Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  

Non risulti loggato.


Gentile visitatore,
Benvenuto sul Forum di Psicologia di Nienteansia.it. Se questa è la tua prima visita, ti chiediamo di leggere la sezione Aiuto. Questa guida ti spiegherà il funzionamento del forum. Prima di poter utilizzare tutte le funzioni di questo software dovrai registrarti. Usa il form di registrazione per registrarti adesso, oppure visualizza maggiori informazioni sul processo di registrazione. Se sei già un utente registrato, allora dovrai solamente procedere con il login da qui.

robi

Utente Avanzato

  • "robi" è un uomo

Posts: 906

Activity points: 2.760

Data di registrazione: mercoledì, 11 luglio 2007

Località: marotta

Lavoro: pensionato

  • Invia messaggio privato

196

domenica, 11 maggio 2008, 05:34

Citato da "patrizia"

........Avrei tanta voglia di vedere il mio papà... di andare a trovarlo al cimitero...ma non ce la faccio...non ci sono più andata..............

Patty,
la visita al cimitero ritengo sia un Tuo diritto-dovere, ma è anche un Tuo diritto-dovere non rovinare l'armonia familiare.
Il lutto che Ti ha colpita non può e non deve condizionare la vita di chi Ti è vicino che sicuramente capisce i Tuoi attuali tormenti interiori, ma oltre al non potersi sostituire a chi non c'è più vuole e deve anche continuare a vivere una vita normale e non quotidianamente subissata di ricordi.
Robi

patrizia

Animo inquieto

  • "patrizia" è una donna
  • "patrizia" ha iniziato questa discussione

Posts: 5.560

Activity points: 18.612

Data di registrazione: giovedì, 13 marzo 2008

Località: sicilia

  • Invia messaggio privato

197

domenica, 11 maggio 2008, 09:15

Lo so Roby che è un mio diritto e dovere andarci ma non mi sento pronta, rimarrei là senza più potermi muovere come è stato la prima volta.
Non sono pronta...devo prima raggiungere un certo equilibrio e forza altrimenti ...niente!
I giorni e le notti suonano in questi miei nervi di arpa, vivo di questa gioia malata di universo e soffro di non saperla accendere nelle mie parole.

198

domenica, 11 maggio 2008, 09:23

patrizia perdonami ma mi sembrava che robi ti suggeriva altro.........non di andare solo al cimitero,io ad es. da che ho perso il mio papà.........ci sono anadat si e no 6/7 volte,per me lui non è lì ma nella mia mente,nei miei ricordi belli e brutti,io credo che lui ti suggerisse di ricordarti che tu sei PREZIOSA per i tuoi cari e che tuo padre vorrebbe che tu fossi presente per loro..........

cara patrizia ....io invece vorrei ricordarti che il lutto è un processo lungo,fatto di lacrime,di pensieri pazzi............e l'unica maniera è per te distrarti,non rimanere neanche molto qui attaccata al pc ad analizzarti a scandagliare il tuo stato d'animo,esci...............e poi quando non ce la fai piangi anche davanti agli altri perchè tu sei in LUTTO ed hai tutto il diritto di manifestare i cento stati d'animo che ti prendono durante la giornata ,ma PROVA a distrarti!!
un abbraccio

patrizia

Animo inquieto

  • "patrizia" è una donna
  • "patrizia" ha iniziato questa discussione

Posts: 5.560

Activity points: 18.612

Data di registrazione: giovedì, 13 marzo 2008

Località: sicilia

  • Invia messaggio privato

199

domenica, 11 maggio 2008, 10:32

Grazie vivere per avermi chiarito il pensiero di Roby, il fatto è che finora ho cercato di distrarmi e di non pensarci... ma so che tutti i nodi vengono al pettine e prima o poi dovrò fare i conti con la dura realtà, io lavoro, esco sto al pc per sfogarmi e non pensare troppo...ma prima o poi dovrò andare da mio papà...lo so che lui non è là c'è lo piantato in mezzo al cuore come una lancia che mi trafigge da parte a parte, è nei miei pensieri ossessivi,nel mio corpo, nelle mie cellule, nelle mie vene, è in cielo dove lui voleva andare, non è al cimitero, ma credo anche che lui avrebbe voluto che io lo cercassi anche nella sua nuova casa, anche se sa che per ora non posso...ma sento di doverlo fare ...lo so ma non ora...lo desidero ma ho paura di guardare in faccia la realtà e rivedere quella foto sorridente, serena...non ce la faccio
I giorni e le notti suonano in questi miei nervi di arpa, vivo di questa gioia malata di universo e soffro di non saperla accendere nelle mie parole.

200

domenica, 11 maggio 2008, 15:34

patrizia.........ti abbraccio e spero che presto tu riesca a riprenderti...il tempo che scorre fa tanto!

robi

Utente Avanzato

  • "robi" è un uomo

Posts: 906

Activity points: 2.760

Data di registrazione: mercoledì, 11 luglio 2007

Località: marotta

Lavoro: pensionato

  • Invia messaggio privato

201

domenica, 11 maggio 2008, 19:09

Citato da "patrizia"

... ma credo anche che lui avrebbe voluto che io lo cercassi anche nella sua nuova casa, anche se sa che per ora non posso...ma sento di doverlo fare ...lo so ma non ora...lo desidero ma ho paura di guardare in faccia la realtà e rivedere quella foto sorridente, serena...non ce la faccio

Patty,
nei Tuoi Post ho letto un affetto ed amore immenso per Tuo Padre che Ti fa solamente onore; quello che invece Ti declassa ad un ruolo sicuramente non Tuo e che non Ti compete è questa "forma mentis" di rinunciare ad una visita al cimitero.

scrivi inoltre ed ho quotato...non ce la faccio, personalmente ritengo invece che Tu debba farTi anche violenza per superare questo che non è... un ostacolo insormontabile, ma solamente un Tuo dovere.
Approfitto per ringraziare Vivere che ha interpretato alla perfezione il mio pensiero.
Robi

patrizia

Animo inquieto

  • "patrizia" è una donna
  • "patrizia" ha iniziato questa discussione

Posts: 5.560

Activity points: 18.612

Data di registrazione: giovedì, 13 marzo 2008

Località: sicilia

  • Invia messaggio privato

202

domenica, 11 maggio 2008, 19:25

Hai sempre ragione tu Roby e ti ammiro per questo.

Sai quando mio figlio era piccolo mi ricordo che prima di entrare in acqua al mare(aveva paura)

Mi diceva "aspetta , aspetta mamma, fra un pò , prima mi devo concentrare"

Io ora rispondo come lui ci andrò sicuramente da mio papà ma prima mi devo concentrare.

Ti ho raccontato nei vari post che all'inizio ho avuto una crisi di pianto e non riuscivo più a fermarmi, non so per quante ore ho pianto a dirotto sentendomi malissimo. Ho paura che succeda di nuovo, ora che appena appena mi sto riprendendo, ho paura di rimanere la a piangere per sempre, ho paura !
I giorni e le notti suonano in questi miei nervi di arpa, vivo di questa gioia malata di universo e soffro di non saperla accendere nelle mie parole.

203

domenica, 11 maggio 2008, 19:28

cara patrizia ma io credo che non si debba aver paura di piangere,in qualche maniera deve uscire fuori il dolore che hai dentro!!

patrizia

Animo inquieto

  • "patrizia" è una donna
  • "patrizia" ha iniziato questa discussione

Posts: 5.560

Activity points: 18.612

Data di registrazione: giovedì, 13 marzo 2008

Località: sicilia

  • Invia messaggio privato

204

lunedì, 19 maggio 2008, 16:34

Ciao amici....da ieri sono di nuovo agitata, tachicardia e tremori interni....

era da un pò che non succedeva...

Poco fa sono andata a prendere mia figlia a scuola, di fronte c'è un piccolo parco giochi, posteggio e vedo seduto su una panchina un amico di mio papà che lo cercava tutti i giorni....ho pensato in una frazione di secondo..l'amico di papà...poi ma papà non c'è più...in questo momento lui si è girato verso di me e io di scatto mi sono girata dall'altra parte............

Lui l'ha capito, gli voleva molto bene, si è alzato in piedi per farsi vedere da me e sorridendo mi dice ..Ciao Patrizia..

e io Buona sera e vado via..........

Come è possibile che non sopporto di vedere neanche gli amici di papà, a cui lui voleva bene e che gli volevano bene e che rispettano il nostro dolore e ci vogliono porgere solo un sorriso per dire siamo con voi...

Perchè sono così, perchè è così, cosa c'è che non va in me?

Le persone penseranno questa neanche ci guarda più, che maleducata!!!!

So che anche loro hanno sofferto ,ma io non posso fare a meno di pensare che loro ci sono ancora e il mio papà no, loro non hanno colpa, nessuno ne ha , ma io sono così!!!!!!
I giorni e le notti suonano in questi miei nervi di arpa, vivo di questa gioia malata di universo e soffro di non saperla accendere nelle mie parole.

ed

Giovane Amico

Posts: 161

Activity points: 497

Data di registrazione: sabato, 08 marzo 2008

  • Invia messaggio privato

205

lunedì, 19 maggio 2008, 16:50

Ciao, Pat.

Ma perché ti colpevolizzi fino a questo punto?

Non riesci a farti una ragione della morte di tuo padre.
Se pensi che tuo papà non c'è più ti senti impazzire.

Ma è naturale, quindi, che chiunque ti ricordi tuo padre (i suoi parenti, i suoi amici, i suoi conoscenti) ti riapre la ferita.

Ma chi vuoi pensi che sei maleducata?
Ma come fai a dire che qualcosa non va in te?

Sei vittima di un trauma profondo, le cui reazioni sono quelle che vai descrivendo.

Permettimi un consiglio?

La prossima volta che un amico di tuo papà si avvicina e ti saluta, prendi il coraggio a due mani, accostati a lui e digli:

"Scusa se non mi fermo, e scusa se talvolta non risponderò al saluto. Ma è che in questi casi mi torna alla mente papà e allora... "
E sorridigli.

Capirà... Lo dirà ad altri...
E tutti quelli che volevano bene al tuo povero padre comprenderanno che il tuo atteggiamento è figlio della tua sofferenza.

Un abbraccio

patrizia

Animo inquieto

  • "patrizia" è una donna
  • "patrizia" ha iniziato questa discussione

Posts: 5.560

Activity points: 18.612

Data di registrazione: giovedì, 13 marzo 2008

Località: sicilia

  • Invia messaggio privato

206

lunedì, 19 maggio 2008, 17:31

Ci azzecchi sempre tu eh..............

grazie per esserci Ed e per quello che mi dici, hai ragione, proverò a fare come dici tu.....
I giorni e le notti suonano in questi miei nervi di arpa, vivo di questa gioia malata di universo e soffro di non saperla accendere nelle mie parole.

EternalPain

Nuovo Utente

Posts: 1

Activity points: 3

Data di registrazione: martedì, 27 agosto 2013

  • Invia messaggio privato

207

martedì, 27 agosto 2013, 01:08

divertente

Patrizia eh
hai attirato la mia attenzione ... hmm dici di non poter resistere ?
io sono cosi da 4 anni e sono ancora vivo

1 utente a parte te sta visitando questo thread:

1 ospite