Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  

Non risulti loggato.


doiwannaknow

Nuovo Utente

  • "doiwannaknow" è una donna
  • "doiwannaknow" ha iniziato questa discussione

Posts: 2

Activity points: 10

Data di registrazione: venerdì, 13 aprile 2018

  • Invia messaggio privato

1

lunedì, 11 febbraio 2019, 22:32

Paroxetina Cloridrato

Ciao a tutti!
Oggi ho avuto, finalmente, la mia prima visita psichiatrica. Parlando, la psichiatra ha ritenuto opportuno farmi seguire una cura farmacologica (da oltre un anno ho frequenti attacchi di ansia/panico e non riesco più a svolgere una vita normale). Ebbene, mi ha dato Paroxetina Cloridrato in gocce (iniziare con 5ml poi da portare a 20 aumentando di una tacca ogni 3/4 giorni). Qualcuno di voi che magari ha già avuto a che fare con questo farmaco sa dirmi come si è trovato? Grazie in anticipo :)

Elettra

Super Moderatore

  • "Elettra" è una donna

Posts: 2.999

Activity points: 8.401

Data di registrazione: venerdì, 14 ottobre 2016

  • Invia messaggio privato

2

martedì, 12 febbraio 2019, 08:30

Buongiorno doiwannaknow
Ho corretto il tuo topic sostituendo il nome del farmaco a cui fai riferimento, con il principio attivo.

Ti ricordo che è preferibile parlare di principio attivo e non del nome commerciale del farmaco.

Grazie


Elettra per lo staff di moderazione

3

martedì, 12 febbraio 2019, 22:26

Ciao: per me la mia esperienza con la Paroxetina è stata pessima.

Comunque prova.

Inizialmente ti darà effetti collaterali (tremori e altri), anche aumento dell'ansia paradossa.

Cerca di capire se avrai necessità di un ansiolitico in prima fase.

Cerca anche di resistere e non sconfortarti in fase iniziale, dagli almeno 8 settimane dal dosaggio congruo: quindi calcolale da 20 mg in poi.

Se per te fosse performante, tieni conto che la cura durerà almeno un anno dal dosaggio pieno.

*Se non funzionasse: non ti preoccupare, in quanto i principi attivi son tantissimi.

Si: citiamo solo il nome del principio "attivo",mai far pubblicità alle case farmaceutiche sul nome commerciale.

Alcuni effetti collaterali dovrebbero essere transitori .

Chiedi sempre al tuo medico senza aver paura di porre domande se circostanziate
Suppongo che sia una delle ironie della vita fare la cosa sbagliata al momento giusto

C.S.C.

Longobardo

Utente Fedele

Posts: 811

Activity points: 1.211

Data di registrazione: giovedì, 20 giugno 2013

  • Invia messaggio privato

4

mercoledì, 13 febbraio 2019, 07:30

la mia esperienza è stata invece buona , assenza di effetti collaterali tranne che un discreto aumento di peso
è un farmaco usato da decenni , da quello che leggo in giro in genere funziona ma occorre sempre ricordare che la risposta a questo tipo di medicine è molto soggettiva , a Taigi è andata male , a me bene , a michele con l escitalopram va' bene , a me male etc etc

sigfrido

Nuovo Utente

Posts: 26

Activity points: 21

Data di registrazione: mercoledì, 04 novembre 2015

  • Invia messaggio privato

5

mercoledì, 13 febbraio 2019, 07:54

Esperienza ottima.
Fase iniziale difficile (2 settimane) da gestire magari con un blando ansiolitico, poi l'antidepressivo va a regime e sei perfetto. Terapia che va valutata sempre nel medio/lungo periodo...
Effetti collaterali: aumento di appetito e orgasmo rimandato al 2049...