Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  

Non risulti loggato.


Gentile visitatore,
Benvenuto sul Forum di Psicologia di Nienteansia.it. Se questa è la tua prima visita, ti chiediamo di leggere la sezione Aiuto. Questa guida ti spiegherà il funzionamento del forum. Prima di poter utilizzare tutte le funzioni di questo software dovrai registrarti. Usa il form di registrazione per registrarti adesso, oppure visualizza maggiori informazioni sul processo di registrazione. Se sei già un utente registrato, allora dovrai solamente procedere con il login da qui.

Mivita

Utente Attivo

  • "Mivita" ha iniziato questa discussione

Posts: 97

Activity points: 378

Data di registrazione: domenica, 19 giugno 2011

  • Invia messaggio privato

1

martedì, 12 luglio 2011, 07:52

entrate ho bisogno di aiuto

Buongiorno! Sono una ragazza di 21 anni, sono molto riflessiva e abituata ad essere sognatrice,
circa due settimane fa dopo aver pianto a dirotto una notte prima di addormentarmi
i giorni a venire ho sentito un vuoto misto col bruciore nel petto, che però non mi è passato.
Ho cercato di uscire con le persone, ma quando parlano non riesco a interessarmi a quello che dicono,
sono stata in città durante una festa con un mare di gente, e non mi sono sentita neanche un secondo sollevare da questo stato.
Così ho iniziato a ripercorrere quelli che di solito erano i miei interessi: musica, tv, altri pensieri... ma invece di rallegrarmi
mi fanno capire che non riesco ad essere allegra. Cerco di sospirare, ma di rado ci riesco. In più le ore del giorno non mi passano più.
Mia madre mi sta molto vicina, così come alcune altre persone amiche, ma è proprio un dolore dentro me che non passa.
Questa notte ho dormito sì e no 1 ora, cercando di trovare appiglio in qualcosa, ma mi sento scivolare.
Sto male da sola e di conseguenza sto male anche in mezzo alla gente, che è come se non potesse aiutarmi.
Non trovo una via. Sto passando esami con voti alti, ma non so perché li dò, perché mi sento tutto il giorno angosciata a cercare un interesse,
che però non trovo. Ogni giorno mi sto dando forza per andare avanti. Ma è come se io avessi già capito le persone e debba fingere di stare bene in mezzo a loro. Non voglio cadere in questa mia 'sicurezza', ma da quando sto male la vedo solo così. Tutti sembrano avere una vita spensierata, mentre io sto così persino quando vado a correre. HELP.


credete che l'intervento di uno specialista sia necessario?

Questo post è stato modificato 1 volta(e), ultima modifica di "Mivita" (12/07/2011, 08:07)


Candy Candy

Futura psicologa

  • "Candy Candy" è una donna

Posts: 632

Activity points: 2.053

Data di registrazione: mercoledì, 22 giugno 2011

Lavoro: Libero professionista.

  • Invia messaggio privato

2

martedì, 12 luglio 2011, 08:08

Ciao Mivita,
stai tranquilla,magari questo è solo un momento di passaggio ad un'altra fase della tua vita e di crescita personale.
Chiediti cmq se le scelte che hai fatto ( per esempio l'università) siano state fatte in base a tuoi veri interessi o da altro.
Chiediti se magari ti sei innamorata e questo amore è difficile o non contraccambiato.
Cerca di capire se ti è successo qualcosa nell'ultimo periodo che ti ha, se pur non da subito, turbato.
Ma ripeto, stai tranquilla, perchè a 21 anni può pure succedere di chiedersi, e tanto più che tu ti definisci riflessiva e sognatrice, se ciò che si sta facendo siua veramente ciò che vogliamo e ricorda che inevitabilmente, rimettersi in discussione e portare dei cambiamenti nella propria vita non sono mai una cosa semplice, quindi possono starci benissimo questi tuoi momenti di smarrimento e non è detto che sia altro. ;)
Un caro saluto e buona giornata.
"Solo chi è così folle da credere di poter cambiare il mondo, lo cambia davvero"
- Mahatma Gandhi

Mivita

Utente Attivo

  • "Mivita" ha iniziato questa discussione

Posts: 97

Activity points: 378

Data di registrazione: domenica, 19 giugno 2011

  • Invia messaggio privato

3

martedì, 12 luglio 2011, 08:17

Ciao Candy,
grazie della risposta.
Nell'ultimo periodo sono effettivamente stata spesso in ansia per una questione amorosa.
L'università scelta mi sta bene. Il punto è che non riesco a vivere tranquilla la mia giornata.
Inoltre per questo stato qui non riesco a ridere o a commuovermi per un qualcosa.
Forse è una caduta emotiva. Il tutto è successo cmq all'improvviso, da un giorno all'altro,
poi ho passato giorni pensando fosse la tiroide e tiroide non è. Spero solo di rasserenarmi in qualche modo un giorno.

Candy Candy

Futura psicologa

  • "Candy Candy" è una donna

Posts: 632

Activity points: 2.053

Data di registrazione: mercoledì, 22 giugno 2011

Lavoro: Libero professionista.

  • Invia messaggio privato

4

martedì, 12 luglio 2011, 08:25

Nell'ultimo periodo sono effettivamente stata spesso in ansia per una questione amorosa.

Ti pare poco? ;)
Forse è una caduta emotiva. Il tutto è successo cmq all'improvviso, da un giorno all'altro,

Si, può essere e cmq per quanto improvviso possa sembrare è sempre il risultato di un accumulo di emozioni e situazioni, che poi si manifesta nei modi e nei tempi a noi più imprevedibili.
Chissà, magari hai studiato tanto nell'ultimo periodo e ti sei stancata, e se a questo ci aggiugi la situazione amorosa..
Vedi di ascoltarti ma non stare lì a riflettere più di tanto.
Rilassati, prendi questo tuo nuovo stato come momento di transizione. Se poi non dovesse passare, parlane con il tuo medico, il quale saprà sicuramente consigliarti al meglio sul da farsi.
Spero solo di rasserenarmi in qualche modo un giorno.


Ci riuscirai! :beer: devi solo avere la pazienza di aspettare.
"Solo chi è così folle da credere di poter cambiare il mondo, lo cambia davvero"
- Mahatma Gandhi

Mivita

Utente Attivo

  • "Mivita" ha iniziato questa discussione

Posts: 97

Activity points: 378

Data di registrazione: domenica, 19 giugno 2011

  • Invia messaggio privato

5

martedì, 12 luglio 2011, 08:38

Ci riuscirai! :beer: devi solo avere la pazienza di aspettare.
Maledetti pensieri -.-'' Aspetterò! ;)
è sempre il risultato di un accumulo di emozioni e situazioni
in quel periodo ho letto anche questo post: La mancanza di interesse negli esseri umani si chiama depressione? tanto per migliorare la mia situazione...

Candy Candy

Futura psicologa

  • "Candy Candy" è una donna

Posts: 632

Activity points: 2.053

Data di registrazione: mercoledì, 22 giugno 2011

Lavoro: Libero professionista.

  • Invia messaggio privato

6

martedì, 12 luglio 2011, 08:47

in quel periodo ho letto anche questo post: La mancanza di interesse negli esseri umani si chiama depressione? tanto per migliorare la mia situazione...

:) Come dire..sono triste e invece di andarmi a vedere i film comici mi scelgo quelli drammatici.
Su Mivita...guarda alle cose belle che ancora la vita deve riservarti e trova la forza dentro di te per superare questo momento di passaggio.
Poi cmq, torno a riscriverti che se stai proprio tanto male, non esitare a chiedere aiuto ai medici ok?
Che sia di uno psicologo, o che sia di una cura ricostituente di cui hai bisogno, ricorda che avere questi momenti, nell'età che hai, non è una tragedia ne niente che non possa essere risolto.
Mò scappo che ho tanto da fare oggi, ma tu scrivi se ne hai voglia, vedrai che altri ti risponderanno.
:hi:
"Solo chi è così folle da credere di poter cambiare il mondo, lo cambia davvero"
- Mahatma Gandhi

Mivita

Utente Attivo

  • "Mivita" ha iniziato questa discussione

Posts: 97

Activity points: 378

Data di registrazione: domenica, 19 giugno 2011

  • Invia messaggio privato

7

martedì, 12 luglio 2011, 08:52

in quel periodo ho letto anche questo post: La mancanza di interesse negli esseri umani si chiama depressione? tanto per migliorare la mia situazione...

:) Come dire..sono triste e invece di andarmi a vedere i film comici mi scelgo quelli drammatici.
Su Mivita...guarda alle cose belle che ancora la vita deve riservarti e trova la forza dentro di te per superare questo momento di passaggio.
Poi cmq, torno a riscriverti che se stai proprio tanto male, non esitare a chiedere aiuto ai medici ok?
Che sia di uno psicologo, o che sia di una cura ricostituente di cui hai bisogno, ricorda che avere questi momenti, nell'età che hai, non è una tragedia ne niente che non possa essere risolto.
Mò scappo che ho tanto da fare oggi, ma tu scrivi se ne hai voglia, vedrai che altri ti risponderanno.
:hi:

guardavo così o_o i film comici,
avevo provato a guardare una serie di 'how I met your mother', bah...sì, devo pensare di rilassarmi.
Non vorrei ricorrere ai medici. Cerco di perdurare ancora...

Buon fare, Candy!