Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  

Non risulti loggato.


Gentile visitatore,
Benvenuto sul Forum di Psicologia di Nienteansia.it. Se questa è la tua prima visita, ti chiediamo di leggere la sezione Aiuto. Questa guida ti spiegherà il funzionamento del forum. Prima di poter utilizzare tutte le funzioni di questo software dovrai registrarti. Usa il form di registrazione per registrarti adesso, oppure visualizza maggiori informazioni sul processo di registrazione. Se sei già un utente registrato, allora dovrai solamente procedere con il login da qui.

burning_plastic

Utente Attivo

  • "burning_plastic" ha iniziato questa discussione

Posts: 11

Activity points: 54

Data di registrazione: venerdì, 15 dicembre 2017

  • Invia messaggio privato

1

venerdì, 15 dicembre 2017, 19:59

Ipocondria... mi sta rovinando la vita

Ciao sono elisa e volevo condividere con voi la mia esperienza.
Sono sempre stata ipocondriaca ma nell'ultimo anno la cosa è peggiorata dopo un incidente in macchina. La macchina si è ribaltata su un lato al momento non mi sono fatta male ma dopo qualche mese è cominciato l'inferno. Ho comiciato ad avvertite sbandamenti mal di testa il tutto durava 2 settimane poi smetteva poi riniziava poi smetteva. Ho fatto una visita privata e il dottore in questione mi aveva informato che facendo l incidente "i sassolini" nelle mie orecchie erano usciti dalla loro sede e quindi mi creavano questi problemi. Non c'è bisogno che dica che questa cosa mi creava ansia... passavo a notti intere a scrivere su google i miei sintomi. Passato questo disturbo dopo poco ne è comparso un altro. Ho comiciato sentendo forte odore di bruciato per poi avere un dolore al petto che migrava verso la spalla e formicolii diffusi ovunque. Sono andata in ospedale 3 volte cardiogramma perfetto analisi ok dimessa. Ma la cosa non passava. Sopratutto non avevo mai i due sintomi insieme ma separati. Ecografia spalla e seno ma niente tutto a posto passa un mesetto e mi sparisce tutto. Fino a un mese fa. Premetto che ho cambiato casa e ho avuto molto da ridire con i miei e questo mi ha portato sconforto ma però avevo cominciato a fare attività fisica. Vivo con il mio moroso e lo amo ma fatico a trovare lavoro quindi mi sento sulle sue spalle.
Tornando al attività fisica un pomeriggio di allenamento stavo facendo dei movimenti con le braccia e a un certo punto ho sentito un "croc" li per li non mi sono allarmata.. ma dopo qualche ora ero di nuovo al punto di partenza... dolore al petto spalla ecc solo che piu passavano i giorni piu io comunque ero sempre piu disturbata occhio che mi sembrava mi tirasse, rumori orecchie, dolore collo. Sono andata di nuovo 2 volte a pronto soccorso cardiogramma perfetto ma oltre a quello niente accertamenti "ha la cervicale, lei è ansiosa". Ho fatto raggi al tornace anche quelli negativi. Una settimana fa però ha comiciato anche a farmi male lo stomaco mi sembra di non digerire mangio e sento dolore, vado spesso al bagno. In piu sempre da una settimana tachicardia... battiti a tratti sopra i 100 qualche giorno fa attacco di panico. Quando mi viene la tachicardia mi viene da piangere ho una paura atroce di morire. Il medico mi ha visitato e ha detto che ho i nervi e muscoli infiammati che a toccarmi si sente una forte rigidita e che alla luce di tutti questi esami negativi escluderebbe altri esami e mi ha detto che andare da un massaggiatore fato che poi dopo quel incidente i medici non mi avevano nemmeno dato il collarino. Ma io mi sento come se avessi qualcosa di brutto che mi sta mangiando dentro qualcosa di metastico che o scopriranno troppo tardi o addirittura che mi farà morire nel sonno.. nessuno mi ascolta. Ho paura di addormentarmi, certe volte lo sconforto mi porta a pensare che preferire morire che sentirmi cosi. Ho un ragazzo favolso e gli sto facendo passare una cosa che non merita... sono veramente affranta ragazzi. Non so più cosa pensare di tutta questa situazione...

Vita83

Giovane Amico

  • "Vita83" è una donna

Posts: 114

Activity points: 454

Data di registrazione: venerdì, 13 ottobre 2017

  • Invia messaggio privato

2

sabato, 16 dicembre 2017, 09:43

Cara posso capirti perfettamente, l ipocondria è una brutta bestia! Io come te ho un compagno meraviglioso e due splendide figlie,intanto ogni giorno mi rovino la vita accusando malesseri continui, continuando a fare visite ed a cercare tutti i miei sintomi su internet....non riesco proprio ad uscire da questo circolo vizioso, a nulla vale il supporto psicologico...non vedo via d'uscita

Alex_Rox

Giovane Amico

Posts: 220

Activity points: 688

Data di registrazione: giovedì, 09 marzo 2017

  • Invia messaggio privato

3

sabato, 16 dicembre 2017, 11:06

Ciao, evidentemente stai passando un periodo molto pesante che ha fatto riemergere e peggiorare dei disturbi che avevi che sicuramente sono solo somatizzazioni di cui non ti devi preoccupare che però sicuramente non ti fanno stare bene. Perché non ti rivolgi ad un professionista magari uno psicologo, con cui affrontare alla radice tali problemi? Certo il tuo problema sembra essere abbastanza pressante, io passai un periodo simile ed il medico mi prescrisse un farmaco chiamato Deniban 50 che provai eccezionalmente efficace, nel giro di poche ore aveva completamente fatto svanire le ipocondrie.

burning_plastic

Utente Attivo

  • "burning_plastic" ha iniziato questa discussione

Posts: 11

Activity points: 54

Data di registrazione: venerdì, 15 dicembre 2017

  • Invia messaggio privato

4

sabato, 16 dicembre 2017, 12:43

Anche stamattina mi sono svegliata con la tachicardia... sinceramente non saprei se richiedere un supporto psicologico non lavorando i soldi soni quelli che sono... vivere così non è vita....
Voi come fate quando avete la tachicardia? Quanto vi dura? A me delle ore a volte...

Tags usati

ansia, dolori, ipocondria