Homepage di Nienteansia.it
Switch to english language  Passa alla lingua italiana  
Newsletter di psicologia


archivio news

Non risulti loggato.


Gentile visitatore,
Benvenuto sul Forum di Psicologia di Nienteansia.it. Se questa è la tua prima visita, ti chiediamo di leggere la sezione Aiuto. Questa guida ti spiegherà il funzionamento del forum. Prima di poter utilizzare tutte le funzioni di questo software dovrai registrarti. Usa il form di registrazione per registrarti adesso, oppure visualizza maggiori informazioni sul processo di registrazione. Se sei già un utente registrato, allora dovrai solamente procedere con il login da qui.

Tricolore

Utente Attivo

  • "Tricolore" ha iniziato questa discussione

Posts: 14

Activity points: 56

Data di registrazione: giovedì, 13 novembre 2008

  • Invia messaggio privato

1

giovedì, 13 novembre 2008, 18:59

Ho esposto brevemente la mia situazione in "Presentiamoci"qualcosina c'è scritto nella firma.Non ho avuto un infanzia facilissima,o forse mi sono vissuto male certe esperienze,tipo un pò di collegio all'età di 10 anni,ero ossessionato che durante la mia assenza sarebbe potuto succedere qualcosa di brutto alla mia famiglia,cosa che mi sono portato dietro per sempre,ancora oggi,nonostante la situazione difficile(psicologicamente parlando)che vivo.Mi sveglio,e c'è pronta una crisi di panico ad accogliermi,o peggio,mi sento costantemente sul filo di una crisi di panico,cammino per strada,e mi sento osservato,come se la gente riuscisse a percepire il mio stato d'animio,i miei pensieri,ho la sensazione di vivere in un sogno,mi guardo allo specchio,e provo paura,come se l'immagine mi guardasse dentro con severità ed estraneità,a volte non mi riconosco,mi scruto,e mi chiedo se quello riflesso sono io,a volte mi convinco di esser morto,e di vivere in un limbo in attesa di qualcosa che mi dia risposte...insomma stò vivendo un inferno da molti anni,credetemi la situazione mi stà sfuggendo di mano,trascorrere una giornata,stà diventando sempre più difficile.
Cosa mi è successo?Perchè? Ditemi qualche parola di conforto,sono a pezzi.
Come mi sento da 8 anni?Diverso,cambiato,strano,non mi riconosco,impaurito un pò apatico ossessionato,credo di non essere reale,forse sono morto o impossessato?mah non lo sò,insomma credo di avere seri problemi mentali di cui nessuno sembra accorgersene.Panico,tremori,paranoia sono il mio pane quotidiano,non sò come andrà a finire....spero in un miracolo.

Arwen89

Giovane Amico

  • "Arwen89" è stato interdetto da questo forum

Posts: 243

Activity points: 932

Data di registrazione: lunedì, 26 maggio 2008

Località: Perugia

  • Invia messaggio privato

2

giovedì, 13 novembre 2008, 22:35

ciao,hai provato a sentire uno psicologo?
Che cosa ti avevo detto? C'è un mondo intero ai nostri piedi. E chi lo vede così, a parte le stelle, gli uccelli e gli spazzacamini?(Bert-Mary Poppins)


Tricolore

Utente Attivo

  • "Tricolore" ha iniziato questa discussione

Posts: 14

Activity points: 56

Data di registrazione: giovedì, 13 novembre 2008

  • Invia messaggio privato

3

venerdì, 14 novembre 2008, 06:24

Ciao,nè parlai con un amico medico,il quale mi inviò da un suo amico psichiatra del centro di salute mentale,finito io di parlare,mi disse che erano un pò di fissazioni,e che cmq non ero pazzo,mi prescrisse dei farmaci che non presi(altra mia paranoia)qualsiasi farmaco prendo,anche non legato alla sfera mentale,mi dà l'impressione di farmi stare peggio,addirittura sono arrivato ad andare in panico con due gocce di collirio,sentii il sapore in gola,mi fissai sul fatto di averle ingerite,e stetti male una serata intera,qualsiasi farmaco che ingerisco mi dà l'impressione come se avessi preso un allucinogeno....ritornai dallo psichiatra dicendogli che non avevo seguito le indicazioni da lui prescritte,mi disse che non si poteva procedere in quel modo,e non ci sono più tornato!!!
Come mi sento da 8 anni?Diverso,cambiato,strano,non mi riconosco,impaurito un pò apatico ossessionato,credo di non essere reale,forse sono morto o impossessato?mah non lo sò,insomma credo di avere seri problemi mentali di cui nessuno sembra accorgersene.Panico,tremori,paranoia sono il mio pane quotidiano,non sò come andrà a finire....spero in un miracolo.

Aprikose

Forumista Incallito

  • "Aprikose" è una donna

Posts: 4.776

Activity points: 14.783

Data di registrazione: martedì, 05 giugno 2007

Località: il pianeta delle Fate

  • Invia messaggio privato

4

venerdì, 14 novembre 2008, 09:51

Uno psicologo o psicoterapeuta potrebbe aiutarti senza utilizzare dei farmaci. Che ne dici?
Viviamo in un mondo in cui l'uomo è l'abito che indossa. Meno c'è l'uomo, più è necessario l'abito.

darklady

Non registrato

5

venerdì, 14 novembre 2008, 10:31

Ciao,

Io credo che lo psichiatra dal quale sei andato non fosse un granché perché le tue "fissazioni" sono abbastanza importanti e sintomo di disagio. Ha ragione Apricose, vai da uno psicologo, Ti fa buttare fuori ma non ti prescrive nulla...

Tricolore

Utente Attivo

  • "Tricolore" ha iniziato questa discussione

Posts: 14

Activity points: 56

Data di registrazione: giovedì, 13 novembre 2008

  • Invia messaggio privato

6

venerdì, 14 novembre 2008, 11:06

Grazie ragazzi,per le parole che mi dite....purtroppo da uno schermo,non si avverte il tono di voce,ma ho l'impressione di sentire della dolcezza in quello che mi dite grazie veramente:cuori:
Come mi sento da 8 anni?Diverso,cambiato,strano,non mi riconosco,impaurito un pò apatico ossessionato,credo di non essere reale,forse sono morto o impossessato?mah non lo sò,insomma credo di avere seri problemi mentali di cui nessuno sembra accorgersene.Panico,tremori,paranoia sono il mio pane quotidiano,non sò come andrà a finire....spero in un miracolo.

darklady

Non registrato

7

venerdì, 14 novembre 2008, 11:11

:)

stabia

rincorri i tuoi sogni, le tue speranze le tue passioni, il tempo potrà allontanarli nasconderli con un soffio di vento leggero ma il cuore saprà ritrovarli

  • "stabia" è un uomo

Posts: 199

Activity points: 709

Data di registrazione: giovedì, 12 giugno 2008

Località: castellammare di stabia(na)

Lavoro: operaio elettricista

  • Invia messaggio privato

8

venerdì, 14 novembre 2008, 11:32

ciao tricolare..piacere,senti anke io soffro di attacchi anke s enon pesanti e mi capita anke a me di camminare e di sentirmi osservato dagli altri,sai perchè la nostra sensibilità he ci fa sentire cosi avvertiamo tanto il nostro disagio che percepiamo che altri sentano ciò.ma e un cosa mentale gli altri anke se nn soffrono come me,te ecc...tengo altri problemi e non di certo si mettono a vedere noi anzi s ne fregano...quindi cerca quando esci di non pensarci tanto,e comedice darck uno pscologolo ti potrebbe aiutare con delle sedute e non per forza devi prenere medicinali o.we ti sono vicino e quasiasi cosa noi siamo qui ok e stai su,piu ci pensi e piu e peggio io ne so qualcosaok ciaoooo
ama e fai ciò che vuoi

Tricolore

Utente Attivo

  • "Tricolore" ha iniziato questa discussione

Posts: 14

Activity points: 56

Data di registrazione: giovedì, 13 novembre 2008

  • Invia messaggio privato

9

venerdì, 14 novembre 2008, 11:40

wee stabia un abbraccio Grazie!!! raga,ci credete che mi commuovo,sono molto-troppo sensibile,stò dicendo cose,e stò ricevendo un supporto che forse non avrei immaginato neppure.Tanto per far capire la mia sensibilità,mi è morta a gennaio scorso una cagnetta che avevo da 14 anni,e ogni volta che ci penzo,mi devo nascondere per piangere...
Come mi sento da 8 anni?Diverso,cambiato,strano,non mi riconosco,impaurito un pò apatico ossessionato,credo di non essere reale,forse sono morto o impossessato?mah non lo sò,insomma credo di avere seri problemi mentali di cui nessuno sembra accorgersene.Panico,tremori,paranoia sono il mio pane quotidiano,non sò come andrà a finire....spero in un miracolo.

darklady

Non registrato

10

venerdì, 14 novembre 2008, 12:07

Vuol dire che sei una persona sensibile si, tieni questa tua caratteristica come una cosa rara, perché nel mondo di oggi ce n'è poca di sensibilità...

Nemes

Pilastro del Forum

  • "Nemes" è una donna

Posts: 2.908

Activity points: 9.018

Data di registrazione: lunedì, 31 marzo 2008

Località: Nord

  • Invia messaggio privato

11

venerdì, 14 novembre 2008, 12:16

Mi dispiace per la tua cagnetta..
Tornando al tuo problema, anch'io ti consiglio uno psicologo o psicoterapeuta che non prescrive medicinali ma instaura la terapia su colloqui. Io ho avuto problemi con crisi di panico e il medico mi aveva prescritto un ansiolitico e un antidepressivo; essendo un po' scettica riguardo ai farmaci non li ho presi e mi sono rivolta al centro di salute mentale dicendo chiaramente che non intendevo assumere nessuna medicina, e infattti ora sono in terapia basata su colloqui con una psicoterapeuta...devo dire che è molto utile e mi sta aiutando molto.
Le persone sane si innamorano follemente, amano ardentemente, si arrabbiano furentemente, possono provare gelosie violente, lottare per la propria realizzazione o sacrificare tutto, fino a consumarsi, per i valori in cui credono, e giungere alla battaglia. (C. Albasi)

Tricolore

Utente Attivo

  • "Tricolore" ha iniziato questa discussione

Posts: 14

Activity points: 56

Data di registrazione: giovedì, 13 novembre 2008

  • Invia messaggio privato

12

venerdì, 14 novembre 2008, 12:20

Citato da "darklady"

Vuol dire che sei una persona sensibile si, tieni questa tua caratteristica come una cosa rara, perché nel mondo di oggi ce n'è poca di sensibilità...

Grazie darklady grazie per il complimento...
Ciao Nemes grazie anche a tè per l'affetto,ed i buoni consigli.
Come mi sento da 8 anni?Diverso,cambiato,strano,non mi riconosco,impaurito un pò apatico ossessionato,credo di non essere reale,forse sono morto o impossessato?mah non lo sò,insomma credo di avere seri problemi mentali di cui nessuno sembra accorgersene.Panico,tremori,paranoia sono il mio pane quotidiano,non sò come andrà a finire....spero in un miracolo.

darklady

Non registrato

13

venerdì, 14 novembre 2008, 12:52

beh allora a questo punto devi farci sapere se andari da qualcuno e quando... :)

Aprikose

Forumista Incallito

  • "Aprikose" è una donna

Posts: 4.776

Activity points: 14.783

Data di registrazione: martedì, 05 giugno 2007

Località: il pianeta delle Fate

  • Invia messaggio privato

14

venerdì, 14 novembre 2008, 14:00

La tua sensibilità ti sarà utile per riuscire a sentirti meglio con l'aiuto dello specialista...vedrai :)
Viviamo in un mondo in cui l'uomo è l'abito che indossa. Meno c'è l'uomo, più è necessario l'abito.