Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  
Newsletter di psicologia


archivio news

Non risulti loggato.


Bettyboop

Amico Inseparabile

  • "Bettyboop" è una donna

Posts: 1.483

Activity points: 4.617

Data di registrazione: giovedì, 30 luglio 2009

Lavoro: Studentessa di Psicologia Clinica

  • Invia messaggio privato

61

venerdì, 05 marzo 2010, 09:55

La mia psicoetrapia nn è c.c. te l'ho consigliata perchè un mio amico che soffre(iva) di DOC la fa e sta bene. Però non mi ha mai raccontato di avere deliri. Solo ossessioni e compulsioni. E li tiene a bada e vive una vita serena. Farmaci e c.c. Lui fa cosi.
Però magri ci sono componenti diverse nel DOC per ognuno e tu hai anche detto "personalità borderline". Questo te lo hanno diagnosticato loro immagino? Cos aintendi per deliri?
"La Paura bussò alla porta...la Speranza andò ad aprire e .. non c'era nessuno" [M.L. King]

kimberly

Amico Inseparabile

Posts: 1.385

Activity points: 4.386

Data di registrazione: mercoledì, 03 marzo 2010

  • Invia messaggio privato

62

venerdì, 05 marzo 2010, 15:01

Ciao Bettyboop,

il delirio è quando ti allontani della realtà.Io prendevo la bibbia e iniziavo a delirare.

Io non sono borderline ma ho una tendenza a questa personalità quando ho delle forti crisi di doc in cui iniziano i deliri e autodistruzione,altrimenti sono normalissima.

Il fatto che il disturbo di personalità che ho non lo hanno ancora determinato bene, nel senso che la psichiatria è molto vasta e tanti sintomi sono comuni a tante malattie psichiatriche.Io deliro solo in poche occasioni cioè quando ho delle forti crisi di doc che sono apparse solo due volte altrimenti ho il doc che io chiamo maneggiabile con il quale convivo tutto l'anno.In quelle occasioni ero atuodistruttiva cosi' come lo ero da piccola quando mi graffiavo i polsi.Ho una rabbia incredibile alcune volte e cerco di distruggere me stessa e gli altri.

Bettyboop

Amico Inseparabile

  • "Bettyboop" è una donna

Posts: 1.483

Activity points: 4.617

Data di registrazione: giovedì, 30 luglio 2009

Lavoro: Studentessa di Psicologia Clinica

  • Invia messaggio privato

63

venerdì, 05 marzo 2010, 19:28

Mi dispiace... fatti seguire in una psicoterapia mirata...e nn solo farmacologica. Nn arrenderti e cerca qualcuno che ti aiuti davvero a star meglio, oltre ovviamente a dover essere tu che desideri il cambiamento!
"La Paura bussò alla porta...la Speranza andò ad aprire e .. non c'era nessuno" [M.L. King]

kimberly

Amico Inseparabile

Posts: 1.385

Activity points: 4.386

Data di registrazione: mercoledì, 03 marzo 2010

  • Invia messaggio privato

64

venerdì, 05 marzo 2010, 21:21

CIao bettyboop,

credo non sia facile trovare un buon medico psichiatra.Alcuni di loro hanno dei problemi psichiatrici di per se loro stessi come mio zio che è bipolare ed ha questi periodi di euforia a deliri e depressioni. Altri invece sono normali ma non azzeccano la cura, altri degli incompetenti, altri hanno problemi relazionali ma soprattutto dopo il ricovero in quella struttura d'elite dove si parlava come se fosse il meglio di Italia ho pensato che se il meglio era quello chissà come è il peggio .Francamente mi sono demotivata nei confronti dei medici.Di certo ci sono anche medici buoni e competenti ma io per il momento ho perso la fiducia, mi da anche fastidio farci una chiacchierata.Sai in quel posto li il responsabile mi è sembrato uno con dei problemi relazionali, poi il fatto che la psichiatra cercasse di calamarlo non sai che effetto mi ha fatto, o magari è la gente di quel posto che lo ha fatto dare i numeri non saprei ma tanto normale per me non era..

Comq sia per ora preferisco non fare terapia, per farla ci devo credere fino in fondo e ora non ci credo, anche perchè a me ste chiacchiere non sono mai servite a nujlla fino ad ora e ne ho visti di diversi di questi personaggi ricadendo sempre sulla mia di psichiatra perchè lei so che mi vuol bene, è quantomeno normale e comq sia è una persona preparata sebbene con me non ci azzecchi molto.Ma cosa pensi mi facciano in questo tipo di terapia comportamentale cognitivista?

Oltretutto lei pensa che se qualcuno azzecca a farmi una cura farmacologica è un genio dato che a me i farmaci non fanno effetto e anzi sono abbastanza allergica alcuni di questi mi danno degli effetti collaterali ma nessun effetto positivo.

Bettyboop

Amico Inseparabile

  • "Bettyboop" è una donna

Posts: 1.483

Activity points: 4.617

Data di registrazione: giovedì, 30 luglio 2009

Lavoro: Studentessa di Psicologia Clinica

  • Invia messaggio privato

65

sabato, 06 marzo 2010, 11:48

Capisco!

Al mio amico facevano fare degli esercizi per imparare a bloccare le compulsioni... e con esse, col tempo, se ne vanno (o si attenuano) anche le ossessioni. Penso vari da caso a caso, ovviamente ma credo sia ritenuta molto efficace.

LUi per esempio aveva compulsioni riguardanti in numero 3..e quindi toccare il muro 3 volte, lavarsi le mani 3 volte, dire una certa parola 3 volte...ecc. Ora non lo fa+. E vive molto meglio, anche a livello relazionale con gli altri.
Anche lui diceva che la psicoanalisi nel suo caso nn era molto efficace.

Un abbraccio forte
"La Paura bussò alla porta...la Speranza andò ad aprire e .. non c'era nessuno" [M.L. King]

kimberly

Amico Inseparabile

Posts: 1.385

Activity points: 4.386

Data di registrazione: mercoledì, 03 marzo 2010

  • Invia messaggio privato

66

domenica, 07 marzo 2010, 10:12

Ciao Betyboop.

io sto migliorando nell'ambito delle compulsioni, da quando mi hanno fatto notare che si trattava di atteggiamenti quotidiani ,ripetitivi e a come li definisco io scaramanti ogni volta che sta per venire una compulsione dico è una malattia e scanso questo atteggiamento vade retro.Tuttavia non riesco a togliere le ossessioni,perchè quando mi vengono certe fisse non c'è nessuno che mi distolga dal mio pensiero fisso e da li non mi schiodo.Se mi metto in testa di avere una malattia solo le analisi cliniche mi distolgono da questa ossessione.Nient'altro! Forse mi fa bene parlare di questo problema, non so ma ormai non so piu' come cavolo risolverlo e compromette le mie relazioni con gli altri ulteriormente compromesse dal mio disturbo di personalità con tendenza a borderlina.Mi spiace che nessuno intervenga in questa discussione.Il DOc ha delle variabili e anche le ossessioni possono essere vastissime per cui ognuno avrà le sue ma sarebbe interessante per me capire come gli altri gestiscano questo problema per cercare di risolverlo. Mi sembra che qui nel forum siamo in poche ad avere questa cavolo di malattia mentale dato che in pochi ne parlano. Comq sia io spero che possa esserci maggior confronto se non ora,in futuro.

:sos: :sos:

lupetta6

Utente Attivo

Posts: 10

Activity points: 44

Data di registrazione: sabato, 20 febbraio 2010

  • Invia messaggio privato

67

martedì, 09 marzo 2010, 10:09

hei savy all'inizio hai detto di poter parlare anche su MSN anche io ho 17 anni e sto vivendo il tuo stesso problema ! che ne dici di fare due chiacchiere lì ?