Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  

You are not logged in.


Dear visitor, welcome to Forum di Psicologia di Nienteansia.it. If this is your first visit here, please read the Help. It explains in detail how this page works. To use all features of this page, you should consider registering. Please use the registration form, to register here or read more information about the registration process. If you are already registered, please login here.

Aprikose

Forumista Incallito

  • "Aprikose" is female

Posts: 4,768

Activitypoints: 14,783

Date of registration: Jun 5th 2007

Location: il pianeta delle Fate

  • Send private message

16

Thursday, October 30th 2008, 8:22am

Come va stamattina?
Viviamo in un mondo in cui l'uomo è l'abito che indossa. Meno c'è l'uomo, più è necessario l'abito.

Gandalf

Utente Attivo

Posts: 37

Activitypoints: 132

Date of registration: Oct 14th 2008

  • Send private message

17

Friday, October 31st 2008, 9:23am

mi viene da ironizzare dicendoti ke è una fortuna ke batte.. altrimenti nn saresti qui con noi :/

[email protected]

Utente Attivo

  • "Michel@" started this thread

Posts: 33

Activitypoints: 162

Date of registration: Jul 28th 2008

Location: La Spezia

  • Send private message

18

Friday, October 31st 2008, 11:38am

Gandalf non sei il primo che me lo dice.... "meno male ke batte! c'è d preoccuparsi quando non lo fà piu!" :D
Volevo intanto ringraziare tutti per i messaggi che mi avete mandato, ieri e oggi va leggermente meglio anche se ogni tanto sento quel colpi un po' piu forti..... non so forse potrebbero essere extra sistole dovuto ad uno stato ansioso che sto' attraversando.
Comunque lunedì ho deciso di andare dal mio medico di base per sentire cosa mi consiglia... vediamo... :confused:
Vi auguro una buon giornata e felice week end. Michela

ste17

Utente Attivo

Posts: 16

Activitypoints: 76

Date of registration: Jul 14th 2008

  • Send private message

19

Wednesday, November 5th 2008, 3:45pm

ciao, da parecchio non partecipo al forum...sono stata bene per un periodo ma da alcuni giorni, come al solito senza motivo apparente...ci risiamo. Nausea, vertigine, tachicardia...senso di irrealtà....sono in ufficio o a pranzo con i colleghi e mi sento svenire, sono convinta che mi stia venendo un infarto o un ictus e cerco di fare finta di niente ma non riesco a togliermi dalla testa l'idea di stare per esplodere da un momento all'altro....e la cosa più assurda è che penso a quanto mi vergognerei di fronte agli altri se mi succedesse qualcosa....Sono davvero mal fatta. Forse la base dei miei problemi è proprio questa: il voler apparire in un modo e sentire di non esserne all'altezza. Ho sempre criticato mia madre per i suoi "cosa diranno gli altri se..." " cosa penseranno gli altri se fai così...." una sorta di educazione alla "falsità" eppure ho paura di essere come lei. Credo di essere piuttosto simpatica, a volte adirittura brillante eppure faccio di tutto per rendermi ancora più accettata dagli altri ( a volte invento anedotti divertenti dicendo che sono successi a me e la reazione delle persone che frequento è sempre molto positiva il che mi costringe a continuare a farlo, come dire che se sono banalmente me stessa non piaccio quanto vorrei, se invece mi fingo altro piaccio molto...., ) mi sembra di avere un continuo bisogno di conferme, voglio essere desiderata dagli altri...ma perchè ho tutto questo bisogno di considerazione??? Sono veramente tanto stanca, tanto tanto stanca. Per chi non si ricorda di me ho un matrimonio OK (non grande passione, ma affetto, stima, amicizia), 3 bellissimi figli e un grande amore nel passato al quale sono molto legata. E' senza dubbio la persona la cui opinione per me conta più di tutte le altre ogni sua dichiarazione di stima nei miei confronti, ogni sua telefonata mi riempiono di gioia e sicurezza in me stessa così come ogni volta che mi ignora o che non mi dedica il tempo che vorrei...sprofondo in un mare di insicurezza e buio. No, non sono innamorata di lui, non lo vorrei al mio fianco come compagno, ma lo vorrei al mio fianco come amico, quell'amico che mi vuole bene che mi coccola ma a dirla tutta quello che vorrei veramente è che lui mi considerasse la sua amica speciale...e gira e rigira ci risiamo è come se avessi bisogno che gli altri evessero bisogno di me....scusate lo sfogo, come al solito non mi capirà nessuno (eccoci di nuovo .....), ma oggi sto male .............