatizzazioni mi abbia scatenato ansia, panico e ipocondria" ? Ti preciso ad onor del vero che il termine "Somatizzare" significa trasformare impulsi o conflitti psichici inconsci in disturbi di tipo organico e funzionale, il che sta a dire che quelle somatizzazioni partono sempre dalla nostra psiche.
<<Molti si interrogano sulle cause dei propri problemi ma pochi si impegnano per risolverli>>

Marti99

Utente Attivo

  • "Marti99" è una donna

Posts: 73

Activity points: 296

Data di registrazione: giovedì, 29 giugno 2017

Località: Bari

Lavoro: Studentessa

  • Invia messaggio privato

5

giovedì, 27 luglio 2017, 13:57

Ciao Confusa, queste cose purtroppo capitano così, in modo molto ambiguo. Anche io sono stata sempre una persona molto ansiosa in generale senza problemi a livello fisico. I problemi di somatizzazione sono subentrati dopo un attacco di panico che mi è venuto così all'improvviso, in un momento tranquillo. Non essendo a conoscenza di questo, temevo che non fosse un attacco di panico ma sintomi di qualche grave patologia e da lì ansia, ansia, ansia e dolori dolori dolori.

Confusa16

Utente Avanzato

  • "Confusa16" ha iniziato questa discussione

Posts: 505

Activity points: 1.984

Data di registrazione: venerdì, 09 giugno 2017

  • Invia messaggio privato

6

giovedì, 27 luglio 2017, 14:58

@Michele ti spiego.. intendo ke la mia ansia è scoppiata con ipocondria e somatizzazioni, ma io non sapevo fossero tali. X me era tutto vero, ero malata, avevo qualcosa di grave. Ecco xké ti dico ke de avessi riconosciuto subito ke si trattava "solo" di ansia molte sofferenze me le sarei risparmiate.

Confusa16

Utente Avanzato

  • "Confusa16" ha iniziato questa discussione

Posts: 505

Activity points: 1.984

Data di registrazione: venerdì, 09 giugno 2017

  • Invia messaggio privato

7

giovedì, 27 luglio 2017, 14:59

@marti99 ti capisco benissimo.. Quando ho avuto il mio primo attacco di panico credevo di morire, Non avevo proprio idea di cosa fosse.. e da lì sono peggiorata

Michele®

Pilastro del Forum

Posts: 3.151

Activity points: 10.258

Data di registrazione: giovedì, 20 luglio 2017

  • Invia messaggio privato

8

giovedì, 27 luglio 2017, 15:06

@Michele ti spiego.. intendo ke la mia ansia è scoppiata con ipocondria e somatizzazioni, ma io non sapevo fossero tali. X me era tutto vero, ero malata, avevo qualcosa di grave. Ecco xké ti dico ke de avessi riconosciuto subito ke si trattava "solo" di ansia molte sofferenze me le sarei risparmiate.

Ho afferrato il concetto. Spero quindi che in base al ragionamento che hai fatto tu sia giunta da sola alle conclusioni e cioè che di base c'è sempre qualcosa che scatta nella nostra testa. Purtroppo saper riconoscere a priori le cose non è facile specie se certe fenomenologie assumono ripercussioni sulla sfera fisica (prendiamo le extrasistoli), per questo esistono i medici, per chiarire ogni dubbio sul fatto che siamo sani, dopo si passa appresso (psiche) e li si apre un altro capitolo ed è li che una volta esclusa la patologia organica si deve lavorare.
<<Molti si interrogano sulle cause dei propri problemi ma pochi si impegnano per risolverli>>

Confusa16

Utente Avanzato

  • "Confusa16" ha iniziato questa discussione

Posts: 505

Activity points: 1.984

Data di registrazione: venerdì, 09 giugno 2017

  • Invia messaggio privato

9

giovedì, 27 luglio 2017, 15:09

@Michele la mia situazione è piuttosto complessa.. ho ricevuto una diagnosi medica ke ha peggiorato la mia situazione psichica e fisica, ke però non ha certezza di essere e sicuramente è frutto di un errore di un neurologo troppo frettoloso. Non sono l'unica a cui è successo qui sul forum e questo mi consola..