Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  
Newsletter di psicologia


archivio news

You are not logged in.


Dear visitor, welcome to Forum di Psicologia di Nienteansia.it. If this is your first visit here, please read the Help. It explains in detail how this page works. To use all features of this page, you should consider registering. Please use the registration form, to register here or read more information about the registration process. If you are already registered, please login here.

martina86

Utente Avanzato

Posts: 784

Activitypoints: 2,401

Date of registration: Jun 10th 2010

  • Send private message

556

Friday, September 10th 2010, 7:34am

Buongiorno ragazzi, oggi ho battuto il record di sveglia presto, dalle 5.30 ho cominciato un bel dormiveglia.. alle 7 è finalmente suonata la sveglia.. finalmente perchè non ce la facevo più, ma vi giuro che ho un sonno tale che ritornerei volentieri a dormire.. purtroppo non posso fermarmi a lungo, volevo solo dire a samy che sei stata grande ;) e a fabry.. che è successo?? :(
Oggi pomeriggio (anzi spero tarda mattinata perchè vuol dire che è andato tutto bene e che poi a casa c'è qualcuno) vi racconto tutto.. intanto, mi preparo mentalmente a prendere metro per andare all'uni, fila alla segreteria, ritorno a casa o raggiungimento di mia madre da sola :S
Un bacio grande

eleo8383

Utente Fedele

Posts: 465

Activitypoints: 1,423

Date of registration: Aug 1st 2010

  • Send private message

557

Friday, September 10th 2010, 9:48am

tempo da schifo anche oggi ... ieri ha diluviato.. non mi sono connessa perchè non stavo bene con lo stomaco .. confermato appuntamento dallo psicanalista giovedì prossimo.. speriamo bene.. ho il morale sotto i tacchi.. si avvicina il week end e la tristezza cresce.. non credo che riuscirò a fare qualcosa domani sera :(

Fabry90

Amico Inseparabile

Posts: 1,011

Activitypoints: 3,040

Date of registration: Aug 30th 2010

  • Send private message

558

Friday, September 10th 2010, 11:03am

Martina siamo con te.. sei grande.. : )
Ele, dai manca solo una settimana.. stringi i denti.. forza..

eleo8383

Utente Fedele

Posts: 465

Activitypoints: 1,423

Date of registration: Aug 1st 2010

  • Send private message

559

Friday, September 10th 2010, 11:06am

si devo tenere duro.. ma a volte scoppio.. mi sento sconfitta.. ho sempre l'ansia.. il magone.. nn passa mai.. speriamo che il sole torni a splendere ..

Mambo

Vivi

  • "Mambo" is male

Posts: 314

Activitypoints: 1,439

Date of registration: Aug 11th 2010

  • Send private message

560

Friday, September 10th 2010, 11:14am

Ragazzi questo thread sta diventando
"Come mi sento oggi"
Perchè non ne apriamo uno con questo titolo, almeno li
potremo dire la nostra, proprio in relazione a come ci sentiamo
Qualora ti sentissi inutile e depresso, ricordati che un giorno sei stato
lo spermatozoo più rapido di tutti

Ieri era, e non è più. Domani è mistero. Oggi è un dono.

Fabry90

Amico Inseparabile

Posts: 1,011

Activitypoints: 3,040

Date of registration: Aug 30th 2010

  • Send private message

561

Friday, September 10th 2010, 11:38am

a me pare vada benissimo continuare su questo.. tanto scriviamo tutto quello che vogliamo anche su questo.. O.o
se vuoi sei il benvenuto.. :)

Fabry90

Amico Inseparabile

Posts: 1,011

Activitypoints: 3,040

Date of registration: Aug 30th 2010

  • Send private message

562

Friday, September 10th 2010, 11:44am

Ele, è chiaro che la prima cosa da fare è vedere uno specialista.. dopodichè comincerà la strda verso il miglioramento.. ma prima serve quello.. quindi è inutile che pensi negativo ora, perchè è chiaro che così come va ora non va bene, ma non si è ancora iniziato a fare niente per farlo migliorare.. voglio dire, devi aspettare di aprlare con il medico purtroppo.. è la prima cosa da fare.. quindi cerca di avere un po' di pazienza, lo so che è difficile.. comunque è uno psichiatra o uno psicologo?

eleo8383

Utente Fedele

Posts: 465

Activitypoints: 1,423

Date of registration: Aug 1st 2010

  • Send private message

563

Friday, September 10th 2010, 11:47am

fabry nn so di preciso .. so che è psicoterapeuta .. lo conosce mio zio.. pare che sia molto bravo, senti volevo chiederti ma tu assumi antidepressivi?? scriviamo talmente tanto qui che non ricordo ...

Fabry90

Amico Inseparabile

Posts: 1,011

Activitypoints: 3,040

Date of registration: Aug 30th 2010

  • Send private message

564

Friday, September 10th 2010, 1:10pm

sì prendo un farmaco che è classificato ( impropriamente ) come antidepressivo.. ma sono specifici per questo tipo di problemi.. non c'entrano con la depressione insomma.. che non è il mio problema infatti..

jox

Amico Inseparabile

  • "jox" is male

Posts: 1,054

Activitypoints: 3,463

Date of registration: Aug 20th 2010

Location: sondrio

  • Send private message

565

Friday, September 10th 2010, 1:12pm

Quoted

fabry nn so di preciso .. so che è psicoterapeuta .. lo conosce mio zio.. pare che sia molto bravo, senti volevo chiederti ma tu assumi antidepressivi?? scriviamo talmente tanto qui che non ricordo ...

io prendo il cipralex e mi trovo bene :hi:

martina86

Utente Avanzato

Posts: 784

Activitypoints: 2,401

Date of registration: Jun 10th 2010

  • Send private message

566

Friday, September 10th 2010, 1:21pm

Salve a tutti ragazzi! Sono appena rientrata a casa, sono a pezzi, ho camminato a stomaco vuoto per 3 ore!
Dunque stamattina, a parte il dormiveglia, è andato tutto abbastanza bene.. nel senso che in metro sì è vero, c'era Luca con me.. però non si è messo a parlarmi per distrami, io ho cercato di concentrarmi su un libro che sto leggendo.. anche se lo psicologo ha detto che questo è sbagliato.. cioè il trovarci delle distrazioni per non pensare all'ansia è sbagliato perchè se questi fattori protettivi che noi ci creiamo (in questo caso la lettura del libro sulla metro) un giorno per esempio non ci sono (sempre in questo caso mi dimentico il libro a casa), noi veramente stiamo più male del dovuto (è successo, credeteim). Cmq, a parte la solita agitazione è andato tutto liscio, all'uni avevo la solita nausea e la solita sensazione di dover andare al bagno. Una volta finito in segreteria (giusto per la cronaca, forse gli devo fare causa.. è complicato spiegarlo così, ma loro non si sono fatti capire nel bando e quindi io me la piglio in quel posto) vado da sola a prendere la metro, mi faccio la bellezza di 6 fermate, arrivo alla piazza dove avevo appuntamento con mia madre, lei non c'è, l'aspetto 10 minuti.. e il bello è che ho fatto tutto nella tranquillità più assoluta.. è vero che durante il tragitto in metro e mentre aspettavo mia madre ho letto.. ma anche perchè un po' mi scoccio senza fare niente.. e cmq la cosa che ho notato è che non c'era ansia in quel momento sentro di me, anche se ero sulla metro da sola (questo credo perchè cmq il mio cervello si ripeteva: tranquilla, stai andando da tua madre) e anche quando aspettavo sola in piazza..
A proposito, ieri lo psicologo mi ha detto una cosa interessante: quando superiamo una "crisi" tipo me l'altro giorno o quando riusciamo a fare qualcosa tipo me oggi, non dobbiamo dare per scontato che la prossima volta sia così, nel senso che non verrà un'altra "crisi". In questa fase, la nostra, quella iniziale, ci verranno altri attacchi d'ansia, altri attacchi di paura, l'importante, ha detto, è che non ci arrabbiamo, perchè non siamo stupidi. Mi ha spiegato che in questo momento noi stiamo utilizzando una parte del cervello inconscia, quindi non le possiamo regolare queste cose, ma piuttosto possiamo riallenare il nostro cervello a essere quello di prima, ma l'ingrediente principale amici miei è la pazienza..
Un bacio a tutti
Ps ele tranquilla, giovedì vedrai che dopo la prima chiacchierata comincerai subito a sentirti un pochino pochino meglio! :)

Fabry90

Amico Inseparabile

Posts: 1,011

Activitypoints: 3,040

Date of registration: Aug 30th 2010

  • Send private message

567

Friday, September 10th 2010, 2:42pm

Beh, Martina, che dire.. stai andando molto bene.. :) per me sarebbe del tutto impensabile fare spostamenti del genere da solo.. visto che sto male anche quando esco accompagnato ultimamente.. ma certo, ogni problema e persona sono diversi.. sta di fatto che tu stai andando bene e stai migliorando.. ottimo.. :)
però non ho capito la camminata di 3 ore con lo stomaco vuoto.. con tua mamma intendi?
ti invidio molto per essere riuscita a stare così tranquilla mentre eri da sola.. direi che se continui così sei sulla buona strada per "guarire" del tutto..
comunque sono del tutto d'accordo sul fatto che distrarsi dall'ansia non sia la soluzione.. può aiutare in certi momenti, ma non avremo sempre distrazioni a portata di mano.. insomma dobbiamo risolvere i problemi, non aggirarli..
so che dobbiamo essere pazienti.. purtroppo io sono in un momento no.. sento che l'ansia è molto forte in questo periodo.. in alcuni momenti ce l'ho anche in casa, se per dire viene un ospite.. o robe simili... non arrivo alla crisi, per carità, però ho i soliti sintomi che conosciamo bene.. boh, fra qualche giorno vedo la mia psichiatra e voglio chiederle molte cose, e mi deve dare delle risposte..
e poi, non aiuta neanche il fatto che io abbia un tratto di ossessività.. non sono ossessivo compulsivo, ma ho la tendenza a far girare nella mente alcune idee ricorrenti, sempre uguali.. e questo per l'ansia non aiuta.. perchè queste cose a cui continui a pensare ti danno solo altra tensione..
per esempio in questo periodo, credo che il pensiero ricorrente sia la storia con la ex.. in particolare una cosa.. che mi tormenta abbastanza... boh..

martina86

Utente Avanzato

Posts: 784

Activitypoints: 2,401

Date of registration: Jun 10th 2010

  • Send private message

568

Friday, September 10th 2010, 2:58pm

Caro fabri anche io ho un atteggiamento ossessivo, niente di grave eh! :) però io non riesco a fare delle cose che comprendano il numero 4. Nel senso, non mamngio mai 4 biscotti o 8 o 13 o 17 (perchè 3+1 fa 4 e 7+1 fa 8), così come se mangio questi biscotti non ne lascio mai 4 o 8. Non compro mai 4 o 8 biglietti dell'autobus, non faccio niente che comprenda tutti questi numeri e anzi, nel caso succeda, cerco di fare in modo di aggiustare la cosa.
Per quanto riguarda la tua ansia e la mia essenzialmente, a detta dello psicologo è giusto che ci sia. Secondo lui noi sbagliamo nel tentare di combatterla, dobbiamo fare una cosa tipo farla sedere vicino a noi, accettarla, entrarci dentro perchè se no rimarrà sempre quel mostro che noi temiamo e in realtà noi dobbiamo capire che una volta dentro non può succedere nulla di grave o di mortale o di irreparabile!
Cmq la passeggiata a stomaco vuoto era intesa che sì, ero con mia madre, ma siccome non avevo fatto colazione la mattina, camminavo per forza di inerzia, ero senza forze XD

Fabry90

Amico Inseparabile

Posts: 1,011

Activitypoints: 3,040

Date of registration: Aug 30th 2010

  • Send private message

569

Friday, September 10th 2010, 3:25pm

quindi hai camminato molto in giro, sebbene con tua mamma.. e sei stata bene.. brava :)
comunque, eheh, anch'io da piccolo avevo delle fisse sul 4 sai? ahahah.. io invece lo inseguivo diciamo.. facevo certe cose 4 volte.. ( chi ci legge e non conosce ste cose dirà, ma questi son da ricoverare.. ahah )
comunque, da quello che è emerso con la mia psichiatra, l'ossessività ha una parte rilevante per gli altri problemi.. cioè, il fissarsi troppo su alcune cose ecc.. rende più difficile la guarigione dall'ansia.. comuqnue la prossima volta che la vedo ho molte cose di cui parlarle per fare chiarezza.. perchè ho bisogno di capirci qualcosa meglio della mia situazione.. vi farò sapere..
comunque il pensiero che ho spesso nella testa ultimamente, è sul fatto del eprchè sia finita la storia con la mia ex..
so che i miei problemi hanno sicuramente condizionato tutto in negativo, ma non so se sia stato il motivo che l'ha portata a non amarmi più.. io vorrei capire perchè sono cambiati i suoi sentimenti.. sono stato lasciato senza che mi sapesse spiegare perchè sono cambiate le cose.. penso di aver diritto di saperlo... e continuo a cercare ua risposta a questo, perchè da questa risposta dipende chi ha la colpa.. voglio sapere se è stato determinato davvero dai miei problemi, e quindi se non li avessi avuti noi staremmo ancora insieme e ci ameremmo, e quindi in pratica lei mi amava.. o se i problemi hanno solo contribuito, ma se mi ha lasciato è perchè sono cambiati i sentimenti per qualcos'altro..
sono tutti dubbi che mi rincorrono.. vorrei capire se me la dovrei prendere con lei per come si è comportata.. per avermi lasciato in un momento in cui avrei avuto bisogno di lei, e quindi in sostanza è meglio averla persa se non mi amava.. vorrei capire se invee lei ha dovuto lasciarmi perchè era diventato tutto troppo complicato da gestire, ma l'amore c'era..
fra l'altro io noto che, ( srà un'impressione ) se il amschio ha problemi di questo tipo, la copia va in crisi.. se invece, come nle vostro caso ed in molti altri che si leggono qui sul forum, è la ragazza ad esere in difficoltà e debole, ad avere paura ecc, la storia prosegue.. e il ragazzo continua a starle vicino e ad aiutarla...
se ne deduce che la maggior parte delle ragazze sono stronze? non so.. ho tanti dubbi e mancanza di sicurezza...
credo che dei due della coppia sicuramente il amschio debba avere una funzione più portante, in generale.. e la ragazza abbia più bisogno, proprio per come siamo fatti, di trovare una persona che le dia sicurezza.. un ragazzo che la faccia sentire protetta... e sicuramente nel caso di questo tipo di problemi, se il amschio ne è affetto, la ragazza non può certo sentirsi protetta a lungo andare...
se è così però è crudele, perchè vuol dire che l'amore è semplicemente legato all'equilibrio esterno delle cose.. insomma, nei momenti di difficoltà l'amore viene influenzato e può arrivare a sparire.. io questo non lo accetto molto.. mi sembra un'ingiustizia.. se c'è amore per una eprsona, questa dovrebbe stare con l'altra persona indipendentemente dal resto delle cose.. e dovrebbe sempre avere la convinzione che i problemi si risolvono, perchè ama l'altra perosna.. io tendo ad avere questa visione dell'amore, forse troppo romantica ed idealizzata.. secondo cui la causa della fine dell'amore non possa essere un problema materiale.. probabilmente nel concreto non funziona e non può funzionare così... però è un po' come sminuire l'amore, se è solo dipendente dalle cose che funzionano bene intorno.. .-. voi che ne pensate? sono sempre stato sicuro delle mie idee nella vita, e ora per queste cose comincio a non esserne più così convinto.. boh.... crisi di identità..

samy84

Giovane Amico

Posts: 311

Activitypoints: 961

Date of registration: Dec 10th 2009

  • Send private message

570

Friday, September 10th 2010, 3:43pm

io credo che problemi come i nostri possano influire negativamente sul rapporto ma non determinarne la fine...Se il mio ragazzo avesse dei problemi simili ai miei farei di tutto per farlo stare meglio...non lo lascerei di certo perchè so quanto lo amo...Ovviamente questo è ciò che farei io..
E cmq Fabry dopo che vi siete lasciati non avete avuto modo di parlare?non hai cercato di chiarire?

1 user apart from you is browsing this thread:

1 guests