Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  
Newsletter di psicologia


archivio news

Non risulti loggato.


Gentile visitatore,
Benvenuto sul Forum di Psicologia di Nienteansia.it. Se questa è la tua prima visita, ti chiediamo di leggere la sezione Aiuto. Questa guida ti spiegherà il funzionamento del forum. Prima di poter utilizzare tutte le funzioni di questo software dovrai registrarti. Usa il form di registrazione per registrarti adesso, oppure visualizza maggiori informazioni sul processo di registrazione. Se sei già un utente registrato, allora dovrai solamente procedere con il login da qui.

Hallomarc

Piezz e' core...

  • "Hallomarc" è un uomo
  • "Hallomarc" ha iniziato questa discussione

Posts: 1.548

Activity points: 5.715

Data di registrazione: martedì, 14 giugno 2011

Località: Milano

  • Invia messaggio privato

1

mercoledì, 20 luglio 2011, 21:46

La DANSIA

E' l'evidente somma di danza più ansia.

Consiste in una cosa molto semplice: mi chiudo in camera e ballo da solo per una mezz'oretta. Lo faccio senza seguire passi precisi, ma solo il gusto del momento. Io ballo in un modo libero e fantasioso.

Perché la pratico da anni? Perché io, come molti di voi viviamo sempre troppo concentrati su noi stessi e sulla dimensione cerebrale di noi stessi. Questo significa che può accadere che ci tornino sempre alla mente problemi e ricordi negativi. Non riusciamo così a trovare mai pace. Il problema è che diventiamo troppo concettuali e mentali. Non riusciamo spesso neanche a distrarci.

La DANSIA invece è una risposta corporea, irrazionale, artistica e distraente. Il corpo in ballo esprime cose diverse dalla mente. Il corpo reclama la propria espressione, che non possiamo costringere nelle gabbie mentali.

Sono un uomo di 51 anni, non un ragazzino. Un uomo di quest'età, se balla, sa cosa sta facendo.

Se vi sentite ansiosi e preoccupati, con i pensieri fissi, provate. Basta una volta e comprendete.

Lasciate per un po' la mente e affidatevi al corpo. Il corpo non mente e non ha preconcetti, nè paure.
Se non ci fossero i miei difetti, non ci sarei nemmeno io.

Rebby

Giovane Amico

  • "Rebby" è una donna

Posts: 257

Activity points: 848

Data di registrazione: mercoledì, 22 giugno 2011

Località: Roma

  • Invia messaggio privato

2

mercoledì, 20 luglio 2011, 22:20

Mi piace...ci devo provare...fatta in casa così non l'avevo mai provata...
Ho cmq provato l'effetto liberatorio per la mente, della musica...
Figurati che andare in discoteca a ballare la musica house in particolare, è l'unico momento in cui riesco a spegnere questa maledetta testa piena di pensieri invasivi e di ansia... Quando entro in disco e sento quella musica con il ritmo quasi uguale al battito cardiaco...così alta...talmente alta da non permetterti di pensare...mi lascio andare alle sensazioni che provo, alle vibrazioni, chiudo gli occhi e mi dimentico del mondo...
Meglio di una psicoterapia... :D
Una volta in disco, mi ero buttata su un sofà comodissimo per "assaporare" bene con l'udito e con le vibrazioni del corpo, le sensazioni che mi dava la musica...e un barman mi ha guardato chiedendomi se andasse tutto bene...Mi avrà scambiato per una mezza drogata...quando invece io al max prendo una acqua tonica.... :D Pensa che effetto mi fa la musica....mi stacca dal resto del mondo.... :love:
Cmq voglio provare anche a casa come dici tu.... :thumbup:

  • "fede87" è un uomo

Posts: 2.161

Activity points: 6.532

Data di registrazione: mercoledì, 12 gennaio 2011

Località: roma

  • Invia messaggio privato

3

mercoledì, 20 luglio 2011, 22:54

non mi sembra una cattiva idea quella della danza soprattutto per superare le proprie inibizioni,basterebbe anche che solo che ognuno di noi scaricasse le proprie emzione per una decina di minuti prendendo a pugni il cuscino o urlando che si noterebbe un netto miglioramento sullo stato psicologido della persona.
"La lontananza dal nulla,spegne l'infinito"

Hallomarc

Piezz e' core...

  • "Hallomarc" è un uomo
  • "Hallomarc" ha iniziato questa discussione

Posts: 1.548

Activity points: 5.715

Data di registrazione: martedì, 14 giugno 2011

Località: Milano

  • Invia messaggio privato

4

mercoledì, 20 luglio 2011, 23:26

Bravi ragazzi,provate.

Non avete niente da perdere e vi sentirete alleggeriti.

Non sempre potrete ballare. Va bene. Ma se avete la testa piena di pensieri, fate qualcosa che vi ricordi di avere un corpo, al quale DOVETE pensare.
Potete fare il bagno anziché la doccia. Potete accarezzarvi dietro le orecchie, dietro il collo. E' piacevole e rialssante. E' un modo di dirvi che vi volete bene. Potete accarezzare le piante, le siepi, l'erba o anche degli oggetti comuni, se siete in ufficio. Potete fare tutto quello che può piacere al vostro corpo. Stiracchiatevi, massaggiatevi dove vi pare, passatevi le mani tra i capelli. Accarezzatevi le mani, metteteci una crema, se volete.
Sfioratevi con i polpastrelli e vedrete subito una sensazione molto dolce.
Tener presente il proprio corpo si rivela più interessante dei pensieri assillanti.

8o
Se non ci fossero i miei difetti, non ci sarei nemmeno io.

Lamuhappy

Utente Attivo

  • "Lamuhappy" è una donna

Posts: 16

Activity points: 76

Data di registrazione: mercoledì, 01 settembre 2010

Località: Roma

Lavoro: Studentessa di ingegneria (agli sgoccioli)

  • Invia messaggio privato

5

giovedì, 21 luglio 2011, 01:11

noooooooooooooooooooooooooooooo e pensare che anche io lo faccio da anni e pensavo di essere l'unicaaaaaaaaaaaa

ced83

Utente Attivo

Posts: 63

Activity points: 210

Data di registrazione: domenica, 27 settembre 2009

  • Invia messaggio privato

6

giovedì, 21 luglio 2011, 10:11

E' l'evidente somma di danza più ansia.

Consiste in una cosa molto semplice: mi chiudo in camera e ballo da solo per una mezz'oretta. Lo faccio senza seguire passi precisi, ma solo il gusto del momento. Io ballo in un modo libero e fantasioso.

Perché la pratico da anni? Perché io, come molti di voi viviamo sempre troppo concentrati su noi stessi e sulla dimensione cerebrale di noi stessi. Questo significa che può accadere che ci tornino sempre alla mente problemi e ricordi negativi. Non riusciamo così a trovare mai pace. Il problema è che diventiamo troppo concettuali e mentali. Non riusciamo spesso neanche a distrarci.

La DANSIA invece è una risposta corporea, irrazionale, artistica e distraente. Il corpo in ballo esprime cose diverse dalla mente. Il corpo reclama la propria espressione, che non possiamo costringere nelle gabbie mentali.

Sono un uomo di 51 anni, non un ragazzino. Un uomo di quest'età, se balla, sa cosa sta facendo.

Se vi sentite ansiosi e preoccupati, con i pensieri fissi, provate. Basta una volta e comprendete.

Lasciate per un po' la mente e affidatevi al corpo. Il corpo non mente e non ha preconcetti, nè paure.
Hallomarc quello che hai scritto mi è proprio piaciuto.
Sono assolutamente d'accordo con te riguardo al fatto che viviamo troppo concentrati su noi stessi, che diventiamo troppo "concettuali e mentali"...mi leggi nel pensiero!
Pensa che anche il neurologo mi ha consigliato di ballare, o comunque di fare attività fisica.
In fondo noi siamo "animali", e come tali non siamo fatti per vivere costretti in 4 mura, per restare fermi...finiamo per concentrarci troppo sulla mente e trascurare i bisogni del nostro corpo, e il nostro corpo si ribella dandoci segnali chiari, segnali di malessere...
Stasera vado ad un concerto...giuro che MI SCATENO!

Hallomarc

Piezz e' core...

  • "Hallomarc" è un uomo
  • "Hallomarc" ha iniziato questa discussione

Posts: 1.548

Activity points: 5.715

Data di registrazione: martedì, 14 giugno 2011

Località: Milano

  • Invia messaggio privato

7

giovedì, 21 luglio 2011, 10:50

Evvaiiii!!!

Ced scrive: Stasera vado ad un concerto...giuro che MI SCATENO!

Visto che vai a ballare, aggiungo una cosa importante che avevo dimenticato.

Se tu balli per come ti viene, per come più ti piace, interpretando la musica a modo tuo, e infischiandotene degli stili degli altri entri nella tua dimensione personale.
Se pensi solo al tuo godimento, senza controllare come fanno gli altri, senza preoccuparti di far brutte figure, VEDRAI CHE ACCHIAPPI.

Le donne ballano volentieri vicino a un uomo libero, fantasioso.
Con te si possono divertire, uscendo dai movimenti massificati.
Cerca di pensare alla braccia. Non mortificarle tenendole aderenti ai fianchi, come fanno un po' tutti.
Fai una prova a casa. Le braccia sono i bilanceri del corpo. Se muovi velocemente un braccio e una gamba al contempo, vedrai che i movimenti sono legati. Anche la testa fa da bilanciere. Devi pensare che è una massa di 7 chili in movimento. Una flessione della testa smuove il tronco.
Allora, in cu**** alla balena!!!
Se non ci fossero i miei difetti, non ci sarei nemmeno io.

Hallomarc

Piezz e' core...

  • "Hallomarc" è un uomo
  • "Hallomarc" ha iniziato questa discussione

Posts: 1.548

Activity points: 5.715

Data di registrazione: martedì, 14 giugno 2011

Località: Milano

  • Invia messaggio privato

8

venerdì, 22 luglio 2011, 16:32

Ballate come vi pare

L'importante è che vi muoviate.

L'importante è che il vostro corpo occupi spazio.
Se non ci fossero i miei difetti, non ci sarei nemmeno io.