Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  
Newsletter di psicologia


archivio news

You are not logged in.


Dear visitor, welcome to Forum di Psicologia di Nienteansia.it. If this is your first visit here, please read the Help. It explains in detail how this page works. To use all features of this page, you should consider registering. Please use the registration form, to register here or read more information about the registration process. If you are already registered, please login here.

noodles

Utente Attivo

  • "noodles" has been banned
  • "noodles" started this thread

Posts: 12

Activitypoints: 50

Date of registration: Jan 17th 2012

  • Send private message

1

Tuesday, January 17th 2012, 10:49am

passato e presente o presente e passato?

i pensieri si intersecano , se guardo indietro non vedo avanti e non vado avanti.
se guardo avanti vedo indietro e non vado avanti.
l'ansia e depressione fanno su e giu'..
sono senza speranza?

stradablu

Colonna del Forum

Posts: 2,029

Activitypoints: 6,241

Date of registration: Dec 27th 2011

  • Send private message

2

Tuesday, January 17th 2012, 10:56am

sono senza speranza?


Detta cosi' si.
Se poi ci dai ulteriori dettagli sulla questione, se ne puo' anche parlare.

Connie84

Nuovo Utente

  • "Connie84" has been banned

Posts: 2

Activitypoints: 6

Date of registration: Jan 17th 2012

  • Send private message

3

Tuesday, January 17th 2012, 11:08am

Io so solo che nella vita non mi è mai servito guardarmi indietro!

4

Tuesday, January 17th 2012, 12:23pm

Dipende dal caso.

Partiamo ovviamente dal fatto che questo passato è composto prevalentemente da elementi negativi.

Se il passato lo "rimugini", lo critichi distruttivamente e lasci che ti avvilisca anche nel presente, che ti tolga la speranza per il futuro, è meglio che lasci perdere e cambi atteggiamento.Se no ahimè non c'è molta aspettativa di miglioramento.

A mio avviso, può essere utile ripercorrere il passato, in quanto può sempre emergere qualche elemento che ci "completi" il famoso puzzle. Ma a costo che si faccia con critica costruttiva, senza colpevolizzarsi, allo scopo di migliorare il appunto il presente.
"È inutile tentare di abdicare alla propria natura, prima o poi riemergerà potente per riportarti laddove sei di casa davvero"

Caterpillar

Nuovo Utente

Posts: 5

Activitypoints: 22

Date of registration: Jan 16th 2012

  • Send private message

5

Tuesday, January 17th 2012, 1:26pm

Maledetto passato! Quando ogni cosa che tenti di cambiare o migliorare porta i segni di quello che è stato, e sembra che tutto ciò che è successo prima si proietti nel presente, nelle persone, in se stessi... C'è la paura che sia tutto uguale a prima, e la paura ferma qualsiasi evoluzione. Questo sì che è un problema, e non è così facile buttarsi il passato alle spalle. Questo inevitabilmente cambia quello che sei, e la fiducia verso te stesso e gli altri. Ma dentro, nascosta, c'è sempre una lezione da imparare per diventare più forti, più saggi e più sensibili alle cose belle.

sweetmoon

Utente Attivo

Posts: 68

Activitypoints: 232

Date of registration: Jan 14th 2012

  • Send private message

6

Tuesday, January 17th 2012, 2:57pm

@Caterpillar

Leggo te e ritrovo me....le tue parole sembrano state dettate dalla mia anima!è da 5 mesi che mi sveglio ogni mattino col pensiero di dover affrontare un'altra giornata costretta a rimuginare su ciò che è stato, su ciò che è passato...ormai fa parte di me, è diventata la mia quotidianità e non riesco più a venirne fuori!!
I ricordi son stati la causa della mia depressione...d'un tratto, da un giorno all'altro, ho temuto che il mio passato potesse riaffiorare per rovinare la felicità che per la prima volta stavo realmente vivendo nel mio presente...e così è stato...le ansie, i timori e le paure si son ben presto trasformate in ossessione, in apatia, in svuotamento e infine in episodio depressivo, contro cui sto tutt'ora lottando...adesso posso tentare di costringermi, di sforzarmi di obbligarmi a lasciare tutto alle spalle come ero in grado di fare fino a pochi mesi fa...ma ormai non funziona più!è un tunnel dal quale non vedo via d'uscita...tutto ciò che non voglio ricordare ripiomba con prepotenza nella mia mente in ogni istante della mia giornata...sono addirittura arrivata a rivedere gesti o frasi o atteggiamenti passati in persone o circostanze del presente!!è come se venissi perseguitata giornalmente da tutti quei fott*** ricordi e non avessi la forza di scappare o di evitarli...stanno lentamente rovinando me, il mio presente e il futuro che con tanto sforzo e amore ero riuscita a progettare...

noodles

Utente Attivo

  • "noodles" has been banned
  • "noodles" started this thread

Posts: 12

Activitypoints: 50

Date of registration: Jan 17th 2012

  • Send private message

7

Wednesday, January 18th 2012, 8:18pm

Detta cosi' si.
Se poi ci dai ulteriori dettagli sulla questione, se ne puo' anche parlare.

amara verita'. :(

dan

Giovane Amico

  • "dan" is female
  • "dan" has been banned

Posts: 137

Activitypoints: 586

Date of registration: Jun 17th 2011

  • Send private message

8

Thursday, January 19th 2012, 1:14pm

i pensieri si intersecano , se guardo indietro non vedo avanti e non vado avanti.
se guardo avanti vedo indietro e non vado avanti.
l'ansia e depressione fanno su e giu'..
sono senza speranza?

mai perdere la speranza ci sono momenti si e altri no , ma non per questo si deve smettere di sperare ;)
dany

Viola85

Giovane Amico

  • "Viola85" is female

Posts: 193

Activitypoints: 600

Date of registration: May 29th 2011

  • Send private message

9

Sunday, January 22nd 2012, 8:02pm

i pensieri si intersecano , se guardo indietro non vedo avanti e non vado avanti.
se guardo avanti vedo indietro e non vado avanti.
l'ansia e depressione fanno su e giu'..
sono senza speranza?
Sembra un cerchio, dove non ci sono nè capo nè coda e in qualunque modo ci si giri si torna sempre al punto di partenza.
Citato da "stradablu"



Detta cosi' si.
Se poi ci dai ulteriori dettagli sulla questione, se ne puo' anche parlare
amara verita'.
nel cerchio non c'è via d'uscita.
L'unica soluzione è rompere questo cerchio.

Se non puoi andare avanti è perchè non hai chiuso i conti con il passato. Dovresti sforzarti di trovare una diversa interpretazione del passato, un nuovo punto di vista che ti aiuti a trovare un futuro migliore. La prospettiva può cambiare molte cose, non è facile ma vale la pena di provare.
Years are cruel, they break us bringing on decay and despair