Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  
Newsletter di psicologia


archivio news

Non risulti loggato.


//////////////// 728x90 ////////////////

Gentile visitatore,
Benvenuto sul Forum di Psicologia di Nienteansia.it. Se questa è la tua prima visita, ti chiediamo di leggere la sezione Aiuto. Questa guida ti spiegherà il funzionamento del forum. Prima di poter utilizzare tutte le funzioni di questo software dovrai registrarti. Usa il form di registrazione per registrarti adesso, oppure visualizza maggiori informazioni sul processo di registrazione. Se sei già un utente registrato, allora dovrai solamente procedere con il login da qui.

eleonora91

Utente Attivo

  • "eleonora91" ha iniziato questa discussione

Posts: 29

Activity points: 136

Data di registrazione: martedì, 16 ottobre 2012

  • Invia messaggio privato

1

martedì, 22 ottobre 2013, 16:37

Dropexin e Vatran

Ciao a tutti.Ieri sono andata al PS per un attacco di panico..che ho già da tempo.Ho parlato con lo psichiatra che mi ha prescritto una terapia.Dropexin per la serotonina e Vatran per controllare l'ansia.Qualcuno di voi li assume?come vi trovate? vi hanno fatto l'effetto contrario all'inizio? perchè il mio medico mi ha detto che può succedere.Grazie.

lukego

Nuovo Utente

Posts: 3

Activity points: 16

Data di registrazione: mercoledì, 26 giugno 2013

  • Invia messaggio privato

2

martedì, 22 ottobre 2013, 18:18

sospensione psicofarmaci

buongiorno,
sono Luca e ho 37 anni....vi racconto un po' la mia storia.....da giovane avevo un carattere molto chiuso...poi col tempo sono migliorato....a 14 anni sotto esami delle medie ho avuto grossi problemi allo stomaco....non digerivo più nulla....se mi innervosivo sotto stress peggio ancora...dopo tutti gli esami gastroscopia e quant'altro....mi è stato detto che era stress.....ho provato una cura omeopatica che mi ha aiutato molto.....sono migliorato....poi da uno psichiatrica ho preso anafranil e compendium...... ora li ho scalati lentissimamente...nell'arco di due anni per ovviare ai vari problemi in cui si può incorrere ma con tutto ciò ho avuto grossi problemi di ansia...è la seconda volta che mi capita una crisi di giorni in cui sono senza forze brividi sbandamenti mancamenti tachicardia....per arginare la mia dottoressa mi ha prescritto prazene ma solo al bisogno quando ho problemi..visto anche sto cercando di disintossicarmi dalla dipendenza dei vari farmaci.....
lo stomaco non ne ha risentito molto ma il mio più grosso problema è che mi si chiude la gola....per diversi mesi avevo una specie di muco nella gola...credo bolo isterico..che poi se n'è andato....ora il problema è quando mi agito....in un solo istante la gola mi si blocca e non riesco a mandare giù la saliva e mi sembra che mi vada di traverso..bloccandomi....poi passa.....alla risonanza magnetica ho dovuto stoppare il medico..stare giù e non riuscire a deglutire era impossibile continuare......
La mia dottoressa dice che è ansia e di assumere sto prazene che in effetti migliora la cosa....ma c'è modo di far scomparire questo sintomo? può essere il fatto di aver preso questi farmaci per troppooo tempo ( 16 anni) ? Ringrazio fin d'ora chi può darmi qlc consiglio o condividere qlc esperienza