Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  
Newsletter di psicologia


archivio news

You are not logged in.


seven20

Giovane Amico

  • "seven20" is male
  • "seven20" started this thread

Posts: 263

Activitypoints: 824

Date of registration: Mar 10th 2012

Location: PRATO

Occupation: ARTIGIANO

  • Send private message

121

Sunday, July 22nd 2012, 7:13pm

Ragazzi la mononucleosi è il mio campo..l ho avuta 3 anni fa..!
" devi seminare prima di raccogliere. devi dare prima di poter chiedere "

This post by "jolly22" (Sunday, July 22nd 2012, 7:14pm) has been deleted by user "Kublai" (Sunday, July 22nd 2012, 8:01pm)

Patrizia50

Nuovo Utente

Posts: 1

Activitypoints: 3

Date of registration: Jul 21st 2012

  • Send private message

123

Sunday, July 22nd 2012, 8:18pm

CHI ME LO DA IL CORAGGIO DI FARE LE ANALISI E SOPRATTUTTO DI CONTROLLARE I RISULTATI?

Sirio84

Utente Attivo

Posts: 96

Activitypoints: 323

Date of registration: Aug 12th 2010

  • Send private message

124

Sunday, July 22nd 2012, 9:07pm

Innanzitutto mi complimento con Lulù per il simpaticissimo avatar! Spank con i cuori sugli occhi mi ricorda l'infanzia...adoravo quel cartone animato! :love:

Torniamo a noi....confermo che anch'io quando sento che qualcuno sta male provo disagio...e sia i sintomi che toccare con mano la sofferenza mi crea agitazione. Recentemente mi è praticamente svenuta davanti un'amica. Eravamo in diverse persone e forse un po' lo spavento....un po' il tentativo di darle una mano ho anche reagito bene pur essendomi per un attimo agitato.
Poi ho iniziato a rimuginare il malore...preoccupandomi che potesse succedere anche a me visto che ho la pressione tendente al basso. Poi quando qualche giorno dopo (e ancora ci pensavo) abbiamo saputo che il suo malore era stato causato emplicemente perchè era incinta e non per qualche strana malattia allora mi sono subito dimenticato dell'episodio.

La mononucleosi la chiamano la "malattia del bacio" se non erro. Direi quindi che per il momento non dovrei esserne infetto visto che sono già un po' di anni che non bacio una ragazza! Però ne ho baciate diverse dai 18 ai 22 anni! Ora ne ho 32....dite che devo preoccuparmi? 8o (scherzo...dai...). Comunque avevo omesso che anch'io ho vissuto una simil esperienza come Jolly. Quando avevo 18 anni mi ero messo insieme ad una ragazza che frequentava la nostra compagnia e ricordo che prima di me..insomma...ce n'erano stati altri. Ma già a suo tempo...quando non avevo nessuna "sega mentale" ero comunque una persona che rifletteva prima di fare le cose e questa sua "esperienza" precedente mi infastidiva per questo confesso di non aver mai fatto sesso con lei...infatti dopo pochi giorni ci lasciammo perchè non era la persona giusta. Insomma...lei si voleva dare da fare...ma io l'ho lasciata in bianco. Be..non ci crederete ma a distanza di bel po' di anni...in un momento in cui ripensi a tutto quello che hai fatto mi è venuta in mente questa storia e per un po' ci ho rimuginato su...(e se mi avesse attaccato qualcosa? ma...no..impossibile....non ci ho mai fatto nulla...) e via cosi per qualche giorno..per poi convincermi che le mie preoccupazioni dopo 14 anni erano abbastanza insensate. :cursing:

Sono contento per Anakim. Ogni tanto avere degli attimi in cui ci si dimentica dei problemi e ci si rilassa mette un po' di coraggio perchè significa che in qualche modo, con un po' di autocontrollo, si riesce a stare meglio.
I pensieri spaventosi purtroppo attanagliano anche me...ed è proprio nei momenti di solitudine che si fanno più pressanti. Ultimamente sono un po' apatico...ho poca volontà di fare e tutti i piccoli progetti che avevo sono li...arenati...e non si muovono.
Lo stare solo amplifica tutto...ma fortuna vuole che la famiglia (per il momento) rende la mia solitudine legata a pochi momenti.

Per Seven: Hai superato brillantemente la mononucleosi?
Forse per noi ipocondriaci a volte è meglio avere veramente qualcosa da "curare" (non grave è sottointeso) piuttosto che tutta quella miriade di sintomi che si intrecciano e ci fanno perdere il lume della ragione.

Buona Serata a tutti!

seven20

Giovane Amico

  • "seven20" is male
  • "seven20" started this thread

Posts: 263

Activitypoints: 824

Date of registration: Mar 10th 2012

Location: PRATO

Occupation: ARTIGIANO

  • Send private message

125

Monday, July 23rd 2012, 8:31am

Innanzitutto mi complimento con Lulù per il simpaticissimo avatar! Spank con i cuori sugli occhi mi ricorda l'infanzia...adoravo quel cartone animato! :love:

Torniamo a noi....confermo che anch'io quando sento che qualcuno sta male provo disagio...e sia i sintomi che toccare con mano la sofferenza mi crea agitazione. Recentemente mi è praticamente svenuta davanti un'amica. Eravamo in diverse persone e forse un po' lo spavento....un po' il tentativo di darle una mano ho anche reagito bene pur essendomi per un attimo agitato.
Poi ho iniziato a rimuginare il malore...preoccupandomi che potesse succedere anche a me visto che ho la pressione tendente al basso. Poi quando qualche giorno dopo (e ancora ci pensavo) abbiamo saputo che il suo malore era stato causato emplicemente perchè era incinta e non per qualche strana malattia allora mi sono subito dimenticato dell'episodio.

La mononucleosi la chiamano la "malattia del bacio" se non erro. Direi quindi che per il momento non dovrei esserne infetto visto che sono già un po' di anni che non bacio una ragazza! Però ne ho baciate diverse dai 18 ai 22 anni! Ora ne ho 32....dite che devo preoccuparmi? 8o (scherzo...dai...). Comunque avevo omesso che anch'io ho vissuto una simil esperienza come Jolly. Quando avevo 18 anni mi ero messo insieme ad una ragazza che frequentava la nostra compagnia e ricordo che prima di me..insomma...ce n'erano stati altri. Ma già a suo tempo...quando non avevo nessuna "sega mentale" ero comunque una persona che rifletteva prima di fare le cose e questa sua "esperienza" precedente mi infastidiva per questo confesso di non aver mai fatto sesso con lei...infatti dopo pochi giorni ci lasciammo perchè non era la persona giusta. Insomma...lei si voleva dare da fare...ma io l'ho lasciata in bianco. Be..non ci crederete ma a distanza di bel po' di anni...in un momento in cui ripensi a tutto quello che hai fatto mi è venuta in mente questa storia e per un po' ci ho rimuginato su...(e se mi avesse attaccato qualcosa? ma...no..impossibile....non ci ho mai fatto nulla...) e via cosi per qualche giorno..per poi convincermi che le mie preoccupazioni dopo 14 anni erano abbastanza insensate. :cursing:

Sono contento per Anakim. Ogni tanto avere degli attimi in cui ci si dimentica dei problemi e ci si rilassa mette un po' di coraggio perchè significa che in qualche modo, con un po' di autocontrollo, si riesce a stare meglio.
I pensieri spaventosi purtroppo attanagliano anche me...ed è proprio nei momenti di solitudine che si fanno più pressanti. Ultimamente sono un po' apatico...ho poca volontà di fare e tutti i piccoli progetti che avevo sono li...arenati...e non si muovono.
Lo stare solo amplifica tutto...ma fortuna vuole che la famiglia (per il momento) rende la mia solitudine legata a pochi momenti.

Per Seven: Hai superato brillantemente la mononucleosi?
Forse per noi ipocondriaci a volte è meglio avere veramente qualcosa da "curare" (non grave è sottointeso) piuttosto che tutta quella miriade di sintomi che si intrecciano e ci fanno perdere il lume della ragione.

Buona Serata a tutti!


Ciao Sirio..! mi ritrovo spessissimo nei tuoi discorsi, sono totalemtente d'accordo sul fatto che nei momenti di solitudine i pensieri negativi ti attanagliano, ma fortunatamente anche per me mi ritrovo in quei momenti poche volte (anche se purtroppo di natura sono un tipo solitario e tendo a emarginarmi da solo per rimuginare..) grazie ai miei familiari che mi stannoveramente molto vicini. Per la MONONUCLEOSI. all'epoca fu un calvario..dal punto di visto mentale più che fisico. scopri la mononucleosi nel mese di gennaio, ma erano almeno un paio di mesi che non stavo bene, sempre malaticcio(raffreddore, catarro ecc), febbriciatola continua, dolori soprattutto alle gambe (i polpacci ricordo alla sera erano i più dolorosi. il medico mi curava come fossero mali di stagione, antibiotici antifiammatori prima, cortisone e antifiammatori dopo..ma i sintomi persistevano..e li iniziarono i problemi. pensieri negativi continui, oramai mi ero convinto di stare per morire, ma veramente. Angoscia, paura..e iniziavano i primi sintomi dlel'ansia..tachicardia, dolori al petto..fiato corto e respiro affannoso...già dormivo pochissimo da mesi, da li in avanti ancora meno, i pensieri non si fermavano mai nemmeno di notte. poi con le ennesime analisi dettagliate venne fuori la mononucleosi. mi dette un po di sollievo sapere finalmente cosa poteva essere che mi faceva stare così. ma l'ansia non si placava..non dormivo..il turbine dei pensieri negativi era inarestabile. fame d'aria , dolore al petto e nausea mi accompagnavano ogni giorno..e notte visto che non dormivo..magiavo poco per ineerzia, appettito zero. poi la sostituta del mio medico (Dio l abenedica) mi disse che poteva essera ansia, mi dette lo xanax in gocce e mi spedì da una sua cara amica psicoterapeuta (l'attuale che mi tiene in cura oggi). dopo 3 gg di xanax i sintomi con mio stupore si alleviarono notevolmente con mio stupore. inizia la psicoterapia, introdummo anche antidepressivo (daparox) visto l'apatia e le paure in cui vivevo, non mangiavo, dormivo poco e male, nn uscivo di casa..letto divano..divano letto. Il resto è storia.
per noi ipocondriaci credo che a volte è bene avere qualcosa da curare (no grave) come hai detot. per me è FONDAMENTALE avere qualcosa da curare piuttosto che stare ad ascoltare tutti i sintomi che si susseguono e mi mangiano il cervello con pensieri ossessivi.
" devi seminare prima di raccogliere. devi dare prima di poter chiedere "

126

Monday, July 23rd 2012, 7:16pm

CHI ME LO DA IL CORAGGIO DI FARE LE ANALISI E SOPRATTUTTO DI CONTROLLARE I RISULTATI?


ciao patrizia...come va???

ci sei riuscita a farti le analisi poi???
cerca di stare tranquilla.ti capisco sai.....:(



per sirio : grazie mille per il complimento del mio avatar..è palesemente ovvio che io ami hello spank.... e poi mi ricorda la mia cagnolina che nn c'è più di cui porto il suo nickname qui....

cmq......ancora non so cosa abbia il cugino del mio ragazzo....brutta cosa cmq essere ipocondriaci....uff.....

ora mi sn grattata in testa ed ho trovato una bollicina,capite una semplice bollicina e già vado nel panico....per non parlare di stanotte!! ho bevuto la romanella essendo andata ad ariccia e la notte nn ho dormito perla tachicardia!!!!.....sono andata a leggere tutti i sintomi che può dare l'alcool (come se nn lo sapessi)......ed ovviamente c'è la tachicardia....e l'acool è sconsigliato a chi soffre di ansia....fortun che io bevo solo occasionalmente!! :wasted:
"metti tra parentesi le tue paure e corri il rischio di essere felice"

Sirio84

Utente Attivo

Posts: 96

Activitypoints: 323

Date of registration: Aug 12th 2010

  • Send private message

127

Monday, July 23rd 2012, 10:47pm

...

Ciao Seven20. Allora siamo più o meno sulla stessa larghezza d'onda e ci intendiamo. Siamo molto complicati...perchè anche nel mio caso mi considero un tipo piuttosto solitario e poco amante del "casino" e delle grosse compagnie....però nello stesso tempo quando sono un po' giù...la solitudine mi devasta proprio! Allora può capitare di avere qualcuno con cui parlare per distrarsi un po'.
Di contro non riuscirei a vivere con una persona che si aspetta tanto da me....perchè in questo caso mi sentirei troppo oppresso e in difficoltà. Insomma...non so nench'io cosa voglio! ?(
Ma...quando ho dei problemi tendo ad isolarmi anch'io.....e rimuginare! L'ideale è nella mia stanza, al buio con la tv accesa. Pure lei spesso è di compagnia. (oppure internet e il PC...ma non per le diagnosi!!!) :crazy:

Il mio grosso problema...soprattutto in occasione di alcuni esami fatti per via delle mie continue preoccupazioni era che pur avendo tutte le rassicurazioni del caso....stavo peggio di prima! Incredibile ma vero!
Ricordo ancora questo particolare: Quando iniziai a conoscere, per via di alcuni disturbi già descritti in un mio recente post, l'ansia e il panico mi presentai talmente agitato presso la dottoressa che mi avevano consigliato il mio medico che mi mandarono al pronto soccorso a fare un sacco di esami. Passando di li avrei avuto l'esito immediato. Ricordo che mi fecero bere qualcosa per calmarmi...perchè ero veramente in panico.
Quando tutti gli esami diedero esito negativo....sarei dovuto tornare a casa saltando di gioia...invece ero forse messo peggio di quando ancora ero nel dubbio! :sos: Sono proprio da internare! Pazzesco!
Idem...quando feci un paio di anni dopo altri esami. Tutto era ok...ma passai comunque un'estate pessima!

Anche questo weekend è stato pessimo....letto....pc...letto...pc...

Sono comunque contento che hai superato il tuo problema della mononucleosi. Sei riuscito a "risalire" a come l'hai presa?
Immagino comunque i brutti momenti vissuti anche se, a volte, quando si sa cosa si ha...e si sa che è curabile senza problemi...un po' ci si tranquillizza!

Per Lulù: Il cartone animato Hello Spank mi ricorda tantissimo la mia infanzia....come anche tanti altri. A quel tempo li...si che stavo veramente bene! L'unico mio pensiero era aspettare che iniziasse Bim Bum Bam! :whistling: :thumbup:

:hi:

seven20

Giovane Amico

  • "seven20" is male
  • "seven20" started this thread

Posts: 263

Activitypoints: 824

Date of registration: Mar 10th 2012

Location: PRATO

Occupation: ARTIGIANO

  • Send private message

128

Tuesday, July 24th 2012, 8:28am

eh si Sirio, ti capisco perfettamente. anche io non sono mai stato amante della confuisone o dei posti affolati (ora poi non s ene parla per niente..!). Anche io tendo quando ho dei problemi a isolarmi a pensare, solo che in passato da "giovane" non mi ha mai creato problemi, anzi, pensavo-elaboravo-risolvevo. oggi è diverso ed è bene non pensare da solo e non rimuginare. La mia cameretta era la stanza ideale per ritirarmi in un posto sicuro, o tv o musica erano i compagni ideali.
Oggi sono felicemente sposato, mia moglie mi sta sempre vicina, mi capisce e mi sprona senza farmi pesare o obbligare a fare cose che in questo periodo non voglio fare.
Come te anche io dopo aver fatto esami e magari è tutto regolare continuo a preoccuparmi..pensando "magari non hanno visto qualcosa.." oppure "non mi hanon visitato con attenzione...."
Cmq quello della fiducia negli altri è un problema che sto cercando di risolvere in psicoterapia. io fondamentalment enon mi fido degli altri e tendo a voler fare le cose da solo.
Per la mononucleosi sinceramente non abbiamo mai indagato più di tanto, era un periodo di estremo stress a lavoro (oramai non dormivo non più di 2 ore per notte, a volte mi svegliavo alle 3 del mattino e tornavo a lavoro per la paura di non riuscire a consegnare mai i lavori in tempo). L'eccessivo stress può aver provocato un calo delle difese immnunitarie. così hanno ipotizzato sia i medici che la psicoterpeuta.
Ieri pomeriggio mi hanon richiamato dal centro diagnostico dove avevo prenotato la visita(fanno ogni genere di visita li, ho sempre fatto tutto li, ecografie, raggi eccc..credo di essere tra i lori migliori clienti..)che poi mi hanno annullato, chiedendomi perchè non avevo rifissato e se volevo era disponibile una visita da li a 2 ore..ovviamente sono andato..che domande..!
A parte che mi hanno diagnosticato la deviazione del setto nasale (ecco cosa mi provoca la sinusite e conseguenti mal di testa..) e conseguente rinite cronica. Per la gola, infiammazione della mucosa faringea con edema delle aritenoidi. Tutto questo può essere provocato da reflusso gastroesofageo, quindi cura per 15 gg per questa patologia riscontratami. tra 15 gg visita di controllo per vedere come procede, altrimenti sotto con gli esami del caso. :hmm:
Secondo te Sirio, sono tranquillo adesso? :roftl:

PER LULU': concordo con Sirio, complimenti per l'avatar, SPANK e uno dei ricordi e figure più simpatiche che ho dei veri cartoni di una volta :thumbsup:
" devi seminare prima di raccogliere. devi dare prima di poter chiedere "

sogno2007

Colonna del Forum

Posts: 1,373

Activitypoints: 5,673

Date of registration: Oct 15th 2007

  • Send private message

129

Tuesday, July 24th 2012, 2:54pm

A parte che mi hanno diagnosticato la deviazione del setto nasale (ecco cosa mi provoca la sinusite e conseguenti mal di testa..) e conseguente rinite cronica. Per la gola, infiammazione della mucosa faringea con edema delle aritenoidi. Tutto questo può essere provocato da reflusso gastroesofageo, quindi cura per 15 gg per questa patologia riscontratami. tra 15 gg visita di controllo per vedere come procede, altrimenti sotto con gli esami del caso.
Secondo te Sirio, sono tranquillo adesso?

Anche io ho questi problemi, l'anno scorso avevo fatto RX alla testa e faccia perché avevo forti mal di testa in estate, ed usci che ho setto nasale deviato un seno nasale ipertrofico e seni paranasali non cresciuti i assenti e secondo otorino non ho sinusite perché non ho i seni paranasali. Tra medico e otorino si disdicevano a vicenda. L'anno scorso avevo spesso disturbi simili alla sinusite e mi ero fissata e mi fissavo che dovevo fare l'aerosol ma i specialisti e medico al massimo mi davano spray naso che avevo già o al massimo dovevo fare i lavaggi nasali, che non volevo fare perché è scomodo. L'anno scorso spesso mettevo uno spray, alla fine mi ero stufata e non volevo prendere più medicine per queste cose, nè aerosol, ecc. Ma credo che questi disturbi siano incominciati da tre anni da quando ho allergia ai pollini, polvere, animali, acari ecc. Insomma ho spesso la rinite. Poiché il setto nasale e seni paranasali sono così dalla nascita, non avevo avuto mai problemi. tutto è iniziato con l'allergia o rinite che fa infiammare facilmente le vie respiratorie e orecchie. Adesso quest'anno uso lavaggi nasali che è uno spray di acqua fisiologica e sembra che funzioni, antistaminico e spray per la rinite quando serve nei periodi di più allergia. e quest'anno gli episodi simili a sinusite sono diminuiti. non ho più mal di testa come l'anno scorso. Anche se ogni tanto mi viene mal di testa che io chiamo da raffreddore , ma mi viene da molti anni.
Quelli che hanno questi problemi devo stare attenti alle cose irritanti, allergia, umidità, mal tempo, ecc.

L'anno scorso ho avuto il reflusso e anche mia sorella, può essere scambiato anche per allergia o bronchite.

seven20

Giovane Amico

  • "seven20" is male
  • "seven20" started this thread

Posts: 263

Activitypoints: 824

Date of registration: Mar 10th 2012

Location: PRATO

Occupation: ARTIGIANO

  • Send private message

130

Tuesday, July 24th 2012, 3:08pm

A parte che mi hanno diagnosticato la deviazione del setto nasale (ecco cosa mi provoca la sinusite e conseguenti mal di testa..) e conseguente rinite cronica. Per la gola, infiammazione della mucosa faringea con edema delle aritenoidi. Tutto questo può essere provocato da reflusso gastroesofageo, quindi cura per 15 gg per questa patologia riscontratami. tra 15 gg visita di controllo per vedere come procede, altrimenti sotto con gli esami del caso.
Secondo te Sirio, sono tranquillo adesso?

Anche io ho questi problemi, l'anno scorso avevo fatto RX alla testa e faccia perché avevo forti mal di testa in estate, ed usci che ho setto nasale deviato un seno nasale ipertrofico e seni paranasali non cresciuti i assenti e secondo otorino non ho sinusite perché non ho i seni paranasali. Tra medico e otorino si disdicevano a vicenda. L'anno scorso avevo spesso disturbi simili alla sinusite e mi ero fissata e mi fissavo che dovevo fare l'aerosol ma i specialisti e medico al massimo mi davano spray naso che avevo già o al massimo dovevo fare i lavaggi nasali, che non volevo fare perché è scomodo. L'anno scorso spesso mettevo uno spray, alla fine mi ero stufata e non volevo prendere più medicine per queste cose, nè aerosol, ecc. Ma credo che questi disturbi siano incominciati da tre anni da quando ho allergia ai pollini, polvere, animali, acari ecc. Insomma ho spesso la rinite. Poiché il setto nasale e seni paranasali sono così dalla nascita, non avevo avuto mai problemi. tutto è iniziato con l'allergia o rinite che fa infiammare facilmente le vie respiratorie e orecchie. Adesso quest'anno uso lavaggi nasali che è uno spray di acqua fisiologica e sembra che funzioni, antistaminico e spray per la rinite quando serve nei periodi di più allergia. e quest'anno gli episodi simili a sinusite sono diminuiti. non ho più mal di testa come l'anno scorso. Anche se ogni tanto mi viene mal di testa che io chiamo da raffreddore , ma mi viene da molti anni.
Quelli che hanno questi problemi devo stare attenti alle cose irritanti, allergia, umidità, mal tempo, ecc.

L'anno scorso ho avuto il reflusso e anche mia sorella, può essere scambiato anche per allergia o bronchite.


Ciao Sogno e grazie mille per la tua testimonianza precisa. Io erano anni (più di dieci direi) che non tornato dall'otorino. la sinusite purtroppo è andata a peggiorare in questi 10 anni, così come avere il naso chiuso d'inverno per me è normale sempre..facendo abuso di vix sinex in questi anni purtroppo ultimamente non lo tollero più..appena spruzzo mi irrita naso e gola e inizio a lacrimare, quindi l'ho bandito. per la deviazione mi avrebbe consigliato di pensare all'intervento chiurgico. vedremo. tu l'hai curato e risolto bene il reflusso? oppure bisogna tenerlo a lungo sotto controllo?
" devi seminare prima di raccogliere. devi dare prima di poter chiedere "

rapunzel

Utente Attivo

Posts: 18

Activitypoints: 61

Date of registration: Mar 22nd 2012

Location: Arezzo

  • Send private message

131

Tuesday, July 24th 2012, 4:41pm

Non ho letto tutti i posts...sono tantissimi... comunque anche io da buona ipocondriaca sono riuscita a farmi prescrivere la risonanza Magnetica alla testa. L'ho fatta venrdì scorso, non è stata così traumatica come mi aspettavo, non ho avuto attacchi di panico chiusa là dentro, anche se ho sempre tenuto gli occhi chiusi...Domani ho l'esito e solo voi potete capire in che condizioni sono...sto malissimo, il mal di testa e i giramenti sono ancora più forti del solito, mi immagino già senza capelli per gli effetti della chemio e senza poter veder crescere la mia bambina, oddio come sto male e vi sto dicendo questo con gli occhi pieni di lacrimine! Ma si può!!!!Sto malissimo, nonostante lo xanax oggi sto veramente tanto tanto male!!!!!

Anakin83

Utente Fedele

  • "Anakin83" is male

Posts: 325

Activitypoints: 1,045

Date of registration: Sep 9th 2008

Location: Alba (CN)

Occupation: Tecnico di laboratorio medico

  • Send private message

132

Tuesday, July 24th 2012, 5:40pm

Oggi giornata tranquilla, ma perchè ogni volta che ci penso comincio a sudare piedi ascelle e comincio a misurarmi la febbre per il timore di avere 39? Che poi non ce l'ho! Che palle
Certainties disappear
What do we do for our dream to survive?
How do we keep all our passions alive,
As we used to do?

seven20

Giovane Amico

  • "seven20" is male
  • "seven20" started this thread

Posts: 263

Activitypoints: 824

Date of registration: Mar 10th 2012

Location: PRATO

Occupation: ARTIGIANO

  • Send private message

133

Tuesday, July 24th 2012, 5:49pm

Oggi giornata tranquilla, ma perchè ogni volta che ci penso comincio a sudare piedi ascelle e comincio a misurarmi la febbre per il timore di avere 39? Che poi non ce l'ho! Che palle



sudare in questa stagione credo sia sacrosanto...io poi sudo molto anche d'inverno... :rolleyes: hai la mania di misurarti spesso la febbre?
" devi seminare prima di raccogliere. devi dare prima di poter chiedere "

Anakin83

Utente Fedele

  • "Anakin83" is male

Posts: 325

Activitypoints: 1,045

Date of registration: Sep 9th 2008

Location: Alba (CN)

Occupation: Tecnico di laboratorio medico

  • Send private message

134

Tuesday, July 24th 2012, 7:02pm

In questo periodo purtroppo sì, appena sudo credo di avere un febbrone. Devo buttare il termometro
Certainties disappear
What do we do for our dream to survive?
How do we keep all our passions alive,
As we used to do?

sogno2007

Colonna del Forum

Posts: 1,373

Activitypoints: 5,673

Date of registration: Oct 15th 2007

  • Send private message

135

Tuesday, July 24th 2012, 7:05pm

Ciao Sogno e grazie mille per la tua testimonianza precisa. Io erano anni (più di dieci direi) che non tornato dall'otorino. la sinusite purtroppo è andata a peggiorare in questi 10 anni, così come avere il naso chiuso d'inverno per me è normale sempre..facendo abuso di vix sinex in questi anni purtroppo ultimamente non lo tollero più..appena spruzzo mi irrita naso e gola e inizio a lacrimare, quindi l'ho bandito. per la deviazione mi avrebbe consigliato di pensare all'intervento chiurgico. vedremo. tu l'hai curato e risolto bene il reflusso? oppure bisogna tenerlo a lungo sotto controllo?

Potresti fare esami per i test allergici, perché per il naso sempre chiuso potrebbe dipendere anche da allergie alla polvere e acari. Io oltre alle allergie ai pollini sono allergica alla polvere e acari, ma ho solo ogni tanto la rinite o è ricorrente, ma si chiude poche volte. a me le narici diventano secche e si irritano e mi fa venire malessere. Ho letto che la sinusite può venire quando si infiammano le mucose a causa di riniti ricorrenti o che non vengono curate. Ora a me mentre le sensazioni al collo sono quasi sparite, sono ritornati quelli al naso da rinite, ma oggi è anche mal tempo.
Per il reflusso: l'anno scorso mi era venuto in tre periodi e credo dovuto a certi cibi, tra cui cibi pesanti con sugo e pomodoro, tipo pasta al forno o lasagne. Ho letto che il pomodoro fa venire l'acidità.
Il reflusso si manifesta in vari modi. a me dipendeva sia dagli alimenti che dal nervosismo.Io l'ho curato con una compressa data dal medico, o prima la curavo con un altra pillola che negli anni passati prendevo per la digestione , ma il disturbo è passato subito.
Invece a mia sorella lo stesso problema, ma a lei era perché era in sovrappeso. Lei aveva una serie di disturbi, prima credevamo che fosse bronchite e ha fatto due cicli di iniezioni, poi credevamo che fosse allergia (già ne soffriva) e preso antistaminico ma non passava, poiché gli veniva tosse forte, starnuti, e poi dopo per lo sforzo di tossire vomitava o la notte vomitava per l'acidità. Trovando notizie c'erano vari sintomi, mentre io avevo sintomi più leggeri, come:un leggero risalita cibo, qualche disturbo digestione lingua irritata, bianca e con placche e alito cattivo e colite. Ma alla fine era più da nervosismo. Mentre mia sorella altre volte soffriva di tosse per l'allergia, mentre ci sono altre persone che hanno dolore allo stomaco. Mia sorella prendeva la compressa per lo stomaco (quelle per l'ulcera, che serve per diminuire l'acido dello stomaco) e una bustina dopo aver mangiato e gli era passato subito, ma queste cura si fa per un mese. Poi fece due esami e non usci niente, solo un pochino di reflusso ma secondo il medico era normale. Dall'anno scorso sia a me che a mia sorella non è venuto più. Ma ho quasi del tutto eliminato il sugo e sugo di pelati. Poi ci sono altri alimenti che fanno venire l'acidità, come i succhi di frutta, bevande gassate, cibi grassi o pesanti, limone, agrumi, pomodori, spezie.ecc.

Io qualche volta o per breve tempo prendo nasonex. Anche a mia nipote fa male lo spray però nasonex.
ma da quando faccio i lavaggi nasali non mi viene quasi mai.
Per il setto nasale devi essere sicuro di farti operare, perché ho letto che chi lo fa lo deve rifare o ha sempre problemi, io non me lo farei perché ho paura.

A me tutti i problemi del naso sono iniziati da quando ho l'allergia.

A te dovresti vedere se c'è una correlazione tra naso- allergia e reflusso-

mia sorella ha adenoidi e spesso ha problemi al naso poiché l'allergia si manifesta al naso, ma dai test non è uscito niente ma l'allergia c'' l'ha da molti anni e l'allergologo disse ancora dipendeva dal naso o da allergia alimenti, l'otorino non ha trovato niente. Ma lei da bambina aveva fatto le adenoidi. E fino adesso non si è capito niente cosa ha.

Le allergia alimentari possono far venire anche sintomi simili al reflusso.