Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  
Newsletter di psicologia


archivio news

You are not logged in.


Dear visitor, welcome to Forum di Psicologia di Nienteansia.it. If this is your first visit here, please read the Help. It explains in detail how this page works. To use all features of this page, you should consider registering. Please use the registration form, to register here or read more information about the registration process. If you are already registered, please login here.

Marinella

...La Gabbianella In Volo...

  • "Marinella" is female

Posts: 5,542

Activitypoints: 16,766

Date of registration: Mar 25th 2009

  • Send private message

16

Sunday, October 4th 2009, 1:12am

stasera esco a passeggiare e piangere! Mi sembrava doveroso scriverlo... vi ringrazio tanto!
Oddio, sono troppo instabile e cambio idea ogni 30-50 minuti!

Stacco. Grazie a tutti.
Ehi! StupidaPanda...com'è andata la passeggiata riflessiva...?! :)

:girl:
Per Arrivare all'Alba...Non C'è Altra Via che La Notte...Kahlil Gibran

Ogni Donna ha un Paio d'Ali chiuse dentro Sé...e Sogna Ancora Vette Inesplorate...
La Notte delle Fate...Enrico Ruggeri


Nanì... ♫ Nanì... ♫

StupidaPanda

Nuovo Utente

  • "StupidaPanda" started this thread

Posts: 8

Activitypoints: 31

Date of registration: Oct 3rd 2009

  • Send private message

17

Sunday, October 4th 2009, 1:27am

sono ancora qui.

Non voglio lamentarmi, fin questo momento della vita non lho mai fatto, ma ora vi racconto che mi è successo. Così capirete che non sono una pazzoide a voler porre fine alla mia vita, anzi, sono piuttosto razionale!

So che gli abusi d'infanzia sono molto diffusi, generno sensi di colpa e una fragilità emotiva più accentuata.
Purtroppo ho subito abusi da diverse persone, tra cui 1 della mia famiglia e sono costretta a vederla tutti i giorni. Ho vissuto sperando di dimenticare tutto fino ai miei 12 anni. Quando ho realizzato che ogni uomo è solo e non esiste nessun creatore e nessun Dio. Mi sono data alla lettura, mangiavo leopardi e quasimodo come se nulla fosse.
A 13 anni ho tentato per la prima volta il suicidio, ma con scarsissimi risultati perchè non ero molto esperta, volevo far riempire i miei polmoni d'acqua ma i miei mi sorpresero a testa in giù nell'acqua e nell'alzarmi inventando una scusa andai a battere la testa contro qualcosa.
Mia madre sapeva dei miei abusi, ma non ha fatto niente. Solo dirmi "non si fa".
Così sono cresciuta e mi rendo conto di essere molto ostile nei confronti del sesso maschile. Prendi anche che mio padre è un uomo violento e non è ne' un buon padre ne' un buon marito.
A 14 anni bevevo, rincasavo molto tardi... facevo anche le 4 e già mi tagliavo da molto. Ho iniziato durante il mio periodo religioso (11 anni) per alleviare i sensi di colpa mordendomi a sangue. Poi sono passata alle spillatrici e alle forbici, infine ai taglierini e alle lame. I miei tagli sono raramente profondi, solo da poco superano il cm. Nasconderli non è un problema. Anche perchè durano pochi mesi e a parte qualcuno sul polso non sono molto visibili.

A 16 anni dico a mia madre di essere lesbica, pensando che non sarebbero sorti problemi. Mia madre mi ha allontanata, disprezzata e messo sotto chiave. Se a 14 anni potevo tornare in mattinata a casa senza destare sospetto dopo il mio caming out mia madre mi dava i tormenti. Ha tentato di mettermi alla porta... ma era combattuta, ha iniziato ad assumere un atteggiamento estremamente bipolare, super oppressivo.

A 16 anni mi innamoro di Lei, una ragazza così piccola e da accudire... ma alla fine il nostro rapporto è degenerato. Io dipendevo e dipendo esclusivamente da lei. Lei mi ha lasciata poco più di 10 giorni fa e già dice "Ti amo" ad un'altra. Presto si trasferirà dove vive l'altra.

Io non ho notato nulla. Non me l'aspettavo. Mi sveglio di mattina e dico "è un incubo", il cuore mi lacera di continuo. Parlo con lei anche se non c'è. Le racconto di come mi sento e di cosa ho fatto... dopo mi rendo conto che è tutto finto, che lei non c'è e sto vaneggiando, vivo di nuovo il suo abbandono e mi sento morire.
Oggi mi è accaduta una cosa terribile. Mentre parlavo insanamente con una persona che non prova più nulla per me, che non era presente se non nella mia immaginazione, ho iniziato a sentire una seconda voce, questa volta ero io che parlavo a me stessa e mi chiedevo di smetterla, perchè era terribile la mia vita. Perchè non sono stata fortunata in nessun ambito. Perchè la mia intelligenza non mi serve a niente.... ho realizzato che non ho nulla per cui valga la pena vivere.

A 17 anni sono stata in terapia. 3 mesi ed ho smesso perchè la psicoterapeuta era una matta!!! A 20 anni ho iniziato una seconda psicoterapia, i miei sensi di colpa sono scomparsi, ho iniziato ad avere ansie universitarie, ma ora ho capito dov'era il problema. Ho iniziato la seconda psicoterapia per la ragazza che amo ed amavo. Volevo essere migliore per lei... Ora non ho più niente... Fino ad un mese fa ero felice guardando dei girini nuotare, o il mio ancistrus (preferisco i pesci ai gatti ^^ ) ... ero felice a tenere una penna in mano che mi aveva regalato lei... ero felice a guardarla e sentire il mio amore.

La storia con questa ragazza non era perfetta -ovviamente- ma nell'ultimo periodo io mi sentivo benissimo con lei, non mi mancava nulla, anche perchè era la fase terminale di mia nonna, quindi mi consolava il pensiero che io avevo lei, pensavo che saremmo invecchiate insieme e mi sono messa subitissimo a dieta per raggiungere 3 kg in sottopeso così da poter invecchiare in modo sano.... pensavo che fossimo state felici, che dovevamo metterci bene in carreggiata... così decido di prenotare una crociera. sapevo che era il suo sogno... ma ecco qua!
Mi ha abbandonata per una che ha conosciuto un mesetto fa, perchè non mi ama, non stava bene con me... eravamo troppo diverse... ma potevamo stare bene!
Io non ho smesso di amarla e non so come fare.
Le ho detto che vorrei smettere di vivere e lei mi ha detto di non farlo, l'unico motivo che ha trovato è stato uno sterile "mi sentirei in colpa se tu lo facessi".
Lei ha 26 anni, io 22. Ho sacrificato molto per il nostro rapporto e so che l'ha fatto anche lei... non riesco ad accettare il suo abbandono, ma al contempo non riesco a togliermi la vita perchè in questi 13 giorni di internamento mia madre ha tentato di starmi vicina, forse vuole risscattarsi oppure in fondo è contenta che con LEI sia finita e spera che mi redima... non lo so. Ma non posso girare le spalle a mia madre come lei ha fatto con me.
Vorrei tanto uscirne, ma non ho la forza di tornare in psicoterapia -lho interrotta lo scorso giugno dopo quasi 2 anni.

Mi sono resa conto di essere piuttosto sfortunata nella vita. E sono molto ottimista èh! Altrimenti non ci sarei arrivata fin qui... io credevo in lei, era l'unico punto che mi teneva ancorato alla realtà... ora che faccio?
Come riprendo in mano la mia vita?
Ma soprattutto, è possibile farlo? E io lo voglio? voglio solo abbandonarmi.... stare in pace in un modo o nell'altro.

Marinella

...La Gabbianella In Volo...

  • "Marinella" is female

Posts: 5,542

Activitypoints: 16,766

Date of registration: Mar 25th 2009

  • Send private message

18

Sunday, October 4th 2009, 1:43am

Ciao...:)
Vorrei davvero trovare le parole da dirti in questo momento...ma non sono tanto brava a trovarle...
e forse non sarebbero nemmeno utili a "sanare" qualcosa...ma forse quelle poche che riesco a Dirti
possono servire a Non Farti Sentire SOLA a combattere questa Tua -battaglia- interiore...e anche
esteriore a quanto leggo... :S Mi Dispiace per tutto quello che hai passato...e solo Tu sai cosa vuol
dire perché l'hai provato sulla Tua Pelle...ma penso e "sento" che Tu hai una Gran Forza per andare
Avanti anche se a volte Ti senti -barcollare-! Sei giovane e hai già imparato e subìto tante "cose"
ma questo non vuol dire che devi fermare il Tuo Percorso per cercare e trovare QUALCOSA di Bello
e questo percorso si chiama semplicemente...VIVERE...e andare Avanti...
Non Ti nascondo che sono Molto Contenta di Leggerti e anche che Speravo di Leggerti...Davvero...!
E come me...sicuramente anche gli Altri che oggi hanno Letto le Tue Parole e le hanno avvertite come
un Grido di Aiuto...! Siamo Qua... :friends: tutte le volte che Vuoi...Non Ci "deludere"... ;) eh!
Un Abbraccio...

:girl:
Per Arrivare all'Alba...Non C'è Altra Via che La Notte...Kahlil Gibran

Ogni Donna ha un Paio d'Ali chiuse dentro Sé...e Sogna Ancora Vette Inesplorate...
La Notte delle Fate...Enrico Ruggeri


Nanì... ♫ Nanì... ♫

StupidaPanda

Nuovo Utente

  • "StupidaPanda" started this thread

Posts: 8

Activitypoints: 31

Date of registration: Oct 3rd 2009

  • Send private message

19

Sunday, October 4th 2009, 2:03am

Sei giovane e hai già imparato e subìto tante "cose" ma questo non vuol dire che devi fermare il Tuo Percorso per cercare e trovare QUALCOSA di Bello
e questo percorso si chiama semplicemente...VIVERE...e andare Avanti...

Grazie mille... ma ho bisogno di qualcosa su cui aggrapparmi! Devo cercare di farmi bastare me stessa... Però so che è vero ciò che scrivi...

Marinella

...La Gabbianella In Volo...

  • "Marinella" is female

Posts: 5,542

Activitypoints: 16,766

Date of registration: Mar 25th 2009

  • Send private message

20

Sunday, October 4th 2009, 2:11am

:) ...Grazie a Te...!
Ma sai qual'è uno dei Nostri Problemi?! E' che Nessuno di Noi si -basta- o almeno Non Si Apprezza abbastanza...
e la dimostrazione è che Siamo QUI a Cercare o a Dare una Parola di Confronto e di Conforto...soprattutto... ;)
Per adesso...Ti Dico BRAVA...e non StupidaPanda...ma SpauritaPanda...semmai... :thumbsup:

:girl:
Per Arrivare all'Alba...Non C'è Altra Via che La Notte...Kahlil Gibran

Ogni Donna ha un Paio d'Ali chiuse dentro Sé...e Sogna Ancora Vette Inesplorate...
La Notte delle Fate...Enrico Ruggeri


Nanì... ♫ Nanì... ♫

riccioinletargo

Amico Inseparabile

  • "riccioinletargo" is female

Posts: 955

Activitypoints: 3,425

Date of registration: Nov 23rd 2008

  • Send private message

21

Sunday, October 4th 2009, 12:43pm

Panda, hai solo 22 anni. Se finora è andato tutto male, da ora non può che andar meglio.
Dalle delusioni d'amore si esce a pezzi, ma passerà anche questa. Fatti forza!
Apprezza la vita finché sei vivo! :girl:

Emeraldas

Curiosona

  • "Emeraldas" is female

Posts: 611

Activitypoints: 1,847

Date of registration: Dec 13th 2008

Location: Universo infinito

  • Send private message

22

Sunday, October 4th 2009, 12:54pm

Cara Panda, intanto andiamo sul pratico: nell'altro post hai detto che con la tua psicoterapeuta ti trovavi molto bene, ma che ora che lei è passata nel settore privato ti senti in imbarazzo per il doverla pagare ogni volta. Ti chiedo: è per questo che hai smesso la terapia con lei? Perché se il problema è solo questo, penso che, se le spieghi i tuoi motivi, lei accetterà tranquillamente di farti pagare nel modo che preferisci tu. Spiegaglielo tranquillamente come hai fatto con noi e vedrai che non ci sarà problema.
Riguardo a te... è vero, non hai avuto una vita per niente facile, anzi diciamo pure terribile, come hai scritto tu. Però il mio pensiero è che forse potresti cercare di non ricondurre tutto quello che ti succede nell'oggi ai tuoi abusi e traumi del passato (anche se certamente ti hanno segnato profondamente); per es.: il dolore straziante che provi per avere perso la tua ragazza è un dolore comune a tutti quelli che perdono la persona in cui riponevano tutto il loro amore e la loro fiducia e la loro felicità. Da questo punto di vista, ci passiamo tutti, o quasi. Non lo dico per sminuire il tuo dolore e l'importanza dei traumi del passato. Te lo dico per questo motivo: se tu fai dipendere dal tuo passato (e quindi anche da una violenza che ti viene dall'esterno, perché tu eri piccola, indifesa e innocente) tutto quello che ti succede nell'oggi, non ne esci e avrai sempre voglia di morire, perché avrai sempre l'impressione di trovarti ormai in una condizione irreversibile e immutabile, una condanna definitiva. Se uno deve vivere la propria vita come una condanna definitiva, è logico che preferisca morire, in questo sei perfettamente sana. Se invece cominci a scindere le cose e a interpretare la tua attuale sofferenza d'amore come una pura e semplice sofferenza d'amore analoga a tante altre, ti poni in una prospettiva diversa: ti è capitata questa sofferenza, perché purtroppo non sempre il/la nostro partner ci contraccambia come vorremmo, ma ne puoi uscire. Certo capisco che, con la tua situazione familiare, questa ragazza rappresentava per te qualcosa di più che una semplice fidanzata come sarebbe se non avessi tanta sofferenza dentro, ma quando si soffre per amore, si soffre comunque. Non so se mi sono spiegata... il mio è un invito a cambiare prospettiva. Tu hai subìto delle cose terribili ma perché non potevi difenderti e occuparti di te e sei stata lasciata sola; ora è diverso, può essere diverso, se tu lo vuoi. Tu ora sei ormai adulta, e puoi diventare protagonista tu della tua vita, smettere di subire, imparare a volerti bene e a contare su di te perché sei forte, io non penso affatto che per te sia impossibile uscire dalla tua gabbia e conoscere finalmente affetto, serenità e sicurezza.
Nel silenzio sordo del mondo la Bellezza non tacerà (G. Rodari)

tototony

Per sempre Tototony

  • "tototony" is male

Posts: 1,116

Activitypoints: 4,776

Date of registration: Aug 14th 2009

Location: provincia di napoli

Occupation: setacciatore di fondali marini

  • Send private message

23

Monday, October 5th 2009, 1:57pm

Mi dispiace molto per quello che ti è successo. Nella vita si sà, chi è stato fortunato e chi no....però ricordati sempre che tu non hai colpa e la vita è più importante di quanto si sa...Devi avere la forza di lasciarti alle spalle una parte di te e rinascere da ora e nessuno ti farà più del male. Per prima cosa se ti è "possibile" cercherei di fargliela pagare al tuo parente, quando ti è possibile....purtroppo le menti contorte esistono. Per quanto riguarda la tua delusione d'amore, ti capisco molto, so quanto è dolorosa, ci sono passato anch'io. Comunque cerca di pensare che puoi cominciare altre storie e vedrai che quanto capiterà ti non soffrirai più per lei e penserai al nuovo amore....però è sempre meglio farti vedere positiva e senza tagli. :thumbup:

1 user apart from you is browsing this thread:

1 guests