Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  
Newsletter di psicologia


archivio news

Non risulti loggato.


Gentile visitatore,
Benvenuto sul Forum di Psicologia di Nienteansia.it. Se questa è la tua prima visita, ti chiediamo di leggere la sezione Aiuto. Questa guida ti spiegherà il funzionamento del forum. Prima di poter utilizzare tutte le funzioni di questo software dovrai registrarti. Usa il form di registrazione per registrarti adesso, oppure visualizza maggiori informazioni sul processo di registrazione. Se sei già un utente registrato, allora dovrai solamente procedere con il login da qui.

patrizia

Animo inquieto

  • "patrizia" è una donna
  • "patrizia" ha iniziato questa discussione

Posts: 5.564

Activity points: 18.624

Data di registrazione: giovedì, 13 marzo 2008

Località: sicilia

  • Invia messaggio privato

151

lunedì, 14 aprile 2008, 22:06

Ciao Gaila,

che lavoro stai facendo?

Sono curiosa di sapere più cose di te.
E da tanto tempo che non ci sentiamo.

Ora sono stanca domani scrivo di più . Scrivi anche tu. Ciao
I giorni e le notti suonano in questi miei nervi di arpa, vivo di questa gioia malata di universo e soffro di non saperla accendere nelle mie parole.

patrizia

Animo inquieto

  • "patrizia" è una donna
  • "patrizia" ha iniziato questa discussione

Posts: 5.564

Activity points: 18.624

Data di registrazione: giovedì, 13 marzo 2008

Località: sicilia

  • Invia messaggio privato

152

martedì, 15 aprile 2008, 11:39

Ciao Ragazzi,

è da tanto che non ci sentiamo.
Ho provato a guardare sul sito che consiglia sempre Ros www.allettati.com ma è brutto!

Ci vuole solo un sito del genere per deprimerci ancora di più!

Molto meglio questo, qua qualcuno che ti dà un pà di speranza lo trovi, qualche amico che ti tira sù nei momenti più neri!

Adesso sono sola a casa e non mi piace per nulla, allora scrivo!

Una casa vuota senza il vocio dei miei figli mi mette paura, mentre prima non vedevo l'ora che andassero a dormire o a scuola per rilassarmi , ora è invece una tortura!
Loro mi fanno sentire viva!

Poi quando sono sola mi passano per la testa le idee più strane...penso a fare nuove analisi, magari una prova da sforzo perchè quest'oppressione al petto non passa e penso al mio papà e penso penso penso...

Bruttissimo, presferisco scrivere! Anche quando faccio i mestieri di casa penso, allora vado al computer , ascolto musica ad alto volume oppure esco , tipo pazza!
Non vedo l'ora che ritornino i miei figli da scuola. Ho preparato per loro qualcosa di buono ma nel frattempo pensavo...

Chi mi dà un consiglio?
Come si fa a non pensare sempre, mi faccio fare un lavaggio del cervello o cosa? Che ne dite?
O scrivetemi, mi manca il vostro incitamento.

Ed dove ti sei cacciato?
Forse sei solo stanco di sopportarmi!
Gaila amica mia se ci sei batti un colpo!
Roby anche tu ti sei ecclissato!

Dove siete finiti tutti! La solitudine è una brutta bestia.
(io intanto scrivo...)

Mi è capitato di sentirmi così sola dopo che è nato il mio secondo figlio.
Il piccolo lo hanno trattenuto in ospedale perchè aveva un pò di ittero, io ero debilitata e il bambino più grandicello lo teneva mia suocera , mio merito è dovuto andare a lavoro e mi sono ritrovata una mattina sola e spaventata. Pensavo ho una bella e numerosa famiglia eppure sono sola...Terribile! Penso una piccola depressione post-partum che ho superato di lì a poco.

Eppure evidentemente qualcosa nell'aria c'era.
Un'altra volta mi è capitato di avere paura e avere attacchi di panico che allora non capii!

Avevo demolito il garage attaccato a casa mia (una casa vecchia) e anche la mia ex casa si era un pò scossa (tipo terremoto)
e un bel pezzo di intonaco del soffitto cade di notte con un gran frastuono sui piedi dei miei figli addormentati

La paura!!! C'era tanta polvere e non si vedeva nulla nemmeno i bambini che erano più piccoli e non capivamo con mio marito cosa si fossero fatti.
Nulla il Signore li ha salvati , se penso che bastava tanto così!

Allora ebbi degli attacchi e non dormivo più la notte anche quando ci siamo trasferiti(subito) ero terrorizzata!

Ora è successa la stessa cosa IL terrore!

Ancora sobbalzo! e questa situazione non si risolverà facilmente come quella precedente!

Comunque un inizio c'era stato, non so bene il motivo o perchè c'è qualcosa veramente di ereditario


Scrivetemi aspetto con impazienza vostre risposte. Ora vado . Ciao
I giorni e le notti suonano in questi miei nervi di arpa, vivo di questa gioia malata di universo e soffro di non saperla accendere nelle mie parole.

153

martedì, 15 aprile 2008, 14:40

Ciao,
Fai ATTENZIONE perchè è TAVOR e nn io a consigliare questo sito veramente brutto.

Se ho ben capito la mattina sei a casa.
Allora cerca una bella palestra vicina dove fanno PILATES o YOGA.
Ti aiuteranno a rilassarti e a continuare la strada intrapresa: quella di niente ansia.
un caldo abbraccioo

patrizia

Animo inquieto

  • "patrizia" è una donna
  • "patrizia" ha iniziato questa discussione

Posts: 5.564

Activity points: 18.624

Data di registrazione: giovedì, 13 marzo 2008

Località: sicilia

  • Invia messaggio privato

154

martedì, 15 aprile 2008, 16:12

Perdonami Ros,
ho fatto uno sbaglio, spero non te la prenderai.

Io comunque la mattina non sono a casa solo questi tre giorni perchè la scuola dove lavoro è sede di seggio elettorale.

Di natura sono pigra e la palestra non fa per me e poi ora come sto ho paura che lo sforzo fisico possa farmi male al cuore, ormai mi sono fissata di avere un cuore debole che non può sopportare più nulla.
Speriamo che con queste medicine mi faccia un pò convinta della situzione altrimenti sarò costretta a ricominciare la trafila delle visite cardiologiche, non so fino a quando.

Ora resisto da Pasqua senza visita ma non so per quanto ancora lo farò!

Bo! Speriamo bene!
I giorni e le notti suonano in questi miei nervi di arpa, vivo di questa gioia malata di universo e soffro di non saperla accendere nelle mie parole.

ely101

Utente Fedele

Posts: 332

Activity points: 1.087

Data di registrazione: lunedì, 10 marzo 2008

Località: Emilia

  • Invia messaggio privato

155

martedì, 15 aprile 2008, 18:31

Eccomi qui!
Scusate tanto se sono sparita, mia mamma mi ha incastrato e ora mi tocca sgobbare, uff!

Tempo fa, quando ho chiuso una brutta situazione, sono tornata da mia mamma, e mi ero portata dietro scatoloni e scatoloni di roba, che poi ho abbandonato a casa sua... e ora mannaggia le serve la stanza che avevo riempito, e così stiamo liberando tutto, uff, una faticaccia.

Nel sbalottare la roba stanno tornando a galla un sacco di ricordi, alcuni belli, altri brutti, altri tremendi, ma è stata una parte della mia vita, e l'unica cosa che posso fare adesso, quando mi tornano in mente tanti di quei momenti bui, è di tirare un sospiro e andare avanti!

Gaila, cara, hai visto che alla fine non è stato così tremendo prendersi un qualche giorno tutto per se??? Peccato per il brutto tempo però, uffi! Anche qui fa ancora un freddo tremendo, pensa che io ho ancora in dosso due maglioni! Freddo!!!!


Ed, ho letto il tuo post, che ho trovato interessantissimo! Ti rispondo li sopra, così restiamo in argomento!

Pat e Ros, ciao anche a Voi!
Spero che le cose vadano... vadano... non so neanche io come dire! Insomma, spero che le cose vadano! Punto!
Mi fate sempre compagnia e mi tirate su nei miei momenti bui, quindi un'infinità di grazie!!

Sapete, la mia psicologa vuole lasciarmi :cry::cry:

Bè, non proprio così, ma è stata molto chiara nel dirmi che il mio lavoro con lei è finito.
Ho capito i motivi per cui ho iniziato a stare male, e lei mi ha dato lo spunto da cui partire per riprendere in mano il mio destino.
Ora dice che continuare a vederci, solo per raccontarle come è stata la mia settimana, sarebbero soldi spesi per niente, ed effettivamente da questo punto di vista ha ragione.
E' stata anche molto corretta e rassicurante nel dirmi che se ho bisogno per qualunque cosa lei c'è sempre.

Mi ha consigliato di prendermi un tapis rulant o come si chiama, per sfogare la mia rabbia quando viene.

E un cucciolo, per tenermi impegnata.... peccato che c'è rimasta quando le ho detto che di animali da accudire ne ho già tre... forse potrei mettere su un canile :D

Ma io mi sento abbandonata!! :cry::cry:

Effettivamente, di soldi non ne ho, e le sedute stavano diventando davvero dure da gestire.
Ed effettivamente, è anche vero che sono perfettamente consapevole dei motivi per cui è scattata l'ansia.

Ma la domanda che faccio spesso a voi, e anche a lei, è sempre la solita.... So i motivi che mi hanno fatto stare male, è vero, ma perchè, ora che ho chiuso e cancellato tutti quei motivi non stò bene?? Perchè continuo a stare così male?? E perchè è partito tutto quando ho iniziato a rilassarmi e a vivere la mia vita, e non quando stavo dentro a quella situazione che poi mi ha scatenato tutto??? insomma, perchè??!!

Lei continua a ripetermi che la mente è furba, se fossi stata male quando di testa stavo male sarebbe stato troppo facile, mentre scatenandomi l'ansia dopo, quando avrei dovuto stare bene, è sicura che non ricadrò mai più in quelle situazioni!

Continua anche a ripetermi che è vero, è ingiusto, ma l'ansia non passerà da un giorno all'altro, e non basta avere risolto tutti i casini che si avevano nella vita. Farà parte di me per tanto e tanto tempo, con picchi forti e con momenti di semitranquillità, fino a che, piano piano si attenuerà da sola, e mi accorgerò che si fa sentire sempre meno.

Insomma, che non mi passerà questa maledetta ansia nè oggi, nè domani, nè tra un mese e forse neanche tra un anno, farà sempre parte di me, anche se mi sembra che non abbia motivi per esserci, e che piano piano si attenuerà.

Io non lo so se è vero o se lo dice per darmi una speranza e la forza di continuare a combattere, ma almeno mi dà un motivo per andare avanti, per non mollare!

Chiedo un parere anche a voi, cosa ne pensate????

Io intanto continuo a stare male, molto male, ma continuo anche a non mollare la presa.
Faccio dei passetti piccoli piccoli, spesso faccio anche tanti passi indietro, ma appena mi riprendo torno ad avanzare... perchè non mi va bene vivere così, perchè ho pazienza, ne ho tanta, ma non è così che voglio la mia vita....

E SOLO IO posso decidere come vivere la mia vita!!!!!


E ora, carica di questa speranza e di coraggio per continuare a combattere, torno ai miei scatoloni.... e se non mi faccio sentire per un pò venitemi a cercare, perchè vuole dire che sono rimasta sepolta sotto le scatole!

Un abbraccio grande a tutti quanti!

156

martedì, 15 aprile 2008, 18:49

Citato da "patrizia"

Perdonami Ros,
ho fatto uno sbaglio, spero non te la prenderai.

Io comunque la mattina non sono a casa solo questi tre giorni perchè la scuola dove lavoro è sede di seggio elettorale.

Di natura sono pigra e la palestra non fa per me e poi ora come sto ho paura che lo sforzo fisico possa farmi male al cuore, ormai mi sono fissata di avere un cuore debole che non può sopportare più nulla.
Speriamo che con queste medicine mi faccia un pò convinta della situzione altrimenti sarò costretta a ricominciare la trafila delle visite cardiologiche, non so fino a quando.

Ora resisto da Pasqua senza visita ma non so per quanto ancora lo farò!

Bo! Speriamo bene!

yoga e pilates nn prevedono sforzi fisici.
fai però i controlli medicie ecoraggio.
un saluto da una pigra!

ed

Giovane Amico

Posts: 161

Activity points: 497

Data di registrazione: sabato, 08 marzo 2008

  • Invia messaggio privato

157

mercoledì, 16 aprile 2008, 10:33

Ciao, ragazze.

Scrivo di rado, perché il lavoro mi porta a stare più giorni fuori casa.
E io sono un animale domestico: starei sempre tappato tra le mie quattro mura, a leggere, a studiare, a sentir musica a... come dire? viaggiare verso mondi fantastici.
Tipico dell'ansioso? Può darsi, anzi credo di sì.
E che me ne frega?
Vivo come mi detta il carattere e la condizione psicofisica.

PAT cara,
quando la smetterai di pensare al cardiologo e alle visite mediche, fammi un fischio. Capito?
Perché non provi a svuotare la mente come si svuota un secchio pieno d'acqua?
Butta via tutto; impòniti di farlo, prima che sia troppo tardi.


Belle domande, le tue, ELY.
Probabilmente la spiegazione della tua psicologa è giusta.
Non dimenticare che l'ansia è un meccanismo di difesa dell'organismo, non di offesa.
Dici che ti ha preso quando eri rilassata?
Ci credo.
E se, per ipotesi, si fosse scatenata perché il tuo rilassamento era solo superficiale?
davvero non covavi nulla ancora, a livello inconscio?

Personalmente, e da perfetto ignorante in materia, penso che l'ansia possa attenuarsi, scomparire in alcuni periodi; ma mai del tutto svanire.
Chi nasce ansioso, oppure lo diventa per educazione, ambiente, ecc., muore tale.

Saluto tutti, compresa GAILA, che spero stia bene.

PS
ROS,

Mi spieghi come fa una pigra a sottoporsi a pratiche faticose come yoga etc?
Causa forza maggiore oppure trovi davvero miglioramenti?
E non dirmi che lo yoga non è faticoso, dal momento che ogni giorno ti devi metter lì a fare gli stessi gesti, le stesse respirazioni ecc...
Vabbe', diciamo barboso?

Gaila

Giovane Amico

Posts: 175

Activity points: 560

Data di registrazione: lunedì, 18 febbraio 2008

Località: livorno

  • Invia messaggio privato

158

mercoledì, 16 aprile 2008, 11:50

Ciao ragazzi scusate se non scrivero' nulla di interessante ma vomito di continuo sono malata.....

propio ora che ho ricominciato a lavorare....non c'è mai da stare tranquilli!!!!

Mi sento un cencio sto a letto dalla mattina alla sera!!!!

che palle!!!!

Va be' scusate e scusa pat se non ti sono vicina come priama ma non è colpa mia ma ne succede una dopo la'ltra!!!!!


Bacio a tutti

giala

159

mercoledì, 16 aprile 2008, 14:37

per ED.
per i pigri, cioè quelli che nn hanno voglia di muoversi troppo, lo yoga è perfetto.

le asana, ossia le posizioni tenute per 1minuto e più, servono ad imparare ad ascoltare il tuo cortpo.
Le posizioni si accompagnano al respiro, questo permette al corpo di ossigenarsi e rilassarsi (i pigri nn cercano altro).

In oltre, ascoltando il tuo corpo, entri in contatto con te stesso e con le tue emozioni che impari a calmare se si fanno travolgenti come la disperazione che leggo in alcuni post del forum.

Se poi lo ritieni barboso, avrai provato poco e con un insegnante che nn ti stimola.
Oppure....vedi tu.

patrizia

Animo inquieto

  • "patrizia" è una donna
  • "patrizia" ha iniziato questa discussione

Posts: 5.564

Activity points: 18.624

Data di registrazione: giovedì, 13 marzo 2008

Località: sicilia

  • Invia messaggio privato

160

giovedì, 17 aprile 2008, 19:43

Ciao ragazzi,

Gaila ma dove sei finita?

Non ci scrivi più!

Spero che tu stia bene, o no?

Fammelo sapere. Io in questi giorni sto un pò meglio...ma non dovevo dirlo...appena lo dico...

patatrac...

Be! per ora non voglio pensarci!

Ciao . Scrivete!
I giorni e le notti suonano in questi miei nervi di arpa, vivo di questa gioia malata di universo e soffro di non saperla accendere nelle mie parole.

robi

Utente Avanzato

  • "robi" è un uomo

Posts: 906

Activity points: 2.760

Data di registrazione: mercoledì, 11 luglio 2007

Località: marotta

Lavoro: pensionato

  • Invia messaggio privato

161

venerdì, 18 aprile 2008, 05:35

Citato da "ely101"

....... la domanda che faccio spesso a voi, e anche a lei, è sempre la solita.... So i motivi che mi hanno fatto stare male, è vero, ma perchè, ora che ho chiuso e cancellato tutti quei motivi non stò bene?? Perchè continuo a stare così male?? E perchè è partito tutto quando ho iniziato a rilassarmi e a vivere la mia vita, e non quando stavo dentro a quella situazione che poi mi ha scatenato tutto??? insomma, perchè??!!

Perchè caratterialmente siamo ipersensibili che non è solamente un difetto, ma anche un grosso pregio

.....continua a ripetermi che la mente è furba, se fossi stata male quando di testa stavo male sarebbe stato troppo facile, mentre scatenandomi l'ansia dopo, quando avrei dovuto stare bene, è sicura che non ricadrò mai più in quelle situazioni.......

Può sembrarTi assurdo, ma è la verità


....... ma l'ansia non passerà da un giorno all'altro, e non basta avere risolto tutti i casini che si avevano nella vita. Farà parte di me per tanto e tanto tempo, con picchi forti e con momenti di semitranquillità, fino a che, piano piano si attenuerà da sola, e mi accorgerò che si fa sentire sempre meno............

Anche questo è vero, e se oggi sei piuttosto scettica il tempo provvederà a far cambiare il Tuo scetticismo in ......aveva ragione

...........non mi passerà questa maledetta ansia nè oggi, nè domani, nè tra un mese e forse neanche tra un anno, farà sempre parte di me, anche se mi sembra che non abbia motivi per esserci, e che piano piano si attenuerà..........

Ely....è la stessa risposta che leggi qui sopra

........non lo so se è vero o se lo dice per darmi una speranza e la forza di continuare a combattere, ma almeno mi dà un motivo per andare avanti, per non mollare...............

E' la verità, ed allo stesso tempo un incitamento che leggo stai già facendo Tuo

......... continuo a stare male, molto male, ma continuo anche a non mollare la presa..........
Questa Ely è la strada giusta


.....passetti piccoli piccoli, spesso faccio anche tanti passi indietro, ma appena mi riprendo torno ad avanzare... perchè non mi va bene vivere così, perchè ho pazienza, ne ho tanta, ma non è così che voglio la mia vita....

Non solamente tanta pazienza, ma tantissima assieme a costanza e tenacia

E SOLO IO posso decidere come vivere la mia vita!!!!!

La giusta conclusione a cui sei arrivata mi fa pensare che seppure non a breve riuscirai ad importi una vita più serena, meno angosciante tormentosa e tormentata.

Robi ;););););););)

ely101

Utente Fedele

Posts: 332

Activity points: 1.087

Data di registrazione: lunedì, 10 marzo 2008

Località: Emilia

  • Invia messaggio privato

162

venerdì, 18 aprile 2008, 16:37

Robi, grazie tantissime!!

Lo spero tanto pure io!!!

patrizia

Animo inquieto

  • "patrizia" è una donna
  • "patrizia" ha iniziato questa discussione

Posts: 5.564

Activity points: 18.624

Data di registrazione: giovedì, 13 marzo 2008

Località: sicilia

  • Invia messaggio privato

163

sabato, 19 aprile 2008, 17:14

Ciao a tutti.

Vi voglio raccontare una cosa , stamani mi sveglio, va abbastanza bene.

Provo a fare colazione ed ecco che non riesco ad aprire bene la bocca, ho dolore all mandibola e alle tempie, peggio ancora quando provo a masticare. Cosa è successo?

Io non ho mai avuto mal di testa ma ultimamente mi capita di avere il cerchi alla testa o dolore alle tempie.

Il dolore allo sterno non mi lascia , anche di notte quando mi rigiro nel letto mi dà fastidio. lLa mia amica tachicardia non mi lascia neanche.

Bè! Sono in buona compagnia.

Roby aspetto una tua risposta...

Ed, Gaila, ros e chi ne sa qualcosa mi risponda . Grazie!

A dopo.Ciao.
I giorni e le notti suonano in questi miei nervi di arpa, vivo di questa gioia malata di universo e soffro di non saperla accendere nelle mie parole.

164

sabato, 19 aprile 2008, 17:17

Citato da "patrizia"

Ciao a tutti.

Vi voglio raccontare una cosa , stamani mi sveglio, va abbastanza bene.

Provo a fare colazione ed ecco che non riesco ad aprire bene la bocca, ho dolore all mandibola e alle tempie, peggio ancora quando provo a masticare. Cosa è successo?

Io non ho mai avuto mal di testa ma ultimamente mi capita di avere il cerchi alla testa o dolore alle tempie.

Il dolore allo sterno non mi lascia , anche di notte quando mi rigiro nel letto mi dà fastidio. lLa mia amica tachicardia non mi lascia neanche.

Bè! Sono in buona compagnia.

Roby aspetto una tua risposta...

Ed, Gaila, ros e chi ne sa qualcosa mi risponda . Grazie!

A dopo.Ciao.

BRUXISMO.
nn è una parolaccia, ma un sintomo notturno che hanno in molti.
durante il sonno serri o stridi i denti, è un fattore inconscio che denota tensione emotiva e forte rabbia.
Pensa un pò che questa notte erano le 4 e mi sono svegliata per ildolore ai denti.
Caspiterina, sto serrando di nuovo anchew io........

ed

Giovane Amico

Posts: 161

Activity points: 497

Data di registrazione: sabato, 08 marzo 2008

  • Invia messaggio privato

165

sabato, 19 aprile 2008, 18:18

Ciao, Pat.

calma e sangue freddo.

Sul bruxismo sono d'accordo con ros.

Circa il dolore allo sterno, probabilmente a te pare sia lo sterno (ne soffro anch'io); più probabilmente trattasi di dolore muscolare.

Comunque, l'ansia causa dolori che migrano (talvolta lo sterno, tal altra il collo, le spalle, la testa, ecc).
Lo sottolineo, perché sono pieno di dolori, ma non ci faccio più caso.
Ieri, per esempio: non c'era una parte del corpo che non mi facesse male!

Sulla tachicardia, non posso che ripetermi.
Io l'ho superata così:

ansiolitico (poche gocce, niente pastiglie) e respirazione profonda (a ogni respirazione, ripeti mentalmente determinata la frase «Io sono perfettamente calma e distesa», anche venti, trenta volte. Lentamente, e senza puntare l'attenzione sul battito cardiaco.

Se trovi difficile farlo, ti do un'altra formula:

respira contando mentalmente fino a sei
trattieni il fiato contando fino a tre
espira contando fino a sei.
Lentamente.
Se non ce la fai a contare, segui il ticchettio di una sveglia: 6-3-6

Se poi hai paura degli effetti dell'ansiolitico (anche a me i medicinali fanno male) usa Valeriana Heel (10 gocce quattro volte al giorno).
La valeriana non esclude l'ansiolitico, purché non li assumi contemporaneamente.

Mi prometti che ci proverai? E dài!

Passa una buona nottata.

Un abbraccio


per ROS

vuoi evitare di serrare i denti?
Io ci sono riuscito col Training autogeno fatto prima di addormentarmi.

Buona domenica