Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  

Non risulti loggato.


JackS

Utente Attivo

  • "JackS" ha iniziato questa discussione

Posts: 57

Activity points: 180

Data di registrazione: sabato, 27 gennaio 2018

  • Invia messaggio privato

1

giovedì, 31 gennaio 2019, 18:46

Mi "innamoro" di qualsiasi ragazza che abbia un bel viso, un certo stile, un sorriso bello...?

Ho 20 anni e non ho mai avuto una storia seria, a dire il vero neanche una ragazza, se non una storiella falsa che è durata qualche mese. Se quando ero alle elementari/medie i miei amici si interessavano alle ragazze, io mi interessavo alle mie passioni. Solo a 16 anni, periodo in cui sono entrato nell'adolescenza vera e propria, ho iniziato ad apprezzare le ragazze e ad essere interessato davvero a loro. Non a caso mi sono preso un bel "2 di picche" da un'amica che per la prima volta sentivo vicina a me, un amore non corrisposto insomma. Li ho capito cos'era il 'vero amore', ho sofferto per lei, questo lei non lo sa e la cosa si è trascinata più o meno fino a un anno fa, dopo che ho sofferto abbastanza tanto da far si che mi possa essere passata. Ora questa ragazza non ce l'ho più nella mia mente come prima, certo, è sempre una sofferenza pensare a quei momenti e a lei, però è più leggera la cosa. Ora sono qui, a 20 anni "suonati" e con la voglia di avere una ragazza, amarla, coccolarla, passare bei momenti insieme e insomma...amarla! Il pensiero di vedere in giro belle ragazze, anche persone famose, e non poterle "averle", o vederle insieme a esseri "brutti", mi fa stare male dentro perché io mi sento diverso ma nessuna mi considera/ci prova con me o mi dà un segnale preciso per farmi capire che gli piaccio (ci siamo capiti..), eppure conoscono tante ragazze! Ho adottato lo stile di vita dell'essere me stesso ma sembra che più sono me stesso e più respingo le ragazze...

Vedo film, la gente intorno a me, che è diversa da me, le persone si atteggiano in modo diverso e parlano con le ragazze in modo diverso, fanno cose diverse dal "me stesso". Io le ragazze le voglio trattare bene (andare contro lo stereotipo del ragazzo "stronzo"), io non sono come gli altri e sono interessante. Io le ragazze le voglio coccolare e proteggere. Ho i miei pensieri sulla donna e mi piace fare il gentiluomo. Il problema e pensiero più spaventoso è che non voglio arrivare a 30 anni senza avere avuto una ragazza prima. Non voglio avere la mia "futura moglie" come prima ragazza. A volte penso questo perché penso di essere una persona matura rispetto agli altri miei coetanei e quindi forse il mi destino è

volto in verso questo senso...non capisco cosa vogliono le ragazze/donne e non capisco se interesso a loro...non ho input per "provarci" e stimoli per iniziare una futura relazione...penso sempre che la relazione sarebbe stata con la ragazza che mi ha respinto in adolescenza, perché lì la situazione era sensata e ci siamo conosciuti in maniera "casuale" e bella. Non voglio aspettare ma vedo che il mondo mi va contro. Non è facile trovare una ragazza e io sto a pezzi.

crobatus

Non registrato

2

giovedì, 31 gennaio 2019, 19:05

potresti cercarla a uomini e donne di maria de filippi...

3

giovedì, 31 gennaio 2019, 19:05

Qui un'altro come tè La mia condizione forzata di single mi fa soffrire tantissimo

Che devo dire che non ho già detto nell'altra discussione?

Se hai un QI superiore a quello di un cervo imbalsamato, capisci bene che non è il mondo che ti rema contro, ma sei tu stesso che ti remi contro.

fran235

Esperto del Forum

  • "fran235" è un uomo

Posts: 7.713

Activity points: 17.467

Data di registrazione: mercoledì, 05 ottobre 2016

Località: Roma e l'universo

Lavoro: something

  • Invia messaggio privato

4

giovedì, 31 gennaio 2019, 19:41

20 anni "suonati" ?! Hai solo 20 anni, mica è una gara olimpionica...relax.
(Aho....Si moltiplicano)
i miei nemici siano liberi, io cado e resto qui...