Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  
Newsletter di psicologia


archivio news

You are not logged in.


Dear visitor, welcome to Forum di Psicologia di Nienteansia.it. If this is your first visit here, please read the Help. It explains in detail how this page works. To use all features of this page, you should consider registering. Please use the registration form, to register here or read more information about the registration process. If you are already registered, please login here.

cris7474

Nuovo Utente

  • "cris7474" started this thread

Posts: 4

Activitypoints: 19

Date of registration: Dec 2nd 2011

  • Send private message

1

Friday, December 2nd 2011, 9:36am

e' psicopatia?

salve, mi kiamo Christian e ho tutti i motivi x credere di aver avuto una relazione con una donna psicopatica...vi racconto cio' ke avra' dell'incredibile, ho conosciuto questa persona e quasi da subito ho iniziato a vederla se pur superficialmente,col tempo il rapporto si e' fatto piu' intenso..e ho notato quasi subito un suo problema di irritabilita'.. al minimo accenno di contrasto assumeva attegiamenti ke io oserei dire di odio e rabbia furibonda, che si scatenavamo in qualunque situazione o luogo.contornati da una gelosia ingiustificata e paranoica..fin qui vabbe', nn pensavo fosse psicopatica ma solo un po' pazzerella...ricordo ke ogni tanto mi mandava sms dal nulla, x offendermi, accusarmi ke la stavo tradendo, per poi passare alla mia riconquista e riconcigliazione..in poke parole faceva tutto lei,arriva l'estate e si va in vacanza,tutto bene, tutto bello, dopo le ferie lei conclude un'acquisto di un'attivita'alimentare ke aveva inbastito durante l'estate,io , viste le molteplici difficolta' ke incontrava nell'operazione le offro il mio aiuto, prendo delle ulteriori ferie al lavoro a l'accompagno nell'operazione che si era fatta complicata,do fisicamente una mano al nuovo allestimento e si apre l'attivita', io torno al mio lavoro normale.. perfetto...a fine relazione ho scoperto ke dopo poki giorni dall'apertura ricevendo una proposta indecente da un ricco anziano del posto( lei ha 37 anni, l'anziano 75) decide,senza il minimo scrupolo di accettare in cambio di un tv 52 pollici ke rivendera' x monetizzare l'atto prostitutivo..ma la cosa sconvolgente e' ke compie questo atto senza il minimo indugio, rimorso o vergogna, anzi, in un certo senso me lo racconta pure " ciao, oggi e' venuto in negozio il signor tal dei tali, ma pensa ke mi ha invitato a cena, e io gli ho risposto... ma su via nn skerzi",stesso skema comportamentale ke ha usato raccontandomi, sempre gratuitamente su un'altra proposta indecente ke ha avuto,dico gratuitamente perche' questa esperienza si e' maturata prima di conoscermi... stesso skema, proposta indecente ,risposta da persona con della morale, ma ke invece quasi sicuramente ha accettato senza pensarci 2 volte esattamente come l'episodio dell'anziano.
durante il nuovo allestimento del negozio lei mi avanza la proposta di traferirmi da lei, e gestire insieme il negozio nn nell'immediato ma nel breve futuro,e per diminuire le spese contributive licenziare un dipendente partime e mettermi in societa' con lei, dicendomi ke sarebbe stata solo una formalita' al fine di risparmio senza kiedere a me un intervento economico, io le rispondo ke x certi passi doveva prima interpellare la sua famiglia, ma formalmente accetto di valutare la proposta.
dopo circa un mese stressata ed impaurita mi kiede di andarle in aiuto e decido di prendermi un periodo di aspettativa dal lavoro,appena arrivato al nuovo temporaneo lavoro, lei, di nascosto, crea i presupposti,dando il numero di tel ad un perfetto sconosciuto per tradirmi,noto un enorme fretta in lei nel volermi far imparare il mestiere, viene poco al lavoro, quando viene ha un atteggiamento parassitario,pretende il massimo impegno da me nonostante fossi li gratis, ha un atteggiamento brutto e scontroso e cambia versione sulla societa' facendomi domande sul mio eventuale tfr, mi dice ke se voglio entrare in societa' devo pagare e mi fa intuire che la mia parte sarebe il mio tfr... io ke ovviamente in una situazione di sole pretese ,nessuna riconoscienaza od affettivita' stavo male e decido di andarmene, lei in cambio mi rioncorre emi convince a tornare, io torno pensando di trovare una donna rinvigorita dalla mia possibile perdita ,torna piu' cattiva di prima, insofferente alla mia presenza, cattiva, ambigua negli atteggiamenti, sopratutto quando le dico ke,vista la sua inaffidabilita' avevo ritirato la mia aspettativa al lavoro, a quel punto diventa impaziente,insofferente sempre di piu'e con un altro litigio me ne rivado, e in questi frangenti mi accusa di essere un lavoratore inaffidabile, senza coniderare ke io ero li gratis e sopratutto x lei e nn per il lavoro, senza considerare o aver il minimo senso di colpa o rimorso x il suo atto prostitutivo e adultero..ma anzi ,davanti ad episodi simili compiuti da altre persone si dissociava con forza e vigore,in poke parole nn le fregava assolutamente nulla di nulla.
morale io me ne sono andato finalmente,dal canto suo ha riempito tutti di bugie e falsita', senza tradire il ben che minino contrasto emotivo, facendomi passare x uno inaffidabile e scansa fatiche, senza sentire il minimo senzo di rimorso nel avermi fatto riskiare di farmi perdere il lavoro e di aver cercato di ridurmi in uno stato di quasi schiavitu'.
Ho raggiunto la conclusione che lei, nn sentendo nulla di umano e di disgustoso, x soldi, ma forse solo x il gusto di compiere azioni socialmente disgreganti, anke prima di conosciermi si prostituiva saltuariamente e ogni volte che le si presentava l'occasione, e giunti al paese in cui aveva acquistato l'attivita', e vedendo le disponibilita' economiche dei suoi abitanti aveva deciso di iniziare a prostituirsi con chiunque lo proponesse, puntava a farmi imparare in fretta il lavoro x farmi entrare in societa' ,rubrami il tfr, cacciarmi via ed esser libera di prostituirsi quando e come voleva, ma quando ha capito ke il progetto di rubarmi i soldi era andato in fumo,causa il ritiro del mio perdiodo di aspettativa, ormai io ero una cosa in piu' e le impedivo solo di svolgere la sua attivita 'prostitutiva,e da psicopatica nn mi ha cacciato, ha fatto si ke fossi io ad andarmene..
in tutto il tempo in cui le sono stato insieme son successe delle cose importanti nella sua famiglia, il padre e' stato colpito da ictus,nn l'ho mai vista in preda al panico o disperata, solo una leggera tristezza, nei miei confronti mai un gesto di affetto, mai un abbraccio, anke solo un bacino, ogni contatto era finalizzato al atto sessuale.
Una persona priva di entusiasmo ,di senso della responsabilita', che tende a delegare agli altri ogni tipo di attivita',priva di interessi,non esiste nulla che le possa interessare, nn una passione, nulla, nemmeno nella cura della casa.
Priva di senso di colpa e rimorso, che vive nella menzogna piu' totalte con familiari, amici, che si nasconde dietro le mentite spoglie di una ragzza normale, tradita solo da questo odio che sputa fuori nei momenti di alterazione...
E stata con me x mesi, ha fatto ferie bellissime insieme a me, io le ho salvato l'attivita', l'ho aiutata e lei, senza il minimo scrupolo o rimorso o senzo di colpa ha fatto cose disgustose tentando anche di rovinarmi e rubarmi i miei soldi.
Ha intestato la societa' alla sorella x tutelarsi da eventuali problemi ,denotando un menefreghismo totale su ogni cosa.
Io ho provato a parlare alla sua famiglia, ma come tutti gli psicopoatici e' abile nella manipolazione e il raggiro e nn mi hanno creduto..
un esperienza che e' finita solo una settimana fa, che mi ha letteralmente fatto stare in stato di shock x 4 giorni...
un'esperienza indimeticabile che nn auguro a nessuno, una che, dopo un grave lutto, e' tra le peggiori che fossa vivere un 37enne come me...

doctor Faust

Azzeccagarbugli

  • "doctor Faust" is male

Posts: 7,371

Activitypoints: 22,631

Date of registration: Mar 28th 2009

Location: Italia

Occupation: Ex dirigente infermieristico, laureato in filosofia, counselor sociosanitario.

  • Send private message

2

Friday, December 2nd 2011, 11:16am

Va be...hai incontrato una persona anaffettiva [ da DSM la chiamerebbero borderline] e ti ha irretito nel suo gioco.

Meno male che ne sei uscito ancora integro, nonostante tutto. La prossima volta non ti lascera piu attirare da questo tipi bislacchi, se hai imparato a lezione.

cris7474

Nuovo Utente

  • "cris7474" started this thread

Posts: 4

Activitypoints: 19

Date of registration: Dec 2nd 2011

  • Send private message

3

Friday, December 2nd 2011, 12:24pm

ho pensato si trattasse di psicopatia perche' ha tutti i sintomi. manacanza totale di sensi di colpa e rimorsi, mancanza di provare affetto nel prossimo e nemmeno nei propri familiari, inganno e raggiro come basi della propria esistenza,scatti di ira con manifestazioni di odio e assolutamente sproporzionate al caso al solo piccolo accenno,scaricare sugli altri le sue azioni,incapacita' di introspezione, dare la colpa agli altri delle proprie azioni,mentire senza trasparire in alcun modo nessuna emozione... mi sembras il profilo perfetto dello psicopatico tipo

doctor Faust

Azzeccagarbugli

  • "doctor Faust" is male

Posts: 7,371

Activitypoints: 22,631

Date of registration: Mar 28th 2009

Location: Italia

Occupation: Ex dirigente infermieristico, laureato in filosofia, counselor sociosanitario.

  • Send private message

4

Friday, December 2nd 2011, 12:39pm

va be. Ma finche non fa del male a se o agli altri, e' libero di condurre la sua vita come vuole.

Sta a chi lo incontra essere tanto acuti da schivarlo e non cadere nella sua rete, lasciando che si compia il suo corso e questa persona segua il suo destino.
La cosa piu' assurda che uno puo' fare e' immagianrsi di poter salvare o indirizzare una persona cosi'. O ci arriva da sola o non ci arriva nessuno.

E comunque bada a te, visto che questo tipo di persone ti attraggono non poco.

cris7474

Nuovo Utente

  • "cris7474" started this thread

Posts: 4

Activitypoints: 19

Date of registration: Dec 2nd 2011

  • Send private message

5

Friday, December 2nd 2011, 12:42pm

perche'? uno psicopatico e' tale solo se fa male a qualcun'altro? perche' dici che queste persone mi attraggono?

cris7474

Nuovo Utente

  • "cris7474" started this thread

Posts: 4

Activitypoints: 19

Date of registration: Dec 2nd 2011

  • Send private message

6

Friday, December 2nd 2011, 12:42pm

e poi nn fa male fisico ad altri... a me x poco mi rovina e voleva rubarmi i mie soldi.. se nn e' fare male questo allora cosa e'??