Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  

Non risulti loggato.


Gentile visitatore,
Benvenuto sul Forum di Psicologia di Nienteansia.it. Se questa è la tua prima visita, ti chiediamo di leggere la sezione Aiuto. Questa guida ti spiegherà il funzionamento del forum. Prima di poter utilizzare tutte le funzioni di questo software dovrai registrarti. Usa il form di registrazione per registrarti adesso, oppure visualizza maggiori informazioni sul processo di registrazione. Se sei già un utente registrato, allora dovrai solamente procedere con il login da qui.

Nibit

Nuovo Utente

  • "Nibit" è un uomo
  • "Nibit" ha iniziato questa discussione

Posts: 4

Activity points: 19

Data di registrazione: giovedì, 04 marzo 2010

  • Invia messaggio privato

1

giovedì, 04 marzo 2010, 12:09

Fuori dal guscio...

Innanzitutto un gran saluto a tutti, complimenti per il forum :)

Ci tenevo a condividere un pò la mia situazione attuale, cercare di capire un pò quello che mi stà succedendo oramai da 3 mesi a questa parte. Ho 24 anni, una vita tranquilla (a parte qualche problemino in famiglia), un lavoro che mi piace... ho purtroppo sempre avuto un gran difetto, son sempre stato incredibilmente chiuso e introverso, pochi amici, una sola storia seria o semi-seria... una situazione che comunque non mi ha mai pesato più di tanto son sempre stato un eterno ottimista. Poi dal 2010, casualmente dopo una litigata con un amico durante capodanno, qualcosa è cambiato si è smosso... ho cominciato a litigare con buona parte dei miei amici, per un motivo o per l'altro (molto spesso per colpa mia) con alcuni mi sono anche perso di vista, con i miei... son sempre stato quello perennemente disponibile, che non dice mai "no" e d'un tratto è cambiato tutto. Sono cambiato caratterialmente, non sono più chiuso come prima, non ho più paura come prima nell'interfacciarmi con "sconosciuti" e proprio per questo ho fatto nuove conoscenze e qua l'altra "grana"... ho conosciuto una ragazza per il quale ho perso letteralmente la testa. Lei sembra ancora più incasinata di me timida, introversa, prima dimostra attenzione poi si eclissa... se a tutto ciò aggiungiamo che le responsabilità e lo stress a lavoro cominciano ad essere pesantucce... fatto stà che dal Gennaio ad oggi ho perso 15kg, mangio poco pochissimo, se dormo 4h a notte è già tanto, ho sbalzi d'umore assurdi durante la giornata e a volte perdo il senno senza motivo. E' un periodo di cambiamento, di transito ma ancora non riesco a capire se il modo in cui stà avvenendo è corretto o se c'è effettivamente qualcosa che non va. Per ora non ne ho parlato con specialisti, solo con qualche amico stretto.

Ciao ;)

robi

Utente Avanzato

  • "robi" è un uomo

Posts: 906

Activity points: 2.760

Data di registrazione: mercoledì, 11 luglio 2007

Località: marotta

Lavoro: pensionato

  • Invia messaggio privato

2

giovedì, 04 marzo 2010, 12:17

Il problemino

Nibit,

forse la Tua causa scatenante potrebbe essere quel "problemino in famiglia, ma non sono un Medico e pertanto azzardo unicamenten una personale ipotesi.

Sicuramente uno Specialista Ti potrà dare una risposta più chiara ed esauriente.

Robi

Nibit

Nuovo Utente

  • "Nibit" è un uomo
  • "Nibit" ha iniziato questa discussione

Posts: 4

Activity points: 19

Data di registrazione: giovedì, 04 marzo 2010

  • Invia messaggio privato

3

giovedì, 04 marzo 2010, 12:21

I problemini in famiglia sono i classici: separazione e qualche problemino di salute per quanto riguarda mia madre che sembra risolto da qualche anno ormai. Non c'ho dato molto peso nella descrizione perchè non penso sia quello il problema ;)

Nibit

Nuovo Utente

  • "Nibit" è un uomo
  • "Nibit" ha iniziato questa discussione

Posts: 4

Activity points: 19

Data di registrazione: giovedì, 04 marzo 2010

  • Invia messaggio privato

4

giovedì, 04 marzo 2010, 12:30

Piuttosto penso di non aver descritto la situazione con la ragazza: ripeto, ho conosciuto questa ragazza a Gennaio, per lei ho perso letteralmente la testa e gliel'ho anche detto. Lei ha apprezzato ma si vede che ha paura, ma se prima ci sentivamo spesso, spessissimo ora ci sentiamo sempre meno pur vedendoci nei weekend. Normale fin qua, nulla di strano ma non riesco a levarmela dalla testa, la sogno di notte, ci penso quando sono a lavoro, quando sono a casa... se non fosse che fino ad adesso non c'è stato nulla, niente di niente tra di noi. Sta diventando un ossessione, un ossessione insensata per una ragazza che fino ad ora mi ha dimostrato pochissimo... quasi nulla.

SamsaraBoy

tutto scorre, e tu?

  • "SamsaraBoy" è un uomo

Posts: 86

Activity points: 258

Data di registrazione: sabato, 13 febbraio 2010

Località: Milano

Lavoro: informatica e insegnamento

  • Invia messaggio privato

5

venerdì, 05 marzo 2010, 23:03

Uhm...
dici che prima eri molto chiuso, introverso. Mi piacerebbe sapere che ne pensi delle tue capacità emotive. Pensi che fossero normali?
Perché quello che racconti "dopo" potrebbe semplicemente spiegarsi con il fatto che hai cominciato a sentire emozioni, ma non sai bene come gestirle.
E' un'ipotesi, e magari sciocca, ma forse c'entra qualcosa...

Nibit

Nuovo Utente

  • "Nibit" è un uomo
  • "Nibit" ha iniziato questa discussione

Posts: 4

Activity points: 19

Data di registrazione: giovedì, 04 marzo 2010

  • Invia messaggio privato

6

domenica, 07 marzo 2010, 08:07

Non erano di certo normali ma non mi pesava la situazione (per autoconvinzione più che altro), ora effettivamente non riesco a gestire tutto...

Dave64_128

Utente attivo

  • "Dave64_128" è stato interdetto da questo forum

Posts: 484

Activity points: 1.690

Data di registrazione: martedì, 08 dicembre 2009

  • Invia messaggio privato

7

mercoledì, 10 marzo 2010, 00:13

Mi spiegi quale [email protected] è il problema ?

Chi ti ha risposto finora ti ha detto: " sai, non sono un medico, ti conviene parlarne con uno specialista"
Ma basta con tutte queste stupide e inutili osservazioni, la normalità che cos'è?
Ci sono medici che stanno male, molto peggio di te, e che danneggiano i propri pazienti.
Io non ho la verità in tasca ma vorrei che qualcuno fosse un po' critico e che si informasse, internet permette di accedere a tutte le informazioni che vogliamo. Se volete informarvi la possibilità c'è, quindi fatelo.
E se in questo momento della tua vita hai cominciato a fluire, a buttare fuori quello che non ti va bene, mi spieghi che cosa c'è di male in questo ? Quando ti tornerà appetito mangerai, non stai necessariamente male solo perchè ora attraversi un cambiamento.
Gli specialisti non hanno sempre la soluzione ad ogni cosa. E' nostro dovere, io credo, non affidare agli altri la nostra vita, ma prenderla tra le nostre mani e farne qualcosa di buono. Qualcosa di buono per noi e quando è possibile qualcosa di buono per gli altri.


http://www.youtube.com/watch?v=0ankDeMZ0dg



http://www.youtube.com/watch?v=P7AC-vmx71k

8

mercoledì, 10 marzo 2010, 00:46

io ti rispondo e chiedo: tanto di cappello a chi c'è la fa da solo, ma chi non c'è la fa? "si attacca al tram?"
Tutto ciò mi perplime

rocco smitherson

Threads simili